Connect with us
Pubblicità

Italia ed estero

L’angelo della morte: l’ex consigliere di Clinton aiutò a morire 8 malati terminali

Le generazioni odierne devono essere messe al corrente delle sfide che hanno dovuto affrontare coloro che sono venuti prima di loro. Senza la conoscenza della storia, viene a mancare la sostanza, la dignità e la nobiltà che appartiene alle nostre conquiste”. A parlare è David Mixner, ex consigliere di Clinton e attivista gay.

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Le generazioni odierne devono essere messe al corrente delle sfide che hanno dovuto affrontare coloro che sono venuti prima di loro. Senza la conoscenza della storia, viene a mancare la sostanza, la dignità e la nobiltà che appartiene alle nostre conquiste”. A parlare è David Mixner, ex consigliere di Clinton e attivista gay.

È il giorno successivo alle sue rivelazioni esplosive. Lunedì sera, protagonista dello show Oh Hell No, Mixner ha ammesso di avere aiutato a morire 8 omosessuali malati terminali di AIDS.

Erano gli anni Ottanta e l’ex consigliere di Clinton era parte di una rete clandestina che praticava l’eutanasia ai malati terminali affetti dal virus. In quegli anni, l’epidemia stava dilagando. Mixner ricorda: “Ho perso 300 amici, ho scritto 90 necrologi in due anni”.

Pubblicità
Pubblicità

Era lento, doloroso, deperivi piano piano, ti ricoprivi di lesioni. Alcuni di coloro che erano affetti dalla malattia non volevano vivere oltre un certo punto. Mossi da un desiderio di dignità e onore, chiedevano ai loro amici di essere aiutati a morire”, racconta Mixner al sito americano The Daily Beast.

E specifica che aiutava solo coloro per cui era sicuro “al 100% che non c’era più speranza” di sopravvivere alla malattia. Racconta che alcuni si “arrabbiavano” con lui quando rifiutava di aiutarli a morire, “ma potevo farlo solo quando sentivo che era la cosa giusta”, chiarisce Mixner.

Uno dei suoi assistiti fu Peter Scott, suo compagno. “È stato l’uomo che ho più amato nella mia vita. Morire di AIDS è così terribile”, si sfoga l’attivista gay.

Pubblicità
Pubblicità

E descrive come aiutò 8 persone a morire. Un dottore, anche lui parte della rete, lasciava la dose di morfina a casa del malato. Mixner si occupava di somministrarla e, una volta terminato, chiamava gli amici e i parenti per informarli che era giunto il momento di dire addio al proprio caro. Prima che questi arrivassero, Mixner nascondeva ogni prova, e una volta arrivati, se ne andava per lasciare che i suoi pazienti trascorressero i loro ultimi momenti con le persone amate. La morfina impiegava “dalle quattro alle dodici ore per fare effetto”.

Non sono preoccupato e quel che ho fatto era la cosa giusta”, afferma Mixner intervistato dal The Daily Beast. “Ho fatto queste rivelazioni perché volevo che la gente fosse a conoscenza delle decisioni che ho dovuto prendere quando avevo trent’anni. Decisioni che nessuno dovrebbe trovarsi ad affrontare a quell’età”.

Mixner si è interrogato più volte sulla moralità delle sue azioni. Ma alla fine conclude: “Vivevamo in una società che ci aveva voltato le spalle… A mio avviso, quello che stavo facendo era aiutare i miei amici a morire con dignità e amore. Nessuno riuscirà mai a convincermi che Dio ha pianificato per noi una morte tra pene e sofferenze estreme”.

Le accuse di Mixner sono fondate. Quella degli anni Ottanta era effettivamente una società che aveva scelto di voltare le spalle alla tragedia dei malati di AIDS: in molti morivano tra le peggiori sofferenze, senza poter aver accesso a terapie che vennero introdotte solo più tardi, senza adeguate cure mediche e, soprattutto, in un contesto di orrenda ignoranza, pregiudizio e rifiuto.

 

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Alto Garda e Ledro29 minuti fa

Varone: ecco le istruzioni sulla nuova viabilità

economia e finanza30 minuti fa

Assicurazioni on line moto: ricerche in aumento sui portali comparatori

Trento2 ore fa

S.P. 90 “Destra Adige” – II° tronco, chiusura temporanea in località Ravina

Italia ed estero10 ore fa

Auto si schianta contro il muro, si ribalta e prende fuoco: due morti e due feriti gravi

economia e finanza11 ore fa

Pensplan: oltre 280 mila posizioni presso i fondi pensione istituiti in Regione

Val di Non – Sole – Paganella11 ore fa

Studenti qualificati e diplomati all’UPT di Cles: ecco l’elenco

Val di Non – Sole – Paganella12 ore fa

Pellizzano vince il Bando borghi del Pnrr puntando sulla frazione di Termenago

Val di Non – Sole – Paganella12 ore fa

Carenza idrica, Andalo fa la sua parte

Giudicarie e Rendena12 ore fa

Ponte dei Servi: finisce a terra con la moto, 56 enne finisce in ospedale

Vita & Famiglia13 ore fa

Usa. Storica decisione contro sentenza sull’aborto. Pro Vita: «ora tocca all’Italia»

Val di Non – Sole – Paganella13 ore fa

Sorpasso suicida nella galleria di Taio – IL VIDEO

Telescopio Universitario14 ore fa

UniTrento – Pnrr, 50 milioni all’Università di Trento

Bolzano14 ore fa

Alto Adige, ritrovato il corpo senza vita dell’escursionista disperso a Racines: precipitato a Malga Calice a 1.500 m slm

Trento14 ore fa

Coronavirus: nessun decesso oggi in Trentino, 33 i pazienti ricoverati

Spettacolo15 ore fa

Con Jurassic World – Il dominio si chiude una saga durata quasi 30 anni

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 83 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento4 settimane fa

Frana il terreno vicino a Malga Andalo – IL VIDEO

Val di Non – Sole – Paganella4 settimane fa

I 12 giorni di Vasco Rossi all’Hotel Solea di Fai della Paganella: «Persona di livello umano altissimo»

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 121 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 99 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. Calano i ricoveri

Telescopio Universitario4 settimane fa

In 440 oggi alla cerimonia di laurea, il rettore: «Scommetto su di voi»

Telescopio Universitario4 settimane fa

All’Università di Trento il fondo Feierabend sull’arte italiana del ‘900

Arte e Cultura4 settimane fa

Mario Giordano in Trentino con i «Tromboni. Tutte le bugie di chi ha sempre la verità in tasca»

eventi3 settimane fa

Dal 17 al 26 giugno tornano a Trento le Feste Vigiliane

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 166 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Alto Garda e Ledro3 settimane fa

Stop alla viabilità a Riva del Garda: si girano le scene di un film americano

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 49 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino con nessun positivo al molecolare

Valsugana e Primiero2 settimane fa

Sbanda, va in contromano e rischia di scontrarsi con altre auto prima di entrare in statale – IL VIDEO

Trento2 settimane fa

Attimi di paura alla stazione delle corriere di Trento!

Società3 settimane fa

L’impresa di Melissa Mariotti tra lavoro in Germania e progetti turistici in Valbrenta

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza