Connect with us
Pubblicità

Italia ed estero

Yemen: la guerra dei droni ha fallito

 

Martoriato dal terrorismo e dalla guerra civile, lo Yemen è diventato il simbolo del fallimento della “politica dei droni” del presidente americano Barack Obama.

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Martoriato dal terrorismo e dalla guerra civile, lo Yemen è diventato il simbolo del fallimento della “politica dei droni” del presidente americano Barack Obama.

Sembra lontano anni luce il discorso di Obama alla nazione dello scorso 10 settembre, in cui il presidente americano, parlando della guerra all’Isis, citava lo Yemen e la Somalia come i due paesi in cui la strategia statunitense di lotta al terrorismo aveva avuto successo. Una strategia che ha sostituito l’impiego del personale militare con attacchi aerei attraverso i droni.

I droni sono piccoli aeromobili controllati a distanza da un pilota. Dopo l’11 settembre e l’avvio della guerra al terrorismo internazionale, sono diventati l’arma preferita degli Stati Uniti per combattere in terra nemica.

Pubblicità
Pubblicità

I droni presentano una serie di vantaggi rispetto al dispiegamento di personale militare. Armati di missili letali, questi aeromobili possono librarsi per ore sopra i potenziali bersagli in attesa del momento più opportuno per colpire. Non mettono in pericolo la vita dei soldati americani, che siedono al sicuro nei loro centri di controllo a migliaia di chilometri di distanza, e permettono di uccidere i sospetti terroristi con relativa precisione.

Lo Yemen è stato uno dei paesi in cui gli Stati Uniti hanno fatto maggiormente ricorso ai droni per eliminare i militanti di Al Qaeda. In cambio del permesso di entrare lo spazio aereo yemenita e colpire i bersagli individuati, il governo americano ha supportato i regimi del presidente Ali Abdullah Saleh e del suo successore, Abdu Rabbu Mansour Hadi.

I dittatori yemeniti non si sono limitati a dare agli statunitensi il via libera per effettuare i loro “attacchi di precisione”. Più volte, Saleh e Hadi hanno coperto gli errori dei droni americani che hanno provocato la morte di civili innocenti, arrivando anche a imprigionare i giornalisti yemeniti che osavano parlare dell’accaduto.

Pubblicità
Pubblicità

Gli errori dei velivoli americani sono stati numerosi. Ad esempio, nel 2009 una di queste “operazioni chirurgiche” ha provocato la morte di 35 donne e bambini. O ancora, nel 2014, sono stati 12 i partecipanti a un matrimonio rimasti vittime di questo tipo di attacco.

Particolarmente toccante è la storia di Mohammed Tuaiman, un tredicenne yemenita che lo scorso settembre aveva dichiarato al Guardian di “vivere nella paura costante delle ‘macchine della morte’ che si librano nei cieli e che hanno già ucciso suo padre e suo fratello” nel 2011, mentre si stavano occupando dei cammelli della famiglia. In febbraio, Mohammed è stato ucciso da un drone.

Non c’è da stupirsi che i ribelli sciiti Houthi, autori di un colpo di stato in gennaio che ha consentito loro di prendere il controllo della maggior parte del paese, abbiano uno slogan che recita “Morte all’America, ad Israele, e dannazione agli ebrei”. Dopo questi eventi, il Dipartimento di Stato statunitense ha pensato bene di confermare la chiusura dell’ambasciata americana nel paese.

Forse i responsabili della politica estera americana oggi si pentono di non aver ascoltato abbastanza le parole di Nabeel Khoury, capo missione in Yemen per il Dipartimento di Stato statunitense tra il 2004 e il 2007. Nel 2013, in un articolo pubblicato sulla rivista The Cairo Review of Global Affairs, Khoury dichiarò: “Gli attacchi dei droni eliminano di sicuro qualche terrorista ma uccidono anche un gran numero di civili innocenti. Considerata la struttura tribale della popolazione yemenita, con questa strategia gli Stati Uniti generano tra 40 e 60 nuovi nemici per ogni vero militante di Al Qaeda eliminato”.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Giudicarie e Rendena7 ore fa

Rimane incastrato con l’arto nella moto zappa, grave 19 enne agricoltore

Piana Rotaliana7 ore fa

Forte tamponamento sulla Statale 12, due feriti

Italia ed estero10 ore fa

Auto piomba nel giardino di un asilo: morto bambino di 4 anni, altri 4 feriti, uno è grave

Val di Non – Sole – Paganella11 ore fa

Gli studenti del Liceo Russell di Cles in marcia per la pace

Trento11 ore fa

Vasco Live: chiuso il Crm Mattarello, ecco i turni delle Farmacie comunali

Italia ed estero11 ore fa

16enne di origini straniere accoltella un coetaneo in un parco per 20 euro

Trento11 ore fa

«Rapporto Grandi carnivori 2021»: oltre un centinaio di orsi e 26 branchi di lupi in Trentino

Trento11 ore fa

Coronavirus: 218 i nuovi casi positivi rilevati in Trentino, calano i ricoveri e le rianimazioni

Trento11 ore fa

La Sindaca della notte a Montreal per dire come Trento affronta la Movida: L’ira di Andrea Maschio in un VIDEO

Piana Rotaliana11 ore fa

“Together 2022”: giovani e anziani insieme all’Apsp “Cristani-De Luca” di Mezzocorona

Trento11 ore fa

Concerto di Vasco Rossi: ecco svelato l’elenco delle 29 canzoni

Trento12 ore fa

Concerto di Vasco Rossi, pronto il piano per ripulire la città

Trento12 ore fa

Sono cominciate oggi le limitazioni alla viabilità in vista del concerto di Vasco Rossi del 20 maggio e del soundcheck di domani

Italia ed estero12 ore fa

Energia, Von der Leyen annuncia un maxi piano per l’energia

Trento12 ore fa

Dove alloggia Vasco in Trentino? Ecco svelato il mistero – IL VIDEO

Trento2 settimane fa

Mauro Ottobre perde anche in appello con La Voce del Trentino. Dovrà pagare altri 22 mila euro

Trento4 settimane fa

Coronavirus in Trentino: un decesso e salgono contagi e ricoveri nelle ultime 24 ore

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 170 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. Salgono ancora i ricoveri

Trento3 settimane fa

Coronavirus: contagi contenuti e nessun decesso nelle ultime 24 ore

Politica3 settimane fa

Nella prossima seduta consiliare in discussione 6 ddl, compreso quello sulla terza preferenza

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Orso a spasso tra i meleti di Mechel – IL VIDEO

Val di Non – Sole – Paganella4 settimane fa

Fiamme in centro storico a Denno – IL VIDEO

Trento3 settimane fa

Concerto Vasco Rossi: ecco la viabilità alternativa per minimizzare i disagi

Trento6 giorni fa

Coronavirus: un decesso e 326 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Telescopio Universitario3 settimane fa

Ricerca, l’Europa premia ancora l’Università di Trento

Trento1 settimana fa

Coronavirus: contagi e ricoveri in calo nelle ultime 24 ore

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 156 contagi e nuovo balzo in avanti dei ricoveri nelle ultime 24 ore

Trento1 settimana fa

Coronavirus: 426 contagi nelle ultime 24 ore. In salita i ricoveri

Politica2 settimane fa

Anche una delegazione Trentina alla conferenza di Fratelli d’Italia, Meloni: «E’ arrivato il nostro tempo»

Trento3 settimane fa

Vasco diffonde la prime foto del grande palco del Concerto di Trento. Saranno 11 i musicisti impegnati nel live

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza