Connect with us
Pubblicità

Trento

Dalle discriminazioni ai diritti: presentato a Trento il dossier dell’immigrazione nazionale

Il Dossier statistico nazionale Immigrazione del Centro studi e ricerche Idos nasce per diffondere una conoscenza adeguata delle condizioni in cui versano gli immigrati in Italia.

Pubblicato

-

Il Dossier statistico nazionale Immigrazione del Centro studi e ricerche Idos nasce per diffondere una conoscenza adeguata delle condizioni in cui versano gli immigrati in Italia.

Realizzato per l’Unar – Ufficio nazionale antidiscriminazioni razziali del Dipartimento per le Pari Opportunità della presidenza del Consiglio dei ministr – al suo interno si evidenziano chiusure e discriminazioni, e si indicano le prospettive per un loro superamento.

Questa mattina presso Cinformi è stato presentato anche a Trento – in contemporanea su tutto il territorio nazionale – il volume “Dalle discriminazioni ai diritti”.

Pubblicità
Pubblicità

Alla presentazione sono intervenuti Serena Piovesan, sociologa dell'area studi Cinformi, Paolo Boccagni, sociologo dell'Università di Trento, Pierluigi La Spada, coordinatore responsabile del Cinformi e il Questore di Trento Giorgio Iacobone.

I dati emersi nel dossier 2014 indicano che cittadini stranieri residenti alla fine del 2013 in Italia erano 4.922.085 su una popolazione di 60.782.668, con un’incidenza dell’8,1%.

Di questi, il 52,7% sono donne, e oltre 1 milione i minori.

802.785 sono iscritti a scuola nell’anno scolastico 2013/2014 (incidenza del 9,0% sulla popolazione scolastica complessiva). E, approposito dei livelli di istruzione, il 10,3% ha una laurea e il 32,4% un diploma (dati del Censimento del 2011).

Nel 2013 i residenti sono aumentati di 164.170 unità al netto delle revisioni censuarie,  ma, secondo la stima del Centro Studi e Ricerche Idos, la presenza complessiva dei cittadini immigrati in posizione regolare è però più alta e ammonta a 5.364.000 persone.

Nel 2013 i visti per soggiorni superiori a 90 giorni sono stati 169.055, di cui solo 25.683 per lavoro subordinato e 1.810 per lavoro autonomo.

Attualmente hanno maggiore peso sull’aumento della popolazione straniera i visti per ricongiungimento familiare (76.164) e le nuove nascite (77.705 a fronte di 5.870 decessi).

Notevole è anche l’incidenza delle famiglie con almeno uno straniero (2.354.000, pari al 7,1% di tutte le famiglie residenti in Italia), che in un quarto dei casi sono miste.

Gli immigrati arrivano in Italia da 196 paesi, anche se si ha una netta prevalenza di prevalenza di Romania, Albania, Marocco, Cina e Ucraina (51,1%).

Le province più popolate da stranieri sono Roma, Milano, Torino e Brescia.

Gli stranieri in partenza per l'estero sono stati 44mila. Gli italiani in partenza per l'estero: 82 mila, dei quali 4.482.115 sono residenti all'estero.

Il divario d'età fra residenti stranieri e italiani è di 13 anni, dato che influisce positivamente sul sistema pensionistico.

I cittadini italiani per acquisizione sono aumentati a 671.394 al Censimento del 2011, a cui se ne sono aggiunti 65.383 che hanno acquisito la cittadinanza nel 2012 e 100.712 nel 2013.

Aumentati gli sbarchi dei profughi in provenienza dall’Africa e dall’Asia medio-orientale:  112.689 persone sono complessivamente sbarcate in ltalia al 31 agosto 2014. E diverse migliaia sono morte in mare nonostante l'operazione "Mare Nostrum", che ne ha comunque salvate oltre 130 mila.

Le richieste di asilo in Italia sono limitate rispetto ad altri Paesi europei(26.620).

Sono in calo le persone non autorizzate all’ingresso che sono state intercettate alle frontiere italiane (7.713), quelle rimpatriate (8.769) e quelle intimate di espulsione ma non ottemperanti (13.529). Dato in netta diminuzione rispetto al 2006 (124.381).

L’incidenza degli stranieri sul totale degli occupati era del 3,2% nel 2001 ed è aumentata nel 2011 all’8,2%. I dati dell’Istituto Nazionale di Statistica attestano che nel 2013 si è trattato di 2,4 milioni di lavoratori. Aumentati di circa 639mila unità i disoccupati stranieri nell'ultimo biennio.

Tra i lavoratori stranieri il tasso di disoccupazione è salito nel 2013 al 17,3% e il numero di disoccupati a 493mila.

In calo l'invio delle rimesse alle famiglie nei paesi d'origine: 5,5 miliardi di euro, circa un quinto in meno rispetto all’anno precedente.

Sono infine stati 1.142 i casi di discriminazione, dei quali 784 (pari al 68,7%) determinati da fattori di carattere etnico-razziale. 

Una fotografia più approfondita del fenomeno migratorio in Trentino verrà presentata il 12 febbraio prossimo a Trento. 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Covid, oltre 60.000 perdono il lavoro: lo Stato li assume per un importante progetto
    L’emergenza sanitaria da Coronavirus con le misure preventive, indubbiamente necessarie al fine di contrastare la pandemia, hanno gravemente frenato i consumi mondiali, con pensanti ripercussioni sull’intero tessuto imprenditoriale. Tutto questo, ha portato inevitabili e devastanti conseguenze non solo per le abitudini sociali, ma anche e sopratutto per il settore produttivo ed economico. Nel mondo infatti, […]
  • Coronavirus: da nord a sud l’Italia ringrazia con vacanze gratis ai sanitari impegnati nella battaglia
    Nonostante l’emergenza sanitaria, lo abbia pesantemente logorato, esiste un pezzo del settore turistico italiano che vuole ringraziare tutti i medici, operatori sanitari e ausiliari che, durante questi mesi sono stati impegnati, spesso senza tregua per salvare le vite di moltissime persone affette da Coronavirus dedicando loro una splendida ed esclusiva vacanza gratuita. Infatti, in vista […]
  • Civita Bagnoregio: l’incredibile borgo sospeso sulla Valle dei Calanchi
    Tra il lago Bolsena e la Valle del Tevere, nel Comune di Bagnoregio in provincia di Viterbo, si estende un’ immensa area lunare che regala un paesaggio davvero particolare caratterizzato da una successione di rocce argillose in erosione per effetto degli agenti atmosferici detti “calanchi”. Quello dei calanchi è un ambiente decisamente unico che offre […]
  • La Vespa Samurai usata in agricoltura contro il “nemico”, la cimice asiatica
    Arrivata in Italia nel 2012, la cimice marmorata (Halyomorpha halys) detta anche cimice asiatica, è una specie invasiva aliena proveniente dalla Cina che, nel corso del 2015 dopo una rapida e capillare diffusione in quasi tutte le Regioni italiane, ha causato ingenti danni sopratutto alle produzioni ortofrutticole concentrandosi su meli, peri, peschi e ciliegi. A seguito […]
  • Australia in lockdown e senza turisti: i sub decidono di ripopolare la Grande Barriera Corallina
    Quando, a causa di un’emergenza sanitaria mondiale i turisti non ci sono, la natura risorge e ne approfitta per riappropriarsi degli spazi o, più incredibilmente concedere alla mano umana di rallentare il declino di alcune delle zone più belle del mondo. Si tratta della Grande barriera Corallina al largo delle coste australiane che, a causa […]
  • Arriva il caldo: è tempo di bevande e cibi detox in vista dell’estate
    Dopo due mesi di pizze, focacce e torte, è tempo di rimettersi in forma in vista dell’estate. Questo, non solo perché è “bello” essere in forma ed avere un bel fisico da sfoggiare, ma anche perché seguire un’alimentazione corretta ed uno stile di vita sano sono fondamentali per mantenere al meglio il nostro corpo e […]
  • Bonus vacanze 2020: i dettagli del bonus fino a 500 euro da spendere per le ferie italiane
    Mentre si iniziano a intravedere le prime aperture di stabilimenti balneari e spiagge, l’incognita vacanza è ancora viva su tutto il territorio italiano, insieme alle riaperture delle strutture ricettive, le limitazioni agli spostamenti tra Regioni e l’ormai noto bonus vacanze per le famiglie. Non è fatto nuovo che tra le ultimissime novità varate dal Governo […]
  • Ristrutturare casa a costo zero: Detrazioni fino al 110% grazie al nuovo Ecobonus
    In questo momento di grave crisi sociale ed economica causata dall’arrivo dell’emergenza sanitaria dovuta al Coronavirus, è stato più volte immaginato e sospettato un’eventuale e inevitabile shock per gli investimenti privati ma sopratutto per il settore dell’edilizia. Per questo motivo, il Governo italiano con il recente Decreto Rilancio varato 13 maggio 2020 ha messo sul […]
  • Cena in serra: da Amsterdam la soluzione originale, romantica e perfetta per cenare in sicurezza
    L’attuale emergenza sanitaria che sta coinvolgendo il mondo intero e la magica atmosfera di una cena romantica sono unite da un filo sottilissimo che passa dall’obbligo del distanziamento sociale, previsto per evitare il rischio di contagio da Covid – 19. In questo caso la misura è stata perfettamente reinventata e sfruttata per dedicare alle coppie […]

Categorie

di tendenza