Connect with us
Pubblicità

Trento

Vi racconto come ho catturato il rapinatore della gioielleria Tomasi

Lui si chiama M.B, è un professore che insegna alle scuole superiori in un istituto di Torino, di origini napoletane, e martedì si trovava di fronte alla gioielleria Tomasi al momento dell'entrata in scena dei 4 furfanti che hanno tentato l'ennesima rapina alla gioielleria Tomasi. 

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Lui si chiama M.B, è un professore che insegna alle scuole superiori in un istituto di Torino, di origini napoletane, e martedì si trovava di fronte alla gioielleria Tomasi al momento dell'entrata in scena dei 4 furfanti che hanno tentato l'ennesima rapina alla gioielleria Tomasi. 
 
Uno dice, in molti professori se ne vanno a zonzo nel centro storico di Trento, vero, ma pochi però di sua spontanea volontà inseguono e catturano dei ladri armati di pistola che fuggono da un negozio appena rapinato.
 
«Sono in gita insieme ad una classe dell'Istituto – spiega il professore – ed ero li insieme ad alcuni miei colleghi per fare un giretto in centro».
 
Nei concitati minuti che sono seguiti la rapina i malviventi sono fuggiti a gambe levate, ognuno per conto suo, ed uno di questi è stato inseguito ed acciuffato dal nostro prof, insieme ad un commerciante che gli ha dato man forte. «Mi hanno scambiato per un investigatore privato ma in reatà sono solo un professore» – ci spiega subito 
 
«Ho sentito un botto tremendo – ricorda il prof – mi sono girato ed ho visto degli uomini che dopo aver rotto la vetrata stavano saltando dentro con le pistole in mano, poi uno alla volta sono cominciati ad uscire per scappare».
 
È in questo momento che in lui scatta qualcosa, «quando ho visto un uomo mettersi all'inseguimento del ladro non ci ho pensato su due volte e ho cominciato ad inseguirlo anch'io» – racconta il prof. Il ladro prende vicolo del Vò inseguito dai due, «in fondo al vicolo lo abbiamo visto mentre consegnava la refurtiva ad un complice in bicicletta, poi però nel tentativo di fuga i due si sono maldestramente scontrati e lui è caduto a terra, in quel momento siamo piombati su di lui e l'abbiamo immobilizzato in attesa dell'arrivo delle forze dell'ordine».
 
«In quel momento non senti la paura – ci confida il professore – pensi solo a raggiungere il ladro, poi però anch'io ho pensato che poteva succedermi qualcosa, ma lo rifarei senza problema perchè il primo esempio deve partire dai cittadini»
 
Il professore è nato a Napoli, «da quante se ne sentono, fin da quando ero giovane e vivevo lì, ci si poteva aspettare che succedesse a Napoli non a Trento un fatto del genere. Adesso la sicurezza peggiora ovunque».
 
 
Scontato anche il commento sul brutto momento che l'Italia in generale sta passando sul fronte della sicurezza e dell'immigrazione selvaggia, «l'Italia deve continuare ad essere un paese solidale, ma bisogna dare e far rispettare le regole e la legalità, che per tutti deve essere uguale per non creare disugualianze sociali che alla fine peggiorerebbero ancora di più la situazione».
 
Un eroe del nostro tempo? un uomo con un grande senso civico? un uomo che ama il proprio paese ed i cittadini onesti che ci lavorano? forse M.B è tutte queste tre cose messe insieme, ma certo è stato uno dei pochi che comunque ha messo a repentaglio la propria vita in nome della giustizia e della legalità. Trento ringrazia il Prof per l'esempio che ha dato. {facebookpopup}
 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento2 settimane fa

Caro bollette, supermercati Eurospin: «Abbiamo perso ogni speranza»

Trento2 settimane fa

Caro energia: dalla provincia arrivano 180 euro per ogni famiglia

Trento3 settimane fa

Autovelox e semafori intelligenti in funzione dal 19 settembre. Ecco dove sono installati

Arte e Cultura3 settimane fa

A Riva del Garda Serena Dalla Torre si riconferma campionessa italiana di Body Painting

Trento2 settimane fa

Dopo 20 anni di amore Tony Menegatti sposa la sua Laura

Rovereto e Vallagarina4 settimane fa

Rovereto: protesta per le urla alle Fucine, 72 enne massacrato dalla «Baby Gang»

Trento2 giorni fa

Relazione della D.I.A.: in Trentino presenti le Mafie Calabresi, nigeriane e albanesi

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Impiccato in garage, i Carabinieri di Borgo compiono il miracolo

Trento2 settimane fa

Il comune fa cassa: 104 multe in sole 3 ore grazie ai nuovi semafori «intelligenti»

Trento6 giorni fa

Ritrovata la 18 enne scomparsa sabato dopo la scuola

Politica7 giorni fa

Elezioni 2022, ecco i primi trombati eccellenti

Io la penso così…4 giorni fa

Giulia Torelli: Le turbe psichiche di questo soggetto sono particolarmente evidenti

Trento3 settimane fa

Morto a soli 61 anni Luca Mazzalai, partecipò ad oltre 20 edizioni della Trento Bondone

Val di Non – Sole – Paganella3 giorni fa

Dramma in Val di Non: il corpo di una donna recuperato nella forra del torrente Pongaiola

Trento4 settimane fa

Trento, lavorare per le cooperative sociali a 4 euro l’ora: «Non ce la facciamo a vivere»

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza