Connect with us
Pubblicità

Trento

Aggredisce agente inneggiando alla Jihad: «Stiamo arrivando e vi bruceremo tutti vivi»

La notizia è trapelata da fonti della procura della repubblica di Trento e riguarda gli ambienti carcerari della nostra città.

Pubblicato

-

La notizia è trapelata da fonti della procura della repubblica di Trento e riguarda gli ambienti carcerari della nostra città.
 
Un detenuto extracomunitario nei giorni scorsi ha aggredito diversi agenti penitenziari dapprima verbalmente e poi con sputi attraverso lo spioncino della cella con tanto di minacce ed inneggio alla Jihad. Le minacce – secondo la procura – hanno per sfondo espliciti richiami alla matrice terroristica, con tanto di riferimenti alle brutali esecuzioni perpetrate dall'Isis, «Stiamo arrivando e vi bruceremo tutti vivi» sarebbe una delle frasi maggiormente utilizzate, assieme a urla invocanti ad Allah e frasi nella lingua madre del detenuto. Gli agenti hanno denunciato tutto alla procura che ha avviato l'indagine. 
 
Fratelli d'Italia – appena venuta ha conoscenza dell'episodio – ha espresso la propria vicinanza agli agenti vittime del sopruso da parte di un detenuto extracomunitario, recluso in regime di isolamento.
 
«La notizia è di una gravità inaudita»sottolinea il Cons. Manfred de Eccher, che continua – «e mostra in modo evidente che il modello ipocrita di integrazione che le sinistre vorrebbero propinarci è un assoluto fallimento».
 
Manfred de Eccher, sottolinea anche il pericolo sociale: «è inammissibile che dei nostri agenti vengano apostrofati con frasi del tenore di “bastardo” o “pezzo di merda” e che ricevano sputi e vengano minacciati di morte insieme alle loro famiglie, ma la cosa ancora più scellerata è che, con la presenza di un numero spropositato di immigrati e di potenziali terroristi militanti dell’Isis sul nostro territorio nazionale, ancora ci ostiniamo a accogliere ed a mettere a rischio oltre che le forze dell’ordine, tutti i cittadini».
 
Sembra però che quanto successo sia solo la punta dell'iceberg rispetto a quanto quotidianamente gli agenti devono subire in silenzio nel carcere di Spini di Gardolo, «ci pare legittimo domandarci – afferma De Eccher – se i vari Mattia Civico & C. possano continuare a pretendere l'istituzione di garanti dei detenuti alla faccia delle condizioni di vita e di lavoro a cui gli agenti sono sottoposti».
 
Ma non si tratterebbe solo del rischio incolumità fisica, ma anche del pericolo di contrarre delle malattie infettive che potrebbero essere letali per gli agenti penitenziari come per esempio l'epatite C, seguita da Tbc, Epatite B, Hiv e sifilide. A questo proposito alcuni agenti della questura denunciarono in modo anonimo il fatto al nostro giornale dichiarando che numerosi di loro erano in ospedale per aver contratto l'epatite C, contratta al momento dell'arresto di cittadini extracomunitari.  A riguardo sono numerose e settimanali le denuncie del COISP, il sindacato delle forze di polizia
 
«Mentre la Borgonovo Re ancora si ostinava pochi giorni fa a sostenere che l'intera Giunta provinciale è compatta nel riconoscere la necessità e l'urgenza di trovare una sistemazione per i richiedenti protezione internazionale, noi siamo a rischio, e ritengo –conclude de Eccher – che invece di fare spot elettorali di boldriniana memoria su quanto sia moralmente edificante aiutare chicchessia, sia opportuno ripensare completamente le posizioni nazionali e provinciali e ricominciare a concentrarci su chi realmente ha bisogno, i nostri cittadini italiani che ormai sono diventati la parte realmente discriminata»
 
{facebookpopup}
 

 

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Vado a vivere in un faro!
    Quante volte, leggendo Virginia Woolf o Jules Verne, avete fantasticato su come potrebbe essere vivere in un faro con la sola compagnia del vento e del mare? I fari, nell’immaginario collettivo, sono luoghi straordinari al confine fra mito e realtà, unico baluardo di salvezza per i navigatori durante le notti di tempesta. In realtà, senza […]
  • Hotel e Ristorante Villa Madruzzo: dove ricaricare le batterie a pochi chilometri da Trento
    A quattro chilometri dal centro di Trento si trova uno degli hotel più gettonati del momento: Villa Mandruzzo. Complici anche il ristorante e la meravigliosa area benessere, Villa Mandruzzo è presto diventato uno degli hotel più raccomandati tra coloro che vogliono venire a Trento per godersi alcuni giorni di meritato relax o anche solo per […]
  • Viaggio in Grecia, scegli il fascino mistico di Rodi
    La Grecia è uno di quei luoghi da sogno che tutti dovremmo visitare almeno una volta nella vita. Uno di quei paradisi terrestri neanche troppo lontani dall’Italia che con la sua storia, la sua cultura, il paesaggio naturale, incanta tutti, senza distinzione. Dalle città che hanno fatto la storia come la capitale Atene, simbolo dei […]
  • HP Reinvent: arrivano i nuovi PC per lo smart working
    Grandi novità in arrivo da parte di HP, azienda leader nel settore tecnologico. Durante l’attesissimo evento HP Reinvent dedicato ai propri partner, l’azienda ha lanciato nuovi Pc destinati allo smart working. Ma non solo: l’evento è stato utile per svelare tanti nuovi dispositivi e soluzioni per aiutare le aziende ed i professionisti a migliorare la […]
  • Abbigliamento casual uomo, tutte le dritte per non sbagliare
    Tutti pazzi per l’abbigliamento casual che non è solo comodo ma è anche fashion. Non bisogna confondere, infatti, che casual non è il sinonimo di trasandato e di un abbigliamento approssimativo. Non c’è pensiero più sbagliato perché oggi indossare abiti casual vuol dire vestirsi alla moda, in chiave moderna e innovativa, con uno stile senza […]
  • Isola in Irlanda cerca custodi: l’occasione per cambiare stile di vita per sei mesi
    La meta ideale per chi vuole entrare a contatto con la natura più incontaminata, allontanarsi dai ritmi frenetici della città, godendosi contemporaneamente un’esperienza di vita unica, si trova a Great Blasket Island, al largo della costa irlandese, dove è stata data l’opportunità attraverso un annuncio di lavoro, di cambiare stile di vita per sei mesi. […]
  • Illuminazione stradale accesa dal vento delle auto con l’innovativa di Turbine Light
    Con l’aumento di strade, autostrade e di reti viarie che necessitano di essere illuminate l’intera giornata, il fabbisogno energetico risulta essere in continuo aumento, costringendo a cercare diverse alternative per soddisfare e integrare le mutevoli esigenze di mercato. Uno dei problemi principali nel coprire la gestione territoriale urbana di reti periferiche e di grandi autostrade, […]
  • Auto elettriche, ricarica rapida: arriva la batteria del futuro che “fa il pieno” in cinque minuti
    I veicoli elettrici con tutti i loro vantaggi legati ai livelli di prestazioni e di emissioni, stanno diventando una componente essenziale per affrontare la crisi climatica internazionale. Un passo da compiere quasi inevitabile e già avviato in molti Paesi con l‘avvio di sussidi per l’acquisto di veicoli elettrici, ma ancora scoraggiato dai lunghi tempi di […]
  • Il Curriculum del futuro è anonimo: la Finlandia è la prima a sperimentarlo
    Per evitare discriminazioni di razza, sesso o età, in Finlandia stanno spopolando le selezioni anonime per chi è alla ricerca di lavoro. Una novità importante per gli uffici del Comune di Helsinki, che dalla scorsa primavera stanno sperimentando un processo di selezione del personale totalmente anonimo. La fase di analisi dei curriculum avviene senza che […]

Categorie

di tendenza