Connect with us
Pubblicità

Trento

Biblioteca universitaria: sono 24 i lavoratori sulla strada

E' tornata ieri all'attenzione del Consiglio provinciale la dolorosa vicenda dei 24 bibliotecari part-time dell'Università di Trento, rimasti "vittime" del nuovo contratto d'appalto sottoscritto dall'ateneo con una grossa cooperativa di Udine

Pubblicato

-

E' tornata ieri all'attenzione del Consiglio provinciale la dolorosa vicenda dei 24 bibliotecari part-time dell'Università di Trento, rimasti "vittime" del nuovo contratto d'appalto sottoscritto dall'ateneo con una grossa cooperativa di Udine

Dal giorno 30 novembre quasi tutti i dipendenti sono stati sostituiti con altro personale, ad eccezione di 6 che sono stati riassunti, ma con l'azzeramento degli scatti d'anzianità e con la perdita secca di due livelli retributivi. A rappresentare questo "precedente pericolosissimo" – dopo il primo incontro di un mese e mezzo fa – è stata una delegazione di ben 15 tra sindacalisti e lavoratori, che si sono confrontati con il presidente del Consiglio, Bruno Dorigatti, l'assessora Sara Ferrari e i consiglieri Fugatti, Civettini, Fasanelli, Giovanazzi e Tonina.

Era presente, a dare ogni sostegno ai colleghi, anche Andrea Bommassar a nome di tutta la rsu dell'Università. Stefano Picchetti (Uil) ha protestato che in questa vicenda si è giocato con le persone e le famiglie, come si trattasse di fare sostituzioni di calciatori sul campo da gioco.

Pubblicità
Pubblicità

La cooperativa appaltatrice – ha detto il sindacalista – ci ha proposto un accordo collettivo per la riassunzione di parte del personale, a condizioni del tutto inaccettabili, con deroghe ai contratti collettivi che avrebbero creato un precedente gravissimo. L'accordo non è stato quindi firmato, nonostante la disponibilità obtorto collo della rappresentanza sindacale interna.

Sono quindi seguite solo poche assunzioni su chiamata individuale. Roland Caramelle (Cgil) ha messo sul banco degli accusati i vertici dell'Università, accusati di avere sostanzialmente ignorato l'entrata in servizio di personale assunto con salari e livelli retributivi giudicati dal sindaco illegittimi.

"In questo momento – ha detto Caramelle – nella biblioteca d'ateneo stanno lavorando dipendenti sotto livello, in barba alla legge. La proposta di inserire nel contratto di lavoro delle clausole sociali è stata respinta, richiamando a presunti vincoli posti dall'Ue, mentre basta guardare ad altre biblioteche per rendersi conto della praticabilità di queste clausole".

Pubblicità
Pubblicità

Il consigliere Giovanazzi ha cercato di additare uno sbocco operativo a una situazione in cui i buoi sono già tutti scappati dalla stalla: ha proposto ai colleghi consiglieri di portare in aula una mozione di forte censura per l'operato dell'Università di Trento; e di avviare una verifica tecnica per capire se, con un apposito provvedimento legislativo, sia possibile pro futuro evitare di assistere passivamente ad appalti pubblici di servizi gestiti con tutele così scarse per i diritti e la dignità dei lavoratori.

Il presidente Dorigatti, dal canto suo, ha proposto anche di rimettere in moto il confronto sull'accordo sindacale, per verificare se c'è modo di recuperare qualche posto di lavoro per chi è stato costretto a lasciare la biblioteca dopo anni di servizio.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE!
    Le soluzione di YWN – la rete nazionale delle imprese Il mondo del lavoro è oggi tormentato da una miriade di problemi ulteriormente aggravati dalla pandemia che ci accompagna ormai da quasi due anni. La... The post RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE! appeared first on Benessere Economico.
  • IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA
    La motivazione del personale strategia centrale nel business plan della ripresa. Condividere sorrisi, esperienze, riflessioni per consolidare lo spirito di squadra e la voglia di normalità negli ambienti di lavoro diventa oggi la leva principale... The post IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA appeared first on Benessere Economico.
  • Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti
    Dal 1 ottobre, come annunciato, sono scattati gli aumenti in bolletta per gas ed elettricità rispettivamente del 14,4% e del 29,8% per la famiglia tipo. Per contenere l’emergenza, il Governo ha stanziato oltre 3 miliardi... The post Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti appeared first on Benessere Economico.
  • Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero
    Il Ministero ha pubblicato le linee guida per accedere ai ristori riservati agli operatori del turismo. L’obiettivo del Ministero è quello di informare i potenziali beneficiari al fine di produrre la documentazione necessaria per fare... The post Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero appeared first on Benessere […]
  • Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto
    Da pochi giorni è stato firmato il decreto per sbloccare gli aiuti del Fondo impresa donna. Fondo impresa donna, cos’è Il decreto firmato dal Mise, rende completamente operativo il Fondo Impresa Donna che sblocca una... The post Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto appeared […]
  • Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione
    Una recente sentenza della Cassazione cambia in una parte dei redditi dei lavoratori dipendenti, inserendo la possibilità di tassare le mance. Perchè le mance si possono tassare Infatti, secondo la sentenza 26512, il pagamento delle... The post Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione appeared first on Benessere Economico.
  • Appartamenti moderni fatti in tubi di cemento, Hong Kong trova la soluzione per la crisi immobiliare
    L’improvviso aumento della popolazione, ha portato Hong Kong ad attraversare una crisi immobiliare dettata proprio dalla crescita della domanda di alloggi. Di conseguenza, con i prezzi immobiliari alle stelle e i sempre più scarsi spazi disponibili, l’architetto James Law ha trovato una soluzione davvero innovativa per risolvere il problema della carenza di appartamenti. L’architetto ha […]
  • Verso una caricabatterie universale per tutti i dispositivi mobili, la proposta dell’UE
    Da una proposta presentata dalla Commissione Europea, spunta la possibilità di un carica batterie universale e utilizzabile per qualsiasi dispositivo mobile. Con l’obiettivo di ridurre i rifiuti, la proposta punta quindi ad armonizzare i cavi di ricarica su una serie di dispositivi elettronici venduti nell’Unione Europea. In particolare, è stato proposto di puntare sull’utilizzo del […]
  • In Cile, il meraviglioso hotel interamente ecologico costruito con container ricilati
    Negli ultimi anni, il mondo dei viaggi tende sempre di più verso la sostenibilità e il rispetto per l’ambiente tanto che la ricerca di spostamenti meno inquinanti, i cottage o le casette in legno immerse nella natura, sono diventate una vera e propria tendenza. La ricerca di alloggi in strutture sempre più originali è in […]
  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]

Categorie

di tendenza