Connect with us
Pubblicità

Trento

La Locanda delle Tre chiavi di Isera sbarca ad Expo Milano 2015

È la Locanda delle Tre Chiavi, di Isera, il ristorante scelto da Oscar Farinetti che rappresenterà il Trentino presso il padiglione Eataly all'interno di Expo Milano 2015. Il locale di Isera entra quindi nell'elitè dei ristoranti italiani nel padiglione di Eataly

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

È la Locanda delle Tre Chiavi, di Isera, il ristorante scelto da Oscar Farinetti che rappresenterà il Trentino presso il padiglione Eataly all'interno di Expo Milano 2015. Il locale di Isera entra quindi nell'elitè dei ristoranti italiani nel padiglione di Eataly
 
Lo ha reso noto stamattina Sergio Valentini in una conferenza stampa organizzata dentro il cuore della sua attività; la Locanda delle Tre chiavi ad Isera. Per tutto il mese di luglio la famiglia Valentini avrà a disposizione 8.000 metri quadrati sulla via centrale dell'Expo per interpretare al meglio la cucina trentina nel più «grande ristorante che mente (e pancia) umana abbia mai pensato»
 
«È stata un'email inviatami da Oscar Farinetti il patron di Eataly circa un anno e mezzo fa che ha avviato questa straordinaria avventura – ricorda Sergio Valentini – nella quale mi chiedeva di scommettere insieme a lui sulla grande avventura di Expo 2015: prendere un padiglione intero di 8.000 metri quadrati e dedicarlo solo alla biodiversità Italiana con le regioni protagoniste. Risposi subito di si ed ora eccomi qua». 
 
Non ci è voluto molto per convincere Sergio Valentini, sono bastate le previsioni d'incasso che si stanno confermando perfette nel primo mese di apertura del padiglione, l'incasso infatti oscilla dai 150 ai 300mila euro mensili per ogni postazione, ma anche la grande possibilità di far crescere il proprio territorio portando in giro il brand della Vallagarina e di Isera in tutto il mondo.
 
Ma sul padiglione e le sue 84 postazioni è stato scritto anche un libro (foto) che sta ottenendo un successo di vendite in tutta la penisola. Nel libro «Nel Blu», questo il titolo, sono stati messi intorno ad un tavolo Oscar Farinetti, Vittorio Sgarbi, Paolo Crepet, Alessandro Baricco, Carlo Petrini e Giovanni Soldini che hanno parlato di biodiversità e importanza delle differenze tracciando il profilo storico e agroalimentare della penisola italiana.
 
«All'inizio  – continua Valentini – è stato un salto nel vuoto, ma ora invece i colleghi mi riferiscono che vengono preparati da 500 a 1500 piatti al giorno per ogni stand, e i dati dei fatturati del nostro padiglione sono il record assoluto di tutto expo 2015». 
 
I piatti proposti dalla Locanda Tre Chiavi sono strettamente legati alla tradizione trentina e sono il Tortel di patate con formaggio casolet della val di Sole, speck trentino e cavoli cappucci, i canederli tricolore al burro fuso, il carpaccio di carne salada con la nuova denominazione comunale che ne identifica la provenienza (DE.CO.) e naturalmente non poteva mancare lo strudel. «Il tutto a circa 9 euro a portata (Strudel a 4 euro) – sottolinea Valentini, quindi a portata di chiunque visto le polemiche sul costo dei piatti lette sui media».
 
Valentini nella conferenza stampa ha ricordato che il 30% degli incassi vanno all'organizzazione, «il costo dell'affitto del padiglione è di 8 milioni di euro» e che per le nostra cucina e il nostro territorio è un'opportunità importante per veicolare usi, costumi e tradizioni della Vallagarina. 
 
Saranno 8 le persone dello staff della locanda alle tre chiavi impegnate per 31 giorni 16 ore al giorno, «sarà come tornare a fare le stagioni» – afferma ironicamente Valentini. 
 
Da ricordare che le regole sono ferree in termini di sicurezza e di igiene (sono infatti 700, le tonnellate di merce che ogni notte vengono scaricate in Expo) e che Valentini ha preferito rivolgersi ad un'azienda apposita e specializzata per tutte le certificazioni che hanno confermato la sua operatività all'interno del padiglione. «Ogni 48 ore c'è un controllo sull'igiene e la sicurezza, da questo punto di vista è tutto perfetto e molto controllato».
 
La Locanda Tre chiavi sarà sostenuta anche dall'APT di Rovereto e Vallagarina, «quando mi propose l'idea – ricorda Giulio Prosser presidente APT  – abbiamo subito visto una grande opportunita di crescita per il territorio della Vallagarina, per questo abbiamo fatto il possibile perché Sergio potesse partecipare». Lui è un imprenditore saggio perchè sa che la crescita del territorio è proporzionale alla crescita della sua attività, in questo caso porterà il nome della vallagarina e di Isera a Milano e in tutto il mondo». 
 
Logico pensare anche a qualche strategia di marketing, «insieme ad ogni scontrino verrà rilasciato un biglietto da visita che sarà collegato ad un QR-Code che porterà al sito della locanda dove sarà possibile scaricare un buono di 15 euro, «chi viene all'Expo in luglio poi magari potrà venire anche in trentino, e quindi verrà a trovarci al ristorante». 
 
Enrica Rigotti, la sindaca di Isera, ha voluto fare una riflessione più ampia, «questa è la dimostrazione che la piccola impresa che fa qualità alla fine vince e il nostro territorio offre ampi esempi su questo». E ancora: «l'avventura di Sergio Valentini è il  riconoscimento di una di queste piccole realtà». 
 
Marcello Benedetti in rappresentanza della comunità della Vallagarina ha portato il ringraziamento dei 17 sindaci degli altettanti comuni della valle «rappresenti il trentino – ha detto – occasione storica per il nostro territorio, siamo tutti con voi, tenete alto il nostro prestigio»
 
Presente anche il dottor Paolo Manfrini direttore di Trentino Marketing, «è un riconoscimento giusto alla tua porofessionalià e alla corretta e giusta ostinazione per come hai perseguito questo percorso sulla biodiversità in questi anni» – ha dichiarato rivolgendosi a Sergio Vallentini. 
 
Il nostro giornale sarà il filo diretto con Expo Milano 2015 e la nostra cucina tradizionale, infatti Sergio Valentini sarà il nostro «super inviato» che ci terrà informati sugli avvenimenti e sulle novità di Eataly giornalmente attraverso racconti e fotografie. 
 
Sarà quindi l’eccezionale biodiversità italiana la grande protagonista del Padiglione Eataly di Expo Milano 2015, Biodiversità che, per dirla con il patron Oscar Farinetti, «è la nostra grande bellezza. Siamo una penisola dove l’incontro tra i venti del mare dal Sud e quelli delle montagne del Nord produce un microclima unico al mondo. Abbiamo 7mila specie di flora e di vegetali mangiabili (il secondo Paese al mondo ne ha 3.300), 58mila specie animali (il secondo ne ha 20mila), 1.200 vitigni autoctoni (il secondo ne ha 222), 533 cultivar di ulive (il secondo ne ha 70)… Nel padiglione Eaitaly nei 6 mesi verrà proposto un percorso nella biodiversità alimentare, ma anche in quella umana, artistica, e dei paesaggi». 
 
Lo sforzo organizzativo, enorme, si articolerà in quattro narrazioni diverse. La biodiversità del paesaggio sarà raccontata da un progetto realizzato dagli studenti di Pollenzo, con la partecipazione e il contributo di Slow Food; quella umana verrà descritta dalle parole di Alessandro Baricco insieme agli studenti della Holden e con la partecipazione della regista Alice Rohrwacher e della fotografa Simona Pampallona. La biodiversità dell’arte emergerà dall’esposizione dalle opere selezionate da Sgarbi, “I Tesori d’Italia”; infine, appunto, la biodiversità agroalimentare sedurrà i visitatori di Expo con le proposte enogastronomiche d’importanti ristoratori ospiti.
{facebookpopup}
 
 

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento33 minuti fa

Trento, code e rallentamenti in tangenziale per un tamponamento

Trento38 minuti fa

Accampati con le tende a Trento Sud: sono già pronti per il concerto i fedelissimi di Vasco

Piana Rotaliana49 minuti fa

Sì alle nozze tra la Cassa Rurale Val di Non e la Rotaliana e Giovo

Italia ed estero1 ora fa

India blocca export grano, aumenta il rischio di crisi alimentare e i prezzi schizzano

Val di Non – Sole – Paganella1 ora fa

Una fuga di ammoniaca e un incendio nel locale tecnico: manovra congiunta al Consorzio Ortofrutticolo Lovernatico per i Vigili del Fuoco di Campodenno e di Sporminore

Valsugana e Primiero2 ore fa

Si perdono in montagna con il cellulare scarico: paura per due giovani a Borgo Valsugana

Italia ed estero2 ore fa

Nato, Helsinki ufficializza la domanda di ingresso: la Turchia frena e punta al negoziato

Rovereto e Vallagarina3 ore fa

AIDO: basta una firma per salvare una o più vite umane. Segnana: “Nel 2021, Trentino ai vertici in Italia per disponibilità a donare organi e tessuti”

Alto Garda e Ledro3 ore fa

Inaugurazione della rinnovata caserma dei Vigili del Fuoco Volontari a Lasino, Gottardi: “Simbolo dell’identità trentina”

Trento3 ore fa

Servizi conciliativi estivi per bambini e ragazzi: ecco le indicazioni per lo svolgimento in sicurezza

Le Vignette di Fabuffa4 ore fa

Danni economici ingenti in Italia per colpa della guerra e non solo

Alto Garda e Ledro4 ore fa

Ieri due incidenti stradali sulle strade dell’ Alto Garda, traffico in tilt

Alto Garda e Ledro4 ore fa

Arco: «Festa della Musica», si affida la gestione

Giudicarie e Rendena4 ore fa

Comano Terme, lupi, festa Val Algone e variante Area Alberti all’ultimo Consiglio Comunale: metà maggioranza assente

Sport4 ore fa

Fra l’Alpe Cimbra e Rovereto la finale nazionale dei Campionati studenteschi

Trento1 settimana fa

Mauro Ottobre perde anche in appello con La Voce del Trentino. Dovrà pagare altri 22 mila euro

Trento4 settimane fa

Coronavirus in Trentino: un decesso e salgono contagi e ricoveri nelle ultime 24 ore

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 170 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. Salgono ancora i ricoveri

Trento3 settimane fa

Coronavirus: contagi contenuti e nessun decesso nelle ultime 24 ore

Politica3 settimane fa

Nella prossima seduta consiliare in discussione 6 ddl, compreso quello sulla terza preferenza

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Orso a spasso tra i meleti di Mechel – IL VIDEO

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 107 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. Balzo in avanti dei ricoveri

Italia ed estero4 settimane fa

L’ultima gaffe di Joe Biden: stringe la mano ai fantasmi. Il mondo s’interroga sullo stato di salute del presidente Usa

Val di Non – Sole – Paganella4 settimane fa

Fiamme in centro storico a Denno – IL VIDEO

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 156 contagi e nuovo balzo in avanti dei ricoveri nelle ultime 24 ore

Trento3 settimane fa

Concerto Vasco Rossi: ecco la viabilità alternativa per minimizzare i disagi

Telescopio Universitario3 settimane fa

Ricerca, l’Europa premia ancora l’Università di Trento

Spettacolo4 settimane fa

Lutto nel mondo dello spettacolo, è morta Catherine Spaak

Italia ed estero4 settimane fa

Video di Zelensky caricato e poi rimosso, i dubbi sullo stato di alterazione: era drogato?

Trento3 giorni fa

Coronavirus: un decesso e 326 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza