Connect with us
Pubblicità

Trento

La cultura della pace come veicolo promozionale del territorio

Il presidente della Provincia Ugo Rossi è intervenuto questa mattina a Spiazzo Rendena, all'evento conclusivo della settimana dedicata al 120° Congresso della Sat dal titolo “Montagne di guerra, montagne di pace.La montagna ferita. Nuove opportunità 100 anni dopo”.

Pubblicato

-

Il presidente della Provincia Ugo Rossi è intervenuto questa mattina a Spiazzo Rendena, all'evento conclusivo della settimana dedicata al 120° Congresso della Sat dal titolo “Montagne di guerra, montagne di pace.La montagna ferita. Nuove opportunità 100 anni dopo”.

Rossi ha portato il suo contributo al convegno, che ha visto intervenire molte autorità del mondo della montagna  trentina.

La montagna riporta alla memoria fatti drammatici richiamati da un filmato a cura del fotografo Stefano Torrione proposto in apertura del convegno. Il 120° Congresso della Sat cade proprio nell'anno in cui si commemora il Centenario della Grande Guerra e come è stato detto ricordato nei lavori, è nostro compito informare, perché se consociamo il passato possiamo essere uomini migliori.

Pubblicità
Pubblicità

La Sat opera con dedizione attraverso i suoi uomini affinché le Alpi non siano più una frontiera ma un luogo di incontro.

Si è concluso questa mattina a Spiazzo Rendena il 120° congresso della Sat dal titolo “Montagne di guerra, montagne di pace. La montagna ferita. Nuove opportunità 100 anni dopo”. 

Una serie di iniziative che hanno interessato tutta la settimana, terminata oggi con un convegno al quale sono intervenuti anche il presidente della Provincia di Trento, Ugo Rossi e l'assessore provinciale al turismo e promozione, Michele Dallapiccola.

Pubblicità
Pubblicità

Il presidente Rossi ha portato il suo contributo tra i saluti delle autorità che hanno aperto i lavori del convegno.

“Il tema scelto per questo 120° congresso della SAT – ha esordito il presidente – rientra appieno nello spirito con cui la Provincia di Trento vive il Centenario della Grande Guerra.

Non poteva esserci titolo migliore, anche perché la Sat ha pieno titolo per affrontare queste tematiche legate alla nostra storia. Si parla di montagna, si parla di guerra, si parla soprattutto delle ferite inferte al nostro territorio, alla popolazione, ai ricordi.

Ma nel titolo di questo Congresso – ha detto Rossi – ci sono anche due parole importanti: pace e opportunità. Ogni giorno dobbiamo lavorare per costruire la pace, facendo cultura di pace. Come chi frequenta la montagna ha un obiettivo, così anche noi dobbiamo avere come obiettivo la pace”.

Sempre rifacendosi all'immagine dell'uomo di montagna, il presidente ha elogiato l'operato della Sat che – come l'alpinista capocordata – ha cura di chi arriva dietro di lui. “La Sat – ha detto Rossi – contribuisce alla cultura di pace e all'identità del nostro territorio”.

Il presidente Rossi ha quindi parlato di opportunità, in primis quella di trasmettere alla nuove generazioni il valore della pace, promuovendo anche quei luoghi feriti dai cruenti eventi bellici, per portare un'attenzione nuova nei confronti dell'ambiente.

“La promozione del nostro territorio alpino passa attraverso anche la cultura della pace – ha chiosato Rossi – e il contributo della Sat, in questo, è fondamentale. Come Provincia saremo particolarmente attenti agli stimoli che ci giungeranno dalla collaborazione con la Sat che consideriamo un interlocutore serio e rigoroso, soprattutto su temi attualissimi, come quello di come conciliare sviluppo e sostenibilità del nostro territorio.

Ci sono stati e ci saranno momenti – ha concluso il presidente – in cui non ci saranno vedute all'unisono, ma prevarrà la forte credibilità di un'organizzazione che non si accontenta di parlare solo di ambiente ma che la montagna la vive davvero”

Pubblicità
Pubblicità

  • PubblicitàPubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta
    Il vecchio Bonus Renzi da 80 euro si evolve e diventa un Bonus Irpef da 100 euro. Con l’ultima legge di Bilancio infatti, vengono riviste le regole e il nome del vecchio bonus. A chi... The post Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta appeared first on Benessere Economico.
  • Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste
    Il Governo potrebbe estendere l’esenzione Imu, ampliando la categoria di soggetti che non saranno tenuti a versare la prima rata. Imu 2021, chi rientra nell’esenzione Un nuovo emendamento al Decreto Sostegni Bis potrebbe andare incontro... The post Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste appeared first on Benessere Economico.
  • P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti
    I ritardi, tipici della Pubblica Amministrazione potrebbero presto diventare un lontano ricordo. La notizia è stata raccontata dai dati diffusi dal Ministero dell’Economia e delle Finanze riguardo i tempi medi impiegati durante l’anno 2020 dallo... The post P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti appeared first on […]
  • Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità
    Con le riaperture torna anche il Bonus Sanificazione e DPI anche per il 2021 per una ripartenza in sicurezza. Il Decreto Sostegni bis ripropone l’agevolazione per i titolari di partita Iva, seppur in una percentuale... The post Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità appeared first on Benessere Economico.
  • Nuove P.Iva: le regole per i contributi a fondo perduto
    Con l’arrivo delle nuove agevolazioni a fondo perduto per le partite Iva, scattano anche le regole per l’accesso al contributo. Le agevolazioni Le nuove attività ed imprese economiche hanno diritto ad un contributo a fondo... The post Nuove P.Iva: le regole per i contributi a fondo perduto appeared first on Benessere Economico.
  • Nasce l’Osservatorio Fiscale Europeo, passo verso una tassazione più equa
    Come noto, nell’Unione Europea alcuni Paesi attuano politiche fiscali aggressive a scapito di altri. Di conseguenza, questa mossa consente loro di attirare molti investitori con una tassazione favorevole. In questo sistema si inserisce l’Osservatorio fiscale... The post Nasce l’Osservatorio Fiscale Europeo, passo verso una tassazione più equa appeared first on Benessere Economico.
  • Valentino dice addio alle pellicce e corre alla ricerca di nuovi materiali
    Mentre a Parigi sfila l’alta moda,  la maison di Valentino si esibisce virtualmente a Roma a Galleria Colonna. Il contrasto tra sontuosità del luogo ed il minimalismo della collezione è netto e per la prima volta uomo e donna sfilano insieme, una moda che non ha bisogno di definizione. Una sfilata che racconta la celebrazione […]
  • Il futuro del mercato immobiliare passa dalla casa in legno: un’abitazione con molti vantaggi
    Il futuro del mercato immobiliare potrebbe spostarsi dal mattone ad un materiale tanto semplice quanto resistente e sostenibile, come il legno. In particolare, il legno è il materiale per eccellenza alleato della sostenibilità ambientale perché aiuta a raggiungere al meglio l’autosufficienza energetica, permettendo di ridurre gli sprechi. Infatti, grazie alla sua elevata capacità di isolare […]
  • Hotel Chalet Mirabell: lo spirito di Merano!
    Nell’esclusivo Hotel a 5 stelle Chalet Mirabell ad Avelengo vicino Merano è possibile trascorrere le giornate più belle dell’anno tra lusso e naturalezza alpina, ampi spazi aperti e natura incontaminata. “Qualche anno fa la nostra passione ci ha portati a trasformare il nostro residence alpino da 16 camere nell’hotel 5 stelle Mirabell in Alto Adige. Abbiamo […]
  • Tempo di vacanze: conoscete già l’Hotel Alpen Tesitin a Tesido?
    A Monguelfo si trova un eccezionale luogo di benessere e relax, dove ci si dedica ai piaceri della bella vita. Gli spazi inondati di luce e la piacevole sensazione di essere a proprio agio sono frutto dell’arte dell’accoglienza che si respira dal primo momento durante le vacanze in Val Pusteria all’Hotel Alpen Tesitin. La posizione […]

Categorie

di tendenza