Connect with us
Pubblicità

Sport

Spareggio di Supercoppa: Busto supera Bergamo 3-1 con super Diouf. Sabato sfida con Piacenza

La Unendo Yamamay Busto Arsizio supera 3-1 (29-27, 22-25, 25-22, 25-21) la Foppapedretti Bergamo al PalaGeorge di Montichiari e si qualifica per la 19^ Supercoppa Italiana, in programma sabato 25 ottobre alle ore 20.30 al PalaIper di Monza e in diretta su Rai Sport 1.

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

La Unendo Yamamay Busto Arsizio supera 3-1 (29-27, 22-25, 25-22, 25-21) la Foppapedretti Bergamo al PalaGeorge di Montichiari e si qualifica per la 19^ Supercoppa Italiana, in programma sabato 25 ottobre alle ore 20.30 al PalaIper di Monza e in diretta su Rai Sport 1.

Le farfalle di Carlo Parisi avranno così la possibilità di bissare il successo dell'ottobre 2012, ottenuto proprio nel palazzetto bresciano contro Villa Cortese. A cercare di impedirglielo sarà la Nordmeccanica Rebecchi Piacenza, la squadra che ha conquistato gli ultimi 5 trofei in Italia e andrà a caccia della doppietta in Supercoppa così come riuscitole con Scudetto e Coppa Italia tra 2013 e 2014.

Pubblicità
Pubblicità

Assoluta protagonista del match Valentina Diouf, attesissima alla prima uscita ufficiale con la maglia bustocca dopo il Mondiale, proprio contro la squadra in cui si è imposta a livello internazionale.

L'italo-senegalese chiude con 27 punti, 2 ace e 3 muri e dà la sensazione, come accaduto contro il Brasile nella finale per il bronzo iridato, di essere a tratti incontenibile.

Per Havelkova 15 punti, 12 per la capitana Marcon. La Foppapedretti Bergamo lotta alla pari praticamente per tutto il match, spreca qualcosa di troppo nel finale di primo set e scivola sul più bello. Migliore realizzatrice è Loda con 14 punti, 10 con 4 muri per Melandri.

Pubblicità
Pubblicità

La prima partita della stagione di Serie A è la perfetta continuazione emozionale dei Mondiali. Il PalaGeorge di Montichiari, di mercoledì sera, ha più di 2000 persone sugli spalti. E lo spettacolo che offrono due delle squadre simbolo degli ultimi anni è bellissimo e fa venire voglia di Campionato. 

Carlo Parisi non può contare su Rebecca Perry e parte con Diouf opposta alla polacca Wolosz, Lyubushkina-Pisani al centro,  Havelkova e Marcon in banda e Leonardi libero. Stefano Lavarini deve fare a meno di Federica Tasca e schiera Sylla opposta a Radecka, con la statunitense Deesing e Melandri al centro, Loda e Blagojevic schiacciatrici di banda e Enrica Merlo libero.

La partita

Tanti ace in apertura. Avanti le rossoblù con i servizi vincenti di Loda e Blagojevic (7-4), sul turno di Havelkova le farfalle operano il sorpasso (8-7). Il mani out di Marcon tiene Busto sopra di una lunghezza (10-9), la mazzata di Diouf spedisce le squadre al primo time out tecnico sul 12-10.

L'opposto azzurro sigla l'ace – come tanti ne aveva prodotti ai Mondiali – e dopo il muro di Wolosz è 16-14. Lavarini chiama time out, Loda piazza vicino alla riga di fondo e la Foppa è di nuovo sotto (16-17). La centrale russa in maglia biancorossa pare già ben inserita negli schermi bustocchi, sull'altro lato del campo Sylla realizza due punti di fila in attacco ed è sorpasso sul 20-19.

Pipe vincente di Loda e 22-21, entra Plak per Blagojevic per alzare il muro. Diouf ci passa sopra ed è parità. Parisi inserisce Degradi al servizio, ma è di nuovo Sylla a fissare il +1. La numero 17 ci riprova, stavolta Havelkova la respinge (23-23). Diouf spedisce in rete il servizio e set point Bergamo: Havelkova annulla al termine di uno scambio prolungato.

Deesing sbaglia l'impatto sulla fast e il set point è di Busto. Errore al servizio della ceca per il 25-25. Le rossoblù difendono su Diouf e contrattaccano con Loda, ma ancora pari sull'attacco di Marcon (26-26).

Due servizi sbagliati e si procede in equilibrio. Un volo di Havelkova e un'alzata disperata in bagher di Wolosz innescano Diouf per il 28-27: il primo elettrizzante set è di Busto sul tocco di Marcon.

Gli Amici delle Farfalle e la Nobiltà Rossoblù nelle curve scaldano il primo freddo autunnale. Punteggio altalenante anche a inizio secondo parziale: Busto scappa 3-0, Bergamo agguanta il 3-3.

Sul servizio incisivo di Loda le orobiche prendono un piccolo vantaggio (8-6), che piano piano s'ingrossa e diventa importante sul muro su Diouf (13-8). Parisi tenta la carta Camera per Wolosz, ma la prima alzata è per la fast larga di Lyubushkina.

E' nei tre metri la fast di Deesing, implacabile poco dopo sulla slash ed è addirittura 16-8. Con Degradi in campo la Unendo Yamamay si avvicina (13-18), sull'attacco in rete di Blagojevic e il muro a uno di Lyubushkina su Deesing è -3 (17-20). Mani fuori della serba e la Foppa respira.

La pressione delle farfalle è fortissima, con Diouf si torna a contatto sul 20-21. Regalo di Havelkova al servizio, ma in un attimo è 22-22. Loda trasforma per il 23-22, Deesing trova l'ace del 24-22 e Camera invade: la Foppa reagisce sul più bello e si parte da zero.

Grande equilibrio sul tappeto rosa nel terzo set, al time out tecnico Bergamo è avanti 12-10 con l'attacco in diagonale di Loda. Reazione biancorossa e 14-12 con Havelkova, poi murata di Wolosz su Blagojevic in precario equilibrio per il 16-14.

Risponde Radecka con la stessa arma, quindi Plak si sblocca con la pipe della parità a quota 16. Invasione di Pisani e le rossoblù rimettono la testa avanti sul 19-18.

Nel momento topico del set, doppio block-in di Diouf e Pisani, due urla che infuocano il PalaGeorge. Ancora le braccia della ex più attesa permettono alle bustocche di allungare a +3 (22-19).

Diouf incontenibile nel finale di parziale, due attacchi potenti per il 24-20. Battuta out di Degradi e muro di Deesing e i primi due set point sfumano. Al terzo colpisce Diouf e la UYBA guida le danze 25-22.

L'azzurra, appoggiata da Havelkova, scava il solco a inizio quarto set (6-2). Busto prova a sfruttare l'onda di entusiasmo, ma Bergamo, com'è nel suo spirito guerriero, non molla e risale sul 6-6 con il muro di Plak, altra reduce del Mondiale.

Nuovo allungo delle farfalle e sul 6-10 Lavarini cambia Loda con Mambelli. La pipe intelligente di Blagojevic tiene a galla la Foppa, ma è molto complicato contenere Valentina Diouf, che prosegue nel suo personale show da prima e seconda linea per il 17-12. Anche Marcon dà il suo solito contributo ed è 19-14.

Il match è nelle mani della squadra di Parisi, con Wolosz sempre lucida nella distribuzione. Dal 18-23 Bergamo tenta un ultimo guizzo e sale 20-23. Melandri è imprecisa sotto rete ed ecco i primi match point sul 24-20. Alla seconda opportunità Loda sbaglia il servizio e le biancorosse sono in finale.

Spareggio Supercoppa: il tabellino
UNENDO YAMAMAY BUSTO ARSIZIO – FOPPAPEDRETTI BERGAMO 3-1 (29-27, 22-25, 25-22, 25-21)
UNENDO YAMAMAY BUSTO ARSIZIO: Lyubushkina 5, Degradi 2, Michel 1, Leonardi (L), Marcon 12, Camera, Diouf 27, Wolosz 2, Havelkova 15, Pisani 5. Non entrate Rania, Perry, Aelbrecht, Angelina Giulia. All. Parisi.
FOPPAPEDRETTI BERGAMO: Mori 1, Deesing 9, Loda 14, Blagojevic 12, Merlo (L), Melandri 10, Radecka Sadurek 4, Plak 7, Mambelli, Sylla 8. Non entrate Pillepich Daniela, Tasca. All. Lavarini. 
ARBITRI: Simbari, Tanasi. 
NOTE – Spettatori 2089, durata set: 32', 30', 28', 31'; tot: 121'. 

19^ Supercoppa Italiana: la finale (sabato 25 ottobre, ore 20.30)
Nordmeccanica Rebecchi Piacenza – Unendo Yamamay Busto Arsizio DIRETTA RAI SPORT 1

Fonte Lega Volley Femminile

Foto Filippo Rubin per LVF

{loadposition POS-TnVolley} {facebookpopup}

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento17 minuti fa

Nella «giungla» di piazza Centa, entro agosto ricominciano i lavori

Fiemme, Fassa e Cembra49 minuti fa

In 24 ore la Val di Fassa ripristina la viabilità e interviene sulle principali criticità dovute al maltempo

Trento1 ora fa

Laurea magistrale in Scienze infermieristiche e ostetriche: disponibili 25 posti per il corso biennale

Trento1 ora fa

Operativo il bando per il contributo FESR: «Investimenti in impianti fotovoltaici»

Arte e Cultura2 ore fa

Mercoledì 10 nel Giardino Juffmann a Cles Guido Smadelli presenta il suo libro “Dimmi di te”

economia e finanza2 ore fa

In Trentino le imprese giovanili aumentano del 2,4%

Hi Tech e Ricerca2 ore fa

Nasce a Rovereto in Smartpricing il miglior alleato dei receptionist

Val di Non – Sole – Paganella2 ore fa

Val di Sole, attivo il servizio medico per i turisti

Trento2 ore fa

Coronavirus: un decesso e 97 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento2 ore fa

Incidente in zona Castel Toblino, traffico paralizzato

Alto Garda e Ledro2 ore fa

Doppio incidente stradale sulle strade dell’Alto Garda: un centauro ferito e traffico in tilt

Trento3 ore fa

«Trentino per tutti», presentato il progetto al ministro per le disabilità

Arte e Cultura4 ore fa

EuregioSummerCamp 2022, iniziato a Brentonico con il motto: «Natura incontra Cultura»

Giudicarie e Rendena4 ore fa

26° edizione della Festa dell’Agricoltura, ieri a Caderzone l’ultima delle tre giornate

Trento4 ore fa

Malore, a soli 44 anni morto Thomas Vianello

Fiemme, Fassa e Cembra3 settimane fa

Trentasette anni fa la tragedia di Stava: per non dimenticare!

Trento4 settimane fa

Coronavirus in Trentino: 603 contagi nelle ultime 24 ore, le rianimazioni sono «covid free»

Alto Garda e Ledro4 settimane fa

Si allarga pericolosamente il fronte dell’incendio sul Monte Baldo – IL VIDEO

Alto Garda e Ledro4 settimane fa

Riva del Garda: tornano i fuochi della «Notte di fiaba»

Trento4 settimane fa

Coronavirus in Trentino: 977 contagi nelle ultime 24 ore. Dai 40 ai 59 anni la fascia più colpita

Politica4 settimane fa

Ugo Rossi: «Non mi ricandiderò, il PATT ha rinunciato ad essere protagonista»

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Tragedia sul Monte Peller: muore un giovane di Cles

Trento4 settimane fa

Valanga della Marmolada non è caso unico, 10 turisti salvi per miracolo – IL VIDEO

Valsugana e Primiero2 settimane fa

Laghi di Levico e Caldonazzo fuori controllo: risse, pestaggi, furti e atti di pirateria

Trento4 settimane fa

Dopo la separazione arriva anche il divorzio: finisce la storia d’amore tra Francesco Moser e Carla Merz

Politica4 settimane fa

Sondaggio Mentana: si arresta la discesa della Lega, cresce Forza Italia

Rovereto e Vallagarina4 settimane fa

Attentato alla sede della Lega: l’anarchico «trentino» Sorroche condannato a 28 anni di carcere

Italia ed estero4 settimane fa

Clamorose rivelazioni di Nicola Gratteri: «Questo Governo sta smontando un secolo e mezzo di Antimafia»

Trento2 settimane fa

Coronavirus: 496 contagi e boom di ricoveri nelle ultime ore in Trentino

economia e finanza4 settimane fa

Verso l’addio all’acqua frizzante nei supermercati: ecco perchè

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza