Connect with us
Pubblicità

Trento

Ieri sera a Verona la straziante veglia per Alice Magnani

Hanno voluto ricordarla con una veglia organizzata all'università di Verona, in quella che Alice considerava la sua seconda casa, la facolta di scienze motorie. 

Pubblicato

-

Hanno voluto ricordarla con una veglia organizzata all'università di Verona, in quella che Alice considerava la sua seconda casa, la facolta di scienze motorie. 
 
Presenti i suoi professori, gli amici della facoltà, arrivati anche da altre città e a sorpresa anche le vecchie compagne della sua prima squadra di tamburello di Segno.
 
Mentre scorrevano le foto della sua vita, nei numerosi interventi che si sono susseguiti i suoi amici hanno raccontato aneddoti, storie e momenti felici vissuti con Alice, ma anche i primi drammatici momenti subito dopo aver saputo la terribile notizia, che nei primi istanti nessuno voleva riconoscere come vera.  
 
Per i genitori un'altra serata straziante che li ha resi ancora di più consapevoli di quanto Alice abbia fatto durante i suoi 22 di vita, di quello che ha lasciato a chi vivrà sempre nel suo ricordo. La stessa mamma Danielle ha ricordato quel bellissimo SMS mandato da Alice sul Treno «ops mamma…. mi sa che sono diventata campione d'Europa» dopo pochi minuti dalla conquista della coppa europa di tamburello con  la squadra sarda dell'Aeden Santa Giusta di Oristano a Dresda solo 2 mesi fa.
 
Una veglia che la «sua» università ha fortemente voluto dimostrando amicizia e molto affetto per Alice. Molti gli interventi, alcuni dei quali commoventi ed emozionanti.
 
«Alice ha prodotto in questa facoltà una cosa, – ha ricordato il preside – con il suo esempio ci ha fatto capire che siamo una comunità che è capace di stringersi intorno a chi soffre, ma ci ha insegnato che vale la pena vivere ogni momento della nostra vita con passione ed entusiasmo». 
 
Struggente anche il ricordo del gruppo 3, i suoi compagni di lavoro tirocinanti come lei con i quali all'inizio Alice ha avuto un rapporto contrastante che si è poi aperto fino in fondo diventando unico ed esclusivo.
 
«Dicevi sempre che con il gruppo 3 si sale Alice, – ha ricordato una sua compagna fra le lacrime – ma tu sei salita lassù troppo in fretta e ci hai lasciato soli, grazie per tutte le cose belle che ci hai dato, addio grande guerriera».
 
Oltre 150 le persone in sala, tutte con gli occhi lucidi e con tante domande che rimarrannno senza risposta. 
 
Commovente anche il ricordo di Matteo, uno dei più cari amici di Alice, «solo 2 giorni fa mi aveva mandato un messaggio vocale dicendomi "non voglio che dimentichi la mia voce", quasi sentisse quello che da li a poco stava per succedere, ti scriverò comunque un sms Alice e aspetterò la tua risposta» – ha poi concluso. 
 
Emozionante l'intervento delle amiche di «Tamburello» che hanno ricordato le prime corse sul campetto di Segno e quel tatuaggio che Alice mostrava orgogliosamente sul suo braccio dove era riportata la frase «Nella vita vale la pensa di lottare solo per le cose senza le quali non vale la pena di vivere» – «Ciao tamburella bella» questo il saluto della sue amiche di sport. 
 
Commozione anche da parte dei professori Morandi e Schena e di don Mariano Ambrosi che si sono stretti con affetto intorno a Dino, Danielle e la sorella Isabella.
 
L'ultimo intervento è toccato a papà Dino che con la voce rotta dal dolore ha ripercorso la breve vita di Alice, ricordando i primi passi, la sua adolescenza, il subentrare della malattia e la grande volontà di combatterla nella normalità giornalierà senza lasciarsi prendere dallo sconforto. 
 
Era stata la nostra collaboratrice Minella chilà (qui il suo saluto ad Alice) a scoprire l'incredibile storia di Alice Magnani, una storia di tanto dolore, ma anche di molte entusiasmanti vittorie che l'hanno portata a diventare un esempio per tutti i giovani e chi ama lo sport.
 
Dopo quella prima intervista ne seguirono molte altre, per questo, per il nostro giornale lei era diventata una sorte di simpatica mascotte. Poi aveva voluto cimentarsi anche nel giornalismo scrivendo un articolo/intervista su un altro campioncino noneso; Andrea Pinamonti.(leggi qui)
 
Grazie alla sua volontà e ai suoi valori lei riusciva in tutto e spesso in modo semplice e umile. La morte a volte lascia in dono a chi rimane i ricordi e i momenti belli ed emozionanti che abbiamo vissuto, quelli che Alice ha vissuto sono stati intensi, unici e passati insieme a persone che l'hanno amata, per questo rimarranno per sempre qui ,su questa terra.
 
Altri articoli su Alice Magnani:
 
 
 
 
 
 
 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob
    Il fenomeno criptovalute è così attuale e crescente, tanto da spingere il numero uno della Consob, Paolo Savona a lanciare un’allarme sulla situazione. La similitudine tra criptovalute e mutui subprime Savona infatti, ha dedicato un... The post Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta
    Il vecchio Bonus Renzi da 80 euro si evolve e diventa un Bonus Irpef da 100 euro. Con l’ultima legge di Bilancio infatti, vengono riviste le regole e il nome del vecchio bonus. A chi... The post Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta appeared first on Benessere Economico.
  • Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste
    Il Governo potrebbe estendere l’esenzione Imu, ampliando la categoria di soggetti che non saranno tenuti a versare la prima rata. Imu 2021, chi rientra nell’esenzione Un nuovo emendamento al Decreto Sostegni Bis potrebbe andare incontro... The post Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste appeared first on Benessere Economico.
  • P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti
    I ritardi, tipici della Pubblica Amministrazione potrebbero presto diventare un lontano ricordo. La notizia è stata raccontata dai dati diffusi dal Ministero dell’Economia e delle Finanze riguardo i tempi medi impiegati durante l’anno 2020 dallo... The post P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti appeared first on […]
  • Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità
    Con le riaperture torna anche il Bonus Sanificazione e DPI anche per il 2021 per una ripartenza in sicurezza. Il Decreto Sostegni bis ripropone l’agevolazione per i titolari di partita Iva, seppur in una percentuale... The post Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità appeared first on Benessere Economico.
  • Nuove P.Iva: le regole per i contributi a fondo perduto
    Con l’arrivo delle nuove agevolazioni a fondo perduto per le partite Iva, scattano anche le regole per l’accesso al contributo. Le agevolazioni Le nuove attività ed imprese economiche hanno diritto ad un contributo a fondo... The post Nuove P.Iva: le regole per i contributi a fondo perduto appeared first on Benessere Economico.
  • Nasce il primo superstore senza casse: Amazon conquista con l’innovazione
    All’interno dell’immensa panoramica della distribuzione organizzata, mette piede con estrema originalità il colosso Amazon che, potenziando ulteriormente la sua offerta apre il primo negozio senza cassa. Dall’idea senza dubbio originale e molto innovativa nasce un Fresh store in cui i clienti possono fare comodamente la spesa e uscire direttamente dalla corsia dedicata: “ senza pagare”. […]
  • Valentino dice addio alle pellicce e corre alla ricerca di nuovi materiali
    Mentre a Parigi sfila l’alta moda,  la maison di Valentino si esibisce virtualmente a Roma a Galleria Colonna. Il contrasto tra sontuosità del luogo ed il minimalismo della collezione è netto e per la prima volta uomo e donna sfilano insieme, una moda che non ha bisogno di definizione. Una sfilata che racconta la celebrazione […]
  • Il futuro del mercato immobiliare passa dalla casa in legno: un’abitazione con molti vantaggi
    Il futuro del mercato immobiliare potrebbe spostarsi dal mattone ad un materiale tanto semplice quanto resistente e sostenibile, come il legno. In particolare, il legno è il materiale per eccellenza alleato della sostenibilità ambientale perché aiuta a raggiungere al meglio l’autosufficienza energetica, permettendo di ridurre gli sprechi. Infatti, grazie alla sua elevata capacità di isolare […]
  • Hotel Chalet Mirabell: lo spirito di Merano!
    Nell’esclusivo Hotel a 5 stelle Chalet Mirabell ad Avelengo vicino Merano è possibile trascorrere le giornate più belle dell’anno tra lusso e naturalezza alpina, ampi spazi aperti e natura incontaminata. “Qualche anno fa la nostra passione ci ha portati a trasformare il nostro residence alpino da 16 camere nell’hotel 5 stelle Mirabell in Alto Adige. Abbiamo […]

Categorie

di tendenza