Connect with us
Pubblicità

Trento

Passa la riforma del turismo: ecco tutte le novità

Il Consiglio provinciale ha approvato nel primo pomeriggio con 24 voti a favore, e 6 astenuti il disegno di legge 38 dell'assessore Dallapiccola e integrato da emendamenti di Viola, Degodenz e altri, che modifica la legge promozione turistica del 2002.

Pubblicato

-

Il Consiglio provinciale ha approvato nel primo pomeriggio con 24 voti a favore, e 6 astenuti il disegno di legge 38 dell'assessore Dallapiccola e integrato da emendamenti di Viola, Degodenz e altri, che modifica la legge promozione turistica del 2002.
L’assessore ha confermato che la tassa di soggiorno non verrà occultata nella finanziaria ma ha sottolineato la necessità di fare ordine nei conti prima di trovare altre fonti di finanziamento.
 
Coordinamento, semplificazione, innovazione. Queste la parole d’ordine alla base della legge di riforma del turismo trentino, settore portante dell’economia provinciale, approvato oggi dal Consiglio provinciale, su proposta della Giunta provinciale. 

Si prevede l’adozione di una logica di programmazione strategica integrata fra Trentino Marketing e le Apt di ambito. Il prodotto turistico dovrà essere costruito in funzione della sua successiva commercializzazione sui mercati.

Nel disegno di legge sono previste anche alcune modifiche ad altre leggi provinciali di settore che permetteranno di rafforzare sul mercato la competitvità dell’offerta trentina. "Per gestire un'agenzia di viaggio e per commercializzare pacchetti di servizi turistici trentini da parte degli operatori autorizzati – spiega l'assessore Michele Dallapiccola – basteranno i requisiti di onorabilità e un’assicurazione che garantisce il turista. Non servirà più la comunicazione dei prezzi massimi delle camere da parte degli operatori turistici". 

Per l'assessore "la nuova legge chiarifica e definisce i ruoli di ciascun attore del sistema turistico territoriale e promuove una pianificazione integrata delle azioni da compiere in termini di promozione, valorizzazione delle risorse turistiche, innovazione e uso delle nuove tecnologie".

Pubblicità
Pubblicità

La nuova normativa interviene innanzitutto definendo con chiarezza il ruolo della società di marketing territoriale del Trentino, per quanto concerne le sue funzioni, la strategia pluriennale, la comunicazione "di marca", l'innovazione di prodotto, i progetti trasversali, i rapporti con il mercato e la gestione della piattaforma Ict multimediale.

Maggiore ordine su compiti e funzioni verrà introdotto anche nel sistema delle Apt e dei Consorzi, che opereranno secondo una strategia condivisa a livello Trentino, occupandosi in particolare della valorizzazione delle risorse turistiche del proprio ambito. Vi sarà maggiore condivisione nelle decisioni relative all’utilizzo delle risorse per la promozione, unitamente a criteri che possano premiare chi fa buoni risultati e aiuto a chi deve crescere. 

In conseguenza di questa maggiore definizione dei ruoli si prevede l’adozione di una logica di programmazione strategica integrata. Trentino Marketing approverà un piano pluriennale e i finanziamenti provinciali agli enti della promozione d’ambito saranno concessi solo a fronte di attività inserite in strategie pluriennali coerenti con la programmazione provinciale.

Pubblicità
Pubblicità

Il prodotto turistico dovrà essere costruito in funzione della sua successiva commercializzazione sui mercati.

Per quanto riguarda la parte dell’innovazione, la proposta normativa prevede il passaggio dal portale web del Trentino ad uno strumento multi-piattaforma che garantisca l’interattività con il turista, utilizzando tutte le nuove tecnologie.

L’attività di marketing sarà orientata verso progetti strategici su scala provinciale, tra questi verrà rafforzato il ruolo della Trentino Guest Card, che arricchirà la vacanza moltiplicando le opportunità per il turista ed indurrà gli operatori a fare sistema. La Card sarà unica quanto a piattaforma tecnologica ed organizzativa, ma declinabile per ambito, quanto ai contenuti di servizio.

Nel disegno di legge sono previste alcune modifiche ad altre leggi provinciali di settore, che permetteranno di rafforzare sul mercato la competitività dell’offerta trentina.

La legge provinciale sugli impianti a fune, ad esempio, viene modificata per taluni aspetti strettamente tecnici, legati alle procedure di approvazione dei progetti di realizzazione e costruzione degli impianti. Sarà consentito l’accesso in motoslitta ai rifugi ed ai pubblici esercizi sulle piste da sci, non raggiungibili su strada, quando le piste sono chiuse compatibilmente con le operazioni di manutenzione delle stesse.

Modifiche anche per la normativa provinciale delle agenzie di viaggio. Per gestire un’agenzia non serviranno più requisisti di capacità finanziaria: basteranno i requisiti di onorabilità e un’assicurazione che garantisce il turista.

Se un albergatore vorrà costruire un “pacchetto turistico”, aggiungendo valore alla propria offerta, il consumatore sarà garantito dall’onorabilità dell’imprenditore e da una copertura assicurativa. Non serviranno requisiti di capacità finanziaria.

Di particolare impatto per la semplificazione delle attività economiche sono le modifiche previste alle diverse leggi provinciali in materia di ricettività turistica con le quali si elimina l’obbligo di comunicazione all’ente pubblico e di esposizione nelle camere dei prezzi massimi giornalieri per l’alloggio.

Sono state così cancellate disposizioni che ora rappresentano solo un inutile aggravio burocratico considerato che si sono consolidati altri puntuali strumenti di informazione per i turisti.

Nella discussione in aula è stato poi approvato un emendamento che precisa che è possibile per i gestori degli alberghi e delle altre strutture ricettive accompagnare i loro ospiti sul territorio per poter apprezzare al meglio il patrimonio ambientale e naturalistico senza il necessario ricorso a professionisti. 

Queste attività hanno sicuramente un carattere di completamento dell'ospitalità da parte del gestione per i propri ospiti, mentre è confermato il servizio professionale e qualificato degli accompagnatori di territorio per le offerte di conoscenza e di visita sul territorio più articolate e specialistiche.

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Nuove P.Iva: le regole per i contributi a fondo perduto
    Con l’arrivo delle nuove agevolazioni a fondo perduto per le partite Iva, scattano anche le regole per l’accesso al contributo. Le agevolazioni Le nuove attività ed imprese economiche hanno diritto ad un contributo a fondo... The post Nuove P.Iva: le regole per i contributi a fondo perduto appeared first on Benessere Economico.
  • Nasce l’Osservatorio Fiscale Europeo, passo verso una tassazione più equa
    Come noto, nell’Unione Europea alcuni Paesi attuano politiche fiscali aggressive a scapito di altri. Di conseguenza, questa mossa consente loro di attirare molti investitori con una tassazione favorevole. In questo sistema si inserisce l’Osservatorio fiscale... The post Nasce l’Osservatorio Fiscale Europeo, passo verso una tassazione più equa appeared first on Benessere Economico.
  • Accordo storico al G7: tassazione minima al 15% per le multinazionali, quali conseguenze
    Dopo anni di pressione dell’Unione Europea, Whasington cede e apre la possibilità di una tassa digitale globale per le multinazionali del web. Di cosa si tratta e come funziona L’accordo parla di un’imposta minima del... The post Accordo storico al G7: tassazione minima al 15% per le multinazionali, quali conseguenze appeared first on Benessere Economico.
  • Nuovo Portale di Reclutamento per la P.A.: l’unico spazio dove domanda e offerta si incontrano
    Con il nuovo Decreto varato dal Governo, esce anche il nuovo Portale del Reclutamento per la Pubblica Amministrazione, un luogo rivoluzionario dove si incontrerà domanda e offerta di lavoro pubblico. Di cosa si tratta All’interno... The post Nuovo Portale di Reclutamento per la P.A.: l’unico spazio dove domanda e offerta si incontrano appeared first on […]
  • Cresce la fiducia dei consumatori e delle imprese: Italia verso un trend positivo
    L’Italia rincorre la strada per la ripresa e cresce la fiducia dei consumatori che si riavvicina ai livelli pre-pandemia. I dati vengono confermati dall’Istituto nazionale di statistica, Istat che racconta di un’Italia più fiduciosa e... The post Cresce la fiducia dei consumatori e delle imprese: Italia verso un trend positivo appeared first on Benessere Economico.
  • Addio ai “furbetti” del Cashback, in arrivo avvisi per i pagamenti sospetti
    In previsione della chiusura del primo semestre del Cashback fissata per il 30 giugno 2021, gli utenti che hanno dato vita a movimento sospetti riceveranno un avviso. Cashback, il rimborso In quella data gli utilizzatori... The post Addio ai “furbetti” del Cashback, in arrivo avvisi per i pagamenti sospetti appeared first on Benessere Economico.
  • Valentino dice addio alle pellicce e corre alla ricerca di nuovi materiali
    Mentre a Parigi sfila l’alta moda,  la maison di Valentino si esibisce virtualmente a Roma a Galleria Colonna. Il contrasto tra sontuosità del luogo ed il minimalismo della collezione è netto e per la prima volta uomo e donna sfilano insieme, una moda che non ha bisogno di definizione. Una sfilata che racconta la celebrazione […]
  • Il futuro del mercato immobiliare passa dalla casa in legno: un’abitazione con molti vantaggi
    Il futuro del mercato immobiliare potrebbe spostarsi dal mattone ad un materiale tanto semplice quanto resistente e sostenibile, come il legno. In particolare, il legno è il materiale per eccellenza alleato della sostenibilità ambientale perché aiuta a raggiungere al meglio l’autosufficienza energetica, permettendo di ridurre gli sprechi. Infatti, grazie alla sua elevata capacità di isolare […]
  • Hotel Chalet Mirabell: lo spirito di Merano!
    Nell’esclusivo Hotel a 5 stelle Chalet Mirabell ad Avelengo vicino Merano è possibile trascorrere le giornate più belle dell’anno tra lusso e naturalezza alpina, ampi spazi aperti e natura incontaminata. “Qualche anno fa la nostra passione ci ha portati a trasformare il nostro residence alpino da 16 camere nell’hotel 5 stelle Mirabell in Alto Adige. Abbiamo […]
  • Tempo di vacanze: conoscete già l’Hotel Alpen Tesitin a Tesido?
    A Monguelfo si trova un eccezionale luogo di benessere e relax, dove ci si dedica ai piaceri della bella vita. Gli spazi inondati di luce e la piacevole sensazione di essere a proprio agio sono frutto dell’arte dell’accoglienza che si respira dal primo momento durante le vacanze in Val Pusteria all’Hotel Alpen Tesitin. La posizione […]

Categorie

di tendenza