Connect with us
Pubblicità

Io la penso così…

Razzisti perché chi amministra non difende la legalità – di Lorenzo Galasso

Come spesso accade, anche oggi sono sceso in paese, sono andato in tabaccheria e mi sono comprato le sigarette, orribile vizio lo so, ma oggi è stato un giorno diverso dal solito.

Pubblicato

-

Come spesso accade, anche oggi sono sceso in paese, sono andato in tabaccheria e mi sono comprato le sigarette, orribile vizio lo so, ma oggi è stato un giorno diverso dal solito.

Ad accogliermi c'era come sempre Alexia, biondi capelli sbarazzini e il sorriso sempre pronto, il solito "dimmi tu" che mi fa sorridere, e forse raddolcisce il senso di colpa per non aver ancora smesso di fumare, ma oggi, scambiando due chiacchiere, capisco subito che quel sorriso nasconde anche una preoccupazione.

Da pochi minuti Alexia ha subito l'ennesimo tentativo di truffa: l'ennesimo straniero che paga con una banconota da 50€ e poi, con molta destrezza, nasconde parte del resto e chiede altre banconote. La proprietaria, coraggiosa, ma previdente, gli risponde a tono, sapendo di avergli dato tutta la cifra dovuta e quando il furbacchione insiste, indica la telecamera e gli dice "Se mi dai due minuti controlliamo le immagini e vedrai che te li ho dati tutti", a quel punto il tipo gira i tacchi e se ne va.

Pubblicità
Pubblicità

"Il problema – come dice Alexia – non è tanto che ci abbia provato come mille prima di lui, ma che poi va da un'altra parte e fa lo stessoscherzetto, non tutti sono attrezzati di video cameracome me e se chiami le Forze dell'Ordine cosa vuoi che facciano? Anche se vengono il tipo si è già dato alla fugaappena li chiami e poi non lo prendi più. Sarebbe bello avere una specie di rete tra commercianti, che avvisi tutti della presenza e del volto di questi sciacalli."

Una rete che possa mettere in allarme i commercianti sulla presenza di questi truffatori, un'idea affascinante, ma che aimè sarebbe poco fattibile: non tutti hanno una connessione a internet e molti non avrebbero il tempo di star lì a controllare il monitor, ma quello che mi chiedo è: non meritiamo forse città più sicure? Non meritiamo che personaggi come questi, per la maggior parte stranieri senza fissa dimora,paghino per i loro crimini?

Evidentemente no, perché il proliferare di bande di truffatori e bringanti come questi è il termometro migliore per capire che nessuno li contrasta, in primis le leggi e poi le Amministrazioni Comunali, troppo impegnate in una gara di solidarietà verso i clandestini disperati, per capire che c'è bisogno di una struttura sociale solida e di una giustizia precisa ed efficace, prima di accogliere persone con culture, usi e costumi così diversi dai nostri.

Pubblicità
Pubblicità

Così, giorno dopo giorno, si acuisce sempre di più la "guerra tra poveri", tra quei cittadini che difendono tutti gli stranieri perché tutti disperati in cerca di una vita migliore e quei cittadini che condannano tutti gli stranieri perché gli stranieri rubano.

A cosa serve questa guerra culturale? Assolutamente a nulla, perché non possiamo perdonare il cittadino straniero che delinque, solo perché ci sono molti, ma non tutti, cittadini stranieri indigenti che arrivano qui per trovare una vita migliore.

Le cose non miglioreranno, almeno fino a quando la politica, e non parlo solo di quella Nazionale, ma anche di quella sul territorio, non troverà la volontà e la forza di mettere una riga decisa, che separi chi rispetta e convive serenamente con noi nel nostro paese e chi invece vede l'eldorado dei ladri, in un paese dove se ti arrestano la mattina, sei libero entro sera.

Il razzismo e la xenofobia monteranno inesorabilmente tra le persone oneste e la nazionalità, o il colore della pelle, diventerà l'unico metro di giudizio per definire "brava persona" o "ladro" le persone che incrociamo.

Se stiamo diventando un popolo di razzisti, è solo perché chi ci amministra non sa difendere la legalità, non gli italiani, ma la giustizia stessa.

Lorenzo Galasso

Pubblicità
Pubblicità
Click to comment

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti
    I ritardi, tipici della Pubblica Amministrazione potrebbero presto diventare un lontano ricordo. La notizia è stata raccontata dai dati diffusi dal Ministero dell’Economia e delle Finanze riguardo i tempi medi impiegati durante l’anno 2020 dallo... The post P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti appeared first on […]
  • Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità
    Con le riaperture torna anche il Bonus Sanificazione e DPI anche per il 2021 per una ripartenza in sicurezza. Il Decreto Sostegni bis ripropone l’agevolazione per i titolari di partita Iva, seppur in una percentuale... The post Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità appeared first on Benessere Economico.
  • Nuove P.Iva: le regole per i contributi a fondo perduto
    Con l’arrivo delle nuove agevolazioni a fondo perduto per le partite Iva, scattano anche le regole per l’accesso al contributo. Le agevolazioni Le nuove attività ed imprese economiche hanno diritto ad un contributo a fondo... The post Nuove P.Iva: le regole per i contributi a fondo perduto appeared first on Benessere Economico.
  • Nasce l’Osservatorio Fiscale Europeo, passo verso una tassazione più equa
    Come noto, nell’Unione Europea alcuni Paesi attuano politiche fiscali aggressive a scapito di altri. Di conseguenza, questa mossa consente loro di attirare molti investitori con una tassazione favorevole. In questo sistema si inserisce l’Osservatorio fiscale... The post Nasce l’Osservatorio Fiscale Europeo, passo verso una tassazione più equa appeared first on Benessere Economico.
  • Accordo storico al G7: tassazione minima al 15% per le multinazionali, quali conseguenze
    Dopo anni di pressione dell’Unione Europea, Whasington cede e apre la possibilità di una tassa digitale globale per le multinazionali del web. Di cosa si tratta e come funziona L’accordo parla di un’imposta minima del... The post Accordo storico al G7: tassazione minima al 15% per le multinazionali, quali conseguenze appeared first on Benessere Economico.
  • Nuovo Portale di Reclutamento per la P.A.: l’unico spazio dove domanda e offerta si incontrano
    Con il nuovo Decreto varato dal Governo, esce anche il nuovo Portale del Reclutamento per la Pubblica Amministrazione, un luogo rivoluzionario dove si incontrerà domanda e offerta di lavoro pubblico. Di cosa si tratta All’interno... The post Nuovo Portale di Reclutamento per la P.A.: l’unico spazio dove domanda e offerta si incontrano appeared first on […]
  • Valentino dice addio alle pellicce e corre alla ricerca di nuovi materiali
    Mentre a Parigi sfila l’alta moda,  la maison di Valentino si esibisce virtualmente a Roma a Galleria Colonna. Il contrasto tra sontuosità del luogo ed il minimalismo della collezione è netto e per la prima volta uomo e donna sfilano insieme, una moda che non ha bisogno di definizione. Una sfilata che racconta la celebrazione […]
  • Il futuro del mercato immobiliare passa dalla casa in legno: un’abitazione con molti vantaggi
    Il futuro del mercato immobiliare potrebbe spostarsi dal mattone ad un materiale tanto semplice quanto resistente e sostenibile, come il legno. In particolare, il legno è il materiale per eccellenza alleato della sostenibilità ambientale perché aiuta a raggiungere al meglio l’autosufficienza energetica, permettendo di ridurre gli sprechi. Infatti, grazie alla sua elevata capacità di isolare […]
  • Hotel Chalet Mirabell: lo spirito di Merano!
    Nell’esclusivo Hotel a 5 stelle Chalet Mirabell ad Avelengo vicino Merano è possibile trascorrere le giornate più belle dell’anno tra lusso e naturalezza alpina, ampi spazi aperti e natura incontaminata. “Qualche anno fa la nostra passione ci ha portati a trasformare il nostro residence alpino da 16 camere nell’hotel 5 stelle Mirabell in Alto Adige. Abbiamo […]
  • Tempo di vacanze: conoscete già l’Hotel Alpen Tesitin a Tesido?
    A Monguelfo si trova un eccezionale luogo di benessere e relax, dove ci si dedica ai piaceri della bella vita. Gli spazi inondati di luce e la piacevole sensazione di essere a proprio agio sono frutto dell’arte dell’accoglienza che si respira dal primo momento durante le vacanze in Val Pusteria all’Hotel Alpen Tesitin. La posizione […]

Categorie

di tendenza