Connect with us
Pubblicità

Italia ed estero

Il nemico alle porte: l’Isis alla conquista della Libia

Poco più di un secolo fa, nel 1911, a Derna, città libica sulle coste del Mar Mediterraneo, sventolava la bandiera italiana.

Pubblicato

-

Poco più di un secolo fa, nel 1911, a Derna, città libica sulle coste del Mar Mediterraneo, sventolava la bandiera italiana.

Ora, al suo posto, c'è il vessillo dello stato islamico. Lo scorso fine ottobre, Derna è stata la prima città della Libia a cadere in mano all'Isis. Giovedì è stata la volta di Sirte, altra città portuale. Di fronte a quest'avanzata, il ministro degli Esteri italiano Paolo Gentiloni ha parlato di una “minaccia terroristica attiva a poche ore di navigazione dall'Italia”.

Quando a metà ottobre la parte orientale di Derna, centro urbano abitato da 80-100mila persone, ha giurato fedeltà all'Isis, sono stati molti in Europa a sperare che il piccolo califfato islamico restasse una realtà marginale. L'avanzata dei jihadisti è stata invece dilagante: dalla Cirenaica i miliziani dello stato islamico si sono spostati verso ovest, prendendo di mira Tripoli, dove hanno rivendicato l'attacco kamikaze all'hotel Corinthia del 27 gennaio. Si dice poi che le truppe jihadiste abbiano occupato Sabrata, il porto di Zawiah e, infine, quello di Zuara, da dove partono quasi tutte le imbarcazioni di migranti dirette in Sicilia.

PubblicitàPubblicità

È toccato poi a Sirte, città a 450 chilometri a ovest di Tripoli. Nella notte tra giovedì e venerdì, l'Isis è entrata in città. Un gruppo di miliziani ha preso il controllo delle emittenti radiofoniche “Free Voice” e “Radio Mikdashi” e della tv locale. Sono stati diffusi messaggi di al Baghdadi e proclami dell'organizzazione che invitavano la popolazione a sottomettersi. In quelle ore, i miliziani hanno anche conquistato i palazzi governativi della città.

Sirte è la città dove sono stati rapiti nei primi di gennaio 21 cristiani coopti egiziani. Nei giorni scorsi, i mezzi di informazione egiziani hanno riferito che l'Isis aveva sgozzato i 21 prigionieri. In seguito è arrivata anche la conferma del parlamento libico.

A Sirte, gli uomini di al Baghdadi hanno distribuito dei volantini in cui annunciano che la prossima città a essere presa d'assalto sarà Misurata, 250 chilometri più a ovest. Si tratta del terzo centro abitato più grande della Libia, nonché del principale porto del paese.

L'avanzata dello stato islamico ha spinto l'ambasciata italiana a Tripoli a invitare i nostri connazionali a lasciare temporaneamente il paese. Inoltre, Gentiloni ha espresso massima preoccupazione e ha sollecitato un intervento delle Nazioni Unite. A tal proposito, il ministro degli Esteri italiano ha assicurato: “L'Italia è pronta a combattere in un quadro di legalità internazionale”.

L'intervento di Gentiloni non è passato inosservato. Nell'edizione di ieri del radiogiornale ufficiale dell'Isis, diffuso dall'emittente al Bayan, da Mosul, nel nord dell'Iraq, l'Isis ha bollato Gentiloni come “ministro dell'Italia crociata”. “Gentiloni dopo l'avanzata dei mujaheddin in Libia ha detto che l'Italia è pronta a unirsi alle Nazione atee per combattere lo stato islamico”, dichiarava il comunicato dell'Isis.

Pubblicità
Pubblicità

Al momento, l'avanzata dello stato islamico pone due categorie di problemi per la sicurezza europea. Da un lato, c'è il rischio che l'Isis, una volta assunto il controllo dei principali porti libici, nasconda i suoi uomini tra i disperati in fuga per l'Europa. Dall'altra, più remota, è la minaccia che l'Italia finisca un giorno sotto tiro dei missili jihadisti.

Nonostante le aperture di Gentiloni, pare che la comunità internazionale non stia prendendo in considerazione l'ipotesi di un intervento militare esterno. Piuttosto, si stanno moltiplicando gli sforzi per raggiungere un cessate il fuoco tra il governo di Tripoli e quello esiliato di Tobruk e porre le basi per un esecutivo di unità nazionale, in grado di fronteggiare adeguatamente e respingere gli uomini di al Baghdadi. Senza un accordo tra queste due parti, infatti, l'Isis continuerà a sfruttare le divisioni interne al paese per estendere le sue aree di influenza.

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • NASA, progetta il sistema per prevedere alluvioni e siccità fino a 60 giorni prima
    Vista dallo spazio la Terra appare come un Pianeta Blu grazie alle grandi distese di acqua in continuo movimento che ricoprono il 70% dell’intera superficie. Da quando evapora, fino a quando cade pioggia alimentando le falde acquifere, l’intero ciclo dell’acqua dolce è così importante da essere al centro di alcuni programmi di ricerca internazionali volti […]
  • Borghi italiani dimenticati: incentivi, bonus e aste a partire da 1 euro per ripopolarli
    Da nord a sud l’Italia intera è costellata di Borghi che conservano, identità, mestieri e saperi di un patrimonio immateriale e materiale di una storia unica al mondo certificata dall’Unesco. Alcuni di questi, vengono chiamati “comuni a rischio scomparsa” a causa delle loro ridottissime dimensioni, eppure fanno parte del patrimonio storico e artistico italiano, rappresentando […]
  • Covid, oltre 60.000 perdono il lavoro: lo Stato li assume per un importante progetto
    L’emergenza sanitaria da Coronavirus con le misure preventive, indubbiamente necessarie al fine di contrastare la pandemia, hanno gravemente frenato i consumi mondiali, con pensanti ripercussioni sull’intero tessuto imprenditoriale. Tutto questo, ha portato inevitabili e devastanti conseguenze non solo per le abitudini sociali, ma anche e sopratutto per il settore produttivo ed economico. Nel mondo infatti, […]
  • Coronavirus: da nord a sud l’Italia ringrazia con vacanze gratis ai sanitari impegnati nella battaglia
    Nonostante l’emergenza sanitaria, lo abbia pesantemente logorato, esiste un pezzo del settore turistico italiano che vuole ringraziare tutti i medici, operatori sanitari e ausiliari che, durante questi mesi sono stati impegnati, spesso senza tregua per salvare le vite di moltissime persone affette da Coronavirus dedicando loro una splendida ed esclusiva vacanza gratuita. Infatti, in vista […]
  • Civita Bagnoregio: l’incredibile borgo sospeso sulla Valle dei Calanchi
    Tra il lago Bolsena e la Valle del Tevere, nel Comune di Bagnoregio in provincia di Viterbo, si estende un’ immensa area lunare che regala un paesaggio davvero particolare caratterizzato da una successione di rocce argillose in erosione per effetto degli agenti atmosferici detti “calanchi”. Quello dei calanchi è un ambiente decisamente unico che offre […]
  • La Vespa Samurai usata in agricoltura contro il “nemico”, la cimice asiatica
    Arrivata in Italia nel 2012, la cimice marmorata (Halyomorpha halys) detta anche cimice asiatica, è una specie invasiva aliena proveniente dalla Cina che, nel corso del 2015 dopo una rapida e capillare diffusione in quasi tutte le Regioni italiane, ha causato ingenti danni sopratutto alle produzioni ortofrutticole concentrandosi su meli, peri, peschi e ciliegi. A seguito […]
  • Australia in lockdown e senza turisti: i sub decidono di ripopolare la Grande Barriera Corallina
    Quando, a causa di un’emergenza sanitaria mondiale i turisti non ci sono, la natura risorge e ne approfitta per riappropriarsi degli spazi o, più incredibilmente concedere alla mano umana di rallentare il declino di alcune delle zone più belle del mondo. Si tratta della Grande barriera Corallina al largo delle coste australiane che, a causa […]
  • Arriva il caldo: è tempo di bevande e cibi detox in vista dell’estate
    Dopo due mesi di pizze, focacce e torte, è tempo di rimettersi in forma in vista dell’estate. Questo, non solo perché è “bello” essere in forma ed avere un bel fisico da sfoggiare, ma anche perché seguire un’alimentazione corretta ed uno stile di vita sano sono fondamentali per mantenere al meglio il nostro corpo e […]
  • Bonus vacanze 2020: i dettagli del bonus fino a 500 euro da spendere per le ferie italiane
    Mentre si iniziano a intravedere le prime aperture di stabilimenti balneari e spiagge, l’incognita vacanza è ancora viva su tutto il territorio italiano, insieme alle riaperture delle strutture ricettive, le limitazioni agli spostamenti tra Regioni e l’ormai noto bonus vacanze per le famiglie. Non è fatto nuovo che tra le ultimissime novità varate dal Governo […]

Categorie

di tendenza