Connect with us
Pubblicità

Trento

Icef per i costi del sostegno alla domiciliarietà

Assistenza domiciliare, pasti a domicilio e tele assistenza, sono questi i tre interventi di sostegno alla domiciliarietà per i quali sarà introdotto con una sperimentazione di diciotto mesi, a partire dal 1° luglio 2015, l'indicatore Icef per calcolare la partecipazione ai costi dei servizi.

Pubblicato

-

Assistenza domiciliare, pasti a domicilio e tele assistenza, sono questi i tre interventi di sostegno alla domiciliarietà per i quali sarà introdotto con una sperimentazione di diciotto mesi, a partire dal 1° luglio 2015, l'indicatore Icef per calcolare la partecipazione ai costi dei servizi.

Oggi la Giunta provinciale ha approvato dopo un lungo iter procedurale la proposta dell'assessora alla salute e solidarietà sociale, Donata Borgonovo Re, che spiega: "Abbiamo deciso di sperimentare la nuova modalità di compartecipazione alla spesa per i servizi di assistenza domiciliare perché si tratta di interventi di grande rilevanza sociale, ampiamente diffusi su tutto il territorio provinciale e rivolti per lo più ad un'utenza anziana.

Sotto questo profilo vorrei evidenziare che non esiste il pericolo di un impoverimento, perché sono stati fissati due criteri di salvaguardia: da un lato franchigie elevate per il patrimonio immobiliare e anche per quello mobiliare, dall'altro un tetto massimo di compartecipazione per tutti i servizi sociali fruiti, introdotto proprio per rendere sostenibile la compartecipazione anche in caso di erogazione di quantità elevate di servizi o di più interventi. Il risultato è una maggiore equità nell'accesso ai servizi ed un conseguente ampliamento del numero delle persone che potranno accedervi".

Pubblicità
Pubblicità

La delibera ha potuto arricchirsi delle proposte elaborate dal Consiglio delle autonomie, dal Comitato per la programmazione sociale, dai sindacati, dal Terzo settore, dagli amministratori delle Comunità di Valle e, da ultimo, dalla IV commissione consiliare.

Ecco in sintesi le novità.

Entrata in vigore delle nuove quote di compartecipazione

Pubblicità
Pubblicità

La sperimentazione avrà effetto a partire dal 1° luglio di quest'anno e durerà 18 mesi

Interventi interessati dalla compartecipazione

Pubblicità
Pubblicità
  1. aiuto domiciliare e sostegno relazionale alla persona;
  2. servizio pasti, ovvero pasti a domicilio, consegna pasti e pasti presso strutture;
  3. telesoccorso e telecontrollo.

Come si calcola la compartecipazione

La compartecipazione alle spese per fruire di interventi di sostegno alla domiciliarità è legata alla condizione economica familiare (Icef).

Con Icef inferiore a 0,13 (che convenzionalmente rappresenta la "soglia di povertà") si applica la quota minima, con Icef uguale o superiore a 0,40 si applica la quota massima, con Icef compreso fra 0,13 e 0,40 si applica una quota che varia proporzionalmente.

  1. aiuto domiciliare e sostegno relazionale alla persona: la quota minima è di 2 euro all'ora, la quota massima è di 18 euro all'ora;
  2. servizio pasti a domicilio: la quota minima è di 4 euro a pasto, la quota massima è di 10 euro a pasto; consegna pasti a domicilio: la quota minima è di 0,50 euro a pasto, la quota massima è di 3 euro a pasto;
  3. telesoccorso e telecontrollo: la quota minima è di 0,10 euro al giorno, la quota massima è di 1 euro al giorno.

Criteri di salvaguardia

Vi sono due criteri di salvaguardia:

  1. franchigie elevate per quanto riguarda il patrimonio immobiliare (150.000 euro sull'abitazione di residenza) e mobiliare (50.000 euro);
  2. un tetto massimo di compartecipazione che riguarda tutti i servizi sociali fruiti. Con Icef inferiore a 0,13 vi è infatti una quota di compartecipazione massima pari a 20 euro mensili, per gli interventi fruiti, ad esclusione dei pasti a domicilio, dove la quota minima è comunque conteggiata (4 euro a pasto per il servizio e 0,50 per la sola consegna). Con Icef pari o superiore a 0,13 è individuata una percentuale progressiva di patrimonio aggredibile per far fronte agli interventi richiesti.

Scadenze

Dal 7 aprile al 31 maggio 2015 gli utenti interessati dovranno presentare alle Comunità/Territorio Val d'Adige (oppure all'Azienda sanitaria per quanto riguarda l'intervento di aiuto domiciliare e sostegno relazionale alla persona svolto nell'ambito dei Piani di integrazione socio-sanitaria) le dichiarazioni ai fini del calcolo della quota di compartecipazione, anche avvalendosi degli sportelli periferici della Provincia autonoma di Trento o degli Istituti di Patronato e di assistenza sociale.

Gli enti preposti alla raccolta di tali dichiarazioni adotteranno le misure idonee ad agevolare anche la presentazione delle dichiarazioni Icef, se gli interessati non ne dispongono già.

Il primo riaccertamento delle condizioni economico-patrimoniale è fissato nel periodo ottobre/novembre 2016, con effetto sulla compartecipazione a partire dal 1° gennaio 2017; i successivi accertamenti si terranno a scadenza triennale.

Pubblicità
Pubblicità

Click to comment

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Ferrarelle punta sulla sostenibilità ambientale: bottiglie in plastica riciclata ad impatto zero
    Dai sacchetti per gli alimenti, alle bottiglie fino ai più comuni oggetti per la casa: l‘utilizzo incontrollato della plastica a livello globale, ha portato verso lo studio di specifiche procedure per il riciclo, utili a recuperare un materiale praticamente indistruttibile ma altamente inquinante. Questo, è uno dei motivi che ha spinto Ferrarelle, unica azienda di acqua […]
  • Dai semi di mela un olio “green” per uso alimentare e cosmetico
    Da assaggiare cruda nell’insalata o cotta nella torta, fino alle bevande con succhi, centrifugati e la versione alcolica, il sidro: le mele sono in assoluto uno dei frutti più versatili nonché sani da utilizzare in cucina. Nonostante la mela sia un frutto quasi completamente commestibile, il residuo di una lavorazione ad uso industriale è il […]
  • Lago Nero e Cornisello: luoghi mozzafiato incastonati tra le Dolomiti di Brenta
    Tra le spettacolari Dolomiti di Brenta è possibile trovare dei paesaggi davvero mozzafiato. Alcuni di questi è possibile immortalarli in Val Nambrone, una diramazione della Valle di Campiglio, che porta alle cime del gruppo della Presanella. Questa zona è famosa soprattutto per i suoi laghi alpini tra cui il Lago Nero ed i laghi di […]
  • Vestiti digitali: l’abito che compri, indossi ma non esiste
    Dietro al glamour e allo scintillio dei vestiti nuovi, appena usciti dai negozi, il mondo della moda si ritrova in una fase epocale di cambiamento trainata dalla trasformazione dei comportamenti di acquisto dei prodotti, dalle diverse esigenze dei consumatori e soprattutto dalla forte rivoluzione digitale. In ambito fashion infatti, i cambiamenti più significativi riguardano la […]
  • Gelato alla frutta o gelato alle creme? Questo è il dilemma
    Che estate sarebbe senza gelato? Colorato, fresco, gustoso e perfetto per una merenda golosa o per una serata davanti al ventilatore, il gelato è un must della bella stagione. I gusti ormai sono infiniti, si va dal dolce al salato, dal classico gelato al gelato fritto… insomma, ce n’è per tutti i palati! Ma è […]
  • Da aerei e droni, “bombe di semi” contro la deforestazione in Thailandia
    La fame di risorse naturali che portano alla riconversione di zone naturali in coltivazioni e zone urbane è un fenomeno storico, noto fin dalle origini antiche ma mai così sviluppato come nelle proporzioni attuali. La deforestazione infatti, è considerata uno dei più grandi mali della società moderna che, oltre ad aggravare una vasta gamma di […]
  • Isole Borromee: le tre incredibili ‘perle’ del lago Maggiore
    Incastonato tra i rilievi collinari e montuosi delle terre svizzere e quelle italiane, nelle regioni di Lombardia e Piemonte si aprono le meravigliose acque del Lago Maggiore, rese spettacolari dai tratti di costa punteggiata di castelli, ville monumentali e circondate dai rigogliosi e coloratissimi giardini. Dal favoloso clima, alle bellezze architettoniche, alla ricca eredità archeologica, […]
  • Eco Bonus 110% esteso anche alle seconde case
    Nonostante il tanto desiderato Super Eco Bonus del 110 %, il pacchetto di incentivi fiscali relativi alle detrazioni per le riqualificazioni energetiche e misure antisismiche sia entrato ufficialmente in vigore dal mese di luglio 2020, si pensa già ad un allargamento della platea per la super detrazione. È stata presentata infatti, una riformulazione di un […]
  • Ghiaccioli fatti in casa: mille gusti di golosità!
    Quando arriva l’estate nei nostri congelatori non mancano mai alcune scatole di ghiaccioli. Golosi, gustosi, colorati e adatti a tutti i gusti: i ghiaccioli possono essere l’ingrediente perfetto per una merenda tra amici, fresca e rigorosamente instagrammabile. Ma è davvero così complicato prepararli? Gli ingredienti per preparare i ghiaccioli sono davvero semplici e pochi: i […]

Categorie

di tendenza