Connect with us
Pubblicità

Italia ed estero

Strade italiane a mo’ di groviera!

Il Belpaese, terra del groviera, ma non del celebre formaggio transalpino! Piuttosto tante strade simili a mirabolanti percorsi da golf! 

Pubblicato

-

Il Belpaese, terra del groviera, ma non del celebre formaggio transalpino! Piuttosto tante strade simili a mirabolanti percorsi da golf! 

Ecco allora, uno pneumatico che, quando meno te lo aspetti, esplode, gli ammortizzatori e le sospensioni che vanno fuori uso, la marmitta che riceve una bella botta. Per l'esultanza dei gommisti e dei meccanici, quanti danni possono fare le buche che costellano le nostre strade! La gente è stufa di sfasciarsi l'auto per colpa di "crateri"non richiusi.

Per non dire poi dei problemi, tra cui cadute e distorsioni, che si possono cagionare all'incolpevole pedone, che non si avvede, nell'immediato, dell'improvviso pericolo. Si aggiungano "i terribili" tombini sporgenti, vere e proprie armi Killer!

Pubblicità
Pubblicità

Sicuramente, la provincia di Trento se la cava molto meglio rispetto ad altre realtà limitrofe. Tuttavia, nonostante la buona manutenzione del manto stradale, non mancano criticità anche nel nostro territorio: insomma qualche "crepa"e "buchetta"sia a livello comunale che provinciale.

Certo, guardiamoci attorno, visto che nel resto d'Italia, l'emergenza regna sovrana! Quelle buche sono il risultato di una manutenzione ordinaria e straordinaria maleseguite. In questo, vie e viuzze, ridotte a veri e propri campi di battaglia, si ritrovano al collasso, con gravi conseguenze per la viabilità, la sicurezza e l'incolumità medesima dei cittadini. Poi, di fronte a lavori in corso o a piogge torrenziali, i dissesti si amplificano.

A Torino, qualche tempo fa, un pensionato è morto battendo la testa sull'asfalto dopo essere inciampato in una grossa buca. Aldilà di quelli che possono sembrare casi eccezionali, gli incidenti lievitano.

Pubblicità
Pubblicità

Secondo l'Aci, nell'ultimo anno il 17% degli incidenti sono stati cagionati dalle buche sulle strade. Non pochi vero! Solo nelle vie centrali del capoluogo piemontese si è contato un numero impressionante di "affossamenti", circa 3100. E sui blog le proteste piovono da ogni parte della penisola. A Foggia si lamentano per le spese di ammortizzatori e cerchioni e sono moltissime le persone che cadono dal motorino o dalla bicicletta.

A Verona, invece che sistemare le buche, hanno collocato dei cartelli per limitare la velocità a 30 Km orari.… A Milano, i rattoppi delle buche durano solo fino alla pioggia successiva. A Bologna le strade quasi ovunque presentano piccoli crateri o sono sconquassate. A Bergamo chi utilizza la bicicletta agisce a proprio rischio e pericolo. Insomma, le buche incrementano di giorno in giorno ovunque e rendono le strade simili a percorsi di guerra. Pertanto una situazione italiana disastrosa, che unisce indistintamente Nord e Sud dello Stivale.

Oltretutto, Fabio Rovelli, titolare di una conosciuta impresa di costruzioni stradali di lunga tradizione, in un'intervista a Il Giornale fa notare che "nel 2005 in Italia si sono usate 44 milioni di tonnellate di asfalto, quando attualmente siamo scesi a 20 milioni. Meno della metà. Sono diminuite le strade? No semmai sono aumentate, ma gli enti pubblici non investono più sulle manutenzioni… L'80% delle buche è provocato dai sottofondi dissestati a cui nessuno pensa da almeno 20 anni.

I comuni fanno appalti solo per sistemare la parte superficiale dell'asfalto, ma che dovrebbe essere sistemato solo se il sottofondo è compatto e uniforme… E i rattoppi? Si dovrebbe usare il bitume modificato per fare un lavoro ben fatto ma siamo sempre alle solite: se il sottofondo è andato, chiusa una buca se ne apre un'altra a poca distanza. Ormai non basta più dare una lisciata, tutto il manto stradale è ammalato… Anziché scavare a fondo e fare un lavoro per bene, livellano la superficie per rimettere a nuovo più metri quadrati di asfalto, scegliendo le imprese che offrono il prezzo più basso senza badare alla qualità".

Carlo Rienzi, presidente del Codacons, a proposito della città di Roma, se la prende con i furgoni carichi di bitume che nei mesi iniziali dell'anno hanno sistemato alla meno peggio le buche in città. Rienzi lamenta che "con le varie tasse che pagano i cittadini e la quantità di multe che incassa Roma, la città dovrebbe avere strade lisce come biliardi"

Claudio Riccadonna

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero
    Il Ministero ha pubblicato le linee guida per accedere ai ristori riservati agli operatori del turismo. L’obiettivo del Ministero è quello di informare i potenziali beneficiari al fine di produrre la documentazione necessaria per fare... The post Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero appeared first on Benessere […]
  • Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto
    Da pochi giorni è stato firmato il decreto per sbloccare gli aiuti del Fondo impresa donna. Fondo impresa donna, cos’è Il decreto firmato dal Mise, rende completamente operativo il Fondo Impresa Donna che sblocca una... The post Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto appeared […]
  • Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione
    Una recente sentenza della Cassazione cambia in una parte dei redditi dei lavoratori dipendenti, inserendo la possibilità di tassare le mance. Perchè le mance si possono tassare Infatti, secondo la sentenza 26512, il pagamento delle... The post Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione appeared first on Benessere Economico.
  • Dal condono delle cartelle, alla rottamazione quater: alcune novità in arrivo nella prossima riforma fiscale
    Attesa nella prossime settimana, la riforma fiscale in arrivo comprenderà diverse operazioni, come lo stop selettivo a nuove cartelle, la rottamazione quater e le notifiche dilazionate. Notifiche cartelle esattoriali All’interno del decreto sarà probabilmente inserita... The post Dal condono delle cartelle, alla rottamazione quater: alcune novità in arrivo nella prossima riforma fiscale appeared first on […]
  • Bonus antiplastica, fino a 5 mila euro per gli esercenti che vendono prodotti sfusi o alla spina
    Il recente decreto attuativo conosciuto con il nome di bonus antiplastica è stato istituito allo scopo di ridurre la produzione di rifiuti e contenere gli effetti del cambiamento climatico. Bonus antiplastica, cos’è Il bonus nato... The post Bonus antiplastica, fino a 5 mila euro per gli esercenti che vendono prodotti sfusi o alla spina appeared […]
  • Ritornano gli ecobonus, al via gli incentivi per l’acquisto di auto usate: come funziona
    Da qualche giorno sono ripartiti gli ecobonus promossi dal Ministero dello Sviluppo Economico, per l’acquisto di auto a ridotte emissioni. L’ecobonus, sotto forma di contributi viene reinserito non per sostenere il mercato delle auto, ma... The post Ritornano gli ecobonus, al via gli incentivi per l’acquisto di auto usate: come funziona appeared first on Benessere […]
  • Appartamenti moderni fatti in tubi di cemento, Hong Kong trova la soluzione per la crisi immobiliare
    L’improvviso aumento della popolazione, ha portato Hong Kong ad attraversare una crisi immobiliare dettata proprio dalla crescita della domanda di alloggi. Di conseguenza, con i prezzi immobiliari alle stelle e i sempre più scarsi spazi disponibili, l’architetto James Law ha trovato una soluzione davvero innovativa per risolvere il problema della carenza di appartamenti. L’architetto ha […]
  • Verso una caricabatterie universale per tutti i dispositivi mobili, la proposta dell’UE
    Da una proposta presentata dalla Commissione Europea, spunta la possibilità di un carica batterie universale e utilizzabile per qualsiasi dispositivo mobile. Con l’obiettivo di ridurre i rifiuti, la proposta punta quindi ad armonizzare i cavi di ricarica su una serie di dispositivi elettronici venduti nell’Unione Europea. In particolare, è stato proposto di puntare sull’utilizzo del […]
  • In Cile, il meraviglioso hotel interamente ecologico costruito con container ricilati
    Negli ultimi anni, il mondo dei viaggi tende sempre di più verso la sostenibilità e il rispetto per l’ambiente tanto che la ricerca di spostamenti meno inquinanti, i cottage o le casette in legno immerse nella natura, sono diventate una vera e propria tendenza. La ricerca di alloggi in strutture sempre più originali è in […]
  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]

Categorie

di tendenza