Connect with us
Pubblicità

La Sfera e lo Spillo

Arturo Vidal piega il Monaco su rigore

 

E’ la notte della Vecchia Signora, dei suoi seguaci che aspettano impazienti il ritorno nelle posizioni di prestigio dell’aristocrazia calcistica europea.

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

 

E’ la notte della Vecchia Signora, dei suoi seguaci che aspettano impazienti il ritorno nelle posizioni di prestigio dell’aristocrazia calcistica europea.

Il sogno passa da una sfida regale, contro la squadra monegasca del russo Dmitrij Rybolovlev. Il magnate copre la carica di presidente (dal 2011) e detiene il pacchetto di maggioranza delle azioni societarie.

Pubblicità
Pubblicità

Martedì 14 aprile ore 20.45, si celebra allo Stadiumla disputa (andata) dei quarti di finale di Champions League tra Juventus FC e AS de Monaco FC.

L’AS de Monaco FC vanta 90 anni di storia. Il club del Principato nasce, infatti, il 23 agosto del 1924, come attesta lo storico atto di fondazione.

Il tecnico è Leonardo Jardim, di nazionalità portoghese, nato a Barcelona (Venezuela) nell’agosto del 1974.

Pubblicità
Pubblicità

Il condottiero lusitano può annoverare una discreta esperienza nella veste di coach; inizia la sua carriera nel 2001 con l’incarico di vice, in seguito matura competenze alla guida del Braga, Olympiakos, Sporting Lisbona. Dal 3 luglio del 2014 siede sulla panchina del Monaco.

La Vecchia Signora insegue la semifinale di Champions League dall’edizione 2002-2003.

Per gli amanti delle statistiche i bianconeri sono imbattuti negli incontri casalinghi contro le squadre francesi, nove vittorie e due pareggi. Inoltre, la squadra monegasca non ha mai vinto in Italia.

Vi è un precedente in Champions tra le due contendenti. Corre l’anno 1998, nella semifinale di andata la Juventus sconfigge il Monaco (4-1) con la tripletta dei Del Piero e la rete di Zidane, per i monegaschi accorcia le distanze da Costa.

In archivio scopriamo che il Monaco perde la finale di Champions contro il Porto di José Mourinho nel 2004 terminata (0-3) con le reti di Carlos Alberto, Deco e Alenicev.

La serata meteo, in riva al fiume Po è primaverile, il cielo parzialmente nuvoloso e la temperatura misurata è di venti gradi centigradi.

La guida tecnica di Vinovo schiera il modulo 4-3-1-2 con il capitano Gianluigi Buffon in porta. La difesa è amministrata dal regista basso Bonucci e dal grintoso Chiellini, sugli esterni scorrono i puntuali pendolini, Lichtsteiner ed Evra; nel reparto nevralgico del campo si colloca fosforo Pirlo, in compagnia di Vidal e Marchisio; davanti, il tandem Morata e Tevez supportati dall’argentino Pereyra.

La guida tecnica monegasca sceglie il modulo 4-3-3 con Subasic tra i pali. Difesa schierata con Kurzawa, Carvalho, Abdennour e Raggi; a centrocampo Kondogbia, Fabinho e Moutinho; il trittico d’attacco è formato da Dirar, Carrasco e Martial.

Il fischietto dell’incontro è affidato al trentasettenne ceco Pavel Kralovec, assistito dai connazionali Roman Slysko e Martin Wilczek. Gli addizionali sono Radek Prihoda e Michal Patak, mentre il quarto uomo è Tomas Mokrusch.

L’arbitro Kralovec ha già diretto laVecchia Signora lo scorso anno (27 febbraio 2014), sul terreno del Trabzonspor (0-2) nel corso dei sedicesimi di Europa League.

Il match termina con il successo dei bianconeri (1-0). I Campioni d’Italia vincono di misura contro una squadra organizzata e ben messa in campo dal tecnico Jardim.

Andrea Pirlo, in dubbio sino all’ultimo istante, festeggia la partita numero 103 in Europa.

Gli ospiti partono subito con il piede giusto mostrando personalità e compattezza. Nei primi quindici minuti la squadra del Principato spinge sull’acceleratore costringendo i bianconeri nell’angolo.

Gli undici biancorossi, nella circostanza in campo con la seconda maglia di colore blu, mostrano un profilo guardingo, un’impostazione tattica imperniata sulla registrata difesa, un centrocampo mobile e vivace, un attacco incisivo, in particolare nella prima parte della gara.

La squadra di Massimiliano Allegri soffre più del previsto, subisce alcune azioni pericolose davanti alla porta di Buffon che salva il risultato in più di un’occasione.

Alla distanza la squadra sabauda trova le giuste misure sfiorando ripetutamente il vantaggio con le giocate di Tevez e Vidal.

Nella ripresa Carvalho inciampa su Morata che finisce per le terre in area di rigore. Per il direttore di gara è calcio di rigore. Si presenta sul dischetto Arturo Vidal che trasforma spiazzando il croato Subasic (al minuto 57).

Nel finale la Juve resite con tenacia. Limita con intelligenza le ripartenze del Monaco, gestendo il risultato positivo in vista del ritorno allo Stade Louis II.

Emanuele Perego             www.emanueleperego.it              www.perego1963.it

 

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Giudicarie e Rendena6 ore fa

Scontro moto – vettura sulla statale 237, feriti padre e figlia

Val di Non – Sole – Paganella6 ore fa

Parapendio precipita in valle dei Laghi, 28 enne di Ville d’Anaunia elitrasportato al santa Chiara

Trento9 ore fa

Praga e Trento: un gemellaggio che cammina da vent’anni

Trento9 ore fa

Coronavirus: 2 morti e 331 nuovi contagi. Boom di ricoveri nelle ultime 24 ore in Trentino

Vita & Famiglia10 ore fa

Oggi Giornata contro la droga. Pro Vita e Famiglia: no alla cannabis legale

Ambiente Abitare15 ore fa

Monitoraggio genetico dell’orso in Trentino, premiata tesista FEM

Valsugana e Primiero16 ore fa

Malattie renali: nuovo ambulatorio nefrologico all’ospedale di Borgo Valsugana

Riflessioni fra Cronaca e Storia16 ore fa

Grandi scienziati contro l’atomica e la manipolazione della vita

Trento16 ore fa

Kids Go Green: piccoli passi di mobilità sostenibile per 1.800 bambine e bambini di scuola primaria

Politica16 ore fa

6 italiani su 10 dice che il M5stelle sparirà presto. Per Di Maio il consenso è solo all’1%

Val di Non – Sole – Paganella16 ore fa

Nazareno Molesini dice addio alla lega: «Non mi riconosco più nei suoi ideali»

Trento17 ore fa

Pieve Tesino e Pellizzano vincitori del bando PNRR sui borghi, le congratulazioni di Bisesti e del Sottosegretario alla cultura Borgonzoni da Roma

Trento17 ore fa

Circonvallazione ferroviaria di Trento, firmata l’intesa per ottimizzare il cantiere

Trento17 ore fa

Arresto Mines Hodza: l’attentato era previsto in agosto a Riva del Garda

Trento18 ore fa

I presidenti dei Consigli comunali chiedono di contare di più e di poter portare la fascia

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 83 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 121 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 99 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. Calano i ricoveri

eventi3 settimane fa

Dal 17 al 26 giugno tornano a Trento le Feste Vigiliane

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 166 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Alto Garda e Ledro3 settimane fa

Stop alla viabilità a Riva del Garda: si girano le scene di un film americano

Valsugana e Primiero2 settimane fa

Sbanda, va in contromano e rischia di scontrarsi con altre auto prima di entrare in statale – IL VIDEO

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 49 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino con nessun positivo al molecolare

Trento3 settimane fa

Attimi di paura alla stazione delle corriere di Trento!

Società3 settimane fa

L’impresa di Melissa Mariotti tra lavoro in Germania e progetti turistici in Valbrenta

Trento2 settimane fa

Coronavirus: 267 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Le Vignette di Fabuffa3 settimane fa

Il 51% degli adolescenti italiani non capisce un testo scritto. Una scuola che fa acqua da tutte le parti

Politica2 settimane fa

Referendum, vittoria dei sì ma niente quorum. Amministrative: nei grandi comuni avanti il centro destra

Io la penso così…4 settimane fa

Protesta pronto soccorso di Arco: dov’erano i manifestanti quando governava il centro sinistra?

Rovereto e Vallagarina3 settimane fa

Rovereto, continuano gli atti vandalici: prese di mira le auto parcheggiate

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza