Connect with us
Pubblicità

Arte e Cultura

Argilla: la madre terra

Che siamo creazionisti o evoluzionisti, che crediamo cioè che un Dio ci abbia creati come esseri pensanti per dominare il pianeta terra, oppure che pensiamo alla teoria di Darwin sull’evoluzione della specie come alla spiegazione più logica o qualsiasi altra convinzione ci siamo fatti al riguardo, ci accomuna il fatto che riconosciamo alla terra, all’acqua, all’aria e al calore lo status di elementi primordiali.

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Che siamo creazionisti o evoluzionisti, che crediamo cioè che un Dio ci abbia creati come esseri pensanti per dominare il pianeta terra, oppure che pensiamo alla teoria di Darwin sull’evoluzione della specie come alla spiegazione più logica o qualsiasi altra convinzione ci siamo fatti al riguardo, ci accomuna il fatto che riconosciamo alla terra, all’acqua, all’aria e al calore lo status di elementi primordiali.

La terra la chiamiamo addirittura madre, l’acqua ci è indispensabile per vivere e noi stessi siamo formati in gran parte d’acqua, senza l’aria non riusciremmo a respirare e il calore è indispensabile anch’esso per la sopravvivenza di ogni essere vivente.

Pubblicità
Pubblicità

Questi quattro elementi sono racchiusi nell’argilla e nella sua manipolazione e creazione di forme. Essa può essere considerata come uno dei simboli dei quattro elementi della Natura stessa, infatti abbiamo la terra (argilla) che ci da la materia prima, (l’acqua) con cui viene lavorata per poi essere plasmata, (l’aria) che serve ad asciugarla e ad indurirla e infine il (fuoco) che riesce con il suo calore a renderla forte e resistente.

L’argilla ci è stata regalata dalla natura ed è uno dei materiali più semplici e poveri che esistano. Mescolata con l’acqua si può lavorare facilmente e, per questo motivo, è stata usata fin dalla preistoria dagli esseri umani per costruire utensili che facilitavano la vita quotidiana.

All’inizio gli oggetti costruiti venivano fatti asciugare “crudi” all’aria aperta. Poi si è scoperto che con la cottura in appositi forni o anche sulla fiamma viva rendeva questi stessi manufatti molto più resistenti, prestandosi meglio anche alla decorazione e ad una lavorazione più raffinata.

Pubblicità
Pubblicità

È da un po’ di anni che mi sono avvicinata alla manipolazione e alla decorazione di questo materiale che ho sempre ritenuto affascinante e duttile. Ma solo ultimamente, grazie agli studi che mi hanno impegnata in questo periodo della mia vita, ne ho capito l’importanza e la potenza, la sua capacità di connetterci in tempi brevissimi alle nostre origini, alle origini del pianeta stesso e quindi della vita.

L’ho sperimentato sulla mia pelle, attraverso i laboratori di arteterapia, ma anche sulla pelle degli altri quando ho intrapreso un periodo di collaborazione con l’S.P.D.C. ( Servizio Psichiatrico per la Diagnosi e la Cura ) che è la struttura ospedaliera del Servizio di Salute Mentale di Trento. Li, ho visto gli ospiti del reparto concentrarsi e lasciarsi guidare dall’argilla, permetterle di fare da contenimento e da contenitore delle frustrazioni delle paure e della rabbia, per poi poterla guardare dall’esterno così da rendere tutto più accettabile e condivisibile.

L’argilla riconduce alla realtà, al mondo tangibile, di cui ci si sente parte integrante e inoltre dà la possibilità di imprimere i propri pensieri o turbamenti in qualcosa di solido che possa contenerli. Tutto ciò si pone inoltre come ponte tra la persona e il mondo esterno, che vede in questo materiale una possibilità per esternare almeno parte di ciò che si tiene dentro.

Ha l’aspetto della tridimensionalità, si vede il dietro, ci da corporeità, fisicità, sensualità perché permette un’estensione del corpo. E’ un potente mezzo per l’arteterapia, le persone nel bisogno di creare fanno uscire la memoria arcaica. A questo inoltre si aggiunge la capacità dell'argilla di favorire il rilascio delle tensioni corporee, perché per riuscire a lavorarla entra in gioco anche un po’ di forza fisica. Ciò naturalmente permette di dar sfogo alle frustrazioni e allo stress, favorendo un generale rilassamento psicofisico.

Non dimenticherò mai l’esperienza fatta al servizio psichiatrico, le persone si sedevano incredule e un po’ titubanti davanti alla tavoletta di legno che avevo posizionato corrispondente ad ogni posto a sedere.

Allora davo loro un bel pezzo d’argilla che appoggiavo proprio al centro della tavoletta e, come per incanto di li a poco le mani, la mente e tutto il loro essere si concentrava su quel materiale per cercare di capire se ne poteva uscire qualche forma o anche solo per tastarla e rendersi conto che permetteva di creare qualsiasi cosa. Un potere questo che inebria e allo stesso tempo aggancia alla realtà.

Se dovesse capitarvi nella vita di avere l’occasione di sperimentare, manipolare l’argilla di avere cioè il privilegio, meglio ancora se accompagnati da un’arteterapeuta, di immergervi nell’esperienza di creare con le proprie mani usando questo materiale che ci riporta alle origini dell’esistenza, vi consiglio di prenderla al volo, come si sul dire, di non farvela scappare e poi… ne riparleremo.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento4 minuti fa

Patrimonializzazione delle imprese trentine: scadenza prorogata al 31 agosto

Trento6 minuti fa

“Trentino DataMine”, il centro dati green nelle celle di dolomia

Trento13 minuti fa

Fulmine colpisce una pianta sul doss Trento, Ianeselli: «Vivi per miracolo». Tre feriti

Rovereto e Vallagarina28 minuti fa

Al via la 25esima edizione di Ala Città di Velluto

Italia ed estero34 minuti fa

Gas, Germania alza il livello di allerta: ridurre l’utilizzo d’estate per riempire i depositi

Alto Garda e Ledro1 ora fa

Varone: ecco le istruzioni sulla nuova viabilità

economia e finanza1 ora fa

Assicurazioni on line moto: ricerche in aumento sui portali comparatori

Trento3 ore fa

S.P. 90 “Destra Adige” – II° tronco, chiusura temporanea in località Ravina

Italia ed estero11 ore fa

Auto si schianta contro il muro, si ribalta e prende fuoco: due morti e due feriti gravi

economia e finanza12 ore fa

Pensplan: oltre 280 mila posizioni presso i fondi pensione istituiti in Regione

Val di Non – Sole – Paganella12 ore fa

Studenti qualificati e diplomati all’UPT di Cles: ecco l’elenco

Val di Non – Sole – Paganella12 ore fa

Pellizzano vince il Bando borghi del Pnrr puntando sulla frazione di Termenago

Val di Non – Sole – Paganella13 ore fa

Carenza idrica, Andalo fa la sua parte

Giudicarie e Rendena13 ore fa

Ponte dei Servi: finisce a terra con la moto, 56 enne finisce in ospedale

Vita & Famiglia14 ore fa

Usa. Storica decisione contro sentenza sull’aborto. Pro Vita: «ora tocca all’Italia»

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 83 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento4 settimane fa

Frana il terreno vicino a Malga Andalo – IL VIDEO

Val di Non – Sole – Paganella4 settimane fa

I 12 giorni di Vasco Rossi all’Hotel Solea di Fai della Paganella: «Persona di livello umano altissimo»

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 121 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 99 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. Calano i ricoveri

Telescopio Universitario4 settimane fa

In 440 oggi alla cerimonia di laurea, il rettore: «Scommetto su di voi»

Telescopio Universitario4 settimane fa

All’Università di Trento il fondo Feierabend sull’arte italiana del ‘900

Arte e Cultura4 settimane fa

Mario Giordano in Trentino con i «Tromboni. Tutte le bugie di chi ha sempre la verità in tasca»

eventi3 settimane fa

Dal 17 al 26 giugno tornano a Trento le Feste Vigiliane

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 166 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Alto Garda e Ledro3 settimane fa

Stop alla viabilità a Riva del Garda: si girano le scene di un film americano

Valsugana e Primiero2 settimane fa

Sbanda, va in contromano e rischia di scontrarsi con altre auto prima di entrare in statale – IL VIDEO

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 49 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino con nessun positivo al molecolare

Trento2 settimane fa

Attimi di paura alla stazione delle corriere di Trento!

Società3 settimane fa

L’impresa di Melissa Mariotti tra lavoro in Germania e progetti turistici in Valbrenta

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza