Connect with us
Pubblicità

Food & Wine

Speciale Pasqua – un menù tutto da provare

Pasqua è alle porte e noi siamo pronti per portare in tavola una sequenza di piatti che sapranno stupirvi per la loro semplicità e squisitezza. 

Pubblicato

-

Pasqua è alle porte e noi siamo pronti per portare in tavola una sequenza di piatti che sapranno stupirvi per la loro semplicità e squisitezza. 

Un menù completo per questa occasione, che parte con un antipasto leggero ma curato e termina immancabilmente con una coccola al cioccolato.

Pubblicità
Pubblicità

Per non proporre i soliti classici della cucina pasquale, ho pensato ad un secondo di pesce; io ho scelto la sogliola, ma potete confezionare la vostra treccia con il pesce che preferite.

Per le tagliatelle potete cimentarvi nella pasta all'uovo oppure scegliere quelle confezionate; se decidete di prepararle in casa, la cosa migliore è preparare la pasta la sera prima dell’uso e lasciarla una notte a seccare.

Non mi resta altro che sperare di avervi dato qualche valido spunto e auguravi di cuore buona Pasqua.

Pubblicità
Pubblicità

 

Millefoglie di sedano rapa
1/2 sedano rapa
1 topinambur
1 arancia
zenzero


Pulire il sedano rapa e il topinambur, pelarli e tagliare in fette sottilissime con un coltello affilato.
In una ciotola ricavare il succo di mezza arancia, aggiungere un cucchiaio di olio, un pizzico di sale e un pizzico di zenzero in polvere.
Ritagliare dalla buccia dell’arancia delle scorze per le decorazione e tagliare delle fettine sottili.

In un piatto da portata disporre il sedano rapa e il topinambur sovrapposti, ogni due o tre strati inserire le scorze di arancia e un pizzico di sale (attenzione a non esagerare).
Ultimare la millefoglie con una fetta d’arancia e riccioli di guarnizione, un pizzico di zenzero e servire.
 

 

Tagliatelle con crema di asparagi
Per le tagliatelle
2 uova
200 gr di farina
1 cucchiaio di olio
acqua quanto basta
per la crema di asparagi
400 asparagi
2-3 cucchiai di panna da cucina
sale, pepe


Per prima cosa preparare la pasta; in una ciotola versare la farina, fare un incavo al centro e rompere le uova; aggiungere l’olio e l'acqua un cucchiaio alla volta, solo quella che serve per amalgamare l’impasto. Lasciarlo riposare mezz’ora prima di stenderlo e formare le tagliatelle.

Pulire gli asparagi, tagliarli a pezzi e cuocere in abbondante acqua salata; scolare, trasferire in un mixer e frullare  (tenere da parte qualche cima per la decorazione del piatto). Aggiungere un pizzico di sale, la panna e frullare finché non si ottiene una crema densa.

In una pentola portare a bollore l’acqua, calare le tagliatelle e cuocerle 5 minuti circa; in una pentola bassa e larga sistemare le tagliatelle scolate, unire la crema di asparagi e mescolare. Sistemare le tagliatelle in un piatto da portata e decorare con le punte tenute da parte in precedenza.

 

Treccia di pesce in crosta di pistacchi
2 filetti di sogliola
20 gr di pistacchi tritati
20 gr di pangrattato
1/2 porro
1-2 gambi di sedano


Preparare la base della treccia tagliando dal filetto di pesce tre strisce della stessa larghezza e lunghezza. Intrecciarle, metterle su un foglio di carta forno e spalmarle con un’emulsione di olio, sale, pepe e rosmarino.

Preparare l’impanatura mescolando i pistacchi tritati e il pangrattato,  distribuire sulla treccia e cuocere in forno a 200 gradi per 20 minuti circa. Controllare sempre la cottura, quando il pesce è morbido non serve proseguire.

Nel frattempo preparare la salsa di accompagnamento; tagliare il porro e il sedano a pezzi, trasferirli in una padella precedentemente riscaldata e cuocere con un filo d’olio finchè non saranno morbidi. Trasferire in un mixer e omogeneizzare, aggiungendo un cucchiaio di jogurt bianco e regolando di sale.
Trasferire la treccia nel piatto e guarnire a piacere con la salsa al porro.
 

 

Fondentini – Tartufi al cioccolato
100 gr di cioccolato fondente
100 gr di panna liquida
30 gr di zucchero a velo
per guarnire
nocciole, cioccolato, cocco


Spezzettare il cioccolato e metterlo in un pentolino, aggiungere la panna e mettere a cuocere a fuoco bassissimo. Mescolare con un cucchiaio di legno fino ad ottenere una crema liscia quindi spegnere e lasciar intiepidire.

Unire lo zucchero a velo e mescolare (a piacere si può aggiungere frutta secca), coprire il composto e lasciar riposare in frigo per 30 minuti circa.
Raccogliere l’impasto con un cucchiaino, rotolarlo rapidamente con le mani per non scaldare troppo il cioccolato, passarle nella frutta secca o nel cioccolato in polvere.
Tenere in frigo fino al momento di servire

a cura di Luisa Pedrotti

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]
  • La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
    Dopo anni i treni notturni tornano di moda. Ultimamente infatti, in Europa hanno rincominciato ad essere più frequentanti e richiesti i treni notturni che permettono di spostarsi tra le principali città durante la notte, dormendo in un vagone dedicato. L’aumento della domanda rispetto a questo servizio è stata tale da spingere molte imprese ferroviarie a […]
  • Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
    Colorate, grandi e affacciate su panorami mozzafiato. Si parla delle Big Bench, ovvero delle panchine giganti, un fenomeno ideato dal designer americano Chris Bangle che nel giro di pochi anni si è diffuso in tutto il Bel Paese. Queste installazioni fuori scala, posizionati in piccoli luoghi di sconosciuta bellezza, cambiano la prospettiva del paesaggio, rendendo […]
  • Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
    Per molti, l’America è quel continente lontano ore ed ore di volo, ma sulla Terra esiste un luogo dove Europa ed America sono talmente vicine da essere toccate contemporaneamente, semplicemente allargando le braccia. Questo luogo pazzesco si trova in Islanda ed è considerato uno dei luoghi più spettacolari del mondo. La Silfra Fissure, patrimonio naturale […]

Categorie

di tendenza