Connect with us
Pubblicità

Trento

Domani tutti a votare:«se non voti non conti»

Alzi la mano chi nella propria vita non ha mai sentito le solite frasi prima di ogni tornata elettorale, «a me la politica non interessa» oppure «io non voto, tanto sono tutti uguali», «il mio voto non conta nulla», «sono disilluso della mia parte politica», «se mi astengo lancio un messaggio», «tutti si lamentano e poi votano sempre gli stessi» e cosi via.

Pubblicato

-

Alzi la mano chi nella propria vita non ha mai sentito le solite frasi prima di ogni tornata elettorale, «a me la politica non interessa» oppure «io non voto, tanto sono tutti uguali», «il mio voto non conta nulla», «sono disilluso della mia parte politica», «se mi astengo lancio un messaggio», «tutti si lamentano e poi votano sempre gli stessi» e cosi via.
 
Conosco persone che parlano di politica con tutti, al bar, con gli amici, sul lavoro, in famiglia, e poi il giorno del voto se ne vanno allegramente in montagna pensando, «non sarà certo il mio voto a decidere tutto». Se tutti facessero così ci pensate? 10 persone che decidono per tutti gli altri…
 
Spesso si cercano delle ragioni per questo tipo di affermazioni e comportamenti. Spesso ci si abbandona all’indifferenza, divenendo cinici, pensando che «nulla potrà cambiare perché le cose sono sempre andate così». Beh signori e signore, vi state sbagliando. Le cose cambiano, è la storia che ce lo insegna. Quella vera, quella non lineare come vi hanno insegnato a scuola nei libri. Quella ciclica, dove il passato si ripropone nel futuro. Così mentre voi vi crogiolate nella vostra indifferenza, mentre state attenti a specchietti per le allodole, altri decidono per il vostro futuro. 
 
Voi sapete che lo stanno facendo, ma non vi muovete. Rimanete fermi, immobili ed indifferenti come vacche che da dietro uno steccato guardano un treno in corsa dall’altra parte. Voi, indifferenti, appartenenti al limbo della vita, che non prendete mai posizione, che vi muovete solo per scostarvi se il vostro orto rischia di prendere fuoco. Voi che non parteggiate e che rimanete fermi su verità opinabili e fondate su sabbie mobili. 
 
Votare è anche emozione, ma certo, l'emozione di poter contribuire alla vittoria di qualcuno che stimi e rispetti, la possibilità di partecipare alla costruzione di nuovi valori per il tuo comune, per la società, l'opportunità di far emergere la tua filosofia, le tue idee, le tue motivazioni il tuo entusiamo. 
 
Ora è il tempo delle decisioni, delle svolte, dei cambiamenti o della continuità. Finisce il tempo del lamento. Se pensate che non andare a votare sia la soluzione al vostro disgusto per la politica italiana, allora lasciate che vi dica che avete fatto male i conti.
 
Voi potreste dire che non vi interessate di politica, peccato che la politica si interessi di voi. La senti ogni volta che vai a fare la spesa al supermercato, ogni volta che fai benzina, che porti tuo figlio a scuola, ogni volta che ricevi lo stipendio a fine mese, ogni volta che tua madre ha bisogno di cure mediche. La politica è come l’aria per l’uomo. È invisibile, ma perennemente presente. Importante però è che sia respirabile, perché se diventa viziata, corrotta, non riesce a far fiorire la vita di ogni individuo. 
 
Se preferite che il vostro futuro venga scelto da altri, allora state a casa sulla vostra poltrona, chattate su facebook, andate in palestra, proseguite a vedere in tv i vostri programmi preferiti e non interessatevi di nulla se non di voi stessi. 
 
Se invece decidete di spendere 10 minuti del vostro tempo, uscire di casa, entrare nel seggio elettorale e votare, allora per lo meno avrete adempiuto ai vostri doveri civici di buon cittadino. Volete votare per qualcuno che vi rappresenta? Sceglietelo, ma informatevi prima di apporre la fatidica croce. Siate consapevoli e non abbiate rimorsi. Non avete alcuna fiducia in nessuna forza o persona che si candida? Benissimo. Andare lo stesso e votate scheda bianca dimostrando la vostra volontà di non essere rappresentato da nessuno dei candidati.
 
E se dopo aver letto queste poche righe hai ancora qualche dubbio, sappi che se vuoi davvero contare per te stesso e per il comune o la città in cui vivi devi andare a votare, se vuoi essere orgoglioso di partecipare ad una comunità democratica e libera devi andare a votare, se hai l'ambizione di vedere una società migliore per te, la tua famiglia e magari per i tuoi figli devi andare a votare, se vuoi essere sicuro di poter dire un giorno, c'ero anch'io, ho deciso anch'io nel comune dove vivo vai a votare, perché alla fine è tutto vero… se non voti non conti proprio nulla.
 
Roberto Conci  {facebookpopup}
 

Pubblicità
Pubblicità

Trento

Trento: da lunedì il lavaggio strade. Ecco il calendario per evitare le multe

Pubblicato

-

A partire da lunedì 16 settembre e fino a giovedì 24 ottobre, dal lunedì al giovedì dalle ore 20.15 alle 4, il venerdì dalle 20.15 alle 2.30, Dolomiti Ambiente provvederà alle operazioni di spazzamento e lavaggio notturno delle strade.

Almeno quarantotto ore prima dell’intervento, nelle zone interessate verrà posizionata la segnaletica indicante il divieto di sosta e fermata dalle 19 alle 5 del giorno successivo all’intervento.

La polizia locale ricorda che la segnaletica collocata in via temporanea per imporre prescrizioni, come quelle previste in occasione del lavaggio delle strade, hanno priorità rispetto alla segnaletica esistente e collocata in via permanente.

Pubblicità
Pubblicità

Nella precedente tornata dei pulizia in primavera sono stati quasi 1.500 gli automobilisti sbadati che sono incorsi nella multe. Oltre 60 mila l’introito incassato dal comune in quel caso.

L’invito agli automobilisti quindi è pertanto di fare attenzione alla presenza di segnali temporanei e alle indicazioni riguardanti il giorno e l’ora in cui i divieti entrano in vigore e hanno efficacia.

La sanzione prevista ai sensi dell’articolo 7, commi 1 e 14 del codice della strada è di 41 euro. È possibile il pagamento con la riduzione del 30 per cento (28,70 euro) entro 5 giorni dall’accertamento.

Il calendario completo è pubblicato qui e sull’app Trento pulizia strade, in grado di mostrare giorno per giorno le strade interessate dalla pulizia e dai divieti di sosta e di inviare una notifica nei giorni che coinvolgono le vie di proprio interesse.

Pubblicità
Pubblicità

Le informazioni saranno visibili anche in «La mia Trento», la nuova app ufficiale del Comune di Trento pensata sia per residenti che per turisti, che verrà rilasciata il 20 settembre e presentata in occasione di Trento Smart City Week lo stesso giorno alle 17.20 nella Sala 2 del Villaggio Digitale in piazza Duomo.  Prenotazioni disponibili su www.eventbrite.it

Per vedere il calendario totale delle pulizia delle strade cliccare qui.

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Trento

Calcio senza frontiere, il 21 settembre a Egna l’Euregio Cup

Pubblicato

-

Torna sabato 21 e domenica 22 settembre, alla zona sportiva di Egna, l’appuntamento con la Kerschdorfer Euregio Cup, il quadrangolare di calcio che vede affrontarsi le formazioni che hanno vinto le coppe provinciali di Alto Adige, Trentino, Tirolo del Nord e Tirolo dell’Est.

La novità di quest’anno è l’allargamento della manifestazione, che si disputa sotto l’egida del GECT Euregio Tirolo-Alto Adige-Trentino, anche alle squadre femminili.

Per quanto riguarda il torneo maschile, le squadre partecipanti sono Thal/Assling (Tirolo dell’Est), Schwaz (Tirolo del Nord), Termeno (Alto Adige) e Dro Alto Garda (Trentino), mentre tra le donne si sfideranno Rapid Lienz (Tirolo dell’Est), Stubai/Matrei (Tirolo del Nord), Red Lions Tarces (Alto Adige) e Azzurra S. Bartolomeo (Trentino).

Pubblicità
Pubblicità

Le semifinali di entrambe le categorie, che si disputeranno in contemporanea sui due campi della zona sportiva di Egna, inizieranno alle 14.30 e alle 16.45, le formazioni vincitrici si sfideranno domenica alle ore 11 per aggiudicarsi la Kerschdorfer Euregio Cup 2019.

All’inizio del torneo, i presidenti dei tre territori dell’Euregio, ovvero Arno Kompatscher, Günther Platter e Maurizio Fugatti, daranno il via alle prime semifinali, che si svolgeranno in contemporanea con la Festa Euregio “Dis-Egna le idee”.

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

Trento

Domani l’incontro fra il presidente Fugatti e il ministro Boccia

Pubblicato

-

Si terrà martedì prossimo – 17 settembre a Roma – l’incontro fra il Presidente della Provincia autonoma di Trento Maurizio Fugatti e il Ministro per gli Affari regionali e le autonomie Francesco Boccia.

L’incontro era stato richiesto nei giorni scorsi dal Governatore del Trentino e costituirà l’occasione per iniziare ad impostare la collaborazione fra Ministero e Provincia autonoma, nel quadro generale disegnato dallo Statuto di Autonomia.

Si parlerà anche di Minoranze linguistiche.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Categorie

di tendenza