Connect with us
Pubblicità

Italia ed estero

Il presidente turco Erdogan: «Le donne facciano le madri»

La nostra religione ha definito il posto delle donne nella società: la maternità”, così ha esordito il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, a un meeting organizzato a Istanbul sul tema “Donne e giustizia”. Ed è stato, com'era prevedibile, travolto da accuse di sessismo.

Pubblicato

-

La nostra religione ha definito il posto delle donne nella società: la maternità”, così ha esordito il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, a un meeting organizzato a Istanbul sul tema “Donne e giustizia”. Ed è stato, com’era prevedibile, travolto da accuse di sessismo.

La maternità dovrebbe essere una priorità per le donne, perché l’Islam le esalta come madri”, ha argomentato Erdogan, sottolineando che “le madri godono di una posizione alta, la più alta, che solo loro possono raggiungere”.

E ha lanciato una stoccata alle femministe: “Non si può spiegare questo alle femministe. Loro non accettano la maternità. A loro non interessa”.

Pubblicità
Pubblicità

Il presidente turco, musulmano devoto, ha poi continuato il suo intervento, esplorando il terreno della differenza dei diritti tra uomini e donne. E ha affermato che uomini e donne non possono essere trattati nello stesso modo “perché sarebbe contro natura”.

Secondo il presidente turco, le differenze biologiche tra i due sessi impedirebbero a donne e uomini di svolgere le stesse attività. Per giustificare le sue teorie, Erdogan si è rifatto all’esperienza degli paesi comunisti nel secondo dopoguerra, in cui era pratica diffusa far esercitare alle donne la stessa professione degli uomini.

Non si possono far lavorare le donne nello stesso modo degli uomini, come nei regimi comunisti. Non si può dar loro una pala e dir loro di mettersi al lavoro. Questo va contro la loro natura delicata”, ha sostenuto Erdogan. E mentre il pubblico rispondeva con applausi scroscianti, fuori si sollevava il polverone.

Pubblicità
Pubblicità

Aylin Nazliaka, deputata del Partito repubblicano, il principale partito di opposizione, ha dichiarato che il presidente turco ha “ostracizzato” le donne, dipingendole come delicate, deboli e impotenti e limitando il loro ruolo alla maternità.

Erdogan si è macchiato pubblicamente di un crimine dell’odio… Continuerò a combattere quest’uomo che non percepisce la differenza tra terroristie femministe”, afferma Nazliaka in un comunicato scritto.

Non è la prima volta che Erdogan è oggetto di accuse di sessismo. Infatti, i suoi detrattori gli rinfacciano da tempo di aver tentato di erodere i principi secolari del paese e di limitare le libertà civili delle donne.

Erdogan ha inoltre scatenato l’ira delle femministe dichiarando che le donne turche dovrebbero avere almeno tre figli e proponendo di limitare il diritto all’aborto, la pillola del giorno dopo e, addirittura, la pratica del parto cesareo.

Una deriva molto pericolosa, che ha prodotto proposte al limite del ridicolo, come quella del vice primo ministro Bülent Arinç, che è arrivato a suggerire di vietare alle donne di ridere in maniera rumorosa in pubblico.

Le uscite di Erdogan e della sua compagine governativa non aiutano certo gli sforzi che puntano ad attenuare l’alta incidenza delle violenze contro le donne nella società turca. Sarebbero oltre 200 le donne morte in Turchia dall’inizio dell’anno, uccise dai loro mariti o compagni.

Come fa notare Hulya Gulbahar, avvocatessa e attivista per i diritti delle donne, “commenti di questo tipo da parte di autorità dello stato giocano un ruolo importante nella crescita di simili violenze”.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Negozi online, come aprirli e gestirli
    Ad oggi, il commercio online è diventato un’abitudine sempre più consolidata, portandolo ad essere un settore un forte espansione. Di conseguenza aprire un negozio online potrebbe essere una buona occasione imprenditoriale e di auto impiego.... The post Negozi online, come aprirli e gestirli appeared first on Benessere Economico.
  • Legge di Bilancio 2022, qualche anticipazione delle misure
    Da pochi giorni è stato approvato il documento programmatico di bilancio che definisce le linee di intervento che verranno inserite nella manovra finanziaria, incidendo sui principali indicatori macroeconomici e di finanza. Legge di Bilancio 2022,... The post Legge di Bilancio 2022, qualche anticipazione delle misure appeared first on Benessere Economico.
  • RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE!
    Le soluzione di YWN – la rete nazionale delle imprese Il mondo del lavoro è oggi tormentato da una miriade di problemi ulteriormente aggravati dalla pandemia che ci accompagna ormai da quasi due anni. La... The post RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE! appeared first on Benessere Economico.
  • IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA
    La motivazione del personale strategia centrale nel business plan della ripresa. Condividere sorrisi, esperienze, riflessioni per consolidare lo spirito di squadra e la voglia di normalità negli ambienti di lavoro diventa oggi la leva principale... The post IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA appeared first on Benessere Economico.
  • Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti
    Dal 1 ottobre, come annunciato, sono scattati gli aumenti in bolletta per gas ed elettricità rispettivamente del 14,4% e del 29,8% per la famiglia tipo. Per contenere l’emergenza, il Governo ha stanziato oltre 3 miliardi... The post Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti appeared first on Benessere Economico.
  • Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero
    Il Ministero ha pubblicato le linee guida per accedere ai ristori riservati agli operatori del turismo. L’obiettivo del Ministero è quello di informare i potenziali beneficiari al fine di produrre la documentazione necessaria per fare... The post Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero appeared first on Benessere […]
  • Appartamenti moderni fatti in tubi di cemento, Hong Kong trova la soluzione per la crisi immobiliare
    L’improvviso aumento della popolazione, ha portato Hong Kong ad attraversare una crisi immobiliare dettata proprio dalla crescita della domanda di alloggi. Di conseguenza, con i prezzi immobiliari alle stelle e i sempre più scarsi spazi disponibili, l’architetto James Law ha trovato una soluzione davvero innovativa per risolvere il problema della carenza di appartamenti. L’architetto ha […]
  • Verso una caricabatterie universale per tutti i dispositivi mobili, la proposta dell’UE
    Da una proposta presentata dalla Commissione Europea, spunta la possibilità di un carica batterie universale e utilizzabile per qualsiasi dispositivo mobile. Con l’obiettivo di ridurre i rifiuti, la proposta punta quindi ad armonizzare i cavi di ricarica su una serie di dispositivi elettronici venduti nell’Unione Europea. In particolare, è stato proposto di puntare sull’utilizzo del […]
  • In Cile, il meraviglioso hotel interamente ecologico costruito con container ricilati
    Negli ultimi anni, il mondo dei viaggi tende sempre di più verso la sostenibilità e il rispetto per l’ambiente tanto che la ricerca di spostamenti meno inquinanti, i cottage o le casette in legno immerse nella natura, sono diventate una vera e propria tendenza. La ricerca di alloggi in strutture sempre più originali è in […]
  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]

Categorie

di tendenza