Connect with us
Pubblicità

Trento

Scendono in campo le «quote rosa» di Civica Trentina

Presentate ieri le «quote rosa» in forza a Civica Trentina presso l'Hotel America di Trento. Presenti all'incontro anche Claudio Cia, candidato sindaco unico per il centro destra trentino e Rodolfo Borga, fondatore e leader di Civica Trentina.

Pubblicato

-

Presentate ieri le «quote rosa» in forza a Civica Trentina presso l'Hotel America di Trento. Presenti all'incontro anche Claudio Cia, candidato sindaco unico per il centro destra trentino e Rodolfo Borga, fondatore e leader di Civica Trentina.
 
«La presenza delle candidate nelle liste elettorali non può essere limitata ad un semplice fattore numerico. E’ per questa ragione che il nostro impegno in politica, va molto al di là della semplice presenza nelle liste» – ha esordito così Mara Tomasi, mediatore della presentazione.
 
Durante la conferenza, il gruppo femminile, (15 in tutto) ha confermato di avere delle proposte e dei progetti importanti da presentare in consiglio comunale, in caso di conquista di Palazzo Thun, tutto questo grazie «alle esperienze e competenze personali che ispirano la voglia di dare il nostro contributo».
 
«Perché la politica ha bisogno di più donne. Noi donne abbiamo il potere di unire e trovare soluzioni anche per garantire gli interessi degli uomini stessi. Nella Famiglia, nella Società come in Politica gli Uomini e le Donne sono diversi. Diversi ma certamente complementari» ha dichiarato il gruppo femminile di Civica Trentina.
 
Erano presenti Loredana Bertotti, 54 anni, Ragioniera contabile con esperienza in ambito amministrativo e contitolare di un’azienda artigiana per 16 anni. «Ritengo che realismo, coerenza, trasparenza e sobrietà siano alcuni degli ingredienti necessari per rendere credibile un programma amministrativo e la stessa Amministrazione – dichiara Bertotti – un programma del «fare» significa ridurre gli sprechi attraverso la valorizzazione  delle competenze e del merito degli oltre 1500 dipendenti comunali al fine di una diminuzione delle consulenze che verrebbero esternalizzate solo a fronte di una riduzione documentata dei costi, significa  aumentare la trasparenza attraverso la pubblicazione sul sito istituzionale del Comune delle spese di rappresentanza sostenunte dagli amministratori comunali e/o da chiunque altro rappresenti l'Amministrazione comunale».
 
Poi è intervenuta Sonia Brugnara, 46 anni oncologa, segretaria regionale sigla sindacale medica ospedaliera, consigliere circoscrizionale uscente Centro Storico – Piedicastello, «il nostro impegno sarà cercare di valorizzare la famiglia che per noi è quella «naturale», ma sarà importante non delegare l'istruzione e l'educazione dei nostri figli alle istituzioni».
 
Civica Trentina – ha ricordato Sonia Brugnara – ha proposto il «pacchetto famiglia» che comprende lo smaltimento gratuito dei pannolini fino al secondo anno di età del bambino; nell'esenzione del pagamento della tassa sui rifiuti per le famiglie con tre o più figli al carico (riduzione del 50% in caso di due figli) e bollino di parcheggio gratuito per la prima macchina per i residenti nelle zone a pagamento.
 
Silvia Zanetti, 35 anni, Avvocato, promotrice del comitato Trento Città Sicura, impegnata nell’ambito sicurezza città di Trento ha spiegato come la sicurezza nel capoluogo per le donne stia diventando un miraggio, e non solo solo nelle ore notturne. «Rafforzeremo la polizia municipale – dichiara – e affiancheremo agli uomini in divisa cani addestrati e cominceremo una vera lotta contro l'accatonaggio a cominciare dalla confisca dei proventi che così scoraggerà la criminalità organizzata a continuare lo sfruttamento di questi poveri disgraziati».
 
Zanetti affonda anche sul sindaco Andreatta, «lui dice che giochiamo sulle paure della gente? è confermato allora, lui vive su marte e non qui a Trento perchè non si rende ancora conto della situazione». In proposito l'avvocato Zanetti ha ricordato quanto successo solo martedì, cioè l'ennesima rapina (la terza in un mese) avvenuta alla gioielleria Tomasi e la rapina alla gelateria in via Garibaldi nel tardo pomeriggio.
 
Lorena Burlon, 48 anni, Imprenditrice e manager, rappresentante dei genitori, membro nel Consiglio dell'Istituzione dell’Istituto Comprensivo Johannes Amos Comenius di Cognola e membro del comitato di gestione della Scuola provinciale dell’Infanzia Arcobaleno di Martignano ha parlato invece di Welfare, «Chi è chiamato ad amministrare Trento deve avere come obiettivo principale Il benessere di noi cittadini. E’ anche la politica che deve  salvaguardare il grande patrimonio di Trento, e per patrimonio non intendo solo il territorio, ma anche le persone che ci vivono il cui benessere deve per forza essere messo al primo posto in assoluto. Non si devono e non si possono tagliare risorse destinate ai servizi sociali ritenuti indispensabili».
 
Lorena Burlon ha puntato il dito sui sussidi che devono essere maggiormente controllati e sul fatto che devono esserci diritti e doveri, «E’ assolutamente giusto dare aiuto a chi ne ha bisogno – spiega – ma le persone che ricevono un contributo, stanno bene e sono abili per lavorare devono dare in cambio il loro contributo. Lavorando o facendo servizi utili alla comunità. Anche dalle cose più semplici tipo accompagnare un anziano a far una visita medica».
 
«Civica Trentina – termina Burlon – sostiene le famiglie, le associazioni, i circoli, perché rappresentano la linfa vitale della società e promuove lo sport e la cultura, ma è necessario rafforzare in maniera determinante il senso civico e di appartenenza dei cittadini alla collettività. Il bene comune è il nostro bene».
 
All'incontro erano presenti anche Mirella Biasi, 54 anni, Infermiera di rianimazione e sala operatoria, molto impegnata nel volontariato, Patrizia Rita Di Gregorio, 50 anni, Dottoressa Biologa Nutrizionista, esperta in PNEI psiconeuroendoimmunologia, specialista in scienze dell’alimentazione e Ivana Paoli, 54 anni, Insegnante della scuola dell’infanzia, istruttrice di nordic walking, confondatrice di ASD Nordic WALKING Trento e Valsugana.
 
Completano la lista Lucia Bombardelli, 61 anni, Assistente alla persona, Nadia Fedrizzi, 52 anni, Insegnante,  consigliere circoscrizionale uscente di Gardolo, Rosanna Manara, 46 anni, Agente di Commercio, Anna Maria Serra, 54 anni, Operatrice scolastica, Deborah Trabalza, 41 anni, Mamma, Barbara Trettel, 43 anni, Ragioniera, Karin Vinco, 48 anni, Impiegata, responsabile amministrativo e membro consiglio direttivo Associazione Orizzonti comuni Aps e Bruna Zobele, 72 anni, Insegnante in pensione, Professoressa di Lettere.
 
Unico l'ultimo messaggio lanciato alla fine della conferenza dalle donne di Civica Trentina, «Tutte insieme per un vero rinnovamento e per un'amministrazione comunale più sobria, più trasparente e meno sprecona» {facebookpopup}
 
 

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Illuminazione stradale accesa dal vento delle auto con l’innovativa di Turbine Light
    Con l’aumento di strade, autostrade e di reti viarie che necessitano di essere illuminate l’intera giornata, il fabbisogno energetico risulta essere in continuo aumento, costringendo a cercare diverse alternative per soddisfare e integrare le mutevoli esigenze di mercato. Uno dei problemi principali nel coprire la gestione territoriale urbana di reti periferiche e di grandi autostrade, […]
  • Auto elettriche, ricarica rapida: arriva la batteria del futuro che “fa il pieno” in cinque minuti
    I veicoli elettrici con tutti i loro vantaggi legati ai livelli di prestazioni e di emissioni, stanno diventando una componente essenziale per affrontare la crisi climatica internazionale. Un passo da compiere quasi inevitabile e già avviato in molti Paesi con l‘avvio di sussidi per l’acquisto di veicoli elettrici, ma ancora scoraggiato dai lunghi tempi di […]
  • Il Curriculum del futuro è anonimo: la Finlandia è la prima a sperimentarlo
    Per evitare discriminazioni di razza, sesso o età, in Finlandia stanno spopolando le selezioni anonime per chi è alla ricerca di lavoro. Una novità importante per gli uffici del Comune di Helsinki, che dalla scorsa primavera stanno sperimentando un processo di selezione del personale totalmente anonimo. La fase di analisi dei curriculum avviene senza che […]
  • Path, l’universo sotterraneo di Toronto
    Quando il cielo cede velocemente il passo alle perfette geometrie della selva di grattacieli del centro, dominati dalla Canadian National Tower si apre la città di Toronto in Canada, con i suoi grandi villaggi residenziali, i suggestivi quartieri periferici e le enormi strade che corrono verso il cuore della metropoli. Nonostante si mostri davvero affascinante, […]
  • Il primo cuore artificiale ottiene marchio CE: ora può essere venduto in tutta Europa
    La tutela della salute è una sfida che coinvolge medici, scienziati ed ingegneri, insieme impegnati da secoli per rendere sempre più concreta la possibilità di trovare soluzioni in grado di compensare le scarse disponibilità dei donatori e aiutare la vita delle persone che soffrono di particolari patologie. Negli ultimi anni la ricerca ha reso questa […]
  • Liberare l’agricoltura dai vincoli climatici con intelligenza artificiale e serre verticali
    L’inarrestabile evoluzione dell’intelligenza artificiale allarga si suoi già immensi confini coprendo anche l’importante mondo dell’agricoltura, puntando ad una vera rivoluzione agricola. L’esperimento di respiro europeo porta l’intelligenza artificiale nella conduzione di serre verticali che aiutano a rendere la produttività 400 volte superiore rispetto a quella tradizionale di colture orizzontali. Sfruttando l’intelligenza artificiale, con l’aiuto di applicazioni […]
  • Cereria Ronca: il posto dove alta qualità e rispetto per l’ambiente si incontrano
    Da oltre 160 anni, le candele della Cereria Ronca danno un tocco di luce e calore agli spazi dei propri clienti: cilindri, sfere, tortiglioni adatte ad ogni occasione vengono create ad hoc per illuminare e profumare l’ambiente. Dal 1855, infatti, Cereria Ronca produce e vende candele made in Italy a marchio, personalizzate o per conto di […]
  • Locherber Milano e l’arte della profumazione di ambiente
    Candele, diffusori, intense fragranze ed eccellenza sono i pilastri di Locherber Milano, brand creato dopo tre generazioni di sviluppo di prodotti cosmetici e grazie al connubio tra precisione svizzera e passione Italiana. L’azienda, gestita autonomamente grazie alla conduzione familiare, permette di mantenere un ethos invariato ed una propria libertà creativa. Le fragranze esclusive di Locherber Milano […]
  • Thun: l’atelier creativo simbolo di Bolzano e dell’Alto Adige
    La storia di THUN ha inizio nel 1950 con la nascita del primo Angelo di Bolzano, la dolce figura ceramica che Lene Thun modellò guardando i figli che dormivano. Oggi l’Angelo è universalmente riconosciuto come simbolo dell’Alto Adige e della città di Bolzano, ed è presente in moltissime case italiane ma non solo. Negli anni […]

Categorie

di tendenza