Connect with us
Pubblicità

Io la penso così…

1° maggio: festa di un lavoro che non c’è

Non mi sono mai piaciute le parole di circostanza e le ipocrisie. Potrei, infatti, semplicisticamente augurare un buon Primo Maggio a tutti i lavoratori; potrei, al contempo, auspicare che i tanti che non ne hanno neanche mezzo ne trovino al più presto uno. Eccetera, eccetera.

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Non mi sono mai piaciute le parole di circostanza e le ipocrisie. Potrei, infatti, semplicisticamente augurare un buon Primo Maggio a tutti i lavoratori; potrei, al contempo, auspicare che i tanti che non ne hanno neanche mezzo ne trovino al più presto uno. Eccetera, eccetera.

Invece e purtroppo c'è poco da festeggiare. Il tasso di disoccupazione in Italia, stando ai dati diffusi proprio oggi dall'ISTAT, è tornato a salire e ha raggiunto la soglia del 13%, il più alto dal novembre dello scorso anno, e se consideriamo la bocciatura della Legge Fornero dalla Consulta, con un ulteriore "buco" per lo Stato di cinque miliardi di Euro, l'orizzonte è proprio nero. 

E la cifra che più spaventa è quella che riguarda i giovani: il 43%. In pratica, quasi uno su due non riesce a trovare un lavoro come si deve e, quindi, viviamo in un Paese che non riesce a dare un presente a chi rappresenta il nostro futuro. Disfattista? No, realista.

Pubblicità
Pubblicità

Il Primo Maggio è una festa che ha un significato ben preciso: ricordare i traguardi raggiunti dai lavoratori per l'ottenimento dei propri diritti.

Ma, nel 2015, incredibilmente bisogna riprendere a lottare per pretendere il diritto costituzionalmente garantito dalla Repubblica e su cui essa si fonda. Ai politici, però, non bisogna chiedere il posto di lavoro.

Soprattutto nei pressi delle scadenze elettorali, alimentando così il clientelismo e la compravendita del voto. A loro è necessario chiedere l'impegno di rimboccarsi le maniche per creare le condizioni affinché le imprese creino lavoro.

Pubblicità
Pubblicità

La differenza non è di poco conto. E ciò riguarda non solo i senatori e i deputati che stanno a Roma (che sembrano più preoccupati a discutere su come dovranno essere votati nel 2018 che a risolvere i problemi reali della gente) ma anche la prossima giunta di Trento e i prossimi consiglieri comunali, perché la nostra città non deve cullarsi perché ha uno dei tassi di disoccupazione più bassi del Paese: anche quel 6% che non riesce a trovare uno sbocco lavorativo va aiutato. Nonostante ciò, dopo tutto, buon Primo Maggio: mai mollare la speranza e la fiducia.

Gian Piero Robbi"per aspera ad astra"

  • Pubblicità
    Pubblicità
Italia ed estero6 minuti fa

Lancia pietre sulle macchine in autrostrada e minaccia di tagliarsi la gola: bloccato col taser 22 enne egiziano

Alto Garda e Ledro37 minuti fa

A Ferragosto la solenne celebrazione votiva di Santa Maria Assunta

Rovereto e Vallagarina39 minuti fa

Violento scontro tra un furgone e una corriera a Santa Lucia di Ala, ferito un 48 enne

Alto Garda e Ledro42 minuti fa

Arco, sospetti bocconi avvelenati in via San Sisto

Val di Non – Sole – Paganella52 minuti fa

Orso, diversi avvistamenti a Spormaggiore: le raccomandazioni del sindaco Pomarolli

Val di Non – Sole – Paganella1 ora fa

Brucia una legnaia nella notte in Paganella: i danni sono ingenti

Rovereto e Vallagarina4 ore fa

Chiuso l’Hotel Des Alpes di Serrada di Folgaria: l’impianto antincendio non funzionava correttamente

Spettacolo5 ore fa

Per Olivia Newton John funerali di Stato in Australia

Rovereto e Vallagarina5 ore fa

Si terranno sabato 13 agosto a Lonigo i funerali di Willy, il 17 enne annegato nel lago di Lavarone

Io la penso così…5 ore fa

«Body shaming»: una discriminazione quotidiana che passa sotto silenzio

Trento6 ore fa

Circonvallazione ferroviaria, non si ferma il cantiere pilota

Rovereto e Vallagarina6 ore fa

La festa dell’Assunta in mano ai giovani della Proloco di Villa Lagarina

Trento6 ore fa

Maltempo: Coldiretti, 1140 eventi estremi nell’estate bollente

Italia ed estero6 ore fa

Scioperi del personale Ryanair e EasyJet: disagi e voli a rischio fino a gennaio

Arte e Cultura6 ore fa

Sfruz: «L’arte del calore – il calore dell’arte»

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza