Connect with us
Pubblicità

Italia ed estero

Il Ratto delle Sabine ai giorni nostri

Non sapete che le oltre 200 studentesse di Chibok si sono convertite all'Islam? Le abbiamo sposate ed ora vivono con i rispettivi mariti”.

Pubblicato

-

Non sapete che le oltre 200 studentesse di Chibok si sono convertite all'Islam? Le abbiamo sposate ed ora vivono con i rispettivi mariti”.

Con questa affermazione, il leader di Boko Haram, Abubakar Shekau, pone fine alle speranze di veder liberate in tempi brevi le ragazze rapite ad aprile nel Nord della Nigeria.

Nel video ottenuto dall'agenzia AFP, Shekau smentisce radicalmente le affermazioni del governo nigeriano, secondo cui era vicino un accordo per il cessate il fuoco ed uno scambio di prigionieri.

Pubblicità
Pubblicità

Ed anzi, rilancia. Nessuna trattativa. Avanti con il terrore.

L'annuncio di Shekau denota un cambio di strategia. Le liceali che sembravano essere utilizzate dal gruppo terroristico come strumento di pressione sul governo di Abuja e merce di scambio sacrificabile per gli obiettivi dello jihad, oggi diventano veri e propri bottini di guerra. Carne per saziare i desideri dei miliziani o addirittura le futuri madri di nuovi combattenti.

Questo diverso atteggiamento è senza dubbio dovuto alla consapevolezza della propria forza. Boko Haram infatti opera nel Nord della Nigeria (e negli Stati limitrofi) dal 2002 e da qualche anno oramai tiene in scacco il governo del Paese più popoloso dell'Africa.

Nonostante l'azione repressiva dell'esercito, Boko Haram si è radicato nel territorio e ha continuato a seminare terrore. Stragi, rapimenti, stupri e riduzione in schiavitù sono diventati purtroppo all'ordine del giorno, diventando simboli inconfutabili dell'ascesa militare di questo gruppo sanguinario e senza scrupoli.

L'annuncio dell'alleanza con gli jihadisti dell'ISIS ha segnato poi un ulteriore salto di qualità dell'organizzazione terroristica nigeriana. La percezione della paura, dimostrata dalle società occidentali, di fronte all'avanzata dell'ISIS ha sicuramente galvanizzato i combattenti di Boko Haram, che hanno iniziato a sentirsi invicibili sull'onda del successo proprio ed altrui.

Chi infatti può rapire centinaia di ragazzine sperando di poterla fare franca? Solamente chi si sente invincibile. Gli stessi antichi romani non si sarebbero mai azzardati ad organizzare il Ratto delle Sabine, se non avessero avuto la consapevolezza di poter schiacciare in battaglia le popolazioni vittime di questo sopruso.

Questo ci dà, purtroppo, la misura della gravità dell'attuale situazione in Nigeria.

Appare evidente che il governo del presidente Goodluck Jonathan non disponga delle capacità politiche, militari e finanziarie necessarie per poter affrontare con successo Boko Haram.

Tuttavia, la paura di apparire debole di fronte alla comunità internazionale ha sempre spinto il presidente stesso a rifiutare le offerte di aiuto e collaborazione giunte finora da altri Paesi.

Oggi però è necessario cambiare registro. Il governo dovrebbe modificare radicalmente la propria strategia, internazionalizzando la questione. Sono infatti necessarie la collaborazione ed il coordinamento a livello internazionale per poter sradicare, o quanto meno contenere, gli islamisti nigeriani, prima che destabilizzino l'intera regione. In caso contrario ne pagheremo tutti le conseguenze.

Pubblicità
Pubblicità

  • PubblicitàPubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Coronavirus: un team di giovani donne progetta ventilatori polmonari con ricambi di automobili
    L’emergenza sanitaria da Coronavirus ha colpito anche angoli di mondo già molto fragili come L’Afghanistan, Paese precedentemente dilaniato da decenni da guerre e dittature che, dopo l’arrivo del Coronavirus rischia di mettere definitivamente in ginocchio il fragile sistema sanitario. Nonostante il Governo di Kabul abbia adottato i più noti sistemi prevenzione, come il distanziamento sociale […]
  • Beer SPA, una tappa imperdibile nella splendida Praga
    Ti piacciono la birra e le belle città d’Europa? Allora una tappa alla Beer SPA delle capitale Ceca è d’obbligo. Aperta nel 2013, la Original Beer SPA, negli anni, ha riscosso un grande successo soprattutto tra coloro che amano il connubio tra belle città, relax e attrazioni peculiari o comunque diverse dal solito. Ma cos’è […]
  • Covid19: L’isola di Cipro paga le vacanze ai turisti contagiati e ai loro famigliari
    Nonostante Cipro abbia avuto poco meno di 1.000 casi di contagi e 17 vittime da Coronavirus, non vuole rinunciare all’attesissimo nonché molto importante traffico turistico estivo dando così il benvenuto a qualsiasi viaggiatore. A differenza di altri Stati, Cipro si sta infatti attrezzando per non ostacolare gli arrivi nei luoghi di villeggiatura sull’isola mediterranea attraverso […]
  • Giappone propone vacanze quasi gratis per rilanciare il turismo
    Negli ultimi mesi, il Giappone come tutti gli altri Stati del mondo, ha subito un forte rallentamento dal punto di vista turistico a causa dell’emergenza sanitaria da Covid – 19, arrivando ad un calo del 99.9% del turismo locale con neanche 3 mila arrivi durante il mese di aprile. Inoltre, considerando che il 2020 avrebbe […]
  • Coronavirus: distributori automatici di mascherine gratuite
    Nel periodo in cui la massima attenzione all’igiene e al distanziamento sociale sono la priorità principale per ogni Governo del mondo, la città di Singapore in stato di lockdown fino a giugno, ha deciso di contenere la diffusione da Covid – 19, garantendo a tutti i cittadini mascherine gratuite attraverso particolari distributori automatici. La caratteristica […]
  • NASA, progetta il sistema per prevedere alluvioni e siccità fino a 60 giorni prima
    Vista dallo spazio la Terra appare come un Pianeta Blu grazie alle grandi distese di acqua in continuo movimento che ricoprono il 70% dell’intera superficie. Da quando evapora, fino a quando cade pioggia alimentando le falde acquifere, l’intero ciclo dell’acqua dolce è così importante da essere al centro di alcuni programmi di ricerca internazionali volti […]
  • Borghi italiani dimenticati: incentivi, bonus e aste a partire da 1 euro per ripopolarli
    Da nord a sud l’Italia intera è costellata di Borghi che conservano, identità, mestieri e saperi di un patrimonio immateriale e materiale di una storia unica al mondo certificata dall’Unesco. Alcuni di questi, vengono chiamati “comuni a rischio scomparsa” a causa delle loro ridottissime dimensioni, eppure fanno parte del patrimonio storico e artistico italiano, rappresentando […]
  • Covid, oltre 60.000 perdono il lavoro: lo Stato li assume per un importante progetto
    L’emergenza sanitaria da Coronavirus con le misure preventive, indubbiamente necessarie al fine di contrastare la pandemia, hanno gravemente frenato i consumi mondiali, con pensanti ripercussioni sull’intero tessuto imprenditoriale. Tutto questo, ha portato inevitabili e devastanti conseguenze non solo per le abitudini sociali, ma anche e sopratutto per il settore produttivo ed economico. Nel mondo infatti, […]
  • Coronavirus: da nord a sud l’Italia ringrazia con vacanze gratis ai sanitari impegnati nella battaglia
    Nonostante l’emergenza sanitaria, lo abbia pesantemente logorato, esiste un pezzo del settore turistico italiano che vuole ringraziare tutti i medici, operatori sanitari e ausiliari che, durante questi mesi sono stati impegnati, spesso senza tregua per salvare le vite di moltissime persone affette da Coronavirus dedicando loro una splendida ed esclusiva vacanza gratuita. Infatti, in vista […]

Categorie

di tendenza