Connect with us
Pubblicità

Italia ed estero

Nemico pubblico: chiesti 10 anni per Alexei Navalny, il blogger anti-Putin

 

È l'uomo più temuto dal governo russo. Definito da molti come il Julian Assange di Mosca, Alexei Navalny salì agli onori della cronaca seguendo le orme del fondatore di WikiLeaks: nel 2009 cominciò a mettere in rete i documenti contabili delle società che facevano affari con lo stato. Obbiettivo dichiarato: aprire il vaso di Pandora della corruzione in Russia.

Pubblicato

-

È l’uomo più temuto dal governo russo. Definito da molti come il Julian Assange di Mosca, Alexei Navalny salì agli onori della cronaca seguendo le orme del fondatore di WikiLeaks: nel 2009 cominciò a mettere in rete i documenti contabili delle società che facevano affari con lo stato. Obbiettivo dichiarato: aprire il vaso di Pandora della corruzione in Russia.

La strategia del trentottenne avvocato russo era molto semplice: comprava piccoli pacchetti di azioni delle società su cui lo stato manteneva ancora una qualche forma di controllo. Una volta divenuto azionista, chiedeva la visione dei bilanci, dei fatturati e dei contratti di appalto. Quindi li metteva in rete, lasciando giudicare agli internauti se i documenti nascondevano fondi neri o tangenti.

Tutto cominciò con l’acquisto di qualche azione della Transneft e della Rosneft, due colossi energetici controllati dallo stato. In seguito, Navalny pubblicò una serie di documenti societari e obbligò le forze dell’ordine a indagare su chi avesse beneficiato di alcune donazioni fatte da Transneft nel 2006 e nel 2007. L’inchiesta non arrivò a conclusioni certe, ma aprì comunque uno squarcio sul mondo opaco delle società russe con capitale pubblico.

PubblicitàPubblicità

Gli internauti furono entusiasti. Queste rivelazioni valsero a Navalny il titolo di “Uomo dell’anno 2009 da parte del quotidiano finanziario russo Vederosti. Il Cremlino restò per un po’ a guardare, ma era sempre più spazientito.

Come Davide contro Golia, Navalny cominciò a sfruttare la sua popolarità per attaccare Putin e i suoi alleati attraverso il suo blog e organizzando dimostrazioni di massa. Alcuni osservatori parlarono addirittura di una “primavera russa” alle porte.

Nel 2013 Navalny si lanciò nell’arena politica: nelle elezioni comunali di Mosca fu lo sfidante di Sergei Sobyanin, il candidato scelto da Putin. Il giovane avvocato arrivò secondo, con il 27% dei voti. Un risultato superiore alle aspettative.

Pubblicità
Pubblicità

Ma contro di lui era già in moto la macchina del Cremlino. Arrestato più volte dalle autorità russe per i motivi più disparati, Navalny venne colpito con l’arma riservata agli avversari più pericolosi e ostinati: l’inchiesta per frode fiscale.

Attualmente agli arresti domiciliari, Navalny è accusato insieme al fratello Oleg di aver truffato una filiale dell’azienda cosmetica francese Yves Rocher per una somma di 27 milioni di rubli. I due negano ogni coinvolgimento, descrivendo le accuse contro di loro come l’ennesimo tentativo del governo russo di mettere a tacere le voci di dissenso.

Ma Nedezhda Ignatova, per la pubblica accusa, sembra essere di tutt’altro avviso: oggi ha chiesto 10 anni di reclusione per Navalny e 8 anni per il fratello, sostenendo che “le responsabilità dell’accusato sono state pienamente provate”.

Per ora, il giudice Elena Korobchenko ha accolto la richiesta della pubblica accusa di estendere gli arresti domiciliari di Navalny per ancora un mese dopo il 15 gennaio, data in cui l’avvocato dissidente avrebbe dovuto tornare in libertà.

Navalny ha accolto la decisione con una risata ironica.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Sconti e voli gratis ai viaggiatori se bambini piangono o disturbano in aereo, l’idea di una compagnia aerea americana
    Sembra incredibile, ma il binomio aereo – neonato, si posiziona tra i primi posti come motivo di fastidio e disturbo per molti viaggiatori, portando una compagnia area alla decisione di far volare gratis i passeggeri che si trovavano a viaggiare con bambini piangenti a bordo. Ad ovviare questo il problema è JetBlue Airways la compagnia aerea […]
  • Russia registra il primo vaccino al mondo contro il coronavirus
    Dopo mesi di test e di attesa è la Russia a battere tutti e registrare Sputnik il primo vaccino al mondo contro il Coronavirus. Sputnik, il vaccino sviluppato dall’Istituto Gamaleya di Mosca ha ricevuto il via libera dal Ministero della Sanità russo. Citando i media russi, Putin avrebbe rivelato che anche alla figlia è stata […]
  • Piccoli sottomarini privati, il nuovo sogno degli esploratori
    Dalle tranquille avventure sulla superficie dell’acqua all’eccitante esplorazione delle profondità dei fondali marini a bordo dell’ultimo e più sensazionale giocattolo marino: il sottomarino personale. Leggero da trasportare in macchina e comodo da tenere nei garage dei superyatch, il nuovo trend subacqueo prenderà il posto dei numerosi sport d’avventura fin’ora sperimentati. Costruito per esplorare i fondali […]
  • Prima lo adotti poi raccogli i suoi frutti, a Milano nasce la Food Forest, la foresta edibile
    Oltre 2.000 tra piante, ortaggi, piante officinali, alberi, arbusti da frutto e da legno ospitati nel cuore dell’immensa città metropolitana di Milano, con l’obbiettivo di ristabilire il rapporto primitivo tra l’uomo e i prodotti che Madre Natura gentilmente offre. Questo, starà alla base della nuova Food Forest, la foresta edibile  che in autunno prenderà vita all’interno […]
  • Ponte Tibetano e Cascate di Saent: che bella la Val di Rabbi!
    Costruito nel 2016 sopra il torrente Ragaiolo in Val di Rabbi, il ponte tibetano è ormai diventato una tappa fissa per tutti coloro che amano la montagna e la Val di Rabbi. Costruito in ferro e con una pavimentazione di grate di ferro, il ponte tibetano è adatto a grandi e piccini grazie anche alle […]
  • Si allunga la lista delle preziose aree naturali del Pianeta: l’Unesco aggiunge altri 15 Geoparchi da tutelare
    Riconosciuto a livello internazionale come un territorio che possiede un patrimonio geologico particolare e una strategia di sviluppo sostenibile, il Geoparco deve comprendere un certo numero di siti geologici di particolare importanza in termini di rarità, qualità scientifica e rilevanza estetica o valore educativo per essere definito tale. In particolare, si tratta di aree in […]
  • Samsung lancia l’idea: Prevenire gli incidenti grazie ad un camion attrezzato con schermi LCD
    Visibilità azzerata, traffico intenso, grandi mezzi e sorpassi azzardati sono tutti problemi autostradali che potrebbero trovare soluzione grazie ad un “camion trasparente” con grandi schermi LCD: Un‘ idea tanto semplice quanto potenzialmente utile che potrebbe facilitare le manovre di sorpasso dei grandi mezzi riducendo i rischi di incidenti. L’idea è stata presentata da Samsung con […]
  • Trentino Wild Park: il parco avventura più grande d’Italia
    Affrontare situazioni che non appartengono alla vita normale percorrendo una realtà diversa da quella urbana, attraversando ponti tibetani, liane e guardando il bosco tra le chiome degli alberi, sono la base di un intrigante situazione, lontana dalla vita cittadina ma alternativa ad un classico tour. La possibilità di vivere forti emozioni e sentirsi veramente immerso […]
  • Perserverance, la missione Nasa in cerca di vita su Marte
    Fa parte della natura umana esplorare, conoscere e spingersi sempre oltre i limiti terrestri, fino a Marte ad esempio, diventata ormai una delle migliori alternative alla Terra. Trovare tracce di una vita passata o presente sul pianeta rosso, raccogliendo campioni di suolo e studiando la superficie di Marte. Questo è il motivo che ha spinto […]

Categorie

di tendenza