Connect with us
Pubblicità

Spettacolo

«Hannah Arendt», un film lezione per tutti.

L'anno scorso, in occasione dell'anniversario del Giorno della Memoria, è uscito nelle sale cinematografiche il film 'Hannah Arendt' di Margarethe Von Trotta, dedicato alla nota e controversa studiosa ebrea tedesca.

Pubblicato

-

L'anno scorso, in occasione dell'anniversario del Giorno della Memoria, è uscito nelle sale cinematografiche il film 'Hannah Arendt' di Margarethe Von Trotta, dedicato alla nota e controversa studiosa ebrea tedesca.

L'affermarsi progressivo delle discriminazioni razziali e delle persecuzioni , la privazione dei diritti civili, nonchè la breve carcerazione subìta spinsero la filosofa e storica ad emigrare dapprima in Francia e, successivamente dopo l'occupazione tedesca del territorio transalpino, negli Stati Uniti, per poi ottenerne nel 1951 la cittadinanza.

Il film racconta l'esperienza della Arendt di corrispondente del periodico New Yorker durante il processo tenuto a Gerusalemme tra il 1961 ed il 1962 ad Adolf Eichmann, gerarca nazista catturato in Argentina (dove era diventato capomeccanico alla Mercedes di Buenos Aires) da parte dei servizi segreti israeliani (il Mossad). Ricercato eccellente per oltre 15 anni, sfuggito al processo di Norimberga, Il criminale nazista sarà poi condannato alla pena capitale.

PubblicitàPubblicità

il film prende spunto dal libro pubblicato nel 1964 "La banalità del male". Eichmann viene descritto dalla Arendt come uomo piccolo e mediocre, che vive di idee altrui e che "finisce per attribuirsi dei meriti che non possiede pur di sfuggire alla mediocrità". Peraltro, entrò nel partito nazista austriaco con scarsa convinzione su suggerimento di un amico.

Eichmann è perniciosamente privo di iniziativa, di spessore culturale e morale, fortemente condizionabile. Nel 1938, si era insediato a Vienna, dove organizzò in modo straordinariamente efficiente la cacciata di oltre 50mila ebrei e la confisca dei loro beni. Fece lo stesso poi a Praga. Aveva anche progettato l'emigrazione di 4 milioni di ebrei in Madagascar.

Tali esperienze, agli occhi del regime, dimostrarono le sue capacità organizzative e spinsero i vertici politici ad assegnarli un ruolo di primo piano nelle operazioni di sterminio della popolazione ebraica, occupandosi, per le sue qualità di zelante esecutore, della deportazione verso i campi di concentramento.

Fu tra i protagonisti indiscussi dellatristemente nota conferenza di Wansee, durante la quale vennero decise le modalità di attuazione della "soluzione finale della questione ebraica" (la cosiddetta Endlosung der Judenfrage). Insomma un semplice funzionario del suo regime, come affermerà vent'anni dopo al processo di Gerusalemme, autoassolvendosi nel dichiarare di "non aver mai ammazzato alcun ebreo, ma di essersi limitato ad organizzare il loro trasporto con i treni blindati".

La studiosa tedesca ce lo presenta come un uomo scorbutico, minuto e scontroso, del tutto ordinario, "così normale" per sottolineare come un regime totalitario, di sinistra o di destra che sia, possa plasmare milioni di uomini, da ridurli ad esecutori, a puri e semplici strumenti. Un grigio burocrate che "faceva il proprio lavoro" che ha pianificato un genocidio, che ha programmato la morte con la stessa attitudine di chi deve, forse, organizzare una produzione di massa.

Pubblicità
Pubblicità

La tesi della scrittrice sosteneva che spesso "persone senza radici, senza personalità e dunque vuote e banali, si ritrovano a compiere azioni spietate ed orrori che poi attribuiscono vigliaccamente ad un sistema dal quale prendevano ordini, invece di trovare la dignità di sentirsene i responsabili.L'assenza di radici, di memoria, del non ritornare sui propri pensieri ed azioni mediante un dialogo con se stessi, la mancata riflessione sulla responsabilità delle proprie azioni criminali farebbero sì che esseri spesso banali (non persone) si trasformino in autentici agenti del male".

Proprio questa banalità avrebbe reso, nella Germania nazista , il popolo tedesco acritico ed acquiescente rispetto ad uno specifico disegno-progetto dello Stato (quasi ci fosse un'inconsapevolezza collettiva delle azioni e dei misfatti che si stavano compiendo, di cui "nessuno si voleva sentire colpevole").

Il concetto di banalità del maleè ricollegato ad un assoggettamento quasi totale all’autorità, così chetutti, da "soggetti non pensanti", consideravano quei compiti come un semplice adempimento delle proprie mansioni (lo stesso Eichmann non si sentiva responsabile degli omicidi, riteneva di aver semplicemente eseguito gli ordini). Ma dove stava la voce della coscienza?

Tuttavia la regista del film, la Von trotta, nel commentarne l'uscita, ha sostenuto che la lezione sia risultata utile"anche per tutti noi di sinistra che dopo il '68 non volevamo criticare il comunismo che era intoccabile e nemmeno ipotizzare un parallelo nazismo/comunismo. Il film serve anche a provocare la nostra capacità di riflessione sul totalitarismo e di essere INDIPENDENTI CON IL PENSIERO".

Claudio Riccadonna 

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Covid19: L’isola di Cipro paga le vacanze ai turisti contagiati e ai loro famigliari
    Nonostante Cipro abbia avuto poco meno di 1.000 casi di contagi e 17 vittime da Coronavirus, non vuole rinunciare all’attesissimo nonché molto importante traffico turistico estivo dando così il benvenuto a qualsiasi viaggiatore. A differenza di altri Stati, Cipro si sta infatti attrezzando per non ostacolare gli arrivi nei luoghi di villeggiatura sull’isola mediterranea attraverso […]
  • Giappone propone vacanze quasi gratis per rilanciare il turismo
    Negli ultimi mesi, il Giappone come tutti gli altri Stati del mondo, ha subito un forte rallentamento dal punto di vista turistico a causa dell’emergenza sanitaria da Covid – 19, arrivando ad un calo del 99.9% del turismo locale con neanche 3 mila arrivi durante il mese di aprile. Inoltre, considerando che il 2020 avrebbe […]
  • Coronavirus: distributori automatici di mascherine gratuite
    Nel periodo in cui la massima attenzione all’igiene e al distanziamento sociale sono la priorità principale per ogni Governo del mondo, la città di Singapore in stato di lockdown fino a giugno, ha deciso di contenere la diffusione da Covid – 19, garantendo a tutti i cittadini mascherine gratuite attraverso particolari distributori automatici. La caratteristica […]
  • NASA, progetta il sistema per prevedere alluvioni e siccità fino a 60 giorni prima
    Vista dallo spazio la Terra appare come un Pianeta Blu grazie alle grandi distese di acqua in continuo movimento che ricoprono il 70% dell’intera superficie. Da quando evapora, fino a quando cade pioggia alimentando le falde acquifere, l’intero ciclo dell’acqua dolce è così importante da essere al centro di alcuni programmi di ricerca internazionali volti […]
  • Borghi italiani dimenticati: incentivi, bonus e aste a partire da 1 euro per ripopolarli
    Da nord a sud l’Italia intera è costellata di Borghi che conservano, identità, mestieri e saperi di un patrimonio immateriale e materiale di una storia unica al mondo certificata dall’Unesco. Alcuni di questi, vengono chiamati “comuni a rischio scomparsa” a causa delle loro ridottissime dimensioni, eppure fanno parte del patrimonio storico e artistico italiano, rappresentando […]
  • Covid, oltre 60.000 perdono il lavoro: lo Stato li assume per un importante progetto
    L’emergenza sanitaria da Coronavirus con le misure preventive, indubbiamente necessarie al fine di contrastare la pandemia, hanno gravemente frenato i consumi mondiali, con pensanti ripercussioni sull’intero tessuto imprenditoriale. Tutto questo, ha portato inevitabili e devastanti conseguenze non solo per le abitudini sociali, ma anche e sopratutto per il settore produttivo ed economico. Nel mondo infatti, […]
  • Coronavirus: da nord a sud l’Italia ringrazia con vacanze gratis ai sanitari impegnati nella battaglia
    Nonostante l’emergenza sanitaria, lo abbia pesantemente logorato, esiste un pezzo del settore turistico italiano che vuole ringraziare tutti i medici, operatori sanitari e ausiliari che, durante questi mesi sono stati impegnati, spesso senza tregua per salvare le vite di moltissime persone affette da Coronavirus dedicando loro una splendida ed esclusiva vacanza gratuita. Infatti, in vista […]
  • Civita Bagnoregio: l’incredibile borgo sospeso sulla Valle dei Calanchi
    Tra il lago Bolsena e la Valle del Tevere, nel Comune di Bagnoregio in provincia di Viterbo, si estende un’ immensa area lunare che regala un paesaggio davvero particolare caratterizzato da una successione di rocce argillose in erosione per effetto degli agenti atmosferici detti “calanchi”. Quello dei calanchi è un ambiente decisamente unico che offre […]
  • La Vespa Samurai usata in agricoltura contro il “nemico”, la cimice asiatica
    Arrivata in Italia nel 2012, la cimice marmorata (Halyomorpha halys) detta anche cimice asiatica, è una specie invasiva aliena proveniente dalla Cina che, nel corso del 2015 dopo una rapida e capillare diffusione in quasi tutte le Regioni italiane, ha causato ingenti danni sopratutto alle produzioni ortofrutticole concentrandosi su meli, peri, peschi e ciliegi. A seguito […]

Categorie

di tendenza