-->
Connect with us
Pubblicità

Trento

Patto di garanzia: approvata dalla regione la norma salva autonomia

“Si tratta di un importante risultato, che rafforza l’Autonomia del Trentino e del Sudtirolo, dando certezza e stabilità ai rapporti finanziari con lo Stato”. Cosi i presidenti delle Provincie autonome di Trento e di Bolzano, Ugo Rossi e Arno Kompatscher, rispettivamente presidente e vicepresidente della Regione, hanno commentato oggi la nuova normativa relativa al patto di garanzia fra Roma e la speciale Autonomia, contenuta nella legge di stabilità in discussione al Senato.

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

“Si tratta di un importante risultato, che rafforza l’Autonomia del Trentino e del Sudtirolo, dando certezza e stabilità ai rapporti finanziari con lo Stato”. Cosi i presidenti delle Provincie autonome di Trento e di Bolzano, Ugo Rossi e Arno Kompatscher, rispettivamente presidente e vicepresidente della Regione, hanno commentato oggi la nuova normativa relativa al patto di garanzia fra Roma e la speciale Autonomia, contenuta nella legge di stabilità in discussione al Senato.

Dopo l’approvazione, ieri, da parte delle Giunte provinciali, anche la Giunta regionale ha dato oggi il suo via libera.  

Se confermata, con l’approvazione definitiva al Senato, l’intesa consentirà di lavorare alla revisione del titolo VI dello Statuto di Autonomia, l'unico modificabile con una legge parlamentare "rinforzata" dall'intesa con le due Province autonome e con la Regione, senza bisogno di una legge costituzionale.

Pubblicità
Pubblicità

“Diamo il nostro assenso – hanno detto Rossi e Kompatscher – ad una modifica dello Statuto d’Autonomia, impegnandoci ad essere parte di un percorso di risanamento della finanza pubblica statale, ma dentro una logica “pattizia”, quindi nel pieno rispetto delle nostre prerogative, introducendo nello Statuto alcune norme importanti che permetteranno all’Autonomia di continuare ad esercitare le proprie funzioni di autogoverno, conservando quindi la possibilità di poter decidere come realizzare il concorso al risanamento”. 

"Il Governo ha rispettato l’accordo che avevamo siglato lo scorso 15 ottobre – hanno detto ancora i due presidenti – dato che nel nuovo pacchetto di emendamenti alla legge ci sono tutti i passaggi che avevamo concordato”.

Una delle novità del nuovo assetto finanziario dell'Autonomia prevede una riduzione della quota di IVA da assegnare alla Regione, che passerà da 2/10 a 1/10. Di conseguenza, crescerà l'importo destinato alle due Province che in futuro incasseranno non più i 7/10, bensì gli 8/10 dell'imposta sul valore aggiunto prodotta sul territorio.

Pubblicità
Pubblicità

Per quanto riguarda, invece, il contributo al risanamento della finanza pubblica da parte della Regione, in termini di saldo netto da finanziare, sarà di 15,091 milioni di euro per gli anni che vanno dal 2015 al 2022.

La nuova normativa prevede che nei confronti della Regione e delle Province autonome e degli enti appartenenti al sistema regionale integrato non saranno applicabili disposizioni statali che prevedano obblighi, oneri o accantonamenti diversi da quelli previsti dal patto di garanzia. 

"Il prossimo passo – hanno ribadito ancora Rossi e Kompatscher – consisterà nella predisposizione a breve di una bozza di legge costituzionale per la modifica di alcuni articoli dello Statuto. Ciò consentirà di recuperare alcune delle competenze messe in dubbio dal 2001 in poi da una serie di sentenze della Corte Costituzionale; inoltre è prioritario tutelare l'Autonomia da future ingerenze dello Stato, ma anche individuare possibili nuove competenze da assumere".

I due presidenti, hanno ricordato, inoltre, sottolineandone l’importanza, che il premier Matteo Renzi ha sottoscritto ieri la nota informativa che verrà inviata al cancelliere austriaco Werner Faymann, con la quale, facendo riferimento alla quietanza liberatoria di fronte all'ONU del 1992, lo Stato italiano dichiara di aver trovato un nuovo accordo per il finanziamento dell'Autonomia e di garantire, anche in futuro, le procedure consensuali, in merito alle questioni relative dell’Autonomia e ai rapporti finanziari tra lo Stato e gli enti autonomi.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento44 minuti fa

Ecco il piano comunale per contenere i consumi energetici: possibile aumento delle tasse sulle seconde case

fashion10 ore fa

La moda che stupisce: il vestito spruzzato su Bella Hadid fa il giro del web

Piana Rotaliana11 ore fa

Mezzocorona aderisce alla campagna “Nastro Rosa” della Lilt

Val di Non – Sole – Paganella11 ore fa

Incidente sulla SS43 tra il Sabino e Mollaro: per fortuna non ci sono feriti

Arte e Cultura12 ore fa

Via libera al bando da 150 mila euro per i restauri delle opere del patrimonio culturale popolare

Val di Non – Sole – Paganella12 ore fa

A Campodenno raccolte 118 casse di mele per la mensa dei poveri di Milano. E domenica prossima si replica

Benessere e Salute12 ore fa

Dolori articolari: ecco la cause, la prevenzione e i rimedi

Giudicarie e Rendena13 ore fa

Circonvallazione stradale di Pinzolo, pubblicata la gara da 90 milioni

Trento13 ore fa

Sette tornanti: giovane agganciato dall’alettone di una macchina – IL VIDEO

fashion13 ore fa

Il Galà della Moda Sotto al Nettuno torna il 5 ottobre 2022

Trento13 ore fa

Coronavirus: due decessi nelle ultime 24 ore in Trentino, 159 i nuovi contagi

Arte e Cultura14 ore fa

Per la Settimana dell’Accoglienza gli esiti del progetto Cantiere Tempo

eventi14 ore fa

È arrivato l’autunno: ecco 5 posti da visitare in Trentino e nel Nord Italia

Val di Non – Sole – Paganella14 ore fa

Stanno per ripartire i corsi dell’Università della Terza Età e del Tempo Disponibile a Cles

Trento15 ore fa

Nastro Rosa, le iniziative in Trentino per la prevenzione del tumore al seno

Trento2 settimane fa

Caro bollette, supermercati Eurospin: «Abbiamo perso ogni speranza»

Trento3 settimane fa

Caro energia: dalla provincia arrivano 180 euro per ogni famiglia

Trento3 settimane fa

Autovelox e semafori intelligenti in funzione dal 19 settembre. Ecco dove sono installati

Trento3 giorni fa

Relazione della D.I.A.: in Trentino presenti le Mafie Calabresi, nigeriane e albanesi

Arte e Cultura3 settimane fa

A Riva del Garda Serena Dalla Torre si riconferma campionessa italiana di Body Painting

Trento3 settimane fa

Dopo 20 anni di amore Tony Menegatti sposa la sua Laura

Trento2 settimane fa

Il comune fa cassa: 104 multe in sole 3 ore grazie ai nuovi semafori «intelligenti»

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Impiccato in garage, i Carabinieri di Borgo compiono il miracolo

Trento7 giorni fa

Ritrovata la 18 enne scomparsa sabato dopo la scuola

Politica1 settimana fa

Elezioni 2022, ecco i primi trombati eccellenti

Io la penso così…5 giorni fa

Giulia Torelli: Le turbe psichiche di questo soggetto sono particolarmente evidenti

Trento3 settimane fa

Morto a soli 61 anni Luca Mazzalai, partecipò ad oltre 20 edizioni della Trento Bondone

Val di Non – Sole – Paganella4 giorni fa

Dramma in Val di Non: il corpo di una donna recuperato nella forra del torrente Pongaiola

Le ultime dal Web7 giorni fa

«I vecchi devono stare a casa fermi, immobili, e non devono votare». è bufera su Giulia Torelli – IL VIDEO

Trento4 settimane fa

Trento, lavorare per le cooperative sociali a 4 euro l’ora: «Non ce la facciamo a vivere»

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza