Connect with us
Pubblicità

Sport

Energy T.I. Diatec Trentino sconfitta 3 -0 a Verona

PalaOlimpia di Verona per una volta fatale alla ENERGY T.I. Diatec Trentino. Su un campo dove in precedenza aveva ottenuto ben sei vittorie consecutive e otto successi sugli undici precedenti ufficiali disputati, la formazione gialloblù questa sera ha rimediato il primo stop stagionale nel campionato di SuperLega UnipolSai cedendo per 0-3 sotto i colpi della Calzedonia.

Pubblicato

-

PalaOlimpia di Verona per una volta fatale alla ENERGY T.I. Diatec Trentino. Su un campo dove in precedenza aveva ottenuto ben sei vittorie consecutive e otto successi sugli undici precedenti ufficiali disputati, la formazione gialloblù questa sera ha rimediato il primo stop stagionale nel campionato di SuperLega UnipolSai cedendo per 0-3 sotto i colpi della Calzedonia.

Il derby dell’Adige numero 24 si è rivelato stregato per Birarelli e compagni sin dalle prime battute; merito di una Verona molto aggressiva in attacco (57% di squadra) e a muro (12 complessivi, quattro solo di Zingel) ma anche demerito di una Trentino Volley apparsa ragionevolmente stanca (quella di stasera era la terza partita giocata negli ultimi sei giorni) ed appannata anche nei suoi giocatori più rappresentativi.

Le difficoltà mostrate in tutti i fondamentali hanno permesso alla squadra di Stoytchev di replicare colpo su colpo ai padroni di casa solo nel secondo set, il più combattuto, in cui Trento non è riuscita a gestire un promettente vantaggio.

Pubblicità
Pubblicità

Decisamente meno combattuti primo e terzo parziale, caratterizzati dalla verve su palla alta scaligera e dagli acuti di Zingeli che via via ha saputo mettere a freno Nemec, Kaziyski e Lanza.

Best scorer dell’ENERGY T.I. Diatec Trentino proprio l’opposto slovacco, unico gialloblù ad andare in doppia cifra (12 punti col 45%).
 

La cronaca della gara. Negli starting six del match non ci sono sorprese: la ENERGY T.I. Diatec Trentino si presenta in campo con Zygadlo in regia, Nemec opposto, Kaziyski-Lanza in posto 4, Birarelli-Solé al centro e Colaci libero; la Calzedonia Verona risponde con Coscione alzatore, Gasparini opposto, Sander e Deroo schiacciatori, Anzani e Zingel al centro, Pesaresi libero.

Pubblicità
Pubblicità

L’avvio è tutto in salita per i trentini, che faticano in attacco di posto 4 favorendo i primi break scaligeri (2-4, 3-7); Zingel si scatena a muro ed offre un’ulteriore accelerazione ai padroni di casa, che dilagano (5-10, 7-14) costringendo Stoytchev ad interrompere il gioco. Kaziyski prova a far rialzare la testa ai suoi con due attacchi su ricostruita (10-14) ma è l’unico sussulto del primo set che vede i trentini troppo fallosi in attacco (due errori quasi consecutivi di Nemec) ed imprecisi al servizio.

La Calzedonia può così ripartire di slancio (12-19, 13-23) e chiudere sul 14-25 con un attacco di un Deroo molto efficace.
La reazione d’orgoglio della formazione trentina non tarda ad arrivare: Solé, Kaziyski e Nemec suonano la carica in attacco ed in un attimo è 6-3 e poi 8-4 (time out Giani). Il margine rimane pressoché intatto sino al time out tecnico (12-9), poi Sander trova un break point che porta Verona a due lunghezze (15-13).

Stoytchev interrompe il gioco ma poco dopo deve farlo di nuovo perché la Calzedonia prima ottiene il pareggio sul 16-16 con Gasparini e poi mette la freccia con Deroo (18-19). Il belga realizza un altro break, imitato poi da Bellei col servizio (19-23); l’ENERGY T.I. Diatec Trentino prova a rientrare nel match sfruttando un errore di Gasparini e dello stesso Deroo in ricezione (23-24) ma poi ci pensa Zingel a firmare il 2-0 interno (23-25).
L’equilibrio prosegue nelle prime battute del terzo set (5-5, 9-9) con Zygadlo che cerca di coinvolgere di più i propri centrali. Deroo (muro su Nemec e due attacchi) firma l’allungo (9-12); Anzani al servizio mette in difficoltà gli ospiti che sbagliano tantissimo (9-16) costringendo Stoytchev ad alternare i suoi palleggiatori senza però trovare risposta dai suoi (13-21). Chiude Anzani in primo tempo sul 17-25.

Abbiamo giocato male sin dall’inizio della partita, gestendo in maniera non corretta l’avvio ed innervosendoci ben presto – ha commentato a fine gara Radostin Stoytchev . Nel momento in cui siamo andati in difficoltà abbiamo provato a risolvere la situazione forzando troppo in attacco, senza gestire i colpi; uno stile che non è nostro e che non possiamo permetterci. Verona ha giocato decisamente meglio di noi e ha meritato di vincere e sinceramente anche nel secondo set, pur rimanendo vicini al nostro avversario nel punteggio, non abbiamo mai dato l’impressione di poter reagire e cambiare il corso del match. Da questo punto di vista tornare in campo già martedì non ci aiuterà affatto perché avremmo avuto bisogno di lavorare in palestra ed allenarci sulle difficoltà dimostrate”.

Per l’ENERGY T.I. Diatec Trentino il calendario no stop proporrà infatti già domani la trasferta a Novi Sad (Serbia), dove martedì sera i gialloblù saranno di scena alle ore 19.30 per l’andata dei sedicesimi di finale di 2015 CEV Cup. In SuperLega UnipolSai 2014/15, invece, l’appuntamento più vicino è quello di domenica 9 novembre al PalaTrento contro la Revivre Milano (ore 18 – prevendita biglietti da lunedì al Trentino Volley Point).

Di seguito il tabellino della gara dell’anticipo della quarta giornata di regular season di SuperLega UnipolSai giocata questa sera al PalaOlimpia di Verona.

Calzedonia Verona-ENERGY T.I. Diatec Trentino 3-0
(25-14, 25-23, 25-16)
CALZEDONIA: Sander 8, Anzani 9, Gasparini 10, Deroo 15, Zingel 8, Coscione 2, Pesaresi (L); Bellei 1, White, Centomo. N.e. Gitto, Blasi e Borgogno. All. Andrea Giani.
ENERGY T.I. DIATEC TRENTINO:Lanza 4, Solé 6, Nemec 12, Kaziyski 9, Birarelli 6, Zygadlo 2, Colaci (L); Fedrizzi, Burgsthaler, Giannelli. N.e. Thei e Mazzone. All. Radostin Stoytchev.
ARBITRI: Sobrero di Carcare (Savona) e Simbari di Milano.
DURATA SET: 22’, 28’, 23’; tot  1h e 13’.
NOTE: 2.061 spettatori, incasso non comunicato. Calzedonia: 12 muri, 4 ace, 8 errori in battuta, 6 errore azione, 57% in attacco, 39% (29%) in ricezione. ENERGY T.I. Diatec Trentino: 5 muri, 2 ace, 16 errori in battuta, 6 errore azione, 38% in attacco, 44% (33%) in ricezione. Mvp Deroo.

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Nuove P.Iva: le regole per i contributi a fondo perduto
    Con l’arrivo delle nuove agevolazioni a fondo perduto per le partite Iva, scattano anche le regole per l’accesso al contributo. Le agevolazioni Le nuove attività ed imprese economiche hanno diritto ad un contributo a fondo... The post Nuove P.Iva: le regole per i contributi a fondo perduto appeared first on Benessere Economico.
  • Nasce l’Osservatorio Fiscale Europeo, passo verso una tassazione più equa
    Come noto, nell’Unione Europea alcuni Paesi attuano politiche fiscali aggressive a scapito di altri. Di conseguenza, questa mossa consente loro di attirare molti investitori con una tassazione favorevole. In questo sistema si inserisce l’Osservatorio fiscale... The post Nasce l’Osservatorio Fiscale Europeo, passo verso una tassazione più equa appeared first on Benessere Economico.
  • Accordo storico al G7: tassazione minima al 15% per le multinazionali, quali conseguenze
    Dopo anni di pressione dell’Unione Europea, Whasington cede e apre la possibilità di una tassa digitale globale per le multinazionali del web. Di cosa si tratta e come funziona L’accordo parla di un’imposta minima del... The post Accordo storico al G7: tassazione minima al 15% per le multinazionali, quali conseguenze appeared first on Benessere Economico.
  • Nuovo Portale di Reclutamento per la P.A.: l’unico spazio dove domanda e offerta si incontrano
    Con il nuovo Decreto varato dal Governo, esce anche il nuovo Portale del Reclutamento per la Pubblica Amministrazione, un luogo rivoluzionario dove si incontrerà domanda e offerta di lavoro pubblico. Di cosa si tratta All’interno... The post Nuovo Portale di Reclutamento per la P.A.: l’unico spazio dove domanda e offerta si incontrano appeared first on […]
  • Cresce la fiducia dei consumatori e delle imprese: Italia verso un trend positivo
    L’Italia rincorre la strada per la ripresa e cresce la fiducia dei consumatori che si riavvicina ai livelli pre-pandemia. I dati vengono confermati dall’Istituto nazionale di statistica, Istat che racconta di un’Italia più fiduciosa e... The post Cresce la fiducia dei consumatori e delle imprese: Italia verso un trend positivo appeared first on Benessere Economico.
  • Addio ai “furbetti” del Cashback, in arrivo avvisi per i pagamenti sospetti
    In previsione della chiusura del primo semestre del Cashback fissata per il 30 giugno 2021, gli utenti che hanno dato vita a movimento sospetti riceveranno un avviso. Cashback, il rimborso In quella data gli utilizzatori... The post Addio ai “furbetti” del Cashback, in arrivo avvisi per i pagamenti sospetti appeared first on Benessere Economico.
  • Valentino dice addio alle pellicce e corre alla ricerca di nuovi materiali
    Mentre a Parigi sfila l’alta moda,  la maison di Valentino si esibisce virtualmente a Roma a Galleria Colonna. Il contrasto tra sontuosità del luogo ed il minimalismo della collezione è netto e per la prima volta uomo e donna sfilano insieme, una moda che non ha bisogno di definizione. Una sfilata che racconta la celebrazione […]
  • Il futuro del mercato immobiliare passa dalla casa in legno: un’abitazione con molti vantaggi
    Il futuro del mercato immobiliare potrebbe spostarsi dal mattone ad un materiale tanto semplice quanto resistente e sostenibile, come il legno. In particolare, il legno è il materiale per eccellenza alleato della sostenibilità ambientale perché aiuta a raggiungere al meglio l’autosufficienza energetica, permettendo di ridurre gli sprechi. Infatti, grazie alla sua elevata capacità di isolare […]
  • Hotel Chalet Mirabell: lo spirito di Merano!
    Nell’esclusivo Hotel a 5 stelle Chalet Mirabell ad Avelengo vicino Merano è possibile trascorrere le giornate più belle dell’anno tra lusso e naturalezza alpina, ampi spazi aperti e natura incontaminata. “Qualche anno fa la nostra passione ci ha portati a trasformare il nostro residence alpino da 16 camere nell’hotel 5 stelle Mirabell in Alto Adige. Abbiamo […]
  • Tempo di vacanze: conoscete già l’Hotel Alpen Tesitin a Tesido?
    A Monguelfo si trova un eccezionale luogo di benessere e relax, dove ci si dedica ai piaceri della bella vita. Gli spazi inondati di luce e la piacevole sensazione di essere a proprio agio sono frutto dell’arte dell’accoglienza che si respira dal primo momento durante le vacanze in Val Pusteria all’Hotel Alpen Tesitin. La posizione […]

Categorie

di tendenza