Connect with us
Pubblicità

Arte e Cultura

Morto il re degli amplificatori Athos Davoli

La vita a volte ci riserva delle coincidenze sorprendenti. Una di questa riguarda la morte del re degli amplificatori Athos Davoli che ci ha lasciato proprio durante lo svolgimento del Festival di Sanremo.

Pubblicato

-


La vita a volte ci riserva delle coincidenze sorprendenti. Una di questa riguarda la morte del re degli amplificatori Athos Davoli che ci ha lasciato proprio durante lo svolgimento del Festival di Sanremo.

Nella sua Parma è infatti morto ad 88 anni  colui che, negli anni 60,  ha permesso lo svolgimento in Italia dei concerti dei Beatles, dei Rollig Stones, Jimi Hendrix e Caterina Caselli.  Sotto il suo marchio infatti hanno suonato i più importanti musicisti nazionali e internazionali i quali  si sono resi protagonisti di concerti memorabili in tutto il mondo.

Pubblicità
Pubblicità

Athos Davoli è stato un inventore geniale ed un lavoratore infaticabile. La sua carriera inizia  come riparatore di radio e a 17 anni è apprendista di sistemi di comunicazione radio su un aereo da guerra. Nel dopoguerra prosegue da solo la sua attività progettando e costruendo innovative apparecchiature valvolari.

Nel  1957 fonda l’azienda Krundaal Davoli e negli anni 60 comincia a produrre amplificatori per strumenti musicali e per voce, diventando ben presto un nome noto e apprezzato nel settore. Infatti i sui amplificatori  sono utilizzati dalla maggior parte delle band musicali italiane e da quelle straniere che arrivano in tournée in Italia in quel periodo. Siamo nei magici anni 60 nell'epoca dei grandi concerti live.

In seguito Davoli si dedica alla  produzione di chitarre elettriche, che oggi sono molto rare e ricercate fra i collezionisti, tanto da essere diventate oggetti di culto in  tutto il mondo. Grande spazio è stato dato anche ai concorsi musicali come  ItaliaBeat e EuroDavoli, che promuovono i sui prodotti premiando le migliori band emergenti e contribuendo a rendere famosi numerosi di quelli che, in seguito, faranno la storia della musica italiana.

Pubblicità
Pubblicità

Ben presto il brand Davoli fa il giro dell’Italia e del mondo, tanto che  negli anni 70  l’azienda conta circa 220 dipendenti.

I suoi amplificatori sono richiesti in tutto il mondo e fra le sue creature ci piace ricordare il Davolisint, un mini sintetizzatore a due oscillatori, i mixer  e i tanto apprezzati e diffusi  impianti voce.

L’azienda Davoli  continua a progettare e brevettare altri prodotti: pianoforti elettrici, organi elettronici, impianti per radio, per discoteche, impianti luce elettronici, sistemi di controllo dell’inquinamento acustico, chitarre e bassi.  

Il 14 luglio 2002 l’Università americana del Rhode Island gli conferisce  la laurea ad honorem in Ingegneria elettronica.

Dagli anni 80 l’attività di Athos Davoli inizia ad essere gestita dal  figlio Willy e successivamente anche dalla figlia Simona. Insieme cercano di rappresentare al meglio la passione ed il grande lavoro svolto dal padre.

Stefano Leto

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Bonus Partite Iva, fino al 13 dicembre la presentazione delle domande
    Bonus Partite Iva Il bonus, messo a disposizione del Governo è un sussidio erogato a favore dei soggetti esercenti di titolari di partita Iva, soggetti esercenti di attività di impresa che hanno subito perdite a... The post Bonus Partite Iva, fino al 13 dicembre la presentazione delle domande appeared first on Benessere Economico.
  • Cambia la lotteria degli scontrini, ipotesi estrazione istantanea dal 2022
    Il programma lotteria degli scontrini che ha accompagnato molti italiani per tutto il 2021, potrebbe subire dei cambiamenti a partire dal 2022. A differenza del cashback, la lotteria degli scontrini infatti, è stata confermata anche... The post Cambia la lotteria degli scontrini, ipotesi estrazione istantanea dal 2022 appeared first on Benessere Economico.
  • P. Iva, quando arrivano i contributi fondo perduto fino a 150 mila euro
    Dopo l’ok ufficiale da parte dell’Unione Europea, i contributi a fondo perduto per le P.Iva disposti dal Decreto Sostegni Bis vengono sbloccati e arriveranno entro l’anno. I dettagli della misura Il sostegno finanziato con 4,5... The post P. Iva, quando arrivano i contributi fondo perduto fino a 150 mila euro appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus Natale, a dicembre voucher e bonus per pensionati e categorie meno abbienti
    Con l’avvicinarsi delle festività si incomincia a parlare di Bonus Natale, una misura di sostegno al reddito introdotta dalla legge finanziaria del 2001 e rifinanziata nell’ultimo decreto legge. Si tratta quindi di un voucher, erogato... The post Bonus Natale, a dicembre voucher e bonus per pensionati e categorie meno abbienti appeared first on Benessere Economico.
  • Il ritmo dell’inflazione preoccupa, aumentano anche i prezzi del carrello della spesa
    Anche nel mese di ottobre il tasso di inflazione ha continuato a salire. In particolare, per il quarto mese consecutivo l’ISTAT ha registrato una crescita più alta di quanto previsto in precedenza. L’aumento del prezzo... The post Il ritmo dell’inflazione preoccupa, aumentano anche i prezzi del carrello della spesa appeared first on Benessere Economico.
  • Cybersicurezza, forte carenza nel settore: i profili più richiesti
    L’accelerazione verso un mondo sempre più digitalizzato ha portato come conseguenza anche ad un aumento della criminalità online. Nei primi mesi del 2021 l’Italia è stata uno dei Paesi al mondo più colpito dalle minacce... The post Cybersicurezza, forte carenza nel settore: i profili più richiesti appeared first on Benessere Economico.

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

Categorie

di tendenza