Connect with us
Pubblicità

Italia ed estero

«Mio figlio è un jihadista»: storie di genitori traditi

 

Un giorno ti svegli e il letto di tuo figlio è vuoto”. Nemmeno un addio. È un dramma nel dramma quello delle madri e dei padri dei giovani europei che si sono uniti allo stato islamico. Abbandonati, traditi e umiliati, i genitori dei jihadisti sono disperate comparse di una tragedia che non sembra avere fine.

Pubblicato

-

Un giorno ti svegli e il letto di tuo figlio è vuoto”. Nemmeno un addio. È un dramma nel dramma quello delle madri e dei padri dei giovani europei che si sono uniti allo stato islamico. Abbandonati, traditi e umiliati, i genitori dei jihadisti sono disperate comparse di una tragedia che non sembra avere fine.

C’è chi non vuole capire, come le madri belghe che l’anno scorso protestavano davanti al Parlamento europeo gridando: “I nostri figli sono stati ingannati. Non sono andati in Siria di loro spontanea volontà: non è normale che un ragazzo che non ha problemi si ritrovi laggiù, non è normale. Sono ragazzi… non terroristi!

C’è chi chiede aiuto. È il caso di Linda, madre di un jihadista britannico che ha scelto di tornare dalla Siria. La donna, 45 anni, racconta come il figlio sia rimasto traumatizzato dall’esperienza nello stato islamico: “Quando è tornato a casa aveva gli incubi e ogni tanto si svegliava sudato, come se stesse rivivendo i traumi che ha passato lì. Aveva allucinazioni improvvise, il suo umore cambiava repentinamente”. A volte diventa anche violento, confessa Linda, lamentando la totale mancanza di supporto da parte delle autorità britanniche.

Pubblicità
Pubblicità

C’è chi non perdona. Ahmed Mutana, 57 anni, è un ingegnere elettronico in pensione che vive a Cardiff. Due dei suoi quattro figli si sono uniti allo stato islamico: Nasser era un promettente studente di medicina, Aseel aveva solo 17 anni. Nasser è sospettato di aver partecipato a un video in cui venivano sgozzati dei soldati siriani.

Il padre non è sicuro che l’uomo nel video sia proprio Nasser, però dichiara: “Se questo è quello che ha fatto a qualcuno, merita che la stessa cosa venga fatta a lui”. E aggiunge: “Sono i miei figli e sono andati e non li voglio più indietro. Nessun padre vorrebbe diseredare i propri figli, ma non ho scelta”.

Ci sono gli eroi. Dimitri Bontinck, ex soldato belga, scelse di partire alla volta della Siria per riprendersi suo figlio Jejoen. Arrivato in Medio Oriente, però, Dimitri venne malmenato e fatto prigioniero dal Fronte Al Nusra, organizzazione affiliata ad al Qaeda. Solo con il tempo riuscì a spiegare ai miliziani il motivo del suo viaggio e a farsi aiutare nella ricerca del figlio. Tuttavia, dopo sei mesi di girovagare a vuoto, tornò a casa solo. Fortunatamente, nei mesi successivi il figlio riuscì comunque ad abbandonare lo stato islamico e tornare in Belgio.

Pubblicità
Pubblicità

È andata meglio a Monique Verbert, la madre olandese che ha espugnato Raqqa, capitale dello stato islamico, per riportare a casa la figlia Aisha. Aisha aveva deciso di partire per la Siria dopo essersi infatuata su internet di Omar Yilmaz, un militante islamico con un passato nell’esercito olandese. Qui la favola si era trasformata presto in un incubo: l’amato Omar trattava la neo-sposa come una schiava. Per fortuna, ci ha pensato “mamma coraggio” Monique a sottrarre Aisha dalle grinfie del jihadista, organizzando una fuga che ha dell’incredibile.

Tale padre, tale figlio. Di tutti i miliziani dell’Isis, Abdel-Majed Abdel Bary è il peggiore di tutti. Sarebbe lui “Jihadi John”, il boia mascherato dello stato islamico. Anche suo padre, Adel Abdel Bary, è un terrorista. Non un terrorista qualunque: il signor Bary è stato per anni uno dei referenti di al Qaeda nel Regno Unito. Nel 2012, venne estradato negli Stati Uniti, accusato di essere coinvolto negli attentati alle ambasciate statunitensi in Kenya e Tanzania, nel 1998. Recentemente, è stato condannato a 25 anni di prigione da un tribunale americano.

Abdel-Mejad, con la sua storia, è simbolo del terrorismo che si riproduce corrompendo le nuove generazioni. Una storia non tanto diversa da quella dei “figli dello stato islamico”, i giovani ragazzi che l’Isis sta educando all’odio e alla violenza.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Smart Working, verso sgravi contributivi per le aziende ed agevolazioni fiscali per i lavoratori
    Dal Governo si lavora a nuove regole per lo smart working post emergenza covid-19, tra queste la riduzione delle tasse in busta paga e sgravi per le imprese. Da luglio, Camera e Senato hanno presentato... The post Smart Working, verso sgravi contributivi per le aziende ed agevolazioni fiscali per i lavoratori appeared first on Benessere […]
  • Università, si allarga la no tax area: fino a 22 mila euro non si pagano le tasse
    Una delle novità anticipata dall’ex Ministro dell’università, Manfredi e concretizzata dall’attuale Cristina messa prevede ad allargare la no tax area per gli studenti universitari, comprendo i costi fino alla fascia reddituale di 22 mila euro.... The post Università, si allarga la no tax area: fino a 22 mila euro non si pagano le tasse appeared […]
  • Imprese, nuovi aiuti di Stato approvati dall’Unione europea: i dettagli
    Dall’Unione Europa arriva il via libera agli aiuti di Stato per le imprese italiane colpite economicamente dalla pandemia Covid-19. I gravi effetti economici causati dall’arrivo del Coronavirus stanno avendo ancora pesanti ripercussioni per le attività... The post Imprese, nuovi aiuti di Stato approvati dall’Unione europea: i dettagli appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus pubblicità 2021, per le aziende un risparmio pari al 50% sugli investimenti pubblicitari effettuati: tutti i dettagli e le novità
    Anche quest’anno torna il bonus pubblicità per le aziende puntano su investimenti pubblicitari, con l’invio delle domande che partirà dal 1 fino al 31 ottobre 2021. Bonus pubblicità 2021 Per il 2021 -2022, il credito... The post Bonus pubblicità 2021, per le aziende un risparmio pari al 50% sugli investimenti pubblicitari effettuati: tutti i dettagli […]
  • Aumentano i prezzi della revisione auto, arriva il bonus veicoli sicuri
    Da novembre 2021 i costi di revisione delle auto aumenteranno. Decisione concordata dai Ministeri dell’Economia e della Mobilità Sostenibile. Dal 1 novembre aumenti prezzi revisione auto L’aumento che inizialmente sarebbe dovuto partire il 30 gennaio,... The post Aumentano i prezzi della revisione auto, arriva il bonus veicoli sicuri appeared first on Benessere Economico.
  • Contributi per palestre e discoteche: attivato un fondo da 140 milioni di euro
    Il Ministro dello Sviluppo economico, Giorgetti ha attivato un fondo pari a 140 milioni di euro a sostegno delle attività rimaste chiuse in conseguenza delle misure restrittive anti-Covid. In dettaglio Il fondo avvivato dal Ministero... The post Contributi per palestre e discoteche: attivato un fondo da 140 milioni di euro appeared first on Benessere Economico.
  • La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
    Dopo anni i treni notturni tornano di moda. Ultimamente infatti, in Europa hanno rincominciato ad essere più frequentanti e richiesti i treni notturni che permettono di spostarsi tra le principali città durante la notte, dormendo in un vagone dedicato. L’aumento della domanda rispetto a questo servizio è stata tale da spingere molte imprese ferroviarie a […]
  • Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
    Colorate, grandi e affacciate su panorami mozzafiato. Si parla delle Big Bench, ovvero delle panchine giganti, un fenomeno ideato dal designer americano Chris Bangle che nel giro di pochi anni si è diffuso in tutto il Bel Paese. Queste installazioni fuori scala, posizionati in piccoli luoghi di sconosciuta bellezza, cambiano la prospettiva del paesaggio, rendendo […]
  • Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
    Per molti, l’America è quel continente lontano ore ed ore di volo, ma sulla Terra esiste un luogo dove Europa ed America sono talmente vicine da essere toccate contemporaneamente, semplicemente allargando le braccia. Questo luogo pazzesco si trova in Islanda ed è considerato uno dei luoghi più spettacolari del mondo. La Silfra Fissure, patrimonio naturale […]
  • L’Italia e i boschi incantati: alla scoperta di fate, gnomi e folletti
    Ogni stagione con i suoi profumi e i suoi colori, invita qualsiasi escursionista ad esplorare la natura che, tra vegetazione ed alberi si mostra in tutto il suo splendore. In particolare, l’Italia è nota per essere una miniera di patrimoni artistici e culturali inestimabili capaci di scatenare la curiosità di grandi e piccini, con la […]

Categorie

di tendenza