Connect with us
Pubblicità

Trento

Lorena Burlon (Civica Trentina), non chiamatela “quota rosa”!

Abbiamo avuto il piacere di scambiare quattro chiacchiere con Lorena Burlon, candidata nella Lista Civica Trentina, l'occasione di trarne un'intervista è stata colta al volo e, con il benestare della diretta interessata, ve la riportiamo qui di seguito. 

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Abbiamo avuto il piacere di scambiare quattro chiacchiere con Lorena Burlon, candidata nella Lista Civica Trentina, l'occasione di trarne un'intervista è stata colta al volo e, con il benestare della diretta interessata, ve la riportiamo qui di seguito. 

Lorena, prima si parlava di quote rosa, e devo dire che sembra essere un argomento che non ti convince fino in fondo, o mi sbaglio?

"Non ti sbagli di certo! Quello delle quote rosa è uno strumento sbagliato, che come donne dobbiamo "accettare", perché comunque permette una maggiore partecipazione femminile alla politica, da sempre un feudo quasi esclusivamente maschile. Non credo che imporre la partecipazione femminile alle liste sia dignitoso per noi donne, per fortuna la Lista Civica Trentina ha dimostrato, con le sue quindici rappresentati, di andare oltre la soglia di un terzo di presenze femminili richieste: quelle che sono in lista se lo meritano, ed è per questo sono più del minimo indispensabile.

Pubblicità
Pubblicità

Sta di fatto che il mondo deve cambiare, ci vorrà ancora molto, ne sono consapevole, non vedremo questo cambiamento e forse nemmeno i nostri figli lo vedranno, ma un giorno il mondo della politica capirà il valore aggiunto dell'essere donna: provate voi a badare alla casa, ai figli, al marito e all'economia domestica, spesso tutto nello stesso momento, quella si che è una palestra durissima."

Parlando di economia domestica, sappiamo che, come madre e come imprenditrice, hai un progetto ben preciso per il comune che vorresti realizzare a Trento.

"Ovviamente, parlando di economia comunale, inizieremmo dalla razionalizzazione delle spese: troppe amministrazioni, presenti e passate, hanno trattato le risorse di Trento come se fossero infinite, sprecando ed elargendo quantità incredibili di denaro pubblico, dalle consulenze dorate, che troppo spesso sembrano arrivare dai "soliti noti", alle opere inutili o che non erano per nulla urgenti.

Pubblicità
Pubblicità

Amministrare non significa buttare i soldi, è questo che manca da troppo tempo a Trento, e se fino a poco tempo fa quello dei soldi pubblici, anche grazie all'autonomia, sembrava essere un oceano, a breve diventerà un ruscello, a quel punto dovranno tagliare le spese, a cominciare come sempre, dall'assistenza sociale e dai servizi basilari per i cittadini."

A proposito di servizi al cittadino, ci puoi far capire cosa potreste fare?

"Sicuramente inizierei una razionalizzazione dei servizi elargiti, un controllo delle effettive necessità, potenziando i servizi agli anziani ad esempio. Troppo spesso sottovalutiamo il lavoro di chi, con amore e fatica, accudisce ad esempio un anziano, un genitore o un nonno o una nonna.

Le difficoltà e le rinuncie che si devono affrontare, per amore dei propri anziani, sono un peso che non dovremmo portare da soli: la comunità dovrebbe esserci d'aiuto.

Se potessimo risparmiare soldi, che ora vengono spesi per il nulla, per aiutare sia gli anziani che vivono soli, sia le famiglie che li accudiscono, sarebbero soldi spesi nel migliore dei modi!"

Quindi parliamo di servizi a domicilio o di assistenza agli anziani, ma questo non vorrebbe dire assumere altre persone e far lievitare i costi?

"Non necessariamente, vedi, dopo una vita di lavoro, sono fermamente convinta che l'assistenzialismo di questi ultimi anni, sia deleterio per i cittadini, sia non solo umiliante, ma anche un concreto pericolo per queste persone, pagate per non fare nulla o per riqualificazioni professionali che troppo spesso sono inutili.

Perché invece non cercare di applicare una semplice regola? La collettività ti sostiene economicamente in un periodo difficile in cui hai perso il lavoro, in cambio ti metti a disposizione della collettività, mantenendo viva la tua professionalità, ma allo stesso tempo aiutando gli altri".

Prima accennavi alla questione della razionalizzazione dei costi, intendi quella dei palazzi della politica?

"Quello che è certo, è che attualmente il personale del comune è sotto stimato e sotto impiegato, sono sicura che razionalizzare, vuol dire anche questo: riconoscere la professionalità e impiegare meglio le risorse del comune e dei dipendenti comunali".

Forse una donna così decisa e con le idee chiare, potrebbe far paura, ma siamo certi che il valore aggiunto della forza delle sue idee, sia fonte d'ispirazione per altre donne, che in futuro possano volersi mettere a disposizione dei cittadini in politica, ma anche per certi uomini, che forse si sono seduti sulla tranquillità di una consuetudine, quella della politica al maschile, che a nostro parere inizia a scricchiolare.

Dopo l'intervista all'On. Meloni e questa a Lorena Burlon, siamo certi che il mondo delle donne in politica stia cambiando e senza bisogno di «quote rosa…»

a cura di Lorenzo Galasso

 

{facebookpopup}

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento58 minuti fa

Grandi derivazioni idroelettriche: non sussistono interessi pubblici contrastanti con l’uso idroelettrico

Alto Garda e Ledro1 ora fa

Tragico schianto con la moto sulla gardesana orientale, muore il 22 enne Matteo Mazzoldi

Alto Garda e Ledro2 ore fa

Ieri due incidenti in zona Pietramurata, 3 centauri finiscono in ospedale

Valsugana e Primiero4 ore fa

Una comunità ostaggio di un 12 enne, l’appello drammatico della mamma: «Nessuno ci aiuta, sono disperata»

Val di Non – Sole – Paganella4 ore fa

Successo per la cena di gala «Insieme per l’autismo». 663 persone presenti, raccolti 65 mila euro

Rovereto e Vallagarina5 ore fa

Vandali in azione a Rovereto, molte macchine devastate per «gioco»

Italia ed estero5 ore fa

Animali regalati come premi alle fiere: il Veneto dice basta

Rovereto e Vallagarina6 ore fa

Scuola media Avio: emozione ed orgoglio per il collegamento con Astrosamantha

Trento6 ore fa

Si scontrano con un Tir sull’A4, grave una 17 enne trentina

Trento6 ore fa

100 alberi per 100 bambini nati nelle famiglie Itea

Trento8 ore fa

Giovani universitari in Comune: 24 tirocini per 18 progetti, domande fino al 13 giugno

Trento9 ore fa

Corsi per Operatore socio-sanitario: approvata la nuova Disciplina

Trento20 ore fa

Coronavirus: 121 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Val di Non – Sole – Paganella20 ore fa

Nel libro “Pastorizia nelle Alpi” la memoria di Nilla Carolli, originaria di Vermiglio

Arte e Cultura20 ore fa

Inaugurata la mostra con le foto del gruppo Tetraon: a Palazzo Trentini tutta la bellezza della fauna alpina

Trento3 settimane fa

Mauro Ottobre perde anche in appello con La Voce del Trentino. Dovrà pagare altri 22 mila euro

Trento2 settimane fa

Coronavirus: un decesso e 326 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Coronavirus: contagi e ricoveri in calo nelle ultime 24 ore

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 426 contagi nelle ultime 24 ore. In salita i ricoveri

Politica4 settimane fa

Anche una delegazione Trentina alla conferenza di Fratelli d’Italia, Meloni: «E’ arrivato il nostro tempo»

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 66 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Politica3 settimane fa

Consiglio straordinario il 16 maggio per la comunicazione sull’A22

Politica3 settimane fa

Fratelli d’Italia chiede un incontro col governatore, Urzì: «Ecco le nostre priorità per il Trentino»

Telescopio Universitario4 settimane fa

Università di Trento: ecco il piano strategico fino al 2027

Aziende3 settimane fa

Quando Arte e Luce si incontrano nasce ‘illuminando Arte’

Trento4 settimane fa

Vasco Live: venticinquemila posti auto, oltre a quelli riservati a camper e pullman, online la piattaforma per prenotare il parcheggio

Politica3 settimane fa

Laboratorio Paritario Trentino: sabato a Cognola la presentazione

Italia ed estero4 settimane fa

Papa Francesco: per l’Ucraina, contro “l’abbaiare della Nato alla porta della Russia”

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Si ribalta col tagliaerba a Sfruz e rimane schiacciato: 26enne elitrasportato in gravissime condizioni al Santa Chiara

Trento3 settimane fa

Vasco Live 2022: da oggi operativo il numero dedicato 0461 889400, programma straordinario per la gestione della viabilità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza