Connect with us
Pubblicità

Trento

L’amministratore di sostegno in Trentino.

La figura dell’amministratore di sostegno è stata istituita con legge 9 gennaio 2004 n.6 con la modifica degli articoli del codice civile in materia di interdizione e inabilitazione delle persone prive, totalmente o parzialmente, dell’autonomia necessaria per compiere le funzioni della vita quotidiana, in Provincia Autonoma di Trento tale istituto giuridico è regolamentato dalla legge provinciale 16 marzo 2011 n.4 (Disposizioni per la promozione e diffusione dell’amministrazione di sostegno a tutela delle persone fragili).

Pubblicato

-

La figura dell’amministratore di sostegno è stata istituita con legge 9 gennaio 2004 n.6 con la modifica degli articoli del codice civile in materia di interdizione e inabilitazione delle persone prive, totalmente o parzialmente, dell’autonomia necessaria per compiere le funzioni della vita quotidiana, in Provincia Autonoma di Trento tale istituto giuridico è regolamentato dalla legge provinciale 16 marzo 2011 n.4 (Disposizioni per la promozione e diffusione dell’amministrazione di sostegno a tutela delle persone fragili).

L’amministratore di sostegno, che viene nominato dal giudice tutelare del luogo di residenza o domicilio, è una persona (normalmente scelta dal giudice tra i parenti perché si pensa che chi ha un vincolo di sangue sia più attento alle esigenze del proprio congiunto) che in modo volontario aiuta a tutelare gli interessi di un’altra persona che a causa di una malattia invalidante (handicap, demenza senile) o di una fragilità psicologica (dipendenza da gioco, alcool, droga) si trova in uno stato di difficoltà, temporaneo o permanente, a causa del quale non riesce ad amministrare con piena facoltà il proprio patrimonio.

Pubblicità
Pubblicità

L’innovazione giuridica legata alla figura dell’amministratore di sostegno consiste nel fatto che la persona in difficoltà a cui viene affiancato l’amministratore, può ancora compiere le sue scelte manifestando la propria volontà nella maggior parte degli atti quotidiani, ma viene aiutato dall’amministratore di sostegno in quegli atti, più complessi in relazione alle proprie condizioni psico-fisiche, che sono espressamente indicati nel decreto del giudice tutelare.

Dal novembre 2008 l'Associazione Comitato per l'Amministratore di Sostegno in Trentino, favorisce le iniziative per la promozione sul territorio provinciale della figura dell’amministratore di sostegno sia dal punto di vista di penetrazione culturale all’interno della comunità sociale sia dal punto di vista informativo e formativo attraverso l’istituzione periodica ed itinerante sul territorio provinciale di serate informative a tema e corsi di formazione specifici.

Per approfondire il ruolo dell’amministratore di sostegno e capire le attività dell’associazione nella nostra provincia, abbiamo rivolto qualche domanda all’avvocato Umberto Stenico membro del direttivo dell'Associazione Comitato per l'Amministratore di Sostegno in Trentino.

Pubblicità
Pubblicità

Avvocato Stenico secondo la sua esperienza quali sono i compiti e quali i limiti dell’amministratore di sostegno?

«I compiti dell’amministratore di sostegno sono chiaramente individuati nel provvedimento del giudice tutelare, all’amministrato viene lasciata la libertà di compiere tutti gli atti di ordinaria amministrazione, mentre all’amministratore spetta il compito di sostituire/aiutare l’amministrato nel compimento degli atti di straordinaria amministrazione. Per ogni amministrato viene emesso un provvedimento ad hoc, come dire, ogni provvedimento è come “un abito su misura” cucito per le specifiche esigenze del singolo amministrato.»

Quali saranno le prossime iniziative ed i prossimi appuntamenti dell’associazione?

«La prossima iniziativa ci vede impegnati in un progetto pilota assieme alla competente Comunità di Valle per l’apertura di un punto informativo a Borgo, poiché intendiamo estendere i servizi della nostra associazione territorialmente anche a cittadini e utenti degli ex tribunali periferici (Borgo, Cavalese, Cles e Tione di Trento).  Il prossimo appuntamento, invece, sarà una serata informativa a Dro il 19 febbraio 2015.»

Oltre all’amministratore di sostegno, secondo lei, cosa sarebbe utile per migliorare le condizioni di vita del beneficiario del provvedimento del giudice tutelare?

«Punto di forza del Trentino è, a mio avviso, il concetto di rete che tanto ci è invidiato dalle regioni limitrofe ed è espressione d’avanguardia delle nostre istituzioni territoriali. La rete di collaborazione, che deve esistere od instaurarsi tra i vari enti (Comune, Provincia, Azienda Sanitaria, cooperative sociali, professionisti e la nostra associazione), è condizione indispensabile per il miglioramento delle condizioni di vita dell’amministrato».

Per maggiori informazioni sull’amministratore di sostegno ci si può rivolgere ai punti informativi dell’associazione istituiti a Trento e a Rovereto nei rispettivi tribunali, inviare una email all'indirizzo info@amministratoredisostegnotn.it o telefonare al numero 333-8790383.

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Smart Working, verso sgravi contributivi per le aziende ed agevolazioni fiscali per i lavoratori
    Dal Governo si lavora a nuove regole per lo smart working post emergenza covid-19, tra queste la riduzione delle tasse in busta paga e sgravi per le imprese. Da luglio, Camera e Senato hanno presentato... The post Smart Working, verso sgravi contributivi per le aziende ed agevolazioni fiscali per i lavoratori appeared first on Benessere […]
  • Università, si allarga la no tax area: fino a 22 mila euro non si pagano le tasse
    Una delle novità anticipata dall’ex Ministro dell’università, Manfredi e concretizzata dall’attuale Cristina messa prevede ad allargare la no tax area per gli studenti universitari, comprendo i costi fino alla fascia reddituale di 22 mila euro.... The post Università, si allarga la no tax area: fino a 22 mila euro non si pagano le tasse appeared […]
  • Imprese, nuovi aiuti di Stato approvati dall’Unione europea: i dettagli
    Dall’Unione Europa arriva il via libera agli aiuti di Stato per le imprese italiane colpite economicamente dalla pandemia Covid-19. I gravi effetti economici causati dall’arrivo del Coronavirus stanno avendo ancora pesanti ripercussioni per le attività... The post Imprese, nuovi aiuti di Stato approvati dall’Unione europea: i dettagli appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus pubblicità 2021, per le aziende un risparmio pari al 50% sugli investimenti pubblicitari effettuati: tutti i dettagli e le novità
    Anche quest’anno torna il bonus pubblicità per le aziende puntano su investimenti pubblicitari, con l’invio delle domande che partirà dal 1 fino al 31 ottobre 2021. Bonus pubblicità 2021 Per il 2021 -2022, il credito... The post Bonus pubblicità 2021, per le aziende un risparmio pari al 50% sugli investimenti pubblicitari effettuati: tutti i dettagli […]
  • Aumentano i prezzi della revisione auto, arriva il bonus veicoli sicuri
    Da novembre 2021 i costi di revisione delle auto aumenteranno. Decisione concordata dai Ministeri dell’Economia e della Mobilità Sostenibile. Dal 1 novembre aumenti prezzi revisione auto L’aumento che inizialmente sarebbe dovuto partire il 30 gennaio,... The post Aumentano i prezzi della revisione auto, arriva il bonus veicoli sicuri appeared first on Benessere Economico.
  • Contributi per palestre e discoteche: attivato un fondo da 140 milioni di euro
    Il Ministro dello Sviluppo economico, Giorgetti ha attivato un fondo pari a 140 milioni di euro a sostegno delle attività rimaste chiuse in conseguenza delle misure restrittive anti-Covid. In dettaglio Il fondo avvivato dal Ministero... The post Contributi per palestre e discoteche: attivato un fondo da 140 milioni di euro appeared first on Benessere Economico.
  • La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
    Dopo anni i treni notturni tornano di moda. Ultimamente infatti, in Europa hanno rincominciato ad essere più frequentanti e richiesti i treni notturni che permettono di spostarsi tra le principali città durante la notte, dormendo in un vagone dedicato. L’aumento della domanda rispetto a questo servizio è stata tale da spingere molte imprese ferroviarie a […]
  • Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
    Colorate, grandi e affacciate su panorami mozzafiato. Si parla delle Big Bench, ovvero delle panchine giganti, un fenomeno ideato dal designer americano Chris Bangle che nel giro di pochi anni si è diffuso in tutto il Bel Paese. Queste installazioni fuori scala, posizionati in piccoli luoghi di sconosciuta bellezza, cambiano la prospettiva del paesaggio, rendendo […]
  • Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
    Per molti, l’America è quel continente lontano ore ed ore di volo, ma sulla Terra esiste un luogo dove Europa ed America sono talmente vicine da essere toccate contemporaneamente, semplicemente allargando le braccia. Questo luogo pazzesco si trova in Islanda ed è considerato uno dei luoghi più spettacolari del mondo. La Silfra Fissure, patrimonio naturale […]
  • L’Italia e i boschi incantati: alla scoperta di fate, gnomi e folletti
    Ogni stagione con i suoi profumi e i suoi colori, invita qualsiasi escursionista ad esplorare la natura che, tra vegetazione ed alberi si mostra in tutto il suo splendore. In particolare, l’Italia è nota per essere una miniera di patrimoni artistici e culturali inestimabili capaci di scatenare la curiosità di grandi e piccini, con la […]

Categorie

di tendenza