Connect with us
Pubblicità

Trento

Scuola dell’infanzia: ok al piano annuale

Sono 15.779 i bambini iscritti alle scuole dell’infanzia del Trentino per l’anno scolastico 2015-2016: 9.736 frequenteranno le scuole equiparate e 6.043 le scuole provinciali. Rispetto all’anno scolastico 2014-2015 si registra una flessione delle iscrizioni pari al 2,25%.

Pubblicato

-

Sono 15.779 i bambini iscritti alle scuole dell’infanzia del Trentino per l’anno scolastico 2015-2016: 9.736 frequenteranno le scuole equiparate e 6.043 le scuole provinciali. Rispetto all’anno scolastico 2014-2015 si registra una flessione delle iscrizioni pari al 2,25%.

I bambini stranieri sono complessivamente 2.221 e in percentuale si confermano pari al 14% del totale. I dati sono contenuti nel piano annuale della scuola dell'infanzia per l'anno scolastico 2015-2016 approvato oggi dalla Giunta provinciale su proposta del presidente Ugo Rossi. I bambini iscritti al prolungamento d’orario, che è offerto fino a tre ore ulteriori rispetto alle sette ore giornaliere di servizio ordinario, sono 7.997. Il servizio di prolungamento è pertanto richiesto da poco più del 50% degli iscritti.

Definito anche un nuovo modello di finanziamento che introduce più flessibilità e autonomia per le singole scuole, chiamate però ad una maggiore responsabilità gestionale. Il costo totale del programma è di 91,5 milioni di euro.

Pubblicità
Pubblicità

Le scuole dell’infanzia, distribuite sul territorio provinciale, per l'anno scolastico 2015-2016 saranno 274, di cui 157 equiparate e 117 provinciali a seguito dell’unificazione delle scuole provinciali di Tiarno di Sotto e di Tiarno di Sopra presso la sede scolastica di Tiarno di Sopra prevista a partire dal prossimo 1° settembre 2015.

Per la determinazione del numero di sezioni sono stati seguiti i criteri già applicati negli ultimi due anni scolastici. Le sezioni attivate saranno 731, 450 nelle scuole equiparate e 281 in quelle provinciali.

Infine gli insegnanti assegnati sono 1.462 di cui 900 nelle equiparate e 562 nelle provinciali, mentre il personale non insegnante (cuochi ed operatori d’appoggio) ammonta a 731 unità, 450 per le scuole equiparate 281 per le scuole provinciali.

Pubblicità
Pubblicità

Il provvedimento definisce inoltre, a partire dall’anno scolastico 2015/2016, un nuovo modello di finanziamento alle scuole, che individua una quota per le spese obbligatorie relative al personale insegnante e non insegnante, comunque interamente riconosciute, e una quota per le spese relative alla gestione e al funzionamento, assegnate nella formula del budget, con piena flessibilità di utilizzo nell'ambito delle spese riconoscibili per il servizio scolastico. Tale sistema ha l’obiettivo di promuovere la responsabilità gestionale dei soggetti finanziati, anche in un’ottica di maggior autonomia nell’impiego delle risorse a disposizione e si propone di realizzare procedure amministrative e finanziarie semplificate, sia in sede di assegnazione dei finanziamenti che di rendicontazione e controllo della spesa.

I criteri sono stati elaborati sull’analisi dei dati della spesa storica su base pluriennale, comparati tra situazione a preventivo e a consuntivo. Per garantire la flessibilità del sistema sono stati introdotti anche strumenti di riequilibrio al fine di contenere eventuali scostamenti rispetto all’ultimo finanziamento assegnato. L’istituzione di un fondo di riserva per situazioni non prevedibili e il permanere nella disponibilità delle scuole degli avanzi di gestione garantiranno, inoltre, l’introduzione graduale del nuovo modello di finanziamento. 

Il costo totale del programma annuale delle scuole dell’infanzia provinciali ed equiparate per l’anno 2015-2016 è in linea con il programma annuale dell’anno scolastico 2014-2015 e si conferma pari a 91,5 milioni di euro. 

In relazione agli obiettivi previsti per le scuole dell’infanzia nel "Piano Trentino Trilingue" si prevede l’ulteriore estensione del processo di potenziamento dell’offerta formativa e didattica delle lingue – in particolare tedesco e inglese – presso le scuole dell’infanzia in una logica di step annuali progressivi. Funzionale all’obiettivo è stata l’indizione del concorso pubblico, per la copertura di posti a tempo indeterminato della figura di insegnante della scuola dell’infanzia. Nella concomitanza dello svolgimento del concorso, l’individuazione delle sedi per l’estensione del progetto verrà effettuata a conclusione delle operazioni riguardanti la mobilità del personale scolastico. 

La delibera integrale sarà consultabile sul portale della scuola trentina all’indirizzowww.vivoscuola.it a partire la prossimo mercoledì 17 giugno 2015.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Sconti e voli gratis ai viaggiatori se bambini piangono o disturbano in aereo, l’idea di una compagnia aerea americana
    Sembra incredibile, ma il binomio aereo – neonato, si posiziona tra i primi posti come motivo di fastidio e disturbo per molti viaggiatori, portando una compagnia area alla decisione di far volare gratis i passeggeri che si trovavano a viaggiare con bambini piangenti a bordo. Ad ovviare questo il problema è JetBlue Airways la compagnia aerea […]
  • Russia registra il primo vaccino al mondo contro il coronavirus
    Dopo mesi di test e di attesa è la Russia a battere tutti e registrare Sputnik il primo vaccino al mondo contro il Coronavirus. Sputnik, il vaccino sviluppato dall’Istituto Gamaleya di Mosca ha ricevuto il via libera dal Ministero della Sanità russo. Citando i media russi, Putin avrebbe rivelato che anche alla figlia è stata […]
  • Piccoli sottomarini privati, il nuovo sogno degli esploratori
    Dalle tranquille avventure sulla superficie dell’acqua all’eccitante esplorazione delle profondità dei fondali marini a bordo dell’ultimo e più sensazionale giocattolo marino: il sottomarino personale. Leggero da trasportare in macchina e comodo da tenere nei garage dei superyatch, il nuovo trend subacqueo prenderà il posto dei numerosi sport d’avventura fin’ora sperimentati. Costruito per esplorare i fondali […]
  • Prima lo adotti poi raccogli i suoi frutti, a Milano nasce la Food Forest, la foresta edibile
    Oltre 2.000 tra piante, ortaggi, piante officinali, alberi, arbusti da frutto e da legno ospitati nel cuore dell’immensa città metropolitana di Milano, con l’obbiettivo di ristabilire il rapporto primitivo tra l’uomo e i prodotti che Madre Natura gentilmente offre. Questo, starà alla base della nuova Food Forest, la foresta edibile  che in autunno prenderà vita all’interno […]
  • Ponte Tibetano e Cascate di Saent: che bella la Val di Rabbi!
    Costruito nel 2016 sopra il torrente Ragaiolo in Val di Rabbi, il ponte tibetano è ormai diventato una tappa fissa per tutti coloro che amano la montagna e la Val di Rabbi. Costruito in ferro e con una pavimentazione di grate di ferro, il ponte tibetano è adatto a grandi e piccini grazie anche alle […]
  • Si allunga la lista delle preziose aree naturali del Pianeta: l’Unesco aggiunge altri 15 Geoparchi da tutelare
    Riconosciuto a livello internazionale come un territorio che possiede un patrimonio geologico particolare e una strategia di sviluppo sostenibile, il Geoparco deve comprendere un certo numero di siti geologici di particolare importanza in termini di rarità, qualità scientifica e rilevanza estetica o valore educativo per essere definito tale. In particolare, si tratta di aree in […]
  • Samsung lancia l’idea: Prevenire gli incidenti grazie ad un camion attrezzato con schermi LCD
    Visibilità azzerata, traffico intenso, grandi mezzi e sorpassi azzardati sono tutti problemi autostradali che potrebbero trovare soluzione grazie ad un “camion trasparente” con grandi schermi LCD: Un‘ idea tanto semplice quanto potenzialmente utile che potrebbe facilitare le manovre di sorpasso dei grandi mezzi riducendo i rischi di incidenti. L’idea è stata presentata da Samsung con […]
  • Trentino Wild Park: il parco avventura più grande d’Italia
    Affrontare situazioni che non appartengono alla vita normale percorrendo una realtà diversa da quella urbana, attraversando ponti tibetani, liane e guardando il bosco tra le chiome degli alberi, sono la base di un intrigante situazione, lontana dalla vita cittadina ma alternativa ad un classico tour. La possibilità di vivere forti emozioni e sentirsi veramente immerso […]
  • Perserverance, la missione Nasa in cerca di vita su Marte
    Fa parte della natura umana esplorare, conoscere e spingersi sempre oltre i limiti terrestri, fino a Marte ad esempio, diventata ormai una delle migliori alternative alla Terra. Trovare tracce di una vita passata o presente sul pianeta rosso, raccogliendo campioni di suolo e studiando la superficie di Marte. Questo è il motivo che ha spinto […]

Categorie

di tendenza