Connect with us
Pubblicità

Trento

Il calciomercato autunnale del Patt? i problemi sono altri

In questi giorni molti rappresentanti della classe politica provinciale e comunale hanno criticato senza mezzi termini l’operato del Senatore e Segretario del P.A.T.T. Franco Panizza accusandolo di operare al calciomercato autunnale come il più scaltro dei procuratori e di assoldare consiglieri provinciali appartenenti al gruppo misto (v. Manuela Bottamedi ex M5S) e di consiglieri comunali di Trento e di altre zone per far crescere il consenso del partito.

Pubblicato

-

In questi giorni molti rappresentanti della classe politica provinciale e comunale hanno criticato senza mezzi termini l’operato del Senatore e Segretario del P.A.T.T. Franco Panizza accusandolo di operare al calciomercato autunnale come il più scaltro dei procuratori e di assoldare consiglieri provinciali appartenenti al gruppo misto (v. Manuela Bottamedi ex M5S) e di consiglieri comunali di Trento e di altre zone per far crescere il consenso del partito.

E’ pleonastico ricordare che ogni consigliere conserva la libertà di mandato e il legame politico tra i vari consiglieri e il partito di origine può essere sciolto per le più svariate motivazioni. La coerenza politica non è mai stata nel DNA della classe dirigente e su questo si potrebbero fare svariati esempi.

Sia a destra che a sinistra si è da sempre assistito al cambio di casacca, il più delle volte per mere ragioni di opportunità personale e non per veri e propri motivi politici.

PubblicitàPubblicità

Personalmente credo che all’elettore, le “beghe” di palazzo sui cambi di casacca non interessino granché. Quello che invece interessa all’elettore è la risoluzione di problematiche concrete e se questo deve passare per il rafforzamento della leadership di un partito rispetto ad un altro allora ha ragione il Senatore Panizza.

Sulle problematiche concrete i partiti sono chiamati a confrontarsi nel merito e a prendere decisioni per la loro risoluzione.

Possiamo parlare ad esempio delle Comunità di Valle, introdotte per creare le condizioni dell’accorpamento dei piccoli Comuni. In concreto, a parte l’eccezione del Comune di Ledro, abbiamo assistito al mantenimento delle posizioni e ancora oggi il ruolo di questo nuovo livello istituzionale è ancora un cantiere aperto. Per non parlare poi delle Circoscrizioni comunali per le quali si stenta a riconoscerne un vero e proprio ruolo in termini di operatività sul territorio e si discute, ormai da tempo, sul loro accorpamento, sulla gratuità del servizio reso dai consiglieri etcc.

Anche nei lavori pubblici i problemi presentano il loro conto. Basti pensare all’appalto del Nuovo Ospedale Trentino (N.O.T.) che, a causa della nota vicenda dei due commissari giudicati incompatibili dal Consiglio di Stato, subirà uno slittamento ancora indefinito nei tempi e pare anche nei modi.

La Corte dei Conti evidenzia problematiche sulla mobilità sanitaria per settori in cui la difficoltà è nota. In questo caso la politica sanitaria deve migliorare rispetto alle specializzazione degli Ospedali trentini nei settori più a rischio mobilità, ma anche in questo caso, a parte il clamore temporaneo, tutto sembra invariato.

Pubblicità
Pubblicità

Nel primo anno di legislatura provinciale la nuova Giunta provinciale si è trovata più volte in difficoltà nei rapporti di colazione e soprattutto per la crisi di settori trainanti (v. edilizia), di fabbriche storiche (v. Whirlpool). L’attenzione però si è spostata su vitalizi, orso e, per non farci mancare nulla, anche sui conigli selvatici del cimitero di Trento.

A Roma e non solo, è in atto un’offensiva a sfavore delle autonomie speciali e si stigmatizzano più le distorsioni del sistema che i meriti oggettivi. Le modifiche del Titolo V della Costituzione non tuteleranno, come avveniva prima, le autonomie speciali e, almeno sul piano strettamente economico, ci ritroveremo con sempre più ingerenze dello Stato nelle prerogative del nostro Trentino.

L’invito per tutti è quello di concentrasi meno sull’apparire e dedicarsi anima e corpo all’essere. Sono convinto che le problematiche, oggettivamente difficili da risolvere in tempi di evidente crisi economica, potranno essere risolte solo con lungimiranza, passione, visione politica e forse anche facendo crescere, non solo a parole, la nuova classe dirigente del Trentino che avrà il compito non facile di mantenere le eccellenze ereditate dai predecessori.

A cura di – Dott. Andrea Merler         

Pubblicità
Pubblicità

  • PubblicitàPubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Ricette fresche con le fragole, le golosità dell’estate!
    Finalmente stanno arrivando l’estate, il caldo e le giornate di sole. Con loro, inizia anche la stagione della frutta fresca, dei frullati e dei dolci golosi e leggeri. Tra quelli più classici e gustosi spicca la Torta Sbriciolata alle fragole senza cottura. Facile, veloce e adatta a tutti palati, la torta sbriciolata alle fragole senza cottura […]
  • “CrowdWine”, l’originale sistema per sostenere le piccole cantine italiane
    In un momento storico in cui l’intero settore del vino italiano ed internazionale sta vivendo un profondo cambiamento strutturale, relazionale e sopratutto commerciale è nata un’idea per sostenere le piccole e medie cantine italiane. L’idea prende spunto direttamente dal più noto crowdfunding, tentando di avvicinare i consumatori con i produttori attraverso l’ormai utilizzatissimo sistema di […]
  • Coronavirus: un team di giovani donne progetta ventilatori polmonari con ricambi di automobili
    L’emergenza sanitaria da Coronavirus ha colpito anche angoli di mondo già molto fragili come L’Afghanistan, Paese precedentemente dilaniato da decenni da guerre e dittature che, dopo l’arrivo del Coronavirus rischia di mettere definitivamente in ginocchio il fragile sistema sanitario. Nonostante il Governo di Kabul abbia adottato i più noti sistemi prevenzione, come il distanziamento sociale […]
  • Beer SPA, una tappa imperdibile nella splendida Praga
    Ti piacciono la birra e le belle città d’Europa? Allora una tappa alla Beer SPA delle capitale Ceca è d’obbligo. Aperta nel 2013, la Original Beer SPA, negli anni, ha riscosso un grande successo soprattutto tra coloro che amano il connubio tra belle città, relax e attrazioni peculiari o comunque diverse dal solito. Ma cos’è […]
  • Covid19: L’isola di Cipro paga le vacanze ai turisti contagiati e ai loro famigliari
    Nonostante Cipro abbia avuto poco meno di 1.000 casi di contagi e 17 vittime da Coronavirus, non vuole rinunciare all’attesissimo nonché molto importante traffico turistico estivo dando così il benvenuto a qualsiasi viaggiatore. A differenza di altri Stati, Cipro si sta infatti attrezzando per non ostacolare gli arrivi nei luoghi di villeggiatura sull’isola mediterranea attraverso […]
  • Giappone propone vacanze quasi gratis per rilanciare il turismo
    Negli ultimi mesi, il Giappone come tutti gli altri Stati del mondo, ha subito un forte rallentamento dal punto di vista turistico a causa dell’emergenza sanitaria da Covid – 19, arrivando ad un calo del 99.9% del turismo locale con neanche 3 mila arrivi durante il mese di aprile. Inoltre, considerando che il 2020 avrebbe […]
  • Coronavirus: distributori automatici di mascherine gratuite
    Nel periodo in cui la massima attenzione all’igiene e al distanziamento sociale sono la priorità principale per ogni Governo del mondo, la città di Singapore in stato di lockdown fino a giugno, ha deciso di contenere la diffusione da Covid – 19, garantendo a tutti i cittadini mascherine gratuite attraverso particolari distributori automatici. La caratteristica […]
  • NASA, progetta il sistema per prevedere alluvioni e siccità fino a 60 giorni prima
    Vista dallo spazio la Terra appare come un Pianeta Blu grazie alle grandi distese di acqua in continuo movimento che ricoprono il 70% dell’intera superficie. Da quando evapora, fino a quando cade pioggia alimentando le falde acquifere, l’intero ciclo dell’acqua dolce è così importante da essere al centro di alcuni programmi di ricerca internazionali volti […]
  • Borghi italiani dimenticati: incentivi, bonus e aste a partire da 1 euro per ripopolarli
    Da nord a sud l’Italia intera è costellata di Borghi che conservano, identità, mestieri e saperi di un patrimonio immateriale e materiale di una storia unica al mondo certificata dall’Unesco. Alcuni di questi, vengono chiamati “comuni a rischio scomparsa” a causa delle loro ridottissime dimensioni, eppure fanno parte del patrimonio storico e artistico italiano, rappresentando […]

Categorie

di tendenza