Connect with us
Pubblicità

Trento

Patto di garanzia: la regione comincia il ritiro dei ricorsi

Era uno dei punti attorno ai quali sono ruotate le trattative con Roma per ridefinire i rapporti finanziari tra Stato, Province autonoma e Regione Trentino-Alto Adige- Suedtirol

Pubblicato

-

Era uno dei punti attorno ai quali sono ruotate le trattative con Roma per ridefinire i rapporti finanziari tra Stato, Province autonoma e Regione Trentino-Alto Adige- Suedtirol

E quest'ultima oggi, mantenuti gli impegni da parte del Governo, ha deliberato il ritiro dei ricorsi presentati dinnanzi la Corte Costituzionale per violazione dell’ordinamento finanziario regionale. Nello specifico, i temi erano quelli delle riserve all’erario, degli accantonamenti unilaterali, della definizione – anche in questo caso, unilaterale – di concorsi in termini di patto di stabilità nonché in materia di coordinamento della finanza pubblica. 

“Tutti questi ricorsi erano legittimi – hanno sottolineato in Giunta  il presidente Ugo Rossi ed il vicepresidente  Arno Kompatscher – ma il nuovo equilibrio raggiunto ci restituisce maggiore certezza nei rapporti finanziari con lo Stato, più margini di manovra (si pensi alla partita sul credito di imposta) e programmabilitá delle nostre risorse. Quindi, come previsto dall’accordo, li abbiamo ritirati”.

Pubblicità
Pubblicità

Il patto tra il Governo, la Regione e le Province autonome di Trento e Bolzano in materia di finanza pubblica, sottoscritto in via preliminare a Roma il 15 ottobre scorso, è stato approvato dalla Giunta regionale il 24 ottobre 2014. Il punto 15 dell’accordo prevedeva appunto l'impegno di Regione e Province autonome di Trento e Bolzano a ritirare, per effetto dell’entrata in vigore delle disposizioni legislative che recepiscono lo stesso accordo, entro i venti giorni successivi, tutti i ricorsi contro lo Stato pendenti dinnanzi alle diverse giurisdizioni relativi alle impugnative di leggi o di atti consequenziali in materia di finanza pubblica. 

Il 17 dicembre scorso la Giunta regionale ha inoltre approvato la nuova disciplina concernente la revisione dei rapporti finanziari tra lo Stato, la Regione-Trentino Alto Adige/Südtirol e le Province autonome di Trento e Bolzano contenuta nell’emendamento, depositato dal Governo in Commissione bilancio del Senato, al disegno di legge di stabilità per il 2015, che apportava correttivi e integrazioni per allineare il testo della legge ai contenuti del “Patto di Garanzia”. 

“I ricorsi promossi a suo tempo dalla Regione – ricorda il presidente della Regione Ugo Rossi – erano perfettamente legittimi perché contrastavano provvedimenti che palesemente violavano il nostro statuto regionale e le prerogative dell’autonomia. Il patto di garanzia, recepito anche dalla Regione, ci ha permesso di superare un braccio di ferro con lo Stato che non sarebbe servito a nessuno perché avrebbe allontanato la data di soluzione delle questioni aperte.

Pubblicità
Pubblicità

Grazie a quell’accordo si sono infatti create le premesse per dare maggiore certezza ai rapporti e alle reciproche responsabilità finanziarie tra Stato e Regione. Ora il lavoro più urgente, con cui ci stiamo già confrontando, è quello di rivedere i contenuti dello Statuto di Autonomia per chiarire maggiormente i confini delle nostre competenze. Tutto ciò servirà a superare dubbi interpretativi con l'auspicio che questo allontani il rischio di dover percorrere in futuro la via dei ricorsi contro i provvedimenti dello Stato che ledano i nostri poteri”.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero
    Il Ministero ha pubblicato le linee guida per accedere ai ristori riservati agli operatori del turismo. L’obiettivo del Ministero è quello di informare i potenziali beneficiari al fine di produrre la documentazione necessaria per fare... The post Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero appeared first on Benessere […]
  • Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto
    Da pochi giorni è stato firmato il decreto per sbloccare gli aiuti del Fondo impresa donna. Fondo impresa donna, cos’è Il decreto firmato dal Mise, rende completamente operativo il Fondo Impresa Donna che sblocca una... The post Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto appeared […]
  • Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione
    Una recente sentenza della Cassazione cambia in una parte dei redditi dei lavoratori dipendenti, inserendo la possibilità di tassare le mance. Perchè le mance si possono tassare Infatti, secondo la sentenza 26512, il pagamento delle... The post Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione appeared first on Benessere Economico.
  • Dal condono delle cartelle, alla rottamazione quater: alcune novità in arrivo nella prossima riforma fiscale
    Attesa nella prossime settimana, la riforma fiscale in arrivo comprenderà diverse operazioni, come lo stop selettivo a nuove cartelle, la rottamazione quater e le notifiche dilazionate. Notifiche cartelle esattoriali All’interno del decreto sarà probabilmente inserita... The post Dal condono delle cartelle, alla rottamazione quater: alcune novità in arrivo nella prossima riforma fiscale appeared first on […]
  • Bonus antiplastica, fino a 5 mila euro per gli esercenti che vendono prodotti sfusi o alla spina
    Il recente decreto attuativo conosciuto con il nome di bonus antiplastica è stato istituito allo scopo di ridurre la produzione di rifiuti e contenere gli effetti del cambiamento climatico. Bonus antiplastica, cos’è Il bonus nato... The post Bonus antiplastica, fino a 5 mila euro per gli esercenti che vendono prodotti sfusi o alla spina appeared […]
  • Ritornano gli ecobonus, al via gli incentivi per l’acquisto di auto usate: come funziona
    Da qualche giorno sono ripartiti gli ecobonus promossi dal Ministero dello Sviluppo Economico, per l’acquisto di auto a ridotte emissioni. L’ecobonus, sotto forma di contributi viene reinserito non per sostenere il mercato delle auto, ma... The post Ritornano gli ecobonus, al via gli incentivi per l’acquisto di auto usate: come funziona appeared first on Benessere […]
  • Appartamenti moderni fatti in tubi di cemento, Hong Kong trova la soluzione per la crisi immobiliare
    L’improvviso aumento della popolazione, ha portato Hong Kong ad attraversare una crisi immobiliare dettata proprio dalla crescita della domanda di alloggi. Di conseguenza, con i prezzi immobiliari alle stelle e i sempre più scarsi spazi disponibili, l’architetto James Law ha trovato una soluzione davvero innovativa per risolvere il problema della carenza di appartamenti. L’architetto ha […]
  • Verso una caricabatterie universale per tutti i dispositivi mobili, la proposta dell’UE
    Da una proposta presentata dalla Commissione Europea, spunta la possibilità di un carica batterie universale e utilizzabile per qualsiasi dispositivo mobile. Con l’obiettivo di ridurre i rifiuti, la proposta punta quindi ad armonizzare i cavi di ricarica su una serie di dispositivi elettronici venduti nell’Unione Europea. In particolare, è stato proposto di puntare sull’utilizzo del […]
  • In Cile, il meraviglioso hotel interamente ecologico costruito con container ricilati
    Negli ultimi anni, il mondo dei viaggi tende sempre di più verso la sostenibilità e il rispetto per l’ambiente tanto che la ricerca di spostamenti meno inquinanti, i cottage o le casette in legno immerse nella natura, sono diventate una vera e propria tendenza. La ricerca di alloggi in strutture sempre più originali è in […]
  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]

Categorie

di tendenza