Connect with us
Pubblicità

Telescopio Universitario

Intelligence: martedì il sottosegretario Minniti all’Università di Trento

L 'intelligence è lo strumento di cui lo Stato si serve per raccogliere, custodire e diffondere informazioni rilevanti per la tutela della sicurezza delle istituzioni, dei cittadini e delle imprese.

Pubblicato

-

L 'intelligence è lo strumento di cui lo Stato si serve per raccogliere, custodire e diffondere informazioni rilevanti per la tutela della sicurezza delle istituzioni, dei cittadini e delle imprese.

In un momento particolarmente complesso in cui le minacce alla sicurezza del Paese appaiono più fluide, interconnesse e de-territorializzate, l'attività di intelligence richiede un'interazione ancora più stretta con la società civile. È il concetto stesso di sicurezza nazionale che evolve, aprendosi ad un maggiore dialogo con l'esterno in un nuovo processo di elaborazione e diffusione culturale dei Servizi di informazione.

È in questa direzione che la Scuola di formazione del comparto intelligence, istituita nell'ambito del Dipartimento delle informazioni per la sicurezza (DIS), ha promosso una serie di iniziative di collaborazione con università e centri studi italiani. Tra le più significative il roadshow "Intelligence live", un lungo cammino tra gli atenei nazionali volto a far conoscere agli studenti delle nostre università la realtà dell'attività intelligence, sfatando miti, stereotipi e luoghi comuni, e ad accrescerne la consapevolezza quali stakeholder del "bene sicurezza". Questo percorso di avvicinamento e conoscenza reciproca martedì prossimo, 21 aprile toccherà anche l'Università di Trento.

Pubblicità
Pubblicità

L'incontro "L'Intelligence incontra l'Università", che si terrà alle 15.30 nell'Auditorium del Dipartimento di Lettere e Filosofia (via Tommaso Gar, 14), è pensato soprattutto per gli studenti dell'Ateneo, per avvicinarli ad una realtà che quotidianamente si avvale di professionalità provenienti da ambienti diversi che agiscono secondo peculiari procedure volte a salvaguardare la riservatezza degli operatori e delle loro attività.

E gli studenti hanno risposto in tanti all'invito dell'intelligence: già superata la capienza massima dell'aula, l'Ateneo sta lavorando per preparare collegamenti video con altre aule per consentire la partecipazione di tutti gli interessati. A parlare del ruolo dell'intelligence agli studenti dell'Università di Trento sarà per l'occasione Marco Minniti, sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Autorità Delegata per la sicurezza della Repubblica. Ad accoglierlo saranno il rettore Paolo Collini e il preside della Facoltà di Giurisprudenza Giuseppe Nesi.

Nel corso del pomeriggio si parlerà anche delle minacce emergenti al sistema Paese e, in particolare della "La sicurezza nazionale ai tempi dei fondi sovrani" con Antonino Alì, docente di Diritto internazionale e di "Dark markets: come infiltrare e studiare i mercati dove i cyber-attacchi (e le cyber-vittime) vengono venduti" con Fabio Massacci, docente di Sistemi di elaborazione delle informazioni.

Pubblicità
Pubblicità

Un focus sarà infine dedicato proprio alle attività dell'Intelligence con gli interventi di Bruno Valensise, direttore della Scuola di formazione – Sistema di informazione per la sicurezza della Repubblica e di Paolo Scotto di Castelbianco, responsabile della comunicazione istituzionale al Dipartimento delle Informazioni per la Sicurezza. A spingere l'intelligence a uscire dall'ombra e a rivolgersi al mondo universitario, la volontà di fare chiarezza e superare i pregiudizi e le immagini distorte che spesso circondano le sue attività.

Perché il "segreto" cui l'intelligence è tenuta per proteggere uomini e operazioni non vuole e non deve essere "mistero". «Tra i compiti del Dipartimento delle Informazioni per la Sicurezza, l'organismo che coordina l'intera attività intelligence del nostro Paese – si legge nella presentazione dell'evento – figura anche quello, inedito, di promuovere e diffondere la cultura della sicurezza. E questo dal 2007, anno in cui è stata varata la riforma dell'architettura dell'intelligence italiana con la creazione del Sistema di informazione per la sicurezza della Repubblica.

In questo percorso l'Università ha un ruolo centrale, quale bacino da cui attingere le professionalità di cui l'intelligence ha bisogno per affrontare le nuove sfide; incubatore delle future classi dirigenti del Paese che, nel pubblico come nel privato, dovranno consapevolmente contribuire alla tutela della sicurezza nazionale; serbatoio di eccellenze accademiche in grado di contribuire all'affinamento della conoscenza e della capacità di proiezione sui temi di rilevanza strategica; contesto a partire dal quale costruire una sinergia tra il Sistema di informazione e le altre componenti del sistema Paese in nome della sicurezza nazionale».

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • VIDEO – Scegliere il mondo come ufficio e diventare nomadi digitali: intervista ad Armando Costantino
    Negli ultimi anni, la tentazione sempre più frequente del “mollo tutto” combinata  all’aumento dello smart working ha creato una nuova tendenza all’interno del panorama lavorativo: i nomadi digitali, conosciuti anche come fulltimers. Persone che hanno scelto di spostare la loro casa in camper e il loro ufficio nel mondo, investendo su loro stessi per riprendersi […]
  • Vado a vivere in un faro!
    Quante volte, leggendo Virginia Woolf o Jules Verne, avete fantasticato su come potrebbe essere vivere in un faro con la sola compagnia del vento e del mare? I fari, nell’immaginario collettivo, sono luoghi straordinari al confine fra mito e realtà, unico baluardo di salvezza per i navigatori durante le notti di tempesta. In realtà, senza […]
  • Hotel e Ristorante Villa Madruzzo: dove ricaricare le batterie a pochi chilometri da Trento
    A quattro chilometri dal centro di Trento si trova uno degli hotel più gettonati del momento: Villa Mandruzzo. Complici anche il ristorante e la meravigliosa area benessere, Villa Mandruzzo è presto diventato uno degli hotel più raccomandati tra coloro che vogliono venire a Trento per godersi alcuni giorni di meritato relax o anche solo per […]
  • Viaggio in Grecia, scegli il fascino mistico di Rodi
    La Grecia è uno di quei luoghi da sogno che tutti dovremmo visitare almeno una volta nella vita. Uno di quei paradisi terrestri neanche troppo lontani dall’Italia che con la sua storia, la sua cultura, il paesaggio naturale, incanta tutti, senza distinzione. Dalle città che hanno fatto la storia come la capitale Atene, simbolo dei […]
  • HP Reinvent: arrivano i nuovi PC per lo smart working
    Grandi novità in arrivo da parte di HP, azienda leader nel settore tecnologico. Durante l’attesissimo evento HP Reinvent dedicato ai propri partner, l’azienda ha lanciato nuovi Pc destinati allo smart working. Ma non solo: l’evento è stato utile per svelare tanti nuovi dispositivi e soluzioni per aiutare le aziende ed i professionisti a migliorare la […]
  • Abbigliamento casual uomo, tutte le dritte per non sbagliare
    Tutti pazzi per l’abbigliamento casual che non è solo comodo ma è anche fashion. Non bisogna confondere, infatti, che casual non è il sinonimo di trasandato e di un abbigliamento approssimativo. Non c’è pensiero più sbagliato perché oggi indossare abiti casual vuol dire vestirsi alla moda, in chiave moderna e innovativa, con uno stile senza […]
  • Isola in Irlanda cerca custodi: l’occasione per cambiare stile di vita per sei mesi
    La meta ideale per chi vuole entrare a contatto con la natura più incontaminata, allontanarsi dai ritmi frenetici della città, godendosi contemporaneamente un’esperienza di vita unica, si trova a Great Blasket Island, al largo della costa irlandese, dove è stata data l’opportunità attraverso un annuncio di lavoro, di cambiare stile di vita per sei mesi. […]
  • Illuminazione stradale accesa dal vento delle auto con l’innovativa di Turbine Light
    Con l’aumento di strade, autostrade e di reti viarie che necessitano di essere illuminate l’intera giornata, il fabbisogno energetico risulta essere in continuo aumento, costringendo a cercare diverse alternative per soddisfare e integrare le mutevoli esigenze di mercato. Uno dei problemi principali nel coprire la gestione territoriale urbana di reti periferiche e di grandi autostrade, […]
  • Auto elettriche, ricarica rapida: arriva la batteria del futuro che “fa il pieno” in cinque minuti
    I veicoli elettrici con tutti i loro vantaggi legati ai livelli di prestazioni e di emissioni, stanno diventando una componente essenziale per affrontare la crisi climatica internazionale. Un passo da compiere quasi inevitabile e già avviato in molti Paesi con l‘avvio di sussidi per l’acquisto di veicoli elettrici, ma ancora scoraggiato dai lunghi tempi di […]

Categorie

di tendenza