Connect with us
Pubblicità

Italia ed estero

La regina della tortura: rivelazioni scioccanti sulla donna che scovò Bin Laden

 

Se vogliamo trovare Bin Laden dobbiamo trovare e seguire chi gli porta i messaggi”, insisteva la giovane agente della Cia. Quest'intuizione, inizialmente scartata dai vertici dell'agenzia, condusse i servizi segreti americani fino ad Abbottabad in Pakistan, dove si nascondeva “il principe del terrore”.

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Se vogliamo trovare Bin Laden dobbiamo trovare e seguire chi gli porta i messaggi”, insisteva la giovane agente della Cia. Quest’intuizione, inizialmente scartata dai vertici dell’agenzia, condusse i servizi segreti americani fino ad Abbottabad in Pakistan, dove si nascondeva “il principe del terrore”.

Si racconta che la giovane agente abbia gustato la vittoria fino in fondo, riuscendo a vedere il corpo senza vita della “preda”. Una “preda” inseguita per dieci anni. In seguito a questo successo, la giovane venne insignita della “Distinguished Intelligence Medal”, la massima onorificenza per i servizi segreti americani. La sua storia è stata poi celebrata dal film “Zero Dark Thirty”, di Kathryn Bigelow, dedicato al blitz contro Bin Laden.

Fino ad oggi, era stato mantenuto il massimo riserbo sulla sua identità. Venerdì, però, il giornalista investigativo statunitense Gleen Greenwald ne ha rivelato il nome sul proprio sito, The Intercept. Il numero due dell’unità speciale incaricata della cattura di Bin Laden, la cosiddetta “Alec Station”, si chiamerebbe in realtà Alfreda Frances Bikowsky e avrebbe 49 anni.

Pubblicità
Pubblicità

Su di lei, senza citarne il nome, sono state diffuse negli ultimi anni una serie di informazioni che ne hanno offuscato l’immagine di eroina. Secondo il Washington Post, la Bikowsky non avrebbe per nulla gradito che la medaglia di merito per la cattura di Bin Laden fosse stata assegnata anche ad altri suoi compagni.

Avrebbe allora scritto in un’email ai suoi colleghi: “Voi mi avete ostacolato e osteggiato. Solo io meritavo quel premio”. Un gesto che non piacque per nulla ai vertici della Cia. Il Washington Post svelò infatti che, in seguito all’email di sfogo, la promozione di Bikowsky venne bloccata.

Dal contenuto decisamente più incandescente sono invece le recenti rivelazioni della Nbc e del New Yorker, che l’hanno definita “la regina della tortura”, senza però mai citarne il nome. Bikowsky sarebbe colpevole, come tanti altri suoi colleghi, di aver autorizzato metodi brutali per estorcere le confessioni ai prigionieri di Guantanamo e di altri centri di detenzione.

Pubblicità
Pubblicità

Più in particolare, Bikowsky avrebbe autorizzato il ricorso al waterboarding, alla privazione del sonno e ad altre forme di violenza contro i detenuti. Tutte tecniche finite al centro delle polemiche dopo il rapporto della Commissione di vigilanza del Senato americano sull’operato dei servizi segreti.

Inoltre, pare che l’agente fosse presente durante la tortura di Khaled Sheik Mohammed, il terrorista pachistano accusato di essere uno dei principali ideatori degli attacchi dell’11 settembre, e del saudita Abu Zubeyda.

Sempre secondo il Washington Post, Bikowsky avrebbe poi giocato un ruolo chiave nello “scandalo El-Masri”. Khaled El-Marsi, cittadino tedesco, venne catturato dalla Cia mentre si trovava in Macedonia e poi torturato in Afghanistan. Venne rilasciato solo nel 2003, quando la sua estraneità all’attività di Al-Qaida venne definitivamente appurata.

I problemi maggiori per Bikowsky sarebbero però altri: avrebbe mentito al Congresso. A tal riguardo, assicurò che i metodi d’interrogatorio utilizzati dalla Cia permisero di salvare la vita a centinaia di persone. Si tratta di conclusioni ben diverse da quelle della Commissione del Senato.

C’è già chi chiede la sua testa, domandando che venga processata per essersi lasciata prendere la mano mentre interrogava i terroristi islamici. Altri invece la considerano un’eroina. Avrebbe infatti aiutato il paese a difendersi da una minaccia non ancora del tutto sventata.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento35 minuti fa

Via al Progetto EUVECA, una Piattaforma europea per la formazione di eccellenza delle professioni sanitarie

Trento14 ore fa

Coronavirus in Trentino: 126 nuovi contagi nelle ultime 24 ore

Alto Garda e Ledro14 ore fa

Crossodromo Ciclamino, centauro 17 enne trasportato al Santa Chiara

Rovereto e Vallagarina14 ore fa

Miss Italia: a Folgaria vince il sorriso di Eleonora Lepore

Val di Non – Sole – Paganella14 ore fa

Il Comune di Campodenno compie 70 anni

Giudicarie e Rendena14 ore fa

Di ritorno dalla festa travolge con la moto un adolescente. 15 enne e 17 enne finiscono al santa Chiara

Giudicarie e Rendena14 ore fa

Frena per evitare un animale e viene tamponato. 2 persone finiscono in ospedale

Alto Garda e Ledro14 ore fa

Sbaglia atterraggio col parapendio e finisce sugli scogli del Garda

Le Vignette di Fabuffa15 ore fa

Claudio Garella, simbolo di un calcio giocato con umiltà

Val di Non – Sole – Paganella16 ore fa

Un nuovo automezzo logistico per i Vigili del Fuoco di Malé

Val di Non – Sole – Paganella19 ore fa

Si rompe una tubazione a Molveno: immediato l’intervento degli operai comunali

Val di Non – Sole – Paganella19 ore fa

A Sfruz la proiezione del film “La creazione del mondo”

Trento1 giorno fa

Vittoria De Felice contro il PD Trentino: «Partito borghese che non vede i veri problemi della gente»

Val di Non – Sole – Paganella1 giorno fa

Ortles – Cevedale: all’alba una montagna di voci inCantate

Val di Non – Sole – Paganella1 giorno fa

Precipita lungo il pendio per 8 metri, biker di 24 anni elitrasportato al santa Chiara

Rovereto e Vallagarina3 giorni fa

Tragico incidente nella notte a Isera, perde la vita un 21 enne di Avio

Val di Non – Sole – Paganella5 giorni fa

Mamma orsa in giro con i cuccioli a Spormaggiore – IL VIDEO

Trento2 giorni fa

Rischia di travolgere i bambini, bloccato dai genitori: «Sono soggetto alla 104, non possono farmi nulla»

Trento5 giorni fa

Tutti animalisti con gli orsi degli altri

Rovereto e Vallagarina3 giorni fa

Noriglio in mano alle baby gang e al degrado. La denuncia di Andrea Bertotti

Fiemme, Fassa e Cembra4 settimane fa

Trentasette anni fa la tragedia di Stava: per non dimenticare!

Trento5 giorni fa

Mega rissa tra stranieri in centro storico nella notte – IL VIDEO

eventi5 giorni fa

Miss Italia: è Eleonora Lepore di San Candido «Miss Schenna»

Val di Non – Sole – Paganella6 giorni fa

Per ferragosto a Cles quattro giorni di eventi ‘fantastici’

Trento1 giorno fa

Vittoria De Felice contro il PD Trentino: «Partito borghese che non vede i veri problemi della gente»

Trento5 giorni fa

Morì durante una pratica sadomaso a Trento: assicurazioni condannate a risarcire la famiglia

Rovereto e Vallagarina5 giorni fa

Ritrovato dopo due giorni il corpo di Willy, il ragazzo annegato nel lago di Lavarone

Val di Non – Sole – Paganella5 giorni fa

Escono di strada con la moto, deceduti due motociclisti

fashion4 giorni fa

Ecco la donna più desiderata dagli italiani per una «scappatella»

Trento6 giorni fa

1.000 euro ad una famiglia trentina: l’Hotel dovrà risarcire il 50% della vacanza

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza