Connect with us
Pubblicità

Italia ed estero

Quanto è grottesco il dibattito sull’efficacia della tortura

 

Abbiamo fatto ciò che ci avevano assicurato fosse legale”, “Stavamo solo eseguendo gli ordini”, “Credevamo che il fine giustificasse i mezzi”, queste sono solo alcune delle patetiche scuse usate da coloro che, in nome degli Stati Uniti, hanno ordinato o perpetrato quelli che sono internazionalmente riconosciuti come crimini di guerra.

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Abbiamo fatto ciò che ci avevano assicurato fosse legale”, “Stavamo solo eseguendo gli ordini”, “Credevamo che il fine giustificasse i mezzi”, queste sono solo alcune delle patetiche scuse usate da coloro che, in nome degli Stati Uniti, hanno ordinato o perpetrato quelli che sono internazionalmente riconosciuti come crimini di guerra.

Secondo il rapporto del Senato americano sul trattamento dei detenuti coinvolti negli eventi dell’11 settembre 2001, sono almeno 39 coloro che vennero torturati con quelle che l’amministrazione guidata da George Bush e Dick Cheney definì “tecniche di interrogatorio avanzate”.

Venivano tenuti svegli per addirittura 180 ore, spesso in piedi o in posizioni ideate apposta per indurre sofferenza. Le braccia legate dietro al capo. Denudati e obbligati a immergersi in delle vasche piene di acqua ghiacciata. Almeno cinque detenuti furono sottoposti alla cosiddetta “reidratazione” o “alimentazione anale”.

Pubblicità
Pubblicità

E mentre la CIA dice che furono solo 3 coloro che vennero sottoposti al waterboarding, la tristemente celebre tortura che simula un annegamento, gli investigatori del Senato hanno trovato gli strumenti per questo tipo di violenza anche in quei centri di detenzione dove, sempre secondo le fonti ufficiali, non era stata praticata.

Infine, sono ben due i detenuti che persero la vita a causa di queste “tecniche di interrogatorio avanzate”, che nulla hanno da invidiare alle più perverse sevizie del regime nazista.

Il rapporto del Senato americano tenta di dimostrare che il ricorso alle torture fu inefficace, in quanto tutte le informazioni utili nella lotta contro Al-Qaida sono state ottenute con metodi di interrogatorio tradizionali. Non è questa però la versione di coloro che hanno ordinato e commesso queste brutalità, come ad esempio l’allora vicepresidente Dick Cheney, che non ha imbarazzo a dire che rifarebbe tutto da capo.

Pubblicità
Pubblicità

Si tratta di affermazioni che non potranno mai essere dimostrate. È infatti impossibile determinare a posteriori che le informazioni carpite attraverso la tortura avrebbero potuto essere ottenute anche con altre tecniche di interrogatorio.

Ma soffermarsi sull’efficacia di queste sevizie è altamente fuorviante. Ciò che importa non è se si possono ottenere più o meno informazioni attraverso la tortura. Ciò che veramente conta è che il ricorso alla tortura, oltre che a costituire una grave violazione del diritto statunitense e internazionale, costituisce la più violenta forma di umiliazione della dignità dell’individuo. Un mezzo a cui non si può mai fare ricorso, pena la perdita della nostra stessa umanità.

La CIA si difende sostenendo che i consiglieri giuridici dell’amministrazione Bush dichiararono a suo tempo che quelli commessi dall’agenzia non erano esattamente atti di tortura. Ma se gli ufficiali della CIA sono sinceramente convinti di aver fatto la cosa giusta, perché continuano ad aggrapparsi a queste scappatoie legalistiche?

E poi: perché tutte le registrazioni delle sessioni di waterboarding sono andate distrutte? Perché la CIA si è opposta così strenuamente alle investigazioni del Senato, arrivando addirittura a infiltrasi nei computer del comitato investigativo? Perché si continua a insistere sulla presunta efficacia della tortura, sviando il dibattito dalla gravità dei crimini commessi dalle autorità americane?

La risposta è una sola: i responsabili delle torture sanno (e hanno sempre saputo) che quello che stavano facendo era terribilmente sbagliato.

 

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento7 ore fa

Scuola, stop all’obbligo di indossare le mascherine per personale e alunni

Val di Non – Sole – Paganella7 ore fa

“Quello che possiamo imparare in Africa”: Cavareno incontra don Dante Carraro

Trento7 ore fa

Sanità trentina: 4,5 milioni di euro per abbassare le liste di attesa

Valsugana e Primiero9 ore fa

Era evaso dai domiciliari, 25 enne del Burkina Faso arrestato a Levico Terme

Val di Non – Sole – Paganella9 ore fa

La Pro Loco di Tassullo si rinnova: Luca Pilati è il nuovo presidente

Arte e Cultura9 ore fa

Il Mart a Palazzo Libera e al Parco Guerrieri Gonzaga di Villa Lagarina

Trento11 ore fa

Coronavirus in Trentino: un decesso e 324 contagi nelle ultime 24 ore

Trento11 ore fa

Ancora un incidente nei boschi dell’Altipiano di Brentonico: ferito un boscaiolo 72 enne

Fiemme, Fassa e Cembra11 ore fa

Maltempo in Alta Val di Fassa, dichiarato lo stato di calamità

Val di Non – Sole – Paganella11 ore fa

Anche il Comune di Spormaggiore è “cardioprotetto”

Val di Non – Sole – Paganella13 ore fa

L’Asuc di Tuenno sistema la strada forestale, il consigliere Santini si complimenta col direttivo

fashion13 ore fa

Ecco la donna più desiderata dagli italiani per una «scappatella»

Italia ed estero13 ore fa

Lancia pietre sulle macchine in autrostrada e minaccia di tagliarsi la gola: bloccato col taser 22 enne egiziano

Alto Garda e Ledro14 ore fa

A Ferragosto la solenne celebrazione votiva di Santa Maria Assunta

Rovereto e Vallagarina14 ore fa

Violento scontro tra un furgone e una corriera a Santa Lucia di Ala, ferito un 48 enne

Val di Non – Sole – Paganella2 giorni fa

Mamma orsa in giro con i cuccioli a Spormaggiore – IL VIDEO

Fiemme, Fassa e Cembra4 settimane fa

Trentasette anni fa la tragedia di Stava: per non dimenticare!

Trento2 giorni fa

Mega rissa tra stranieri in centro storico nella notte – IL VIDEO

Trento2 giorni fa

Tutti animalisti con gli orsi degli altri

Rovereto e Vallagarina1 giorno fa

Ritrovato dopo due giorni il corpo di Willy, il ragazzo annegato nel lago di Lavarone

Trento2 giorni fa

Morì durante una pratica sadomaso a Trento: assicurazioni condannate a risarcire la famiglia

Val di Non – Sole – Paganella3 giorni fa

Per ferragosto a Cles quattro giorni di eventi ‘fantastici’

Val di Non – Sole – Paganella1 giorno fa

Escono di strada con la moto, deceduti due motociclisti

Trento2 giorni fa

Grosso incendio presso la discarica Podetti. In azione decine di vigili del fuoco

Rovereto e Vallagarina2 giorni fa

Lavarone: anche oggi si cerca senza sosta il corpo di Willy

Rovereto e Vallagarina1 giorno fa

“Ciao Willy, avrai un intera comunità che pregherà e si ricorderà di te, buon viaggio” il saluto del Comune di Lavarone

fashion13 ore fa

Ecco la donna più desiderata dagli italiani per una «scappatella»

Trento3 giorni fa

1.000 euro ad una famiglia trentina: l’Hotel dovrà risarcire il 50% della vacanza

eventi3 giorni fa

Miss Italia: ad Andalo vince la 18 enne Isabel Vincenzi

Italia ed estero1 giorno fa

29 enne austriaca rifiuta un’eredità di 4 miliardi di euro

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza