Connect with us
Pubblicità

Spettacolo

I Have a dream e la fondazione Kennedy a Rovereto

Il 28 agosto del 1963 Martin Luther King, al termine di una marcia di protesta per i diritti civili, proclamava uno dei più famosi discorsi del ventesimo secolo, pronunciando la frase I HAVE A DREAM («Io ho un sogno»).

Pubblicato

-

Il 28 agosto del 1963 Martin Luther King, al termine di una marcia di protesta per i diritti civili, proclamava uno dei più famosi discorsi del ventesimo secolo, pronunciando la frase I HAVE A DREAM («Io ho un sogno»).

A distanza di 52 anni quelle parole, quei contenuti hanno ritrovato vita sul palco del Teatro Rosmini di Rovereto, di fronte ai ragazzi della scuole medie dei comuni della Vallagarina.

Ieri mattina l’Associazione culturale “Grande Quercia” di Rovereto ha infatti presentato lo spettacolo intitolato I HAVE A DREAM, in memoria dei sogni di giustizia di tanti popoli oppressi.

Pubblicità
Pubblicità

Tra i presenti anche la Fondazione Kennedy rappresentata dall’avvocato Fiammetta Chiarinie da Valentina Pagliai, responsabile per l’Europa del Programma di educazione ai diritti umani Speak Truth To Power, iniziativa globale del RFK Center for Justice and Human Rights che attraverso le esperienze e le storie di coraggiosi difensori di tutto il mondo mira ad educare gli studenti e le comunità sui diritti umani.

Questo spettacolo (che questa sera verrà riproposto, a favore di Emergency, alle 20.30 presso il Teatro Parrocchiale di Villa Lagarina) è una “luce di speranza” ha affermato la dottoressa Pagliai introducendo l’opera musicale, un grido di giustizia e di verità che riecheggia nella storia e che vuole risvegliare le coscienze di chi troppo spesso dimentica le atrocità, le violazioni e i soprusi del passato.

Sei ragazzi del gruppo teatrale dell’Associazione “Grande Quercia” hanno dato anima e corpo alle storie di giovani provenienti da terre devastate dalla guerra, dalla miseria, dalle ingiustizie sociali, dalle dittature: il ragazzo soldato del Ruanda, un bambino del Sud Africa, la ragazza orfana dell’Afghanistan, una bambina del Vietnam, una figlia dei Desaparecidos, ecc..

Pubblicità
Pubblicità

Parole e musiche (sul palco anche Alessandro Martinelli, Roberto Garniga, Andrea Ferroni, Franco Giuliani, Daniela Sannicolò, Federica Boratti) che hanno intrecciato dolori, ricordi, lacrime ma anche tanta speranza.

Il sogno di una giustizia, che oggi più che mai continua a gridare a gran voce.

Una giustizia che sogna di poter ritrovare nuova vita nei cuori e nelle azioni di coloro che domani formeranno il nostro futuro, di quei ragazzi che oggi si sono emozionati nel rivivere quei drammi e nel riascoltare parte del discorso di Martin Luther King “anche se affronteremo le difficoltà di oggi e di domani, ancora io ho un sogno. Io ho un sogno. Che un giorno questa nazione si solleverà e vivrà nel vero significato del suo credo: noi manteniamo questa verità evidente, che tutti gli uomini sono creati uguali. Io ho un sogno. Che i miei quattro bambini un giorno vivranno in una nazione in cui non saranno giudicati per il colore della pelle, ma per l’essenza della loro personalità. Io ho un sogno. Un mondo che valorizzi le diversità dei popoli, libero dalle discriminazioni e che garantisca pari opportunità a tutti… Questa è la nostra speranza”.

a cura di Alessandra Corrente

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Il Revenue management per il turismo, una soluzione di successo
    Le dinamiche di internet hanno ormai cambiato le logiche di progettazione e di prenotazione della vacanza. A questo, si aggiungono gli sconvolgimenti finanziari che sono alla base delle crisi economiche innescando meccanismo viziosi. Il mercato... The post Il Revenue management per il turismo, una soluzione di successo appeared first on Benessere Economico.
  • Verso la YOLO Economy, rischiare per cambiare lavoro: i motivi e i settori emergenti
    Il mondo cambia in fretta, a volte più velocemente di quanto previsto. In questo senso l’arrivo del Covid ha straordinariamente accelerato tutti i processi: da quelli economici, ai naturali fino a quelli lavorativi. Il lavoro... The post Verso la YOLO Economy, rischiare per cambiare lavoro: i motivi e i settori emergenti appeared first on Benessere […]
  • Il ritorno alla terra: ISMEA, un bando per agevolare i giovani imprenditori agricoli
    Negli ultimi anni gli imprenditori agricoli under 35 sono aumentati del 12%. Per facilitare questa transizione verso la terra esistono possibilità come ISMEA che permette di aiutare, anche economicamente i giovani che scelgono questa strada.... The post Il ritorno alla terra: ISMEA, un bando per agevolare i giovani imprenditori agricoli appeared first on Benessere Economico.
  • Addio alle buste delle bollette: un trucco per risparmiare
    La svolta crescente dell’online parla anche di risparmio e sostenibilità ecco perché le bollette cartacee sono ormai superate. L’arrivo del digitale ha convertito molti utenti ad entrare nel circuito delle bollette online, pagabili su rete... The post Addio alle buste delle bollette: un trucco per risparmiare appeared first on Benessere Economico.
  • Lotta all’evasione: arrivano gli “agenti 007” del fisco
    L’Agenzia delle Entrate rinforza l’organico e assume due mila “ agenti segreti” per potenziare la lotta all’evasione. Con i fondi del Recovery Fund arriveranno anche nuove assunzioni mirate proprio a rinforzare il campo della lotta... The post Lotta all’evasione: arrivano gli “agenti 007” del fisco appeared first on Benessere Economico.
  • Rivoluzione demografica, la tendenza si sposta verso la Silver Economy
    Negli ultimi decenni la struttura demografica e sociale dell’Europa e del mondo è cambiata in profondità e questa dinamica continuerà a prestare i suoi effetti anche in futuro. Per questo motivo, le istituzioni comunitarie devono... The post Rivoluzione demografica, la tendenza si sposta verso la Silver Economy appeared first on Benessere Economico.
  • Un ponte sottomarino galleggiante: l’incredibile scommessa della Norvegia
    Un tunnel che galleggia a mezz’acqua nel mezzo di un fiordo, con macchine che sfrecciano su entrambe le direzioni e poco sotto un abisso blu profondo oltre mille metri. Si tratta della scommessa della Norvegia, un progetto avveniristico essenziale per superare il principale problema di trasporto nel Paese. Lo studio realizzato da un team di […]
  • E’ consigliabile scegliere letture rilassanti, leggere brutte notizie fa male
    Leggere cattive notizie fa male. L’espressione che descrive la tendenza di continuare a guardare e navigare ossessivamente tra le notizie cattive anche se risultano tristi scoraggianti o deprimenti è stata rinominata dall’inglesismo: Doomscrolling. Il termine è composto da due parole: “doom” che riporta a tutto ciò che è catastrofico e, “ scrolling” si riferisce al […]
  • Le foreste rinascono dai fondi del caffè
    Troppe volte siamo stati abituati a gettare cose che, a differenza dall’aspetto, possono essere davvero utili per le persone, la natura e la vita. Così come risveglia milioni di persone in tutto il mondo, esattamente lo stesso può fare con le foreste: Il caffè o meglio il suo scarto può infatti essere davvero utile per […]
  • Vigilius Mountain Resort, dove purificarsi dallo stress della vita quotidiana
    Niente automobili, nessun rumore, niente stress. Solo natura e pace. Non ci sono strade che portano al Monte San Vigilio, si arriva solo dopo una breve salita in funivia. Qui l’aria sa di larice e di libertà. L’hotel a 5 stelle vigilius mountain resort si accoccola nella natura, diviene tutt’uno con essa, così semplice e […]

Categorie

di tendenza