Connect with us
Pubblicità

Trento

Tariffe immutate per i prolungamenti d’orario alla scuola d’infanzia

Regime invariato per le tariffe relative al prolungamento di orario per gli alunni della scuola dell’infanzia nel prossimo anno scolastico. 

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Regime invariato per le tariffe relative al prolungamento di orario per gli alunni della scuola dell’infanzia nel prossimo anno scolastico. 

Questo in sintesi il contenuto di un provvedimento approvato oggi, dalla Giunta provinciale. Il provvedimento prevede inoltre agevolazioni tariffarie in relazione al numero dei figli appartenenti al nucleo familiare.

Le tariffe relative al prolungamento dell'orario per gli alunni della scuola dell'infanzia per l'anno scolastico 2015/16 non cambiano: gli importi che le famiglie dovranno versare in base all'indicatore Icef saranno, a parità di reddito e patrimonio, gli stessi dell’anno in corso.

Pubblicità
Pubblicità

La tariffa mensile agevolata per una 'ora di prolungamento ulteriore rispetto alle 7 ore ordinarie di servizio di scuola dell'infanzia, va da un minimo di 9 euro ad un massimo di 24 euro; per due ore di servizio giornaliere si pagano da 18,5 a 49 euro al mese, mentre per 3 ore massime di servizio giornaliero si pagano dai 28 euro ai 74 euro.

Le tariffe annuali sono determinate moltiplicando le tariffe mensili per dieci mesi, durata massima di fruizione del servizio.

I limiti massimi e minimi applicati per l'accesso alle agevolazioni tariffarie sono invariati, così come le percentuali di abbattimento tariffario applicate in relazione al numero dei figli appartenenti al nucleo familiare e frequentanti il servizio di prolungamento dell'orario.

Pubblicità
Pubblicità

In particolare per il secondo figlio frequentante è previsto l'abbattimento tariffario del 50% e a partire dal terzo figlio è previsto l'abbattimento del 100%, ovvero la gratuità.

I termini per l'iscrizione alla scuola dell'infanzia e al prolungamento d'orario per l'anno scolastico 2015/16 saranno definiti dalla Giunta nelle prossime sedute.

  • Pubblicità
    Pubblicità
Io la penso così…4 settimane fa

«Il Trentino Alto Adige, un luogo da sogno con persone (spesso turisti) da incubo»

Trento3 settimane fa

Dramma a Trento: ricercatrice muore a 42 anni per un malore improvviso

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Torna in Val di Non la grande “Festa di San Romedio”

Valsugana e Primiero2 settimane fa

Nuovo lutto per la famiglia Cantaloni, dopo la figlia Chiara muore anche il papà Giorgio

Rovereto e Vallagarina4 settimane fa

Tragedia di Capodanno: è morta la 25 enne roveretana Valentina Vallenari Benedetti, troppo gravi le ferite riportate nell’incidente lo scorso 31 dicembre

Vista su Rovereto2 settimane fa

Spazi vuoti e serrande abbassate: la desolazione di Rovereto

Trento1 settimana fa

Condominio da incubo, pluripregiudicato tiene in ostaggio i residenti da anni. Il giudice: «Non si può sfrattare perchè è ai domiciliari»

economia e finanza3 settimane fa

Il colosso Amazon licenzia 18 mila dipendenti

Rovereto e Vallagarina2 settimane fa

Tragico incidente in Vallagarina, auto contro un Tir: 37 enne muore sul colpo

Valsugana e Primiero3 giorni fa

Dopo il caos attorno al video, arriva la risposta dell’APT Valsugana

Trento2 settimane fa

Morto Marco Dorigoni, storico Dj di Studio uno. Aveva 57 anni

Trento6 giorni fa

Dalla Security ai set cinematografici: la storia del trentino Stefano Mosca

Trento3 settimane fa

60 enne denunciato per bracconaggio e per distillazione illegale di grappa

Offerte lavoro1 giorno fa

Cercasi commessa/o per nuova apertura negozio centro storico di Trento

Valsugana e Primiero4 giorni fa

San Valentino col bacio Gay, bufera sull’Apt della Valsugana

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza