Connect with us
Pubblicità

Trento

Fondazione Trentina per l’Autismo – Aquila Basket: l’unione fa la forza

COREDO – 8 aprile 2015: si scrive un nuovo capitolo del significativo percorso di solidarietà che porterà alla creazione di “Casa Sebastiano”.

Pubblicato

-

COREDO – 8 aprile 2015: si scrive un nuovo capitolo del significativo percorso di solidarietà che porterà alla creazione di “Casa Sebastiano”.

Un incontro, una testimonianza, a suggellare l’accordo di collaborazione tra la Fondazione Trentina per l’Autismo Onlus e l’Aquila Basket. A fare da scenario il cantiere di “Casa Sebastiano”, il centro di eccellenza per la patologia dell’autismo che sta prendendo forma a Coredo, in Val di Non.

Qualche fotografia, alcune strette di mano e tanti sorrisi: il copione di un momento intenso, che ha visto protagonisti il cav. Gianni Coletti, presidente della Fondazione, Luigi Longhi, presidente di Aquila Basket, l’ex sindaco di Coredo Paolo Forno e alcuni giocatori tra i più rappresentativi della compagine trentina come Toto Forray e Josh Owens.

Pubblicità
Pubblicità

La direzione di Aquila Basket ha creato il progetto Aquila Basket no profit – esordisce Coletti – coinvolgendo una dozzina di associazioni e valorizzando il lavoro di volontariato, allo scopo di creare conoscenza e sensibilizzazione nei confronti di diverse patologie. Abbiamo sposato subito questa iniziativa, che dedica attenzione a persone con gravi disabilità, producendo un significativo coinvolgimento all’interno del mondo sportivo. L’Aquila Basket ha fatto grandi cose in questo senso: insieme abbiamo portato i ragazzi a vedere le partite, li abbiamo coinvolti, e attraverso varie proposte siamo riusciti a dare visibilità a una serie di patologie, tra le quali l’autismo, particolarmente significativo per la nostra Fondazione”.

Nella “costruzione” di questa iniziativa, un aspetto importante è quello che riguarda “Casa Sebastiano”, il centro che a Coredo rappresenterà un punto di riferimento per quanto riguarda l’autismo.

Come stanno procedendo i lavori? Per quando è previsto il completamento della costruzione? “Nella seconda metà del 2016 – conclude Coletti – avremo il complesso ultimato e potranno iniziare le varie attività di “Casa Sebastiano”, ma già dall’autunno di quest’anno se ne inizierà a vedere la struttura”.

Parole a cui fanno eco quelle del presidente Longhi:Il gemellaggio tra Aquila Basket e la Fondazione Trentina per l’Autismo fa parte di un progetto molto ampio, chiamato Aquila Basket no profit, che coinvolge dodici associazioni con le quali noi collaboriamo costantemente, attraverso iniziative alle quali i nostri atleti partecipano attivamente, aprendosi in questo modo a nuove consapevolezze. Alle associazioni, invece, cerchiamo di dare visibilità grazie al marchio Aquila Basket. Il progetto è coordinato dal professor Stefano Trainotti e prevede un costante rapporto con le associazioni, come la Lega per la lotta ai tumori, la Lega contro le leucemie per i ragazzi autistici, la fondazione trentina autismo e Appm, l’associazione per i minori presente in tutta la provincia.

L’obiettivo è quello di creare sensibilizzazione su temi particolarmente importanti. Si tratta di una serie di iniziative in cui crediamo e che rispecchia il nostro essere. Noi ci radichiamo nel territorio se la società che c’è attorno a noi capisce quello che stiamo facendo e condivide il nostro lavoro. Vogliamo creare un qualcosa che dal punto di vista sportivo e sociale rimanga nel corso del tempo”.

Obiettivo ambizioso e nobile dal punto di vista umano. Dal punto di vista sportivo, invece, qual è l’obiettivo per questa stagione?

“In questo momento il nostro obiettivo è arrivare ai playoff. E una volta arrivati ai playoff, giocarcela. Siamo consapevoli che ci sono squadre sulla carta più forti di noi. Ma sono altrettanto convinto che se giochiamo a mente sgombra, con grande determinazione e grande voglia di lottare per un obiettivo comune, possiamo toglierci delle soddisfazioni. Non so se arriveremo in semifinale, in finale o saremo eliminati al primo turno, questo non lo posso sapere. Di sicuro però chi ci vuole battere dovrà lottare fino alla fine. È nel dna della nostra società, noi non molliamo mai”.

Un aspetto, il fatto di “non mollare mai”, che avvicina l’impegno sportivo a quello della solidarietà quotidiana, che rende più forte la condivisione e più stretto il legame tra la Fondazione Trentina per l’autismo e l’Aquila Basket.

a cura di Fabrizio Brida

 

 

 

 

 

 

 

Pubblicità
Pubblicità

  • PubblicitàPubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • “CrowdWine”, l’originale sistema per sostenere le piccole cantine italiane
    In un momento storico in cui l’intero settore del vino italiano ed internazionale sta vivendo un profondo cambiamento strutturale, relazionale e sopratutto commerciale è nata un’idea per sostenere le piccole e medie cantine italiane. L’idea prende spunto direttamente dal più noto crowdfunding, tentando di avvicinare i consumatori con i produttori attraverso l’ormai utilizzatissimo sistema di […]
  • Coronavirus: un team di giovani donne progetta ventilatori polmonari con ricambi di automobili
    L’emergenza sanitaria da Coronavirus ha colpito anche angoli di mondo già molto fragili come L’Afghanistan, Paese precedentemente dilaniato da decenni da guerre e dittature che, dopo l’arrivo del Coronavirus rischia di mettere definitivamente in ginocchio il fragile sistema sanitario. Nonostante il Governo di Kabul abbia adottato i più noti sistemi prevenzione, come il distanziamento sociale […]
  • Beer SPA, una tappa imperdibile nella splendida Praga
    Ti piacciono la birra e le belle città d’Europa? Allora una tappa alla Beer SPA delle capitale Ceca è d’obbligo. Aperta nel 2013, la Original Beer SPA, negli anni, ha riscosso un grande successo soprattutto tra coloro che amano il connubio tra belle città, relax e attrazioni peculiari o comunque diverse dal solito. Ma cos’è […]
  • Covid19: L’isola di Cipro paga le vacanze ai turisti contagiati e ai loro famigliari
    Nonostante Cipro abbia avuto poco meno di 1.000 casi di contagi e 17 vittime da Coronavirus, non vuole rinunciare all’attesissimo nonché molto importante traffico turistico estivo dando così il benvenuto a qualsiasi viaggiatore. A differenza di altri Stati, Cipro si sta infatti attrezzando per non ostacolare gli arrivi nei luoghi di villeggiatura sull’isola mediterranea attraverso […]
  • Giappone propone vacanze quasi gratis per rilanciare il turismo
    Negli ultimi mesi, il Giappone come tutti gli altri Stati del mondo, ha subito un forte rallentamento dal punto di vista turistico a causa dell’emergenza sanitaria da Covid – 19, arrivando ad un calo del 99.9% del turismo locale con neanche 3 mila arrivi durante il mese di aprile. Inoltre, considerando che il 2020 avrebbe […]
  • Coronavirus: distributori automatici di mascherine gratuite
    Nel periodo in cui la massima attenzione all’igiene e al distanziamento sociale sono la priorità principale per ogni Governo del mondo, la città di Singapore in stato di lockdown fino a giugno, ha deciso di contenere la diffusione da Covid – 19, garantendo a tutti i cittadini mascherine gratuite attraverso particolari distributori automatici. La caratteristica […]
  • NASA, progetta il sistema per prevedere alluvioni e siccità fino a 60 giorni prima
    Vista dallo spazio la Terra appare come un Pianeta Blu grazie alle grandi distese di acqua in continuo movimento che ricoprono il 70% dell’intera superficie. Da quando evapora, fino a quando cade pioggia alimentando le falde acquifere, l’intero ciclo dell’acqua dolce è così importante da essere al centro di alcuni programmi di ricerca internazionali volti […]
  • Borghi italiani dimenticati: incentivi, bonus e aste a partire da 1 euro per ripopolarli
    Da nord a sud l’Italia intera è costellata di Borghi che conservano, identità, mestieri e saperi di un patrimonio immateriale e materiale di una storia unica al mondo certificata dall’Unesco. Alcuni di questi, vengono chiamati “comuni a rischio scomparsa” a causa delle loro ridottissime dimensioni, eppure fanno parte del patrimonio storico e artistico italiano, rappresentando […]
  • Covid, oltre 60.000 perdono il lavoro: lo Stato li assume per un importante progetto
    L’emergenza sanitaria da Coronavirus con le misure preventive, indubbiamente necessarie al fine di contrastare la pandemia, hanno gravemente frenato i consumi mondiali, con pensanti ripercussioni sull’intero tessuto imprenditoriale. Tutto questo, ha portato inevitabili e devastanti conseguenze non solo per le abitudini sociali, ma anche e sopratutto per il settore produttivo ed economico. Nel mondo infatti, […]

Categorie

di tendenza