Connect with us
Pubblicità

Trento

Il governatore Rossi contestato al Marie Curie annulla il suo intervento

Una clamorosa protesta contro il governatore Ugo Rossi è iniziata alle prime ore dell'alba davanti all'Istituto Marie Curie di Pergine dove il governatore doveva intervenire insieme ad altri politici – riporta un volantino – «che fanno campagna elettorale all'interno della scuola, una campagna con giri loschi». 

Pubblicato

-

Una clamorosa protesta contro il governatore Ugo Rossi è iniziata alle prime ore dell'alba davanti all'Istituto Marie Curie di Pergine dove il governatore doveva intervenire insieme ad altri politici – riporta un volantino – «che fanno campagna elettorale all'interno della scuola, una campagna con giri loschi». 
 
L'intervento di Ugo Rossi doveva cominciare alle 8.50 ma dapprima è stato spostato per poi essere definitivamente annullato. A dirlo è stata la sua portavoce arrivata alla scuola insieme all'assessore Olivi che inizierà a breve il suo intervento che era stato programmato insieme a quello di Rossi. L'impegno di Rossi è stato annullato secondo la sua portavoce per il subentrare di un altro impegno a cui non poteva sottrarsi.
 
Molti professori si sono dissociati da questa iniziativa per il fatto che questo incontro, non solo esclude il dibattito visto che è presente un solo partito, ma anche perchè sono stati invitati solo professori che lo appoggerebbero. Da alcune segnalazioni pare anche che a molti ragazzi sia stato detto come vestirsi. Il dito è stato puntato sulla Professoressa Taffara che oltre a lavorare all'interno dell'istituto è la candidata della coalizione di centro sinistra a Pergine Valsugana, quindi secondo molti studenti si tratterebbe di «un comizio politico mascherato da conferenza»
 
Oltre a ciò questo incontro è aperto solo ai ragazzi di quarta e quinta (quelli che potranno votare, visto che a maggio ci saranno le elezioni) «questo – riportano un gruppo di ragazzi – tutto mascherato con la scusa di un progetto». «La cosa che fa arrabbiare di più – afferma uno studente – è che non ci è stato dato il diritto di partecipare e che le cose non vengano fatte con trasparenza»
 
Alle 8 davanti a scuola è cominciato il lavoro di affissione dei manifesti all'entrata e la distribuzione di volantini, stanno manifestando anche numerosi professori.
 
«Questo invito a protestare – dicono gli studenti – è aperto a tutti gli alunni del Marie Curie di Pergine, perché sì, siamo giovani, ma ciò non significa che siamo persone ignoranti da prendere in giro addirittura all'interno della nostra scuola». 
 
«Spero che tutti riflettano e ci sostengano, perché uno in più fa la forza, perché uno in più fa la differenza» – riporta il sito di facebook dei manifestanti. 
 
Molto chiari sono i motivi che smuovono gli animi dei ragazzi che questa mattina stanno manifestando davanti all'Istituto.
Arriva una voce nel corteo:«Ci sono giunte voci che Ugo Rossi sia venuto a conoscenza della situazione e preferisca non partecipare alla conferenza.» Cosa che da li a poco è stata confermata dal suo portavoce. Per Ugo Rossi lo scontro con la scuola continua, dopo le contestazioni di Borgo e Coredo, anche a Pergine è stato accolto polemicamente, ma in questo caso ha deciso di non presentarsi.  
 
a cura di Marco Gasperini – 

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Svizzera: dal 2020 il tragitto casa – lavoro viene considerato orario d’ufficio
    In metropolitana, in autobus o in treno: tutti i giorni durante il tragitto che da casa porta al lavoro si risponde a numerose telefonate, si inviano e ricevono sollecitazioni, informazioni o delucidazioni sia via mail che attraverso social riguardo gli impegni lavorativi della giornata e della settimana. Dal primo gennaio 2020, in Svizzera, il tragitto […]
  • “Cortex Cast”: il gesso del futuro direttamente dalla stampante 3D
    Il gesso è da sempre stato l’irritante, ingombrante e pesante compagno di molte convalescenze, accompagnando e terrorizzando per settimane milioni di persone in tutto il mondo. Molto presto tutto questo potrebbe diventare soltanto ricordo molto lontano; a rimpiazzare con notevole onore il vecchio gesso sarebbe “Cortex Cast”: un esoscheletro stampato in 3D, composto da nylon […]
  • Formaggella della Solidarietà: il Caseificio Val di Fiemme ed il successo del volontariato d’impresa
    Le aziende hanno diversi sistemi e modi per creare valore, ma soltanto uno riesce a generare opportunità ed importanza contribuendo con successo al benessere del territorio e della società: Il volontariato sociale d’impresa. Il Caseificio della Val di Fiemme è entrato e si è distinto in questo importante mondo, creando e dedicando ad ogni anno […]
  • Affitti troppo alti: Berlino impone con legge un tetto massimo ai prezzi
    In tutta Italia, le cifre da capogiro degli appartamenti in affitto colpiscono direttamente ragazzi, studenti universitari ed intere famiglie che, costretti a scontrarsi con le difficoltà lavorative e la mancanza di un capitale iniziale per acquistare una casa di proprietà, devono a ripiegare sull’appartamento in affitto. Nonostante le cifre improponibili, il profondo cambiamento della società […]
  • Bhutan: l’incredibile fascino del Paese più felice del mondo
    Incastonato tra le rocce dell’immensa catena montuosa Himalayana, tra Cina e India, la natura lascia spazio al piccolo ma affascinate Stato monarchico del Bhutan. Nonostante sia uno dei paesi più poveri dell’Asia, qui si registra il tasso di felicità più elevato di tutto il continente e l’ottavo nella classifica mondiale. Infatti, oltre agli incredibili paesaggi, […]
  • Mobili fonoassorbenti per eliminare i rumori da casa e dagli uffici
    Il rumore del traffico esterno, il calpestio proveniente dal piano superiore, la televisione del vicino a volume troppo alto: questi sono solo alcuni dei rumori che possono infastidire l’ambiente domestico. Il mercato offre moltissimi sistemi per ottimizzare, migliorare e molte volte eliminare il problema: dai blocchi di muratura, applicati sopratutto nelle nuove costruzioni, ai feltri […]
  • Stop agli oggetti smarriti: Google Tile aiuta a trovare le chiavi di casa
    Perdere oggetti e non riuscire più a ritrovarli è diventato un fenomeno talmente comune e frequente dall’essere d’ispirazione a numerose ricerche scientifiche per riuscire a determinarne le cause e i motivi. Secondo alcuni ricercatori, oltre allo stress e la fretta, sarebbero le attività inconsce ad allargare le possibilità di perdita. Infatti, senza volerlo spostiamo gli […]
  • Parco giochi per anziani: l’incredibile idea per che unisce il gioco alla salute
    All’arrivo della terza età troppo spesso si tende ad uscire e socializzare meno, con risultati non completamente positivi sulla salute. Una delle soluzioni insieme alle tante attività può essere lo sport: una perfetta occasione di interazione e socializzazione che permette di mantenersi attivi non solo nel corpo ma anche nello spirito. Per aiutare gli anziani […]
  • Il dipinto ritrovato: torna a casa il “ritratto di signora” di Klimt
    22 febbraio 1997: presso la Galleria Ricci Oddi di Piacenza scompare il “Ritratto di Signora”, una delle opere dell’artista austriaco Gustav Klimt risalente al 1916/17. La cornice abbandonata sul tetto dopo il furto era tutto ciò che restava di una delle splendide e più discusse opere di Gustav Klimt. La tela originale, si suppone infatti […]

Categorie

di tendenza