Connect with us
Pubblicità

Trento

Agricoltura 2020: il Trentino e l’Europa

Posti esauriti, ieri sera, al teatro comunale di Pomarolo per il convegno Agricoltura 2020: il Trentino e l’Europa organizzato dal gruppo consiliare del Partito Autonomista Trentino Tirolese.

Pubblicato

-

Posti esauriti, ieri sera, al teatro comunale di Pomarolo per il convegno Agricoltura 2020: il Trentino e l’Europa organizzato dal gruppo consiliare del Partito Autonomista Trentino Tirolese.

Sono intervenuti l’On. Herbert Dorfmann europarlamentare e membro della commissione europea per l’agricoltura e lo sviluppo rurale, Michele Dallapiccola assessore provinciale all’agricoltura e turismo, Lorenzo Baratter capogruppo PATT in consiglio provinciale, Graziano Lozzer consigliere provinciale PATT e Lucia Vicentini sindaco di Pomarolo.

L’On. Dorfmann ha fatto il punto sull’economia agricola del Trentino/Alto Adige-Südtirol che, con il suo sistema intensivo a fondo valle per la produzione di mele ed uva da vino e quello estensivo in montagna con allevamenti di mucche da latte, riesce nel complesso ad esportare il 25% di quanto prodotto sui mercati internazionali.

Pubblicità
Pubblicità

Dorfmann ha ricordato che i successi della nostra agricoltura regionale sono legati anche alla capacità di fare sinergia delle cooperative di produttori ed a quella di saper sapientemente utilizzare i contributi economici messi a disposizione da Bruxelles per l’agricoltura, che da noi in montagna è senz’altro più complessa e quindi costosa rispetto a quella delle grandi pianure.

La sfida del futuro per l’agricoltura e l’allevamento di montagna sarà sempre più quella di puntare all’eccellenza dei prodotti e all’ampliamento della quota di produzione BIO, visto che la domanda negli ultimi anni di prodotti da agricoltura biologica è praticamente quadruplicata, per i grandi consorzi dei produttori di mele come Marlene e Melinda bisognerà, invece, guadagnare sempre più quote sui mercati internazionali come ad esempio negli USA.

Compito politico dell’Europa, per aiutare la produzione agricola, sarà invece quello di riuscire a tutelare sui mercati internazionali ed in particolare in quello statunitense, il DOP (Denominazione di Origine Protetta) che sta ad indicare un prodotto agricolo o alimentare originario di una particolare regione o territorio; i prodotti DOP ancora oggi subiscono il furto del nome, un caso noto a tutti è quello del Parmigiano Reggiano, e gli abusi da parte di migliaia di prodotti copia con caratteristiche organolettiche completamente differenti dai primi che non solo sottraggono quote di mercato, ma procurano anche notevoli danni all’immagine dei prodotti originali.

Il consigliere Lozzer ha illustrato alla platea il suo disegno di legge recentemente approvato in consiglio provinciale sulla riforma degli agriturismi e sulla promozione delle fattorie didattiche.

Lozzer attraverso la fattoria didattico-sociale, rivoluziona il concetto di azienda agricola attribuendole il ruolo di nuovo focolare domestico; la fattoria non solo come punto d’incontro ed aggregazione sociale per l’accoglimento di famiglie, bambini, anziani e disabili ma addirittura come punto di riferimento socio-educativo, che da un lato favorisce la conoscenza del territorio, dei prodotti e dei sistemi di produzione attraverso la sua funzione didattica e dall’altro diventa progetto di inclusione sociale e di sostegno all’azione socio-sanitaria per soggetti socialmente svantaggiati.

L’assessore Dallapiccola, con il suo intervento, ha rassicurato da un lato gli agricoltori che entro quest’autunno attraverso gli interventi previsti dalla PAC (Politica Agricola Comunitaria) con l’attuazione del nuovo PSR (Piano di Sviluppo Rurale) sarà erogato un contributo a favore degli allevamenti montani di mucche da latte che andrà in parte a compensare l’abolizione del sistema di salvaguardia delle c.d. “quote latte” in scadenza il prossimo 30 marzo 2015, e dall’altro i contribuenti della P.A.T. (Provincia Autonoma di Trento) assicurando che tali contributi scaturiscono unicamente da fondi europei e non vanno ad intaccare, in alcun modo, il bilancio provinciale.

Infine, tutti i relatori hanno rivolto un accorato appello ai consumatori regionali a prediligere nella loro spesa i prodotti locali che, pur costando qualcosa in più, restituiscono tutto il loro valore attraverso la propria genuinità, bontà e freschezza; in questo modo faremo qualcosa di buono per la nostra salute, per il nostro territorio e non ultimi per la nostra economia ed il nostro futuro.

a cura di Mario Amendola

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • “Glamping”: la nuova alternativa glamour e chic al campeggio
    La natura con la sua bellezza ha la straordinaria capacità di avere una forte reazione ed un effetto diretto sulle nostre emozioni invitando ogni anno molti viaggiatori a viverla appieno per migliorare i propri momenti di pausa dalla vita frenetica, attraverso una semplice passeggiata all ombra delle fronde di un bosco o meglio, trascorrendo un’intera […]
  • Profumi funzionali: in arrivo nuove fragranze per diminuire lo stress ed aumentare il benessere
    I ricordi e le emozioni sono unite da un profondo e stretto legame con l‘olfatto che lo rendono come il gusto, uno dei sensi più potenti e straordinari arrivando ad influenzare molte volte anche i nostri comportamenti. L’olfatto è quel senso che non solo riesce a collegare i ricordi, gli attimi e addirittura i sapori […]
  • Svizzera: dal 2020 il tragitto casa – lavoro viene considerato orario d’ufficio
    In metropolitana, in autobus o in treno: tutti i giorni durante il tragitto che da casa porta al lavoro si risponde a numerose telefonate, si inviano e ricevono sollecitazioni, informazioni o delucidazioni sia via mail che attraverso social riguardo gli impegni lavorativi della giornata e della settimana. Dal primo gennaio 2020, in Svizzera, il tragitto […]
  • “Cortex Cast”: il gesso del futuro direttamente dalla stampante 3D
    Il gesso è da sempre stato l’irritante, ingombrante e pesante compagno di molte convalescenze, accompagnando e terrorizzando per settimane milioni di persone in tutto il mondo. Molto presto tutto questo potrebbe diventare soltanto ricordo molto lontano; a rimpiazzare con notevole onore il vecchio gesso sarebbe “Cortex Cast”: un esoscheletro stampato in 3D, composto da nylon […]
  • Formaggella della Solidarietà: il Caseificio Val di Fiemme ed il successo del volontariato d’impresa
    Le aziende hanno diversi sistemi e modi per creare valore, ma soltanto uno riesce a generare opportunità ed importanza contribuendo con successo al benessere del territorio e della società: Il volontariato sociale d’impresa. Il Caseificio della Val di Fiemme è entrato e si è distinto in questo importante mondo, creando e dedicando ad ogni anno […]
  • Affitti troppo alti: Berlino impone con legge un tetto massimo ai prezzi
    In tutta Italia, le cifre da capogiro degli appartamenti in affitto colpiscono direttamente ragazzi, studenti universitari ed intere famiglie che, costretti a scontrarsi con le difficoltà lavorative e la mancanza di un capitale iniziale per acquistare una casa di proprietà, devono a ripiegare sull’appartamento in affitto. Nonostante le cifre improponibili, il profondo cambiamento della società […]
  • Bhutan: l’incredibile fascino del Paese più felice del mondo
    Incastonato tra le rocce dell’immensa catena montuosa Himalayana, tra Cina e India, la natura lascia spazio al piccolo ma affascinate Stato monarchico del Bhutan. Nonostante sia uno dei paesi più poveri dell’Asia, qui si registra il tasso di felicità più elevato di tutto il continente e l’ottavo nella classifica mondiale. Infatti, oltre agli incredibili paesaggi, […]
  • Mobili fonoassorbenti per eliminare i rumori da casa e dagli uffici
    Il rumore del traffico esterno, il calpestio proveniente dal piano superiore, la televisione del vicino a volume troppo alto: questi sono solo alcuni dei rumori che possono infastidire l’ambiente domestico. Il mercato offre moltissimi sistemi per ottimizzare, migliorare e molte volte eliminare il problema: dai blocchi di muratura, applicati sopratutto nelle nuove costruzioni, ai feltri […]
  • Stop agli oggetti smarriti: Google Tile aiuta a trovare le chiavi di casa
    Perdere oggetti e non riuscire più a ritrovarli è diventato un fenomeno talmente comune e frequente dall’essere d’ispirazione a numerose ricerche scientifiche per riuscire a determinarne le cause e i motivi. Secondo alcuni ricercatori, oltre allo stress e la fretta, sarebbero le attività inconsce ad allargare le possibilità di perdita. Infatti, senza volerlo spostiamo gli […]

Categorie

di tendenza