Connect with us
Pubblicità

Italia ed estero

Il preventivo del segretario diventa pubblico, ecco come il primo sindacato di Francia entra nell’occhio del ciclone

La Confédération Générale du Travail (CGT), sindacato nato a Limoges nel 1895, é il primo della storica triade francese CGT, CFDT e CGT/FOe vanta 1.570.500 voti ottenuti alle ultime elezioni pari al 34% delle adesioni.

Pubblicato

-

La Confédération Générale du Travail (CGT), sindacato nato a Limoges nel 1895, é il primo della storica triade francese CGT, CFDT e CGT/FOe vanta 1.570.500 voti ottenuti alle ultime elezioni pari al 34% delle adesioni.

In Francia i sindacati sono di molti tipi e seppur i lavoratori iscritti siano meno del 10%, scendendo a quota 5% nel settore privato, la partecipazione alle elezioni resta un barometro di rappresentanza potente in tutte le negoziazioni con i datori di lavoro.

Detto questo, la grande forza del sindacato CGT risiede, anzi risiedeva, nella sua grande coerenza. Tutti i suoi segretari generali hanno sempre prediletto alloggi nei quartieri popolari della città di Parigi intra muros oppure direttamente in periferia.

Pubblicità
Pubblicità

Sotto questo punto di vista il segretario generale Henri Krasucki fu modello da imitare negli anni ottanta : un modesto HLM, alloggio ad affitto moderato, nel popolarissimo XIX° arrondissement. Profilo rigorosamente basso quindi presso i dirigenti della CGT fino ad oggi. E poi che é successo ? Poi é successo che l’attuale segretario, Thierry Lepaon, eletto a marzo 2013, ha deciso di risistemare casa, quell’appartamento “de fonction” che l’amministrazione del sindacato gli attribui per svolgere le sue mansioni.

Niente di male per carità, tutti abbiamo il diritto di personalizzare l’alloggio per sentirlo più nostro, vi pare. Il dettaglio che ha fatto scalpore é stata la somma preventivata per i lavori ovvero 149.995 € di cui 45.000 per elettrodomestici e mobili, addobbi floreali per il terrazzo inclusi. Il preventivo data di aprile 2013, un mese esatto dopo l’elezione, ed ha fatto un po il giro del paese.

Qualcuno ha pensato di inviarlo al giornale Les Echos, quotidiano di informazione economica e finanziaria al quale tutti i patron di Francia sono abbonati e la settimana scorsa una copia é giunta anche sulla scrivania di tutti i segretari generali delle 33 federazioni del sindacato.

Infine, é intervenuto anche Le Canard Enchaîné, giornale satirico per antonomasia del panorama editoriale francese, che ha interrogato direttamente il tesoriere della CGT, Eric Lafont.

Quest’ultimo ha precisato che la spesa sostenuta a fine lavori era scesa a 130.000 € e che l’affitto dell’appartamento non supera i 2.000 € mensili. In parallelo, un comunicato stampa del sindacato ha reso noto l’obbligo per l’amministrazione di attribuire un alloggio funzionale al suo segretario generale.

Erano dunque previsti gli euro spesi, nessuna incoerenza, previsti anche i 120 metri quadrati. Meno prevista forse la località della casa che si trova di fatto accanto al parco del castello di Vincennes, quartiere bene dell’est parigino. Non previste di certo alcune delle voci del preventivo che vanno oltre i prezzi di mercato – gli 11.500 € del parquet galleggiante ad esempio non rientrano negli standard della capitale.

Un dossier scomodo per il sindacato dunque ma soprattutto per Thierry Lepaon che aveva già annunciato in pubblico la sua ricandidatura alle elezioni previste nel 2016. In un momento delicatissimo per il mondo del lavoro in Francia dove un governo socialista riscuote sempre meno consensi l’incongruenza del comportamento del segretario della CGT ha un impatto non solo interno ma anche esterno.

Tutto cio che discredita un attore sociale nuoce al paese, poco importa che sia un sindacalista o un imprenditore ha commettere lo sgarro. Il disincanto che domina l’opinione pubblica non é più da documentare é purtroppo una realtà più che palmpabile, ma non deve per questo diventare il quotidiano dei cittadini.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Giappone propone vacanze quasi gratis per rilanciare il turismo
    Negli ultimi mesi, il Giappone come tutti gli altri Stati del mondo, ha subito un forte rallentamento dal punto di vista turistico a causa dell’emergenza sanitaria da Covid – 19, arrivando ad un calo del 99.9% del turismo locale con neanche 3 mila arrivi durante il mese di aprile. Inoltre, considerando che il 2020 avrebbe […]
  • Coronavirus: distributori automatici di mascherine gratuite
    Nel periodo in cui la massima attenzione all’igiene e al distanziamento sociale sono la priorità principale per ogni Governo del mondo, la città di Singapore in stato di lockdown fino a giugno, ha deciso di contenere la diffusione da Covid – 19, garantendo a tutti i cittadini mascherine gratuite attraverso particolari distributori automatici. La caratteristica […]
  • NASA, progetta il sistema per prevedere alluvioni e siccità fino a 60 giorni prima
    Vista dallo spazio la Terra appare come un Pianeta Blu grazie alle grandi distese di acqua in continuo movimento che ricoprono il 70% dell’intera superficie. Da quando evapora, fino a quando cade pioggia alimentando le falde acquifere, l’intero ciclo dell’acqua dolce è così importante da essere al centro di alcuni programmi di ricerca internazionali volti […]
  • Borghi italiani dimenticati: incentivi, bonus e aste a partire da 1 euro per ripopolarli
    Da nord a sud l’Italia intera è costellata di Borghi che conservano, identità, mestieri e saperi di un patrimonio immateriale e materiale di una storia unica al mondo certificata dall’Unesco. Alcuni di questi, vengono chiamati “comuni a rischio scomparsa” a causa delle loro ridottissime dimensioni, eppure fanno parte del patrimonio storico e artistico italiano, rappresentando […]
  • Covid, oltre 60.000 perdono il lavoro: lo Stato li assume per un importante progetto
    L’emergenza sanitaria da Coronavirus con le misure preventive, indubbiamente necessarie al fine di contrastare la pandemia, hanno gravemente frenato i consumi mondiali, con pensanti ripercussioni sull’intero tessuto imprenditoriale. Tutto questo, ha portato inevitabili e devastanti conseguenze non solo per le abitudini sociali, ma anche e sopratutto per il settore produttivo ed economico. Nel mondo infatti, […]
  • Coronavirus: da nord a sud l’Italia ringrazia con vacanze gratis ai sanitari impegnati nella battaglia
    Nonostante l’emergenza sanitaria, lo abbia pesantemente logorato, esiste un pezzo del settore turistico italiano che vuole ringraziare tutti i medici, operatori sanitari e ausiliari che, durante questi mesi sono stati impegnati, spesso senza tregua per salvare le vite di moltissime persone affette da Coronavirus dedicando loro una splendida ed esclusiva vacanza gratuita. Infatti, in vista […]
  • Civita Bagnoregio: l’incredibile borgo sospeso sulla Valle dei Calanchi
    Tra il lago Bolsena e la Valle del Tevere, nel Comune di Bagnoregio in provincia di Viterbo, si estende un’ immensa area lunare che regala un paesaggio davvero particolare caratterizzato da una successione di rocce argillose in erosione per effetto degli agenti atmosferici detti “calanchi”. Quello dei calanchi è un ambiente decisamente unico che offre […]
  • La Vespa Samurai usata in agricoltura contro il “nemico”, la cimice asiatica
    Arrivata in Italia nel 2012, la cimice marmorata (Halyomorpha halys) detta anche cimice asiatica, è una specie invasiva aliena proveniente dalla Cina che, nel corso del 2015 dopo una rapida e capillare diffusione in quasi tutte le Regioni italiane, ha causato ingenti danni sopratutto alle produzioni ortofrutticole concentrandosi su meli, peri, peschi e ciliegi. A seguito […]
  • Australia in lockdown e senza turisti: i sub decidono di ripopolare la Grande Barriera Corallina
    Quando, a causa di un’emergenza sanitaria mondiale i turisti non ci sono, la natura risorge e ne approfitta per riappropriarsi degli spazi o, più incredibilmente concedere alla mano umana di rallentare il declino di alcune delle zone più belle del mondo. Si tratta della Grande barriera Corallina al largo delle coste australiane che, a causa […]

Categorie

di tendenza