Connect with us
Pubblicità

Trento

Lorena Burlon (Civica Trentina): «basta sprechi e riorganizzazione della macchina pubblica»

Va bene inaugurare nuovi edifici scolastici e istituzionali ma non bisogna dimenticare quelli da ristrutturare. Questo in sintesi il pensiero di Lorena Burlon, candidata di civica Trentina che sostiene come sindaco Claudio Cia.

Pubblicato

-

Va bene inaugurare nuovi edifici scolastici e istituzionali ma non bisogna dimenticare quelli da ristrutturare. Questo in sintesi il pensiero di Lorena Burlon, candidata di civica Trentina che sostiene come sindaco Claudio Cia.
 
«Purtroppo sono molti gli edifici che l'amministrazione di centro sinistra in questi anni ha abbandonato al completo degrado, lasciandoli quindi in balia di criminali, spacciatori e clandestini. Ma la cosa che fa rabbia, a fronte di questa non curanza del patrimonio pubblico, è venire a sapere che molte associazioni di volontariato non hanno una sede, o devono riunirsi in 3 metri quadrati di spazio».
 
Ma sulle associazioni e sulla loro organizzazione Lorena Burlon si dice pronta a creare un progetto importante in grado di coordinare meglio e in modo più incisivo tutti i volontari,«dobbiamo creare un apposito organo di controllo e di sviluppo per tutte le associazioni per così incanalare le numerose risorse volontarie in modo più organizzato e dinamico, e sarà anche importante creare una vera e propria banca dati a riguardo, le associazioni che sono un bene importante per la città di Trento devono essere delle risorse vive e devono essere sostenute economicamente e nella formazione»
 
Ma la nostra città può migliorare anche sotto l'aspetto delle associazioni che curano gli animali e a questo proposito l'esponente di Civica Trentina ha le idee molto chiare,  «incentivare il lavoro di queste associazioni e aiutarle maggiormente dal punto di vista economico perchè gli animali sono ormai parte integrante della famiglia e devono essere difesi ed aiutati» 
 
Lorena Burlon punta il dito anche sugli sprechi, «grazie ai quali – dichiara la candidata di civica Trentina – l'amministrazione di centro sinistra in questi anni ha creato cittadini di serie A e di serie B». «Vedere strutture come l'ex mensa di santa Chiara, dove è stato rinvenuto il corpo di un tunisino morto di stenti solo un mese fa, l'ex asilo di via Manzoni occupato dagli anarchici, il palazzo di fronte abbandonato e in completo degrado e altre decine di edifici lasciati morire lentamente stride con la situazione del quartiere della Albere per esempio, che alla fine è solo una cattedrale nel deserto».
 
Per Lorena Burlon grida vendetta anche il nuovo esborso pubblico per la costruzione dei due sottopassi il cui costo iniziale era previsto di 4 milioni e 950 mila e che ora è lievitato di altri 250mila euro.
 
«Si continuano a spendere i soldi dei cittadini per un quartiere abbondantemente vuoto, pensiamo a quanto sono costate le albere, con quelle risorse avremmo potuto ristrutturare tutto il patrimonio immobiliare in degrado dell'intero capoluogo»
 
Scelte sbagliate, modi di vedere la politica secondo una filosofia, ma anche gravi errori che poi cadono sulla testa dei cittadini trentini che secondo Lorena Burlon sono davvero stufi di questa situazione.
 
«In una situazione di crisi economica come l'attuale servono amministratori capaci e in grado di pensare all'interesse di tutti, ma davvero ora la priorità può essere spendere quasi 6 milioni di euro per fare un sottopasso che porti al quartiere delle Albere che è desolatamente vuoto, ma poi chi lo usa»?
 
L'idea di Lorena Burlon appena varcata la soglia del municipio è quindi quella di cominciare a gestire le risorse nel modo giusto ed equilibrato evitando sprechi inutili.
 
La candidata di Civica Trentina poi prende atto del totale fallimento delle politiche del welfare dell'amministrazione uscente, «altri 6 anni con Andreatta significherebbero fame, povertà, e una città in mano alla criminalità e alla prostituzione.»
 
«Mi chiedo come il sindaco Andreatta abbia potuto spendere 110mila euro ogni anno per i campi Rom e 100mila euro per il progetto animaDante (iniziativa per far rivivere Piazza Dante) che è stato un altro totale fallimento, basta sedersi su una panchina per 2 ore in piazza Dante per vedere spacciatori che si scambiano la «roba», gruppi di marocchini che litigano e si accoltellano, ubriaconi che molestano le mamme»».
 
Ma la gestione di un comune deve essere fatta anche in modo manageriale, oggi l'amministrazione comunale spende oltre 5 milioni di euro ogni anno per i propri dipendenti e qui secondo Lorena Burlon vanno fatti dei seri interventi, «Con quello che spendiamo ogni anno all'interno della struttura comunale deve funzionare come un orologio svizzero, però non è sempre così. È necessario – incalza ancora Lorena Burlon – cercare i talenti che già lavorano in comune e sfruttare le loro competenze, stimolarle ad esprimere le proprie conoscenze, le loro motivazioni, il loro entusiasmo. Non è possibile pagare delle consulenze esterne quando sono sicura che all'interno del comune ci sono delle eccellenti risorse che l'apparato del centro sinistra fino adesso non ha saputo sfruttare. Da lunedì i dipendenti comunali devono diventare i veri protagonisti della città e il punto di riferimento dei cittadini». Solo così possiamo evitare sprechi inutili che non possiamo più permetterci, solo controllando e coordinando le risorse umane nel modo giusto potremmo davvero fare un grande salto di qualità». 
 
 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Al MART di Rovereto è arrivata la mostra “Caravaggio. Il contemporaneo”
    Michelangelo Merisi, in arte Caravaggio, è un pittore italiano nato a Milano nel 1571 e deceduto a Porto Ercole nel 1610. Questo incredibile autore, che si è formato a Milano e che ha lavorato a Roma, Napoli, Malta e in Sicilia fra il 1593 e il 1610, ha raggiunto la notorietà nel XX secolo dopo un […]
  • Arriva la crociera “ no where”: navigare in mare aperto senza scali né meta
    Dopo i voli verso il nulla annunciati da diverse compagnie aeree in Asia, ora, per riconquistare la fiducia dei viaggiatori e dei turisti di tutto il mondo arrivano anche viaggi in nave senza destinazione, le crociere “no where”. Si tratta di navigazioni in barca in mare aperto ma senza scali con andata e ritorno e […]
  • Il periodo di quarantena all’estero diventa un’opportunità di turismo: la Norvegia e il suo fascino
    Nonostante un periodo di limitazioni, viaggiare per turismo è diventato un imperativo, esiste infatti chi ha inventato proposte decisamente non convenzionali per trasformare l’attuale situazione di emergenza in una vera opportunità di turismo. Si parla in particolare del “Loften Quartine Tour”, un “pacchetto sicuro” pensato da Quality Group e marchiato da Il Diamante che punta […]
  • A Londra il vecchio taxi cambia stile: a bordo Playstation 4 e Apple TV
    Uno dei simboli della città di Londra, i tipici taxi neri Balck Cab dall’estetica retrò che percorrono le strade della capitale inglese, è stato finemente rivisitato in chiave moderna, realizzandone una versione di lusso ma fedele all’originale. Mantenendo la stessa funzione, un rivenditore di auto di fascia alta, ha realizzato un’edizione premium limitata di alto […]
  • Smart working in camere di lusso:la nuova tendenza è l’ufficio in hotel
    Per molte realtà imprenditoriali Il lavoro remoto sta diventando una soluzione sempre più stabile e di conseguenza si prefigura la necessità di renderlo meno casalingo possibile per preservare sia la produttività e soprattutto gli equilibri famigliari. Il metodo perfetto per conciliare le varie esigenze aumentando il rendimento del lavoratore senza gravare sulla famiglia, è stato […]
  • Pumpkin Spice Latte: le varianti più golose della ricetta più apprezzata durante l’autunno!
    Ideata da Starbucks nel 2003 e definitamente rivisitata nel 2015, la ricetta del Pumpkin Spice Latte è diventata negli anni uno dei must stagionali per quanto riguarda l’autunno. La bevanda, a base di zucca, caffè, latte e cannella, è particolarmente apprezzata negli Stati Uniti ma sta iniziando a farsi conoscere anche nel resto del mondo. […]
  • Botticelli va all’asta: raro dipinto, valore stimato 80 milioni di dollari
    La straordinaria stagione del Rinascimento italiano ammirato da tutto il mondo grazie al domino culturale, economico e sopratutto artistico di quegli anni, attira nuovamente l’attenzione a causa del recente annuncio d’asta di un capolavoro del Botticelli. La nota casa d’Aste Sotheby’s ha infatti comunicato che nel gennaio 2021 verrà messo all’asta un magnifico dipinto del […]
  • Domus Aventino: a Roma un museo archeologico all’interno del nuovo condominio, da novembre aperto a tutti
    L’Italia come sempre è una meravigliosa sorpresa. Durante dei lavori per la riconversione di alcuni uffici della Bnl in appartamenti di lusso nel centro di Roma, sono affiorati dei mosaici e una sontuosa residenza romana. La bellezza della scoperta ha spinto l’idea di valorizzazione del ritrovamento che convivesse sinergicamente con il complesso residenziale. Si parla […]
  • Spostarsi con un taxi volante: dal 2023 inizia il progetto Volocopter 2X
    Negli ultimi anni l’idea di mobilità cittadina sta cambiando ed evolvendo in nuovi modelli di business affacciandosi ed avvicinandosi sul mercato automobilistico. Per ovviare al problema del fiume di automobili e veicoli senza fine, tipici di un traffico congestionato, la compagnia tedesca Volocopter in parntership con la Japan airlines ha annunciato la possibilità di sfruttare […]

Categorie

di tendenza