Connect with us
Pubblicità

Spettacolo

I Have a dream e la fondazione Kennedy a Rovereto

Il 28 agosto del 1963 Martin Luther King, al termine di una marcia di protesta per i diritti civili, proclamava uno dei più famosi discorsi del ventesimo secolo, pronunciando la frase I HAVE A DREAM («Io ho un sogno»).

Pubblicato

-

Il 28 agosto del 1963 Martin Luther King, al termine di una marcia di protesta per i diritti civili, proclamava uno dei più famosi discorsi del ventesimo secolo, pronunciando la frase I HAVE A DREAM («Io ho un sogno»).

A distanza di 52 anni quelle parole, quei contenuti hanno ritrovato vita sul palco del Teatro Rosmini di Rovereto, di fronte ai ragazzi della scuole medie dei comuni della Vallagarina.

Ieri mattina l’Associazione culturale “Grande Quercia” di Rovereto ha infatti presentato lo spettacolo intitolato I HAVE A DREAM, in memoria dei sogni di giustizia di tanti popoli oppressi.

Pubblicità
Pubblicità

Tra i presenti anche la Fondazione Kennedy rappresentata dall’avvocato Fiammetta Chiarinie da Valentina Pagliai, responsabile per l’Europa del Programma di educazione ai diritti umani Speak Truth To Power, iniziativa globale del RFK Center for Justice and Human Rights che attraverso le esperienze e le storie di coraggiosi difensori di tutto il mondo mira ad educare gli studenti e le comunità sui diritti umani.

Questo spettacolo (che questa sera verrà riproposto, a favore di Emergency, alle 20.30 presso il Teatro Parrocchiale di Villa Lagarina) è una “luce di speranza” ha affermato la dottoressa Pagliai introducendo l’opera musicale, un grido di giustizia e di verità che riecheggia nella storia e che vuole risvegliare le coscienze di chi troppo spesso dimentica le atrocità, le violazioni e i soprusi del passato.

Pubblicità
Pubblicità

Sei ragazzi del gruppo teatrale dell’Associazione “Grande Quercia” hanno dato anima e corpo alle storie di giovani provenienti da terre devastate dalla guerra, dalla miseria, dalle ingiustizie sociali, dalle dittature: il ragazzo soldato del Ruanda, un bambino del Sud Africa, la ragazza orfana dell’Afghanistan, una bambina del Vietnam, una figlia dei Desaparecidos, ecc..

Parole e musiche (sul palco anche Alessandro Martinelli, Roberto Garniga, Andrea Ferroni, Franco Giuliani, Daniela Sannicolò, Federica Boratti) che hanno intrecciato dolori, ricordi, lacrime ma anche tanta speranza.

Il sogno di una giustizia, che oggi più che mai continua a gridare a gran voce.

Una giustizia che sogna di poter ritrovare nuova vita nei cuori e nelle azioni di coloro che domani formeranno il nostro futuro, di quei ragazzi che oggi si sono emozionati nel rivivere quei drammi e nel riascoltare parte del discorso di Martin Luther King “anche se affronteremo le difficoltà di oggi e di domani, ancora io ho un sogno. Io ho un sogno. Che un giorno questa nazione si solleverà e vivrà nel vero significato del suo credo: noi manteniamo questa verità evidente, che tutti gli uomini sono creati uguali. Io ho un sogno. Che i miei quattro bambini un giorno vivranno in una nazione in cui non saranno giudicati per il colore della pelle, ma per l’essenza della loro personalità. Io ho un sogno. Un mondo che valorizzi le diversità dei popoli, libero dalle discriminazioni e che garantisca pari opportunità a tutti… Questa è la nostra speranza”.

a cura di Alessandra Corrente

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Profumi funzionali: in arrivo nuove fragranze per diminuire lo stress ed aumentare il benessere
    I ricordi e le emozioni sono unite da un profondo e stretto legame con l‘olfatto che lo rendono come il gusto, uno dei sensi più potenti e straordinari arrivando ad influenzare molte volte anche i nostri comportamenti. L’olfatto è quel senso che non solo riesce a collegare i ricordi, gli attimi e addirittura i sapori […]
  • Svizzera: dal 2020 il tragitto casa – lavoro viene considerato orario d’ufficio
    In metropolitana, in autobus o in treno: tutti i giorni durante il tragitto che da casa porta al lavoro si risponde a numerose telefonate, si inviano e ricevono sollecitazioni, informazioni o delucidazioni sia via mail che attraverso social riguardo gli impegni lavorativi della giornata e della settimana. Dal primo gennaio 2020, in Svizzera, il tragitto […]
  • “Cortex Cast”: il gesso del futuro direttamente dalla stampante 3D
    Il gesso è da sempre stato l’irritante, ingombrante e pesante compagno di molte convalescenze, accompagnando e terrorizzando per settimane milioni di persone in tutto il mondo. Molto presto tutto questo potrebbe diventare soltanto ricordo molto lontano; a rimpiazzare con notevole onore il vecchio gesso sarebbe “Cortex Cast”: un esoscheletro stampato in 3D, composto da nylon […]
  • Formaggella della Solidarietà: il Caseificio Val di Fiemme ed il successo del volontariato d’impresa
    Le aziende hanno diversi sistemi e modi per creare valore, ma soltanto uno riesce a generare opportunità ed importanza contribuendo con successo al benessere del territorio e della società: Il volontariato sociale d’impresa. Il Caseificio della Val di Fiemme è entrato e si è distinto in questo importante mondo, creando e dedicando ad ogni anno […]
  • Affitti troppo alti: Berlino impone con legge un tetto massimo ai prezzi
    In tutta Italia, le cifre da capogiro degli appartamenti in affitto colpiscono direttamente ragazzi, studenti universitari ed intere famiglie che, costretti a scontrarsi con le difficoltà lavorative e la mancanza di un capitale iniziale per acquistare una casa di proprietà, devono a ripiegare sull’appartamento in affitto. Nonostante le cifre improponibili, il profondo cambiamento della società […]
  • Bhutan: l’incredibile fascino del Paese più felice del mondo
    Incastonato tra le rocce dell’immensa catena montuosa Himalayana, tra Cina e India, la natura lascia spazio al piccolo ma affascinate Stato monarchico del Bhutan. Nonostante sia uno dei paesi più poveri dell’Asia, qui si registra il tasso di felicità più elevato di tutto il continente e l’ottavo nella classifica mondiale. Infatti, oltre agli incredibili paesaggi, […]
  • Mobili fonoassorbenti per eliminare i rumori da casa e dagli uffici
    Il rumore del traffico esterno, il calpestio proveniente dal piano superiore, la televisione del vicino a volume troppo alto: questi sono solo alcuni dei rumori che possono infastidire l’ambiente domestico. Il mercato offre moltissimi sistemi per ottimizzare, migliorare e molte volte eliminare il problema: dai blocchi di muratura, applicati sopratutto nelle nuove costruzioni, ai feltri […]
  • Stop agli oggetti smarriti: Google Tile aiuta a trovare le chiavi di casa
    Perdere oggetti e non riuscire più a ritrovarli è diventato un fenomeno talmente comune e frequente dall’essere d’ispirazione a numerose ricerche scientifiche per riuscire a determinarne le cause e i motivi. Secondo alcuni ricercatori, oltre allo stress e la fretta, sarebbero le attività inconsce ad allargare le possibilità di perdita. Infatti, senza volerlo spostiamo gli […]
  • Parco giochi per anziani: l’incredibile idea per che unisce il gioco alla salute
    All’arrivo della terza età troppo spesso si tende ad uscire e socializzare meno, con risultati non completamente positivi sulla salute. Una delle soluzioni insieme alle tante attività può essere lo sport: una perfetta occasione di interazione e socializzazione che permette di mantenersi attivi non solo nel corpo ma anche nello spirito. Per aiutare gli anziani […]

Categorie

di tendenza