Connect with us
Pubblicità

Trento

ADELI Medical Center: L’opportunità di migliorare la propria esistenza e quella di ciascun paziente

Con 200 dipendenti molto qualificati, l’ADELI Medical Center è una delle principali istituzioni specializzate in terapie nel campo della neurologia, riabilitazione medica, fisioterapia, balneoterapia, logopedia clinica e terapia intensiva. 

Pubblicato

-

Con 200 dipendenti molto qualificati, l’ADELI Medical Center è una delle principali istituzioni specializzate in terapie nel campo della neurologia, riabilitazione medica, fisioterapia, balneoterapia, logopedia clinica e terapia intensiva. 

Gli specialisti nell’ADELI Medical Center trattano i pazienti che soffrono di danni al sistema nervoso centrale.

Pubblicità
Pubblicità

MATTEO, UN COMBATTENTE – Il 25 marzo 2009, dopo un parto cesareo di emergenza, Matteo Cortellini viene al mondo a Cremona, tre settimane in anticipo. Pesa solo 1.950 grammi. La causa: durante gli ultimi mesi della gravidanza la sua crescita si è arrestata. I medici emettono la diagnosi: tetraparesi di terzo tipo.

La famiglia decide di sottoporre il bambino a fisioterapia per due volte alla settimana. La mamma di Matteo, Cristina Gazzina, afferma: “La nostra fisioterapista si dà molto da fare, ma due sedute a settimana sono troppo poche, soprattutto per bambini come Matteo che spesso hanno problemi polmonari e quindi perdono l'unità terapeutica.”

«ADELI»  RIACCENDE LA SPERANZA – Ad agosto 2013 la famiglia visita l'ADELI per la prima volta. Qui ci sono fino a quattro terapisti in equipe a lavorare assiduamente con Matteo di quattro anni, per due settimane intere.

Pubblicità
Pubblicità

Seguono altri soggiorni a maggio 2014 e febbraio 2015.

Il progresso più grande è avvenuto all'ADELI: "Matteo e riuscito a stare seduto da solo per 20 secondi senza essere aiutato dai terapisti", afferma entusiasta la mamma di Matteo.

Grazie a loro ha imparato a muovere in maniera controllata la testa e il collo, ad usare le sue mani in modo coordinato e nuove sequenze di movimento.

"Questi apparenti piccoli progressi sono per noi dei grandi progressi", dice la mamma.

A SEI ANNI ZOE GUIDA LA SUA BICICLETTA GRAZIE AD ADELI – Il 25 gennaio 2008 in Gran Bretagna, dopo una gravidanza complicata da polidramnios viene al mondo Zoe, che viene subito messa sotto osservazione: la bambina è nata alla 35esima settimana.

La famiglia si trasferisce in Italia. Dopo una normale visita medica, il pediatra dà l'allarme e uno specialista visita la bambina. L'esito della risonanza è che Zoe soffre sin dalla nascita di una paralisi cerebrale infantile. A luglio 2014 Simona Giaccari, madre di Zoe, la porta al centro di riabilitazione in Slovacchia.

Lì, per tre settimane, ci sono fino a quattro fisioterapisti in equipe ad occuparsi assiduamente della salute fisica e psichica della bimba. Dopo solo 15 giorni presso l'ADELI Medical Center si vedono in Zoe già dei netti progressi nell'articolazione delle parole. “Parla molto meglio” dice sua madre.

ZOE PEDALA E VA A SCUOLA IN BICICLETTA – La mamma di Zoe è felice: “In Italia la terapia di Zoe (foto) dura solo un'ora e mezza a settimana. All'ADELI Medical Center si occupano di mia figlia ogni giorno per sei ore.

Adesso è più sicura di sé e molto ottimista. Sente che un giorno ce la farà a camminare da sola senza appoggiarsi al deambulatore o senza essere presa per mano.

Un grande successo e che Zoe ha imparato a pedalare ed è contenta di andare a scuola con la sua bicicletta.

COME FUNZIONA ADELI? – La “sindrome da cosmonauta”, che corrisponde alla nota sindrome ipocinetica, porta a disturbi motori e muscolari, all'atrofia dei muscoli e delle ossa e ad altri deficit neurologici. Gli astronauti ne soffrono a causa della mancanza di gravità e di movimento nella stazione spaziale. Nelle persone con disturbi spastici e altre menomazioni corporee questo fenomeno compare ugualmente, perché il loro apparato motorio non viene stimolato.

Con l'agopuntura e gli impacchi caldi e freddi i muscoli del paziente vengono sciolti prima che l'allenamento abbia inizio. In questo modo il sistema nervoso centrale danneggiato viene stimolato globalmente, contribuendo in maniera notevole al processo di guarigione.

La cura presso l'ADELI Medical Center permette la stimolazione e l'attivazione del cosiddetto sistema antigravitazionale funzionale, che nelle persone sane regola il movimento in presenza di normale forza di gravità. I pazienti imparano (nuovamente) a sedersi da soli, a stare in piedi o a camminare.

Per ulteriori informazioni: ADELI Medical Center Hlboka 47, Piestany, Slovacchia

Tel.: +421 33 79 15900 – Fax: +421 33 77 18108

info@adeli-center.com www.adeli-center.com/it

 

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Sconti e voli gratis ai viaggiatori se bambini piangono o disturbano in aereo, l’idea di una compagnia aerea americana
    Sembra incredibile, ma il binomio aereo – neonato, si posiziona tra i primi posti come motivo di fastidio e disturbo per molti viaggiatori, portando una compagnia area alla decisione di far volare gratis i passeggeri che si trovavano a viaggiare con bambini piangenti a bordo. Ad ovviare questo il problema è JetBlue Airways la compagnia aerea […]
  • Russia registra il primo vaccino al mondo contro il coronavirus
    Dopo mesi di test e di attesa è la Russia a battere tutti e registrare Sputnik il primo vaccino al mondo contro il Coronavirus. Sputnik, il vaccino sviluppato dall’Istituto Gamaleya di Mosca ha ricevuto il via libera dal Ministero della Sanità russo. Citando i media russi, Putin avrebbe rivelato che anche alla figlia è stata […]
  • Piccoli sottomarini privati, il nuovo sogno degli esploratori
    Dalle tranquille avventure sulla superficie dell’acqua all’eccitante esplorazione delle profondità dei fondali marini a bordo dell’ultimo e più sensazionale giocattolo marino: il sottomarino personale. Leggero da trasportare in macchina e comodo da tenere nei garage dei superyatch, il nuovo trend subacqueo prenderà il posto dei numerosi sport d’avventura fin’ora sperimentati. Costruito per esplorare i fondali […]
  • Prima lo adotti poi raccogli i suoi frutti, a Milano nasce la Food Forest, la foresta edibile
    Oltre 2.000 tra piante, ortaggi, piante officinali, alberi, arbusti da frutto e da legno ospitati nel cuore dell’immensa città metropolitana di Milano, con l’obbiettivo di ristabilire il rapporto primitivo tra l’uomo e i prodotti che Madre Natura gentilmente offre. Questo, starà alla base della nuova Food Forest, la foresta edibile  che in autunno prenderà vita all’interno […]
  • Ponte Tibetano e Cascate di Saent: che bella la Val di Rabbi!
    Costruito nel 2016 sopra il torrente Ragaiolo in Val di Rabbi, il ponte tibetano è ormai diventato una tappa fissa per tutti coloro che amano la montagna e la Val di Rabbi. Costruito in ferro e con una pavimentazione di grate di ferro, il ponte tibetano è adatto a grandi e piccini grazie anche alle […]
  • Si allunga la lista delle preziose aree naturali del Pianeta: l’Unesco aggiunge altri 15 Geoparchi da tutelare
    Riconosciuto a livello internazionale come un territorio che possiede un patrimonio geologico particolare e una strategia di sviluppo sostenibile, il Geoparco deve comprendere un certo numero di siti geologici di particolare importanza in termini di rarità, qualità scientifica e rilevanza estetica o valore educativo per essere definito tale. In particolare, si tratta di aree in […]
  • Samsung lancia l’idea: Prevenire gli incidenti grazie ad un camion attrezzato con schermi LCD
    Visibilità azzerata, traffico intenso, grandi mezzi e sorpassi azzardati sono tutti problemi autostradali che potrebbero trovare soluzione grazie ad un “camion trasparente” con grandi schermi LCD: Un‘ idea tanto semplice quanto potenzialmente utile che potrebbe facilitare le manovre di sorpasso dei grandi mezzi riducendo i rischi di incidenti. L’idea è stata presentata da Samsung con […]
  • Trentino Wild Park: il parco avventura più grande d’Italia
    Affrontare situazioni che non appartengono alla vita normale percorrendo una realtà diversa da quella urbana, attraversando ponti tibetani, liane e guardando il bosco tra le chiome degli alberi, sono la base di un intrigante situazione, lontana dalla vita cittadina ma alternativa ad un classico tour. La possibilità di vivere forti emozioni e sentirsi veramente immerso […]
  • Perserverance, la missione Nasa in cerca di vita su Marte
    Fa parte della natura umana esplorare, conoscere e spingersi sempre oltre i limiti terrestri, fino a Marte ad esempio, diventata ormai una delle migliori alternative alla Terra. Trovare tracce di una vita passata o presente sul pianeta rosso, raccogliendo campioni di suolo e studiando la superficie di Marte. Questo è il motivo che ha spinto […]

Categorie

di tendenza