Connect with us
Pubblicità

Trento

Elezioni Comunali: Ci sono movimenti interessanti nella sinistra Trentina

Tra le diverse anime che entreranno nella competizione elettorale di maggio, suscita curiosità ed interesse l'Altra Europa con Tsipras, che è attivamente impegnata sul territorio.

Pubblicato

-

Tra le diverse anime che entreranno nella competizione elettorale di maggio, suscita curiosità ed interesse l'Altra Europa con Tsipras, che è attivamente impegnata sul territorio.

Ancora non sono noti i nomi dei candidati in una lista di sinistra e men che meno il nome del candidato sindaco. Nei giorni scorsi era stata presentata quella che è stata chiamata «la casa comune della sinistra» (leggi qui) un progetto in grado di unire tutti i movimenti della sinistra «oltre» il Pd per presentarsi alle comunali del 10 maggio ma in prospettiva per lavorare alle provinciali del 2018.

Abbiamo contattato Antonia Romano, (foto) che è l'esponente più noto dei comitati trentini per l'Altra Europa con Tsipras, che ha rilasciato un'intervista da cui si deduce chiaramente un'intensa attività politica a sinistra del PD

Pubblicità
Pubblicità
Antonia Romano, oltre ad essere rappresentante del Trentino nel comitato operativo nazionale dell’Altra Europa con Tsipras, lei è anche membro del comitato di Trento. Da chi è composto il comitato di Trento?
 
“Sono una componente del comitato e non un membro e, per quel che riguarda il nazionale, ne sono parte in modo transitorio, visto che a marzo ci sarà un’assemblea nazionale in cui si delineerà un qualche tipo di organizzazione. Il comitato di Trento è costituito da persone, alcune fanno parte di partiti storicamente di sinistra, Sel e Rifondazione, ma c’èanche una rappresentanza di azione Civile, ed altre sono persone che, pur non appartenendo a partiti, avvertono l’urgenza dell’impegno in un momento grave economicamente, socialmente e politicamente, come quello attuale”
 
Rifondazione ha attualmente il consigliere Pantano, che sostituisce Franco Porta. Sarebbe naturale che fosse proposto lui come candidato sindaco. 
 
Il partito di rifondazione comunista ha partecipato sempre, come Sel e Azione Civile, al progetto dell’Altra Europa con Tsipras. Ogni partito è stato coinvolto dall’appello degli intellettuali ed ha partecipato e partecipa al processo con i propri travagli interni, inevitabili quando si intraprende un percorso articolato e complesso come il nostro. La segreteria di PRC, pur avendo da venti anni un consigliere comunale, ha deciso di fare concretamente un passo indietro e rinunciare al candidato sindaco purché la candidatura sia espressione del processo unitario, espressione anche della cosiddetta società civile, della partecipazione attiva al progetto da contestualizzare a livello locale e garanzia di coerenza politica con il nostro documento Manifesta per una sinistra unitaria in Trentino all’interno dell’amministrazione comunale”
 
Dietro questa scelta potrebbe esserci una furbata politica per spiazzare eventuali candidature di Sel o no? 
 
“Questo andrebbe chiesto alla segreteria di rifondazione. Io non posso rispondere. Se dietro la loro scelta politica ci sia una furbata sinceramente non lo so. Io non sono neanche iscritta al loro partito e non partecipo alle loro riunioni di segreteria. A livello nazionale Paolo Ferrero sta partecipando attivamente e costruttivamente al processo unitario della sinistra. Tuttavia, restando a noi e alla sua domanda, per me contano i fatti ed il pragmatismo femminile mi spinge a non perdermi in dietrologie che non giovano alla causa”
 
Pensa che il candidato sindaco del vostro movimento possa essere un volto nuovo della politica? 
 
Dipende da cosa si intende per politica. Lei cosa intende? Una persona che non ha mai fatto parte di partiti? Di organi decisionali di partiti? Di amministrazioni locali? Per me la politica è molto di più e molto oltre e la si può praticare quotidianamente pur senza far parte di apparati. Come mai voi giornalisti e giornaliste continuate a chiedere del candidato sindaco? Le forze politiche trentine vi hanno talmente abituato ad un leaderismo maschile che non riuscite neanche a concepire una possibilità femminile?”
 
Non può darci alcune anticipazioni sui nomi su cui pensate di orientarvi? Avrete in mente due o tre possibili candidature?
 
“Non anticipo nulla e non dirò nulla che non sia concordato con il comitato. Vogliamo proporre nuovi modi di fare politica a partire dalle scelte assembleari e non affidate a vertici. Cerchiamo di proporre una leadership distribuita, anche se è difficile, e di imparare a praticare davvero e concretamente il metodo del consenso, anche se questo è ancora più difficile in un contesto in cui la rete va costruita tra soggettività organizzate e singole persone, ognuna delle quali è, a sua volta, soggettività politica. Pertanto nulla è deciso in modo definitivo. Ne stiamo discutendo sperando di scegliere una persona realmente riconosciuta anche da chi è esterno al nostro processo come portatrice di valori e principi unitari e tale da voler ostinatamente porre la politica a servizio della comunità e non di un partito o di una qualunque organizzazione. Appena avremo deciso qualcosa, concordare i modi e i termini in cui comunicarlo ”
 
Alcune indiscrezioni parlano di un calo notevole di iscritti a Sel del Trentino. Lei come interpreta questo dato?
 
“Sinceramente non ne sono al corrente e non mi interessa. Dovrebbe porre questa domanda, eventualmente, alle portavoci di Sel. Io non so darle risposta in merito, ma posso dire che non mi stupirei. La crisi economica impedisce alle persone spesso di acquistare beni di primaria importanza e, pur non avendo dati in mano, non troverei affatto strano un minor tesseramento di Sel come di qualsiasi organizzazione che richieda il pagamento di una tessera. Io non ho rinnovato molte tessere di associazioni a cui sono iscritta da tempo semplicemente per risparmiare. Parlo di associazioni perché non sono iscritta ad alcun partito. Questo per dire che, se fosse vero ciò che afferma, sarebbe una banalizzazione attribuirlo ad una perdita di consenso di Sel”
 
Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Codacons, proposta di risarcimento per somministrazione Astrazeneca agli under 60
    Il caos generato intorno al siero anti-covid, Astrazeneca che ha gettato nel panico, nell’incertezza e nella cattiva informazione migliaia di italiani ha spinto Codacons a lanciare un’azione collettiva per il risarcimento. Il caso Astrazeneca Uno... The post Codacons, proposta di risarcimento per somministrazione Astrazeneca agli under 60 appeared first on Benessere Economico.
  • Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob
    Il fenomeno criptovalute è così attuale e crescente, tanto da spingere il numero uno della Consob, Paolo Savona a lanciare un’allarme sulla situazione. La similitudine tra criptovalute e mutui subprime Savona infatti, ha dedicato un... The post Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta
    Il vecchio Bonus Renzi da 80 euro si evolve e diventa un Bonus Irpef da 100 euro. Con l’ultima legge di Bilancio infatti, vengono riviste le regole e il nome del vecchio bonus. A chi... The post Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta appeared first on Benessere Economico.
  • Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste
    Il Governo potrebbe estendere l’esenzione Imu, ampliando la categoria di soggetti che non saranno tenuti a versare la prima rata. Imu 2021, chi rientra nell’esenzione Un nuovo emendamento al Decreto Sostegni Bis potrebbe andare incontro... The post Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste appeared first on Benessere Economico.
  • P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti
    I ritardi, tipici della Pubblica Amministrazione potrebbero presto diventare un lontano ricordo. La notizia è stata raccontata dai dati diffusi dal Ministero dell’Economia e delle Finanze riguardo i tempi medi impiegati durante l’anno 2020 dallo... The post P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti appeared first on […]
  • Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità
    Con le riaperture torna anche il Bonus Sanificazione e DPI anche per il 2021 per una ripartenza in sicurezza. Il Decreto Sostegni bis ripropone l’agevolazione per i titolari di partita Iva, seppur in una percentuale... The post Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità appeared first on Benessere Economico.
  • Nasce il primo superstore senza casse: Amazon conquista con l’innovazione
    All’interno dell’immensa panoramica della distribuzione organizzata, mette piede con estrema originalità il colosso Amazon che, potenziando ulteriormente la sua offerta apre il primo negozio senza cassa. Dall’idea senza dubbio originale e molto innovativa nasce un Fresh store in cui i clienti possono fare comodamente la spesa e uscire direttamente dalla corsia dedicata: “ senza pagare”. […]
  • Valentino dice addio alle pellicce e corre alla ricerca di nuovi materiali
    Mentre a Parigi sfila l’alta moda,  la maison di Valentino si esibisce virtualmente a Roma a Galleria Colonna. Il contrasto tra sontuosità del luogo ed il minimalismo della collezione è netto e per la prima volta uomo e donna sfilano insieme, una moda che non ha bisogno di definizione. Una sfilata che racconta la celebrazione […]
  • Il futuro del mercato immobiliare passa dalla casa in legno: un’abitazione con molti vantaggi
    Il futuro del mercato immobiliare potrebbe spostarsi dal mattone ad un materiale tanto semplice quanto resistente e sostenibile, come il legno. In particolare, il legno è il materiale per eccellenza alleato della sostenibilità ambientale perché aiuta a raggiungere al meglio l’autosufficienza energetica, permettendo di ridurre gli sprechi. Infatti, grazie alla sua elevata capacità di isolare […]
  • Hotel Chalet Mirabell: lo spirito di Merano!
    Nell’esclusivo Hotel a 5 stelle Chalet Mirabell ad Avelengo vicino Merano è possibile trascorrere le giornate più belle dell’anno tra lusso e naturalezza alpina, ampi spazi aperti e natura incontaminata. “Qualche anno fa la nostra passione ci ha portati a trasformare il nostro residence alpino da 16 camere nell’hotel 5 stelle Mirabell in Alto Adige. Abbiamo […]

Categorie

di tendenza