Connect with us
Pubblicità

Trento

«Il giorno del ricordo»: le vittime delle Foibe ricordate a Trento e in tutte le scuole italiane

In occasione del Giorno del Ricordo, appuntamento istituito con legge nazionale (la n. 92 del 2004) in memoria delle vittime dei massacri delle foibe e dell’esodo dalmato-istriano, a Trento si terrà come ogni anno un momento di commemorazione aperto alla cittadinanza organizzato da Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale e da Casa Pound.

Pubblicato

-

In occasione del Giorno del Ricordo, appuntamento istituito con legge nazionale (la n. 92 del 2004) in memoria delle vittime dei massacri delle foibe e dell’esodo dalmato-istriano, a Trento si terrà come ogni anno un momento di commemorazione aperto alla cittadinanza organizzato da Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale e da Casa Pound.
 
Appena cominciate a girare le locandine sul web, la sinistra antagonista locale ha dichiarato subito guerra all’evento, organizzando una contromanifestazione per impedirne il corretto svolgimento.
 
Il tutto accadrà lunedì 9 febbraio: alle ore 20.30 inizierà la commemorazione in Largo Pigarelli, appuntamento che ha già ottenuto, conformemente alle norme di pubblica sicurezza, il permesso da parte della Questura, ed in contemporanea vi sarà un presidio antifascista con ritrovo alle ore 19.00 in piazza di Fiera.
 
Chiari gli intenti dei contromanifestanti, la cui rivendicazione risulta essere pubblicata su diversi profili social network: “I neofascisti in quella giornata hanno infatti lanciato in pieno centro un appuntamento pubblico per commemorare i morti delle Foibe. Non ci interessa addentrarci nel merito della questione delle Foibe e della strumentalizzazione storica legata a questa giornata. Basti dire che la commemorazione delle vittime delle Foibe è diventata negli anni per l'estrema destra un'occasione di propaganda nazionalista, condita dal tentativo di costruzione di una fantomatica identità patriottica, da utilizzare poi in campagne politiche discriminatorie e xenofobe contro “lo straniero”. Del resto agitare lo spettro dell'invasione contro l'accoglienza a persone che fuggono da guerra e miseria, è oramai il tasto che la feccia fascista batte continuamente per raccogliere consenso e allargare le sue fila.”
 
Il rischio purtroppo è di rivivere quanto accaduto l’anno scorso, con il blocco totale della circolazione automobilistica per circa 2 ore tra Piazza Venezia ed il Palazzo di Giustizia causato dalla manifestazione non autorizzata dei collettivi antifascisti che oltre che paralizzare il traffico ha creato malumori in tutta la comunità del capoluogo.
 
Il ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Stefania Giannini, ha firmato una circolare con la quale invita tutte le scuole italiane, «di ogni ordine e grado», a organizzare iniziative per ricordare la tragedia delle foibe in occasione del “Giorno del Ricordo”, ovvero il 10 febbraio.  
 
«In occasione di questa giornata – ha scritto in una nota Giannini – le scuole di ogni ordine e grado sono invitate, nella piena autonomia organizzativa e didattica, a prevedere iniziative volte a diffondere la conoscenza dei tragici eventi che costrinsero centinaia di migliaia di italiani, abitanti dell’Istria, di Fiume e della Dalmazia, a lasciare le loro case, spezzando secoli di storia e di tradizioni».  
 
«Tali iniziative saranno inoltre utili – ha continuato la Giannini – per valorizzare il patrimonio culturale, storico, letterario e artistico degli italiani dell’Istria, di Fiume e delle coste dalmate – in particolare ponendo in rilievo il contributo degli stessi allo sviluppo sociale e culturale del teritorio della costa nord-orientale adriatica – e a preservare le tradizioni delle comunità istriano-dalmate residenti nel tenitorio nazionale e all’estero. 
 
Si invitano pertanto le SS.LL., anche mediante la collaborazione con le Associazioni degli esuli, le quali potranno fomire un importante contributo di analisi e di studio, a sensibilizzare le giovani generazioni su questi tragici fatti storici, al fine di ricordare le vittime e riflettere sui valori fondanti la nostra Costituzione». 

Nella foto sulla destra e sulla sinistra due locandine create per «la giornata del ricordo», al centro la locandina creata dalla sinistra antagonista di Trento che non riconosce le vittime dell Foibe 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Profumi funzionali: in arrivo nuove fragranze per diminuire lo stress ed aumentare il benessere
    I ricordi e le emozioni sono unite da un profondo e stretto legame con l‘olfatto che lo rendono come il gusto, uno dei sensi più potenti e straordinari arrivando ad influenzare molte volte anche i nostri comportamenti. L’olfatto è quel senso che non solo riesce a collegare i ricordi, gli attimi e addirittura i sapori […]
  • Svizzera: dal 2020 il tragitto casa – lavoro viene considerato orario d’ufficio
    In metropolitana, in autobus o in treno: tutti i giorni durante il tragitto che da casa porta al lavoro si risponde a numerose telefonate, si inviano e ricevono sollecitazioni, informazioni o delucidazioni sia via mail che attraverso social riguardo gli impegni lavorativi della giornata e della settimana. Dal primo gennaio 2020, in Svizzera, il tragitto […]
  • “Cortex Cast”: il gesso del futuro direttamente dalla stampante 3D
    Il gesso è da sempre stato l’irritante, ingombrante e pesante compagno di molte convalescenze, accompagnando e terrorizzando per settimane milioni di persone in tutto il mondo. Molto presto tutto questo potrebbe diventare soltanto ricordo molto lontano; a rimpiazzare con notevole onore il vecchio gesso sarebbe “Cortex Cast”: un esoscheletro stampato in 3D, composto da nylon […]
  • Formaggella della Solidarietà: il Caseificio Val di Fiemme ed il successo del volontariato d’impresa
    Le aziende hanno diversi sistemi e modi per creare valore, ma soltanto uno riesce a generare opportunità ed importanza contribuendo con successo al benessere del territorio e della società: Il volontariato sociale d’impresa. Il Caseificio della Val di Fiemme è entrato e si è distinto in questo importante mondo, creando e dedicando ad ogni anno […]
  • Affitti troppo alti: Berlino impone con legge un tetto massimo ai prezzi
    In tutta Italia, le cifre da capogiro degli appartamenti in affitto colpiscono direttamente ragazzi, studenti universitari ed intere famiglie che, costretti a scontrarsi con le difficoltà lavorative e la mancanza di un capitale iniziale per acquistare una casa di proprietà, devono a ripiegare sull’appartamento in affitto. Nonostante le cifre improponibili, il profondo cambiamento della società […]
  • Bhutan: l’incredibile fascino del Paese più felice del mondo
    Incastonato tra le rocce dell’immensa catena montuosa Himalayana, tra Cina e India, la natura lascia spazio al piccolo ma affascinate Stato monarchico del Bhutan. Nonostante sia uno dei paesi più poveri dell’Asia, qui si registra il tasso di felicità più elevato di tutto il continente e l’ottavo nella classifica mondiale. Infatti, oltre agli incredibili paesaggi, […]
  • Mobili fonoassorbenti per eliminare i rumori da casa e dagli uffici
    Il rumore del traffico esterno, il calpestio proveniente dal piano superiore, la televisione del vicino a volume troppo alto: questi sono solo alcuni dei rumori che possono infastidire l’ambiente domestico. Il mercato offre moltissimi sistemi per ottimizzare, migliorare e molte volte eliminare il problema: dai blocchi di muratura, applicati sopratutto nelle nuove costruzioni, ai feltri […]
  • Stop agli oggetti smarriti: Google Tile aiuta a trovare le chiavi di casa
    Perdere oggetti e non riuscire più a ritrovarli è diventato un fenomeno talmente comune e frequente dall’essere d’ispirazione a numerose ricerche scientifiche per riuscire a determinarne le cause e i motivi. Secondo alcuni ricercatori, oltre allo stress e la fretta, sarebbero le attività inconsce ad allargare le possibilità di perdita. Infatti, senza volerlo spostiamo gli […]
  • Parco giochi per anziani: l’incredibile idea per che unisce il gioco alla salute
    All’arrivo della terza età troppo spesso si tende ad uscire e socializzare meno, con risultati non completamente positivi sulla salute. Una delle soluzioni insieme alle tante attività può essere lo sport: una perfetta occasione di interazione e socializzazione che permette di mantenersi attivi non solo nel corpo ma anche nello spirito. Per aiutare gli anziani […]

Categorie

di tendenza