Connect with us
Pubblicità

Italia ed estero

Finché Grexit non ci separi: i costi di un divorzio annunciato

 

Atene e Bruxelles sono pronte a divorziare. Entro fine mese, lo stato greco dovrà restituire 1,6 miliardi di euro al Fondo monetario internazionale. Se Atene non riuscirà a onorare il debito, la sua permanenza nell'area euro sarà definitivamente compromessa.

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Atene e Bruxelles sono pronte a divorziare. Entro fine mese, lo stato greco dovrà restituire 1,6 miliardi di euro al Fondo monetario internazionale. Se Atene non riuscirà a onorare il debito, la sua permanenza nell’area euro sarà definitivamente compromessa.

La Grecia ha scelto la povertà, lasciamo che vada per la sua strada”, è questo il suggerimento di Francesco Giavazzi, docente di politica economica all’Università Bocconi di Milano. In un editoriale pubblicato sul Financial Times, il rinomato economista italiano nota provocatoriamente come “sarebbe interessante calcolare quante ore Angela Merkel ha dedicato negli ultimi cinque anni alla questione greca. Immaginatevi il Presidente americano Barack Obama impegnato per mesi in incontri riguardanti esclusivamente lo stato del Tennessee”.

L’ascesa di India e Cina, le minacce poste dallo Stato islamico e dalla Russia di Vladimir Putin: sarebbero questi i temi che i leader europei hanno trascurato per occuparsi della crisi economica greca. Senza risultato. “In cinque ani di negoziati non è stato raggiunto praticamente niente, se non la modesta riduzione del numero di impiegati nel settore pubblico, che è stata peraltro ribaltata dal governo di Syriza. È abbastanza chiaro che i greci non hanno interesse a modernizzare la loro società”, taglia corto Giavazzi.

Pubblicità
Pubblicità

Gli europei devono farsene una ragione, i greci non ripagheranno mai i loro debiti – continua Giavazzi – Dovremmo accettare il fatto che i greci non vogliono le riforme. Hanno votato in massa per un governo che, sei mesi dopo le elezioni, continua ad esser molto popolare. Tale popolarità indica la volontà dei greci di rimanere un paese con un reddito pro capite che è metà di quello dell’Irlanda”.

Dovremmo domandarci se è davvero così importante tenere la Grecia nell’Unione europea”, conclude Giavazzi.

Nessuno può prevedere cosa succederà dopo il 30 giugno. In caso di default, per la Grecia e per l’intera Unione europea sarà un salto nel buio. E mentre alcuni, come Giavazzi, minimizzano i costi del divorzio annunciato osservando come l’economia greca valga soltanto l’1,8% del PIL dell’area euro, altri mettono in guardia sulle potenziali conseguenze geopolitiche di un’eventuale Grexit.

Pubblicità
Pubblicità

Ad esempio, Timothy Garton Ash, docente di Studi europei all’Università di Oxford, avverte: “(In caso di Grexit) l’Europa non sarà più la stessa… La situazione economica della popolazione greca crollerà e questo porterà, salvo miracoli, a un governo ancora più radicale, nazionalista e populista”.

Un tale governo potrebbe stringere alleanze con Mosca, alle quale Atene è unita da legami forti e antichi, fino ad opporsi all’inasprimento delle sanzioni per la situazione in Ucraina. Ma non solo: potrebbe anche decidere di non cooperare sulla questione sempre più urgente dei migranti provenienti da Africa o Medio Oriente, oppure svendersi alla Repubblica popolare cinese, sempre pronta ad impiegare le sue ingenti riserve di valuta estera per estendere i suoi spazi di influenza.

Si tratta di uno scenario catastrofico, non troppo diverso da quello delineato da Barbara Spinelli sulle colonne del Sole24Ore. L’europarlamentare figlia di Altiero Spinelli, uno dei padri fondatori dell’Unione europea, ha ammonito: “La perdita (di Atene) sarebbe un suicidio geopolitico dell’Europa. Se non vuole continuare a essere una pedina delle amministrazioni Usa e precipitare in una nuova guerra fredda, se vuole guardare con occhio freddo alla questione ucraina – riconoscendo che da un’oligarchia filorussa si è passati a un’oligarchia legata a estreme destre russofobe – l’Europa non può fare a meno della Grecia. Non può farne a meno neanche sulla questione immigrazione. È non solo scandaloso ma immensamente ottuso giocare con l’ipotesi di un Grexit”.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento8 ore fa

Marmolada, proseguono le ricerche. Draghi a Canazei: «Grazie agli operatori per la loro generosità, professionalità e coraggio»

Val di Non – Sole – Paganella8 ore fa

Giovani “parcheggiatori” cercansi a Castel Thun

Fiemme, Fassa e Cembra9 ore fa

Strage Marmolada: era davvero impossibile da prevedere?

Piana Rotaliana9 ore fa

Nuovo calendario di raccolta rifiuti (secco e umido) a Mezzocorona

Val di Non – Sole – Paganella10 ore fa

Fango e detriti sulla SP67 dopo il temporale: intervengono i Vigili del Fuoco di Campodenno

Alto Garda e Ledro10 ore fa

Ad Arco la festa per il 50° anniversario del record di Renato Dionisi

Trento11 ore fa

Strage Marmolada, Facchini (Sat): «Vanno cambiati i modelli di sviluppo»

Rovereto e Vallagarina11 ore fa

Rovereto si risveglia indifesa e fragile: il grido d’allarme degli imprenditori: «Le Istituzioni preposte facciano qualcosa»

Fiemme, Fassa e Cembra11 ore fa

Strage Marmolada: i nomi delle prime vittime

Trento11 ore fa

Coronavirus: risalgono i ricoveri. In Trentino 4.647 persone in quarantena

Fiemme, Fassa e Cembra12 ore fa

Marmolada: sale a 8 il numero delle vittime, cala quello dei dispersi

Trento12 ore fa

Gardolo: ancora violenza e scontri fra stranieri

Trento13 ore fa

Difensore civico, crescono gli interventi. Temi “caldi”: il diritto di accesso agli atti e la sanità, Covid in testa

Val di Non – Sole – Paganella13 ore fa

Successo per la prima edizione del Torneo di calcio tennis di Cles

Fiemme, Fassa e Cembra13 ore fa

Crollo Marmolada – Ghiaccio Bollente, WWF: dati e analisi disponibili da tempo, manca azione

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 99 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. Calano i ricoveri

Valsugana e Primiero4 settimane fa

Sbanda, va in contromano e rischia di scontrarsi con altre auto prima di entrare in statale – IL VIDEO

eventi4 settimane fa

Dal 17 al 26 giugno tornano a Trento le Feste Vigiliane

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 267 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Telescopio Universitario4 settimane fa

UniTrento: da vent’anni il mondo fa tappa qui

Alto Garda e Ledro4 settimane fa

Stop alla viabilità a Riva del Garda: si girano le scene di un film americano

Politica3 settimane fa

Referendum, vittoria dei sì ma niente quorum. Amministrative: nei grandi comuni avanti il centro destra

Trento4 settimane fa

Attimi di paura alla stazione delle corriere di Trento!

Italia ed estero4 settimane fa

Crolla un ponte sospeso durante l’naugurazione: 25 feriti – IL VIDEO

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Trovato morto in piscina Stefano Lorenzini di Levico Terme

Politica3 settimane fa

L’abbraccio mortale col PD affonda definitivamente il M5stelle

Telescopio Universitario3 settimane fa

UniTrento – Ucraina, accolte le prime due studiose

Rovereto e Vallagarina4 settimane fa

Rovereto, continuano gli atti vandalici: prese di mira le auto parcheggiate

Politica3 settimane fa

Claudio Cia: «Patt è solo l’ombra del suo passato e pronto a mettersi con tutti per il potere»

Val di Non – Sole – Paganella2 settimane fa

Fausto Iob è stato ucciso, arrestato il presunto colpevole

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza