Connect with us
Pubblicità

Sport

Energy T.I. Diatec Trentino a segno anche con Molfetta: il Palatrento si gode un altro rotondo 3-0

La ENERGY T.I. Diatec Trentino non ferma la propria corsa in SuperLega UnipolSai 2014/15 nemmeno di fronte alla Exprivia Neldiritto Molfetta, sino ad oggi imbattuta in regular season.

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

La ENERGY T.I. Diatec Trentino non ferma la propria corsa in SuperLega UnipolSai 2014/15 nemmeno di fronte alla Exprivia Neldiritto Molfetta, sino ad oggi imbattuta in regular season.

Contro una formazione pugliese che si era presentata al PalaTrento con l’etichetta della principale sorpresa dell’avvio di campionato, la formazione gialloblù non ha assolutamente esitato, mettendosi subito dietro le spalle la stanchezza dei cinque set di Perugia e pure il possibile calo di concentrazione che alla vigilia spaventava Stoytchev: i pugliesi sono andati al tappeto con un 3-0 piuttosto netto, convincente nel punteggio e nel gioco.

Il terzo successo consecutivo spinge Birarelli e compagni ancora più in alto in classificata: la scalata dal quarto al terzo posto è stata compiuta per mezzo di una prestazione impeccabile in attacco (55% di squadra ed un solo errore a rete) ma molto positiva anche fra muro (11 diretti con la coppia centrale a segno 7 volte) e difesa. Molfetta ha dimostrato di poter reggere il confronto sino a metà di ogni set grazie alla iniziale verve di Kooistra, prima di lasciare strada e break point ai gialloblù che si sono scatenati con Lanza, Kaziyski e Nemec. Il martello azzurro ha conquistato la palma di mvp grazie a 15 punti (best scorer) e soprattutto 3 ace, ma anche il bulgaro e lo slovacco (per entrambi identico 57%) hanno dimostrato di essere molto in palla.

Pubblicità
Pubblicità

La cronaca della gara. Lo starting six della ENERGY T.I. Diatec Trentino non presenta particolari novità: Stoytchev conferma Zygadlo in regia, Nemec opposto, Kaziyski e Lanza nel ruolo di schiacciatori ricevitori, Solé e Birarelli al centro della rete, con Colaci libero; Vincenzo Di Pinto, allenatore di Molfetta, propone inizialmente in campo Hierrezuelo alzatore, Kooistra opposto, Noda Blanco e Sket schiacciatori, Piscopo e Candellaro al centro, Romiti libero.

In avvio di gara Trento prova a scappare via con Nemec (4-1) ma Kooistra rimette subito le cose a posto già sul 4-4; il primo set prosegue a strappi: i gialloblù allungano di nuovo prima sul 10-8 e poi sul 12-10 (Lanza bene in attacco). Dopo il time out tecnico i padroni di casa diventano di nuovo padroni del campo: Zygadlo mura Sket e Kaziyski capitalizza le occasioni in fase di break point (17-13).

Di Pinto interrompe di nuovo il gioco e ottiene una piccola risposta dai suoi che risalgono la china sino al 19-17; a togliere le castagne dal fuoco allora ci pensa Solé (piuttosto timido in attacco in questo parziale) che mura Sket (22-18) e lancia l’ENERGY T.I. Diatec Trentino verso l’1-0 (25-18).

Pubblicità
Pubblicità

Il secondo parziale ricalca in maniera identica quello precedente: Kaziyski suona la carica sul 4-2, ma l’Exprivia Neldiritto risponde subito riportandosi a ruota (4-4) e non perdendo più di due punti di margine (8-6, 10-8, 12-10). Dopo il time out tecnico è un muro di Birarelli su Kooistra ad allargare la forbice (13-10), subito imitato da Matey (tempo per Di Pinto).

E’ il break che fa la differenza perché poi i gialloblù dilagano (18-13, 22-16) approfittando dell’ottima serata coi block anche di Solé. Di Pinto apporta diversi cambi, mandando però in confusione la sua squadra che non reagisce e cede 25-19 senza, trovando difficoltà in tutti i fondamentali.

Nel terzo periodo Molfetta si gioca il tutto per tutto con il servizio: con due ace quasi consecutivi (Kooistra e Sket) ottiene il primo vero vantaggio del match sul 6-8. Lanza replica quasi da solo da campione offrendo il 9-8; si procede punto a punto sino al 10-10, poi l’accelerazione gialloblù è fragorosa con Lanza e Solé (17-13, 22-17). I titoli di coda arrivano sul 25-19 con un ace proprio dell’argentino.

Sono contento per il risultato anche se la prestazione magari non è stata perfetta sino in fondo come avrei voluto. Siamo comunque riusciti a tenere la partita costantemente sotto controllo e questo è un fattore positivo perché alle volte questi appuntamenti si rivelano più complicati di quanto si possa immaginare – ha spiegato a fine gara l’allenatore della ENERGY T.I. Diatec Trentino Radostin Stoytchev . Abbiamo giocato un buona partita, con attenzione e lucidità. Possiamo migliorare molto in battuta, ma devo anche dire che non abbiamo avuto modo di allenare tale fondamentale tanto nell’ultimo periodo. La classifica? E’ presto per guardarla; in questo momento conta di più crescere come gruppo e come gioco”.

Giovedì pomeriggio l’immediata ripresa degli allenamenti per preparare in poche ore il prossimo impegno di SuperLega UnipolSai, previsto già per la serata di sabato 1 novembre. Alle ore 20.30 i gialloblù saranno di scena al PalaOlimpia di Verona per l’anticipo del quarto turno di regular season da giocare in casa della ambiziosa Calzedonia. Diretta Radio Dolomiti e www.sportube.tv.

Di seguito il tabellino della gara della terza giornata di regular season di SuperLega UnipolSai giocata questa sera al PalaTrento.

ENERGY T.I. Diatec Trentino-Exprivia Neldiritto Molfetta 3-0
(25-18, 25-19, 25-19)
ENERGY T.I. DIATEC TRENTINO: Kaziyski 10, Birarelli 7, Zygadlo 1, Lanza 15, Solé 11, Nemec 12, Colaci (L); Fedrizzi, Thei, Giannelli. N.e. Mazzone, Burgsthaler. All. Radostin Stoytchev.
EXPRIVIA NEL DIRITTO: Candellaro 2, Hierrezuelo 3, Noda Blanco 9, Piscopo 5, Kooistra 12, Sket 8, Romiti (L); Del Vecchio 1, Bossi 1, Blagojevic 4, Spirito. N.e. Puliti, Porcelli. All. Vincenzo Di Pinto.
ARBITRI: Puecher di Rubano (Padova) e Zanussi di Lughignano di Casale sul Sile.
DURATA SET: 23’, 29’, 25’; tot  1h e 17’.
NOTE: 2.079 spettatori per un incasso di 14.595 euro. ENERGY T.I. Diatec Trentino: 11 muri, 4 ace, 9 errori in battuta, 1 errore azione, 55% in attacco, 52% (29%) in ricezione. Exprivia Neldiritto: 7 muri, 5 ace, 10 errori in battuta, 8 errore azione, 40% in attacco, 43% (14%) in ricezione. Cartellino rosso per il direttore sportivo di Molfetta De Niccolo sul 23-16 nel secondo set, cartellino giallo a Stoytchev sul 6-7 del terzo set. Mvp Lanza.

 

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento5 ore fa

Coronavirus in Trentino: 126 nuovi contagi nelle ultime 24 ore

Alto Garda e Ledro5 ore fa

Crossodromo Ciclamino, centauro 17 enne trasportato al Santa Chiara

Rovereto e Vallagarina6 ore fa

Miss Italia: a Folgaria vince il sorriso di Eleonora Lepore

Val di Non – Sole – Paganella6 ore fa

Il Comune di Campodenno compie 70 anni

Giudicarie e Rendena6 ore fa

Di ritorno dalla festa travolge con la moto un adolescente. 15 enne e 17 enne finiscono al santa Chiara

Giudicarie e Rendena6 ore fa

Frena per evitare un animale e viene tamponato. 2 persone finiscono in ospedale

Alto Garda e Ledro6 ore fa

Sbaglia atterraggio col parapendio e finisce sugli scogli del Garda

Le Vignette di Fabuffa6 ore fa

Claudio Garella, simbolo di un calcio giocato con umiltà

Val di Non – Sole – Paganella8 ore fa

Un nuovo automezzo logistico per i Vigili del Fuoco di Malé

Val di Non – Sole – Paganella10 ore fa

Si rompe una tubazione a Molveno: immediato l’intervento degli operai comunali

Val di Non – Sole – Paganella11 ore fa

A Sfruz la proiezione del film “La creazione del mondo”

Trento1 giorno fa

Vittoria De Felice contro il PD Trentino: «Partito borghese che non vede i veri problemi della gente»

Val di Non – Sole – Paganella1 giorno fa

Ortles – Cevedale: all’alba una montagna di voci inCantate

Val di Non – Sole – Paganella1 giorno fa

Precipita lungo il pendio per 8 metri, biker di 24 anni elitrasportato al santa Chiara

Val di Non – Sole – Paganella1 giorno fa

Recuperato il radiocollare dell’orso M78: l’animale non è confidente

Rovereto e Vallagarina2 giorni fa

Tragico incidente nella notte a Isera, perde la vita un 21 enne di Avio

Val di Non – Sole – Paganella4 giorni fa

Mamma orsa in giro con i cuccioli a Spormaggiore – IL VIDEO

Trento4 giorni fa

Tutti animalisti con gli orsi degli altri

Trento1 giorno fa

Rischia di travolgere i bambini, bloccato dai genitori: «Sono soggetto alla 104, non possono farmi nulla»

Rovereto e Vallagarina2 giorni fa

Noriglio in mano alle baby gang e al degrado. La denuncia di Andrea Bertotti

Fiemme, Fassa e Cembra4 settimane fa

Trentasette anni fa la tragedia di Stava: per non dimenticare!

Trento5 giorni fa

Mega rissa tra stranieri in centro storico nella notte – IL VIDEO

eventi4 giorni fa

Miss Italia: è Eleonora Lepore di San Candido «Miss Schenna»

Val di Non – Sole – Paganella5 giorni fa

Per ferragosto a Cles quattro giorni di eventi ‘fantastici’

Trento4 giorni fa

Morì durante una pratica sadomaso a Trento: assicurazioni condannate a risarcire la famiglia

Rovereto e Vallagarina4 giorni fa

Ritrovato dopo due giorni il corpo di Willy, il ragazzo annegato nel lago di Lavarone

Trento1 giorno fa

Vittoria De Felice contro il PD Trentino: «Partito borghese che non vede i veri problemi della gente»

Val di Non – Sole – Paganella4 giorni fa

Escono di strada con la moto, deceduti due motociclisti

fashion3 giorni fa

Ecco la donna più desiderata dagli italiani per una «scappatella»

Trento5 giorni fa

1.000 euro ad una famiglia trentina: l’Hotel dovrà risarcire il 50% della vacanza

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza