Connect with us
Pubblicità

Trento

«Matti per la neve»: un convegno dell’Accademia della Montagna per prevenire i pericoli da valanga

La neve in montagna è troppo spesso sinonimo di esperienze senza limiti. Insidie, pericoli e veri e propri rischi valanghe sono però inevitabili compagni d’avventura.

Pubblicato

-

La neve in montagna è troppo spesso sinonimo di esperienze senza limiti. Insidie, pericoli e veri e propri rischi valanghe sono però inevitabili compagni d’avventura.

Per comprenderli, conoscerli e misurarli l’Accademia della Montagna di Trento il 2 dicembre dalle 9 alle 18 presso Trento Fiere (via Briamasco 2) propone il convegno internazionale «Matti per la neve. La percezione e la prevenzione del pericolo da valanga».

Si tratta di un’occasione per riflettere sul comportamento adottato dai frequentatori della montagna: professionisti, esperti e semplici appassionati della neve potranno scoprire indicazioni e suggerimenti su come affrontare le piccole e grandi sfide con la natura. Il convegno nasce dal desiderio di condividere il risultato di una ricerca che ha coinvolto a vario titolo le università di Trento, Padova e Verona, oltre alla Fondazione Bruno Kessler.

Pubblicità
Pubblicità

Questo studio a più voci mette in evidenza come percezione del rischio e errori cognitivi possano essere i primi responsabili di incidenti talvolta anche fatali. Se negli ultimi trent’anni sono diminuiti gli incidenti mortali grazie alle innovazioni tecnologiche, alla rapidità d’intervento del soccorso alpino, bisogna dire però che sono ancora molti gli accadimenti che coinvolgono anche i più esperti.

Dunque, quali le ragioni? Il convegno affronta la questione della percezione del rischio da valanga come chiave di lettura del rapporto tra uomo e montagna. Spesso ci si convince di credere di saperne di più di quanto effettivamente si sa. Oppure semplicemente si sottovalutano le probabilità di eventi negativi denunciando un eccesso di sicurezza per la pretesa di aver assimilato una conoscenza approfondita dell’ambiente montano.

O ancora c’è chi per gusto mette in atto comportamenti a rischio, l’attitudine al Risk Taking. Errori, cultura del limite, libertà di sfidarsi sono i temi che aprono una giornata ricca di sollecitazioni e di intrecci disciplinari. Si va dagli interventi di guide alpine come Alessandro Gogna e Werner Munter, proclamato guida alpina onorario (ideatore del 3×3 Filter- und Reduktionsmethode la strategia probabilistica di decisione per gli alpinisti invernali per la valutazione dei rischi di valanghe nelle aree alpine protette; oggi impegnato all’Istituto svizzero per la ricerca sulla neve e valanghe in Davos), ai contributi di esperti di valutazione del rischio come Filippo Gamba, a cognitivisti come Lucia Savadori e Nicolao Bonini.

Pubblicità
Pubblicità

Poi spazio alle questioni legate all’informazione e alla comunicazione in un confronto tra giornalisti della montagna. Luca Mercalli successivamente mette a fuoco il tema dell’affidabilità delle previsioni meteo. Nel pomeriggio il convegno lascia la scena ai tecnici di settore con metereologi della neve, guide alpine, soccorso alpino e centro valanghe. A chiudere il giudice del tribunale di Trento, Carlo Ancona, con il tema sulla responsabilità giuridica in caso di incidente.

Alle porte della stagione invernale, in cui la montagna innevata in pista o fuori pista può diventare spazio del rischio, il convegno «Matti per la neve» consente di prendere veramente coscienza con un tema, urgente e non differibile, come quello del pericolo valanghe.

Per info: http://mattiperlaneve.com

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta
    Il vecchio Bonus Renzi da 80 euro si evolve e diventa un Bonus Irpef da 100 euro. Con l’ultima legge di Bilancio infatti, vengono riviste le regole e il nome del vecchio bonus. A chi... The post Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta appeared first on Benessere Economico.
  • Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste
    Il Governo potrebbe estendere l’esenzione Imu, ampliando la categoria di soggetti che non saranno tenuti a versare la prima rata. Imu 2021, chi rientra nell’esenzione Un nuovo emendamento al Decreto Sostegni Bis potrebbe andare incontro... The post Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste appeared first on Benessere Economico.
  • P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti
    I ritardi, tipici della Pubblica Amministrazione potrebbero presto diventare un lontano ricordo. La notizia è stata raccontata dai dati diffusi dal Ministero dell’Economia e delle Finanze riguardo i tempi medi impiegati durante l’anno 2020 dallo... The post P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti appeared first on […]
  • Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità
    Con le riaperture torna anche il Bonus Sanificazione e DPI anche per il 2021 per una ripartenza in sicurezza. Il Decreto Sostegni bis ripropone l’agevolazione per i titolari di partita Iva, seppur in una percentuale... The post Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità appeared first on Benessere Economico.
  • Nuove P.Iva: le regole per i contributi a fondo perduto
    Con l’arrivo delle nuove agevolazioni a fondo perduto per le partite Iva, scattano anche le regole per l’accesso al contributo. Le agevolazioni Le nuove attività ed imprese economiche hanno diritto ad un contributo a fondo... The post Nuove P.Iva: le regole per i contributi a fondo perduto appeared first on Benessere Economico.
  • Nasce l’Osservatorio Fiscale Europeo, passo verso una tassazione più equa
    Come noto, nell’Unione Europea alcuni Paesi attuano politiche fiscali aggressive a scapito di altri. Di conseguenza, questa mossa consente loro di attirare molti investitori con una tassazione favorevole. In questo sistema si inserisce l’Osservatorio fiscale... The post Nasce l’Osservatorio Fiscale Europeo, passo verso una tassazione più equa appeared first on Benessere Economico.
  • Nasce il primo superstore senza casse: Amazon conquista con l’innovazione
    All’interno dell’immensa panoramica della distribuzione organizzata, mette piede con estrema originalità il colosso Amazon che, potenziando ulteriormente la sua offerta apre il primo negozio senza cassa. Dall’idea senza dubbio originale e molto innovativa nasce un Fresh store in cui i clienti possono fare comodamente la spesa e uscire direttamente dalla corsia dedicata: “ senza pagare”. […]
  • Valentino dice addio alle pellicce e corre alla ricerca di nuovi materiali
    Mentre a Parigi sfila l’alta moda,  la maison di Valentino si esibisce virtualmente a Roma a Galleria Colonna. Il contrasto tra sontuosità del luogo ed il minimalismo della collezione è netto e per la prima volta uomo e donna sfilano insieme, una moda che non ha bisogno di definizione. Una sfilata che racconta la celebrazione […]
  • Il futuro del mercato immobiliare passa dalla casa in legno: un’abitazione con molti vantaggi
    Il futuro del mercato immobiliare potrebbe spostarsi dal mattone ad un materiale tanto semplice quanto resistente e sostenibile, come il legno. In particolare, il legno è il materiale per eccellenza alleato della sostenibilità ambientale perché aiuta a raggiungere al meglio l’autosufficienza energetica, permettendo di ridurre gli sprechi. Infatti, grazie alla sua elevata capacità di isolare […]
  • Hotel Chalet Mirabell: lo spirito di Merano!
    Nell’esclusivo Hotel a 5 stelle Chalet Mirabell ad Avelengo vicino Merano è possibile trascorrere le giornate più belle dell’anno tra lusso e naturalezza alpina, ampi spazi aperti e natura incontaminata. “Qualche anno fa la nostra passione ci ha portati a trasformare il nostro residence alpino da 16 camere nell’hotel 5 stelle Mirabell in Alto Adige. Abbiamo […]

Categorie

di tendenza