Connect with us
Pubblicità

Trento

«Il giorno del ricordo»: le vittime delle Foibe ricordate a Trento e in tutte le scuole italiane

In occasione del Giorno del Ricordo, appuntamento istituito con legge nazionale (la n. 92 del 2004) in memoria delle vittime dei massacri delle foibe e dell’esodo dalmato-istriano, a Trento si terrà come ogni anno un momento di commemorazione aperto alla cittadinanza organizzato da Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale e da Casa Pound.

Pubblicato

-

In occasione del Giorno del Ricordo, appuntamento istituito con legge nazionale (la n. 92 del 2004) in memoria delle vittime dei massacri delle foibe e dell’esodo dalmato-istriano, a Trento si terrà come ogni anno un momento di commemorazione aperto alla cittadinanza organizzato da Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale e da Casa Pound.
 
Appena cominciate a girare le locandine sul web, la sinistra antagonista locale ha dichiarato subito guerra all’evento, organizzando una contromanifestazione per impedirne il corretto svolgimento.
 
Il tutto accadrà lunedì 9 febbraio: alle ore 20.30 inizierà la commemorazione in Largo Pigarelli, appuntamento che ha già ottenuto, conformemente alle norme di pubblica sicurezza, il permesso da parte della Questura, ed in contemporanea vi sarà un presidio antifascista con ritrovo alle ore 19.00 in piazza di Fiera.
 
Chiari gli intenti dei contromanifestanti, la cui rivendicazione risulta essere pubblicata su diversi profili social network: “I neofascisti in quella giornata hanno infatti lanciato in pieno centro un appuntamento pubblico per commemorare i morti delle Foibe. Non ci interessa addentrarci nel merito della questione delle Foibe e della strumentalizzazione storica legata a questa giornata. Basti dire che la commemorazione delle vittime delle Foibe è diventata negli anni per l'estrema destra un'occasione di propaganda nazionalista, condita dal tentativo di costruzione di una fantomatica identità patriottica, da utilizzare poi in campagne politiche discriminatorie e xenofobe contro “lo straniero”. Del resto agitare lo spettro dell'invasione contro l'accoglienza a persone che fuggono da guerra e miseria, è oramai il tasto che la feccia fascista batte continuamente per raccogliere consenso e allargare le sue fila.”
 
Il rischio purtroppo è di rivivere quanto accaduto l’anno scorso, con il blocco totale della circolazione automobilistica per circa 2 ore tra Piazza Venezia ed il Palazzo di Giustizia causato dalla manifestazione non autorizzata dei collettivi antifascisti che oltre che paralizzare il traffico ha creato malumori in tutta la comunità del capoluogo.
 
Il ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Stefania Giannini, ha firmato una circolare con la quale invita tutte le scuole italiane, «di ogni ordine e grado», a organizzare iniziative per ricordare la tragedia delle foibe in occasione del “Giorno del Ricordo”, ovvero il 10 febbraio.  
 
«In occasione di questa giornata – ha scritto in una nota Giannini – le scuole di ogni ordine e grado sono invitate, nella piena autonomia organizzativa e didattica, a prevedere iniziative volte a diffondere la conoscenza dei tragici eventi che costrinsero centinaia di migliaia di italiani, abitanti dell’Istria, di Fiume e della Dalmazia, a lasciare le loro case, spezzando secoli di storia e di tradizioni».  
 
«Tali iniziative saranno inoltre utili – ha continuato la Giannini – per valorizzare il patrimonio culturale, storico, letterario e artistico degli italiani dell’Istria, di Fiume e delle coste dalmate – in particolare ponendo in rilievo il contributo degli stessi allo sviluppo sociale e culturale del teritorio della costa nord-orientale adriatica – e a preservare le tradizioni delle comunità istriano-dalmate residenti nel tenitorio nazionale e all’estero. 
 
Si invitano pertanto le SS.LL., anche mediante la collaborazione con le Associazioni degli esuli, le quali potranno fomire un importante contributo di analisi e di studio, a sensibilizzare le giovani generazioni su questi tragici fatti storici, al fine di ricordare le vittime e riflettere sui valori fondanti la nostra Costituzione». 

Nella foto sulla destra e sulla sinistra due locandine create per «la giornata del ricordo», al centro la locandina creata dalla sinistra antagonista di Trento che non riconosce le vittime dell Foibe 

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Smart Money, contributi a fondo perduto per Startup innovative
    Con una dotazione totale di 9,5 milioni di euro, a partire dal 24 giugno potranno essere presentate le domande di agevolazione per Startup innovative dal Programma Smart Money. Smart Money, Cos’è Smart Money è una... The post Smart Money, contributi a fondo perduto per Startup innovative appeared first on Benessere Economico.
  • Codacons, proposta di risarcimento per somministrazione Astrazeneca agli under 60
    Il caos generato intorno al siero anti-covid, Astrazeneca che ha gettato nel panico, nell’incertezza e nella cattiva informazione migliaia di italiani ha spinto Codacons a lanciare un’azione collettiva per il risarcimento. Il caso Astrazeneca Uno... The post Codacons, proposta di risarcimento per somministrazione Astrazeneca agli under 60 appeared first on Benessere Economico.
  • Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob
    Il fenomeno criptovalute è così attuale e crescente, tanto da spingere il numero uno della Consob, Paolo Savona a lanciare un’allarme sulla situazione. La similitudine tra criptovalute e mutui subprime Savona infatti, ha dedicato un... The post Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta
    Il vecchio Bonus Renzi da 80 euro si evolve e diventa un Bonus Irpef da 100 euro. Con l’ultima legge di Bilancio infatti, vengono riviste le regole e il nome del vecchio bonus. A chi... The post Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta appeared first on Benessere Economico.
  • Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste
    Il Governo potrebbe estendere l’esenzione Imu, ampliando la categoria di soggetti che non saranno tenuti a versare la prima rata. Imu 2021, chi rientra nell’esenzione Un nuovo emendamento al Decreto Sostegni Bis potrebbe andare incontro... The post Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste appeared first on Benessere Economico.
  • P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti
    I ritardi, tipici della Pubblica Amministrazione potrebbero presto diventare un lontano ricordo. La notizia è stata raccontata dai dati diffusi dal Ministero dell’Economia e delle Finanze riguardo i tempi medi impiegati durante l’anno 2020 dallo... The post P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti appeared first on […]
  • Nasce il primo superstore senza casse: Amazon conquista con l’innovazione
    All’interno dell’immensa panoramica della distribuzione organizzata, mette piede con estrema originalità il colosso Amazon che, potenziando ulteriormente la sua offerta apre il primo negozio senza cassa. Dall’idea senza dubbio originale e molto innovativa nasce un Fresh store in cui i clienti possono fare comodamente la spesa e uscire direttamente dalla corsia dedicata: “ senza pagare”. […]
  • Valentino dice addio alle pellicce e corre alla ricerca di nuovi materiali
    Mentre a Parigi sfila l’alta moda,  la maison di Valentino si esibisce virtualmente a Roma a Galleria Colonna. Il contrasto tra sontuosità del luogo ed il minimalismo della collezione è netto e per la prima volta uomo e donna sfilano insieme, una moda che non ha bisogno di definizione. Una sfilata che racconta la celebrazione […]
  • Il futuro del mercato immobiliare passa dalla casa in legno: un’abitazione con molti vantaggi
    Il futuro del mercato immobiliare potrebbe spostarsi dal mattone ad un materiale tanto semplice quanto resistente e sostenibile, come il legno. In particolare, il legno è il materiale per eccellenza alleato della sostenibilità ambientale perché aiuta a raggiungere al meglio l’autosufficienza energetica, permettendo di ridurre gli sprechi. Infatti, grazie alla sua elevata capacità di isolare […]
  • Hotel Chalet Mirabell: lo spirito di Merano!
    Nell’esclusivo Hotel a 5 stelle Chalet Mirabell ad Avelengo vicino Merano è possibile trascorrere le giornate più belle dell’anno tra lusso e naturalezza alpina, ampi spazi aperti e natura incontaminata. “Qualche anno fa la nostra passione ci ha portati a trasformare il nostro residence alpino da 16 camere nell’hotel 5 stelle Mirabell in Alto Adige. Abbiamo […]

Categorie

di tendenza